Sign in to follow this  
Followers 0

Programmare Telecomando Cancello Elettrico - Non so come programmare il nuovo telecomando in modo uguale a quello v

7 posts in this topic

Posted

Possiedo un telecomando a due tasti (funzionante) con cui apro 2 cancelli condominiali: all’interno del coperchio c’è un adesivo con scritto V2 ELETTRONICA art. TPS2A, mentre sul circuito è stampigliato TPS4 LS e sul chip si legge V2 ELETTR-TX M9230. Si programma agendo su una stringa unica di 12 dip switch, numerati da 1 a 12. Ora mi è stato regalato un altro telecomando, pure a 2 tasti, che vorrei dare a mia moglie: sulla confezione c’è scritto FAAC 433 BI, mentre sul circuito c'è scritto SIS 11TX e sul chip si legge SH3750A 0502-W 511250300. Vorrei programmarlo come il primo, ma non so come fare, perchè all'interno non ha una stringa di 12 tasti (come il primo), ma una stringa di 10 tasti ed un'altra (separata) di 2 tasti. Potete aiutarmi? Grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Ciao, potrebbe essere che i 2 telecomandi funzionino su frequenze diverse oppure su frequenze uguali ma siano incompatibili.

I Faac esistono con codifica tramite dip-switc e ad autoapprendimento, idem per i V2 Elettronica.

Guarda questo link che potrebbe esserti di aiuto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

grazie Ivan!

Come sempre il Tuo aiuto è stato prezioso. Grazie al link che mi hai passato (www.Caravelli.net) sono risalito alle coordinate del produttore del mio vecchio radio comando (V2 Elettronica). Ora gli ho girato il quesito e gli ho chiesto di comunicarmi su quale frequenza opera il loro modello e così, in base alla risposta, saprò se è possibile utilizzare il nuovo radiocomando oppure gettarlo via. Ciao e grazie ancora! Umberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Ciao Umberto, sono contento di esserti stato utile, a presto. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted (edited)

Dunque, spero che nel frattempo tu abbia risolto, in ogni caso il fatto che tu abbia il primo tlc (telecomando) a 12 dip mentre il secondo a 10 più 2 non cambia nulla!

entrambi funzionano in questo modo.

10 dip servono per la codifica

2 dip servono per impostare il canale!

in attesa di sapere il risultato ottenuto ti saluto

Nota del moderatore: le email personali sono ammesse sole se del tipo xy[at]plcforum.it

Inoltre è scorretto invitare al contatto personale, assomiglia molto ad tentavo di procacciarsi clienti

Edited by Livio Orsini

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Purtroppo chi ha fatto quel sito ha copiato pari pari il lavoro fatto da altri

vedi www.telecomandi.be

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Buongiorno, sono Caravelli, il proprietario di www.caravelli.net, il sito di cui si parla e nel quale cercavate informazioni.

In effetti quel sito non è mai stato di vendita di prodotti, ma solo per informazioni alla nostra clientela e per uso interno (lo utilizzavamo come catalogo per il nostro negozio da varie sedi; abbiamo creato una tabella nostra integrando effettivamente alcune informazioni da altre fonti, come ci risulta facciano tantissimi altri per catalogo generale).

Nel tempo abbiamo sviluppato un altro sito con più informazioni e anche il commercio elettronico, con un reindirizzo da quel sito (ma questo esula dalla risposta a Mandrake).

Nella fattispecie del problema:

Il telecomando FAAC 433 BI (bicanale) è un informazione troppo generica, dall'integrato si vede il produttore, ma avendo 10+2 dip switch penso sia il modello FAAC TM2 433 DS (DPH o meno, è solo un tipo di componentistica).

Tale modello è facilmente copiabile con tantissimi compatibili, in quanto alla V2 Elettronica produceva tanti modelli e tante frequenze di compatibili, in effetti la TPS2A è compatibile con un bicanale Faac o SEA, ma il vecchio TM 300 (quindi un'altra frequenza di lavoro - in ogni caso frequenza fuori omologazione, non più a norme Cee dal 1995).

Naturalmente penso che Mandrake abbia già risolto il suo problema ma in caso di altri utenti con lo stesso problema, anche se sono passati tanti anni, apponiamo una risposta chiarificatrice per chi abbia quel telecomando o lo stesso dubbio.

Distinti saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now
Sign in to follow this  
Followers 0