copi

Enigma motore CAME BX-74

9 messaggi in questa discussione

Salve a tutti,

 

ho un problema con il cancello scorrevole, e spero che qualcuno abbia visto casi simili. Si tratta di un motore CAME BX-74 (400Kg) montato su un cancello che pesa intorno ai 280KG, l'apertura è di 4 metri. Premetto che il motore è stato acquistato da un installatore che poi è sparito prima di completare i lavori, quindi l'impianto è stato realizzato da un  secondo installatore che non mi puo' fornire assistenza in garanzia.

 

Descrizione del problema: in fase di apertura, o in fase di chiusura, il cancello non riesce a dare la spinta iniziale. Si sente chiaramente l'azionamento del motore (il ronzio tipico di un motore elettrico), ma la ruota non gira e non riesce a spingere il cancello. Con una leggera pressione della mano nella direzione di marcia, il cancello inizia a funzionare correttamente. In altri termini è come se il motore non riuscisse a muovere il cancello da fermo. La cosa strana è che quando succede, basta dare l'impulso con il telecomando ed applicare una forza minima con la mano per farlo andare senza problemi. Veramente strano, a volte basta veramente applicare una piccolissima forza per farlo mettere in marcia. La cosa non avviene sempre, in media una volta ogni 10 aperture/chiusure. Appena installato accadeva  con una frequenza minore, ma adesso siamo intorno a 1 su 10.

 

Interventi: ho  pulito tutte le parti meccaniche con svitol ed ho lubrificato con grasso sintetico. La selezione della coppia motore è al massimo, i rallentamenti di fine corsa sono disattivati. Il fabbro ha controllato la meccanica del cancello e mi dice che secondo lui non ci sono problemi. In effetti se sblocco il motore e lo faccio scorrere a mano non ci sono grandi frizioni, e comunque sono uniformi su tutta la lunghezza del binario. L'installatore  dice che per lui il motore è difettoso e dovrebbe essere portato in assistenza. Ma se fosse così, dovendolo fare fuori dalla garanzia,  sarebbe una bella spesa... forse converrebbe prenderlo nuovo in garanzia. Tuttavia, prima di buttare un motore nuovo vorrei capire se ci fosse qualche altro tentativo da fare prima.

 

Non so veramente cosa fare e a chi rivolgermi. Qualcuno ha avuto esperienze simili?

 

Grazie e buona giornata a tutti,
Pietro

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Da quel che ho letto non è stata fatta però la prova più comune: SOSTITUIRE IL CONDESATORE perché per quel tipo di problemi è quasi sempre lui il responsabile...cambialo con uno nuovo di pari valore e credo risolverai il problema. Secondo punto, l'assistenza: CAME ha una fitta rete di centri assistenza ufficiali sparsi in tutta Italia e che interviene sull'impianto indipendente da chi lo ha installato. Cerca sul sito il numero verde e indicando la tua zona troverai chi può intervenire.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Ciao copi,un caso simile al tuo mi è capitato 3 anni fà,su uno scorrevole con BX-74 e cancello da circa 300Kg.Installato tutto come da manuale,nessun attrito sullo scorrimento,messo in marcia,tarato la forza a 3,test impatto OK... Succedeva che la mattina,saltuariamente,non riusciva ha chiudere al primo ciclo,cambiato condensatore,escluso encoder,cambiata scheda,fatte tutte le prove del caso ma niente... Alla fine,dopo l'inutile intervento dell'assistenza ufficiale,ho provato ha mettere una "vecchia"(era un ricambio nuovo che avevo in magazzino) scheda ZBX-EN,adattata al cablaggio esistente e da quel momento in poi mai più problemi!!!.

Quindi ne deduco che le schede momtate a bordo,in certe situazioni,non funzionino regolarmente...

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Ciao

 

grazie delle pronte risposte. Il problema dell'assistenza è che io non ho la fattura di acquisto perché il primo installatore è sparito con il suo generoso anticipo... meno male che mi aveva lasciato il motore ed altri materiali sul cantiere!

 

OK proverò prima di tutto a sostituire il condensatore, parlate di quello grosso sull'alimentazione, giusto? Se è di capacità superiore non dovrebbe essere un problema verò?

 

Se non dovesse andare bene, vediamo la questione della scheda. Questa ZBX-EN si trova come ricambio nuovo? O devo guardare sul mercato dell'usato.

 

A presto e grazie

Pietro

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Problemi descritti nel POST possono derivare SOLAMENTE dal CONDENSATORE ... mi dispiace ma non credo assolutamente che sia un problema di scheda ... se si vuole dare una mano allora bisogna capirci qualcosa di elettromeccanica e elettronica ...  :

 

Con un motore monofase 220V che lavora allo spunto con un condensatore

una scheda di gestione ZBX-74 la quale non fà altro che far passare la CORRENTE attraverso i suoi RELE' 

 

Il problema è palesemente una mancanza di SPUNTO in partenza mi dite cosa c'entra la scheda ???

Una volta che il relè di OPEN ha commutato ( e che quindi la scheda ha fatto il suo dovere ) se il motore non riesce a partire le cause sono solamente 2 :

 

O Il cancello oppone una resistenza meccanica ( ma mi pare che sia già stato verificato ) 

Oppure possa essere solo il condensatore ...

 

Bisogna cambiarlo con uno di uguale portata ... se più grande può surriscaldare il motore ... 

 

Ciao

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Copi: per l'assistenza la fattura serve solo se l'intervento deve rientrare in garanzia quindi, se non sai a chi rivolgerti, chiama senza indugio. Cambia il condensatore con uno uguale (è quell'affare bianco con i 2 fili che vanno ai morsetti U e V) e risolvi.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Ciao copi,

giustissima l'osservazione del condensatore che secondo i dati di targa dovrebbe essere da 12 μF, prova così, te la cavi con meno di 10€.

Poi per quanto riguarda la garanzia, sul motore stesso ci dovrebbe essere un'etichetta con su scritto  il numero di matricola e l'anno di costruzione e se dici che è nuovo al massimo riporterà la data del 2016, quindi la CAME riuscirebbe a risalire alla garanzia e forse anche al grossista a cui l'ha venduto.

Quindi se l'intervento lo fa un centro assistenza autorizzato CAME non ci dovrebbero essere problemi, te lo dovrebbero sistemare lo stesso, anni fa è successo una cosa simile anche ad un mio amico e chiamando il CAT CAME non ha speso nulla (poi non so se la CAME abbia cambiato politica, ma non credo). 

 

Comunque nel caso della scheda, non pensare ad altre se non all'originale ZBX74-78, quella di cui parlava @Blackice non so nemmeno se sia ancora in produzione, ed infatti lui stesso dice che è stato un adattamento perché ce l'aveva in casa:

Quote

ho provato ha mettere una "vecchia"(era un ricambio nuovo che avevo in magazzino) scheda ZBX-EN,adattata al cablaggio esistente e da quel momento in poi mai più problemi!!!.

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Ciao

 

grazie per tutte le risposte. Il condesatore era da 12uF, ma sono riuscito a trovarne solo uno da 12.5uF,  non credo che la differenza di 0.5uF sia  un gran problema, la tolleranza è 5%.

 

Oggi provo a mettere sotto questo e poi se il problema si risolve ne cerco uno da 12uF.

 

Vi terrò informati, a presto e grazie

Pietro

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

12,5 lo puoi anche lasciare se risolvi il problema...

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui


Connettiti adesso