alporti

Faretti Bassa Tensione

9 messaggi in questa discussione

Qualcuno mi può cortesemente spiegare come si calcola l'assorbimento di un faretto da 20W a 12V ovvero quanto consuma a 220V? Grazie a tutti :rolleyes:

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

un faretto 12V da 20W assorbe I=P/V=1,67 A ;

a 220 V si guasta e se così non fosse (cosa poco probabile) dal punto di vista della potenza assorbita non cambierebbe niente

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

ho formulato male la domanda, in realtà volevo dire: se alimento con un trasformatore 220/12 un faretto da 20W che assorbimento avrò (a 220V)?

Mi scuso x la poca chiarezza.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

ciao,

sinceramente ancora non sono sicuro di aver compreso la domanda, comunque

anche se utilizzi un trafo 230 / 12 l'assorbimento lo devi calcolare tenendo conto della tensione di alimentazioni dei faretti quindi 12V NON 230,

di conseguenza vale il discorso di Alias.

Ci sono faretti che vanno alimentati a 230 e faretti ( come i tuoi ) che vanno alimentati in bassa tensione. In entrambe i casi i faretti "consumeranno" sempre 20W ( quindi stesso costo in bolletta :lol: ) la differenza è che nel faretto a 12v circolerà una corrente di 1,67A, nel faretto alimentato a 230v invece circolerà una corrente di 20/230 = 0.087 circa

Come puoi notare c'è una bella differenza quindi cambierà anche la sezione delle cordine che andranno ad limentare tali faretti.

Sper di esserti stato utile...

ciao.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
se alimento con un trasformatore 220/12 un faretto da 20W che assorbimento avrò (a 220V)?

sempre 20W + le perdite (energia dissipata) sul trasformatore 220/12 dipendente dal rendimento del trasformatore.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

La potenza non cambia anche se cambia la tensione 20W SONO SEMPRE 20W sia a 12V sia a 230V cambia la corrente, la riposta precedente è giusta c'è da aggiungere l'autoconsumo del trasformatore (alimentatore) che comunque, se è elettronico è quasi irrilevante, se è elettromeccanico va da 4% al 10% della potenza che alimenta (più è grande più va verso il 4% inversa). 20W+10% = 22W

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

L'assorbimento lo calcoli con I=P/V ovvero I=20W/230V=0,087A (escluso ovviamente del perdite del trafo).

Ciao

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

riprendo il post per mettere in evidenza una credenza popolare che non ha senso.

chissa' perche' tutti o quasi credono che una lampadina , mettiamo da 50W consumi meno se funziona a 12v piuttosto che a 220v.

ieri una persona e' arrivata a chiedermi come poteva far funzionare un ventilatore da soffitto a 24v per risparmiare.

ivano65

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

probabilmente Tensione bassa = Consumo basso

le credenze popolari nel campo dell'illuminazione sono molte e citano anche

Lampade "neon" (a scarica, chissà perché i tubi devono essere neon) fanno male agli occhi

Lampade a basso consumo fanno poca luce e di brutto colore

Lampade alogene fanno tanta luce e di bel colore, la luce arreda

La potenza delle lampadine si misura in candele, (mi da una lampadina da 40 candele? :blink: )

ecc...

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui


Connettiti adesso