Sign in to follow this  
Followers 0

Faac 422sbs "flette"

15 posts in this topic

Posted

;) Ciao agli esperti e non.Ho riscontrato un problema ad una automazione appena realizzata.Si tratta di un cancello a battente con motori FAAC 422 SBS .Ho fatto la procedura come da manuale:fatto i collegamenti elettrici,tolte le viti di sfiato ,programmato la 452MPS che ha anche i rallentamenti in apertura e chiusura,fatto qualche apertura per lo spurgo.Ora ho notato che i motori vanno per alcuni gradi,troppi secondo me,troppo a vuoto.Infatti quando comando l'apertura si sente il motore elettrico ,ma l'apertura avviene dopo alcuni secondi.Idem in chiusura.

Ora devo tornare a finire l'installazione delle fotocellule devo risolvere questo problema.

I motori sono senza blocco quindi e' normale che con un po' di forza si apre o chiude ,ma che abbiano tutto questo gioco mi sembra troppo.

Quale puo' essere il problema?Vi ringrazio . :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Mi puoi allegare un video dell'apertura e chiusura del tuo cancello? Grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Non mi e' possibile .Comunque non so' se mi spiego bene:ho fatto come scritto sul manuale per saldare l'attacco anteriore e non c'era nessun vuoto se non qualche piccolo scatto che e' normale.Poi ho fatto i collegamenti.Ho tolto le viti di sfiato.Ho messo le ante a meta' per controllare il senso di apertura e ho invertito solo il motore 1.Ho richiuso le ante ed ho provato l'amprendimento avanzato con ralentamenti in apertura e chiusura,che comunque non usero'.E gia' si notava questo"ritardo" nel movimento delle ante rispetto al comando .Quindi al comando senti il motore e l'anta che si muove dopo qualche secondo.Si nota,essendo dei 422SBS,anche a mano :vuoto per 50/70 centimetri d'apertura o chiusura ,oltre si "sente la forza dell'attuatore.

Confermo che con le prime manovre e' uscito dell'olio dagli sfiato,che comunque e' normale.

Non sara' un problema che manchi dell'olio o che ci sia ancora dell'aria all'interno dei pistoni? :senzasperanza:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Può darsi che se per 50/70 centimetri ci sia il vuoto è perchè nei pistoni c'è ancora aria. Ti consiglio di eseguire la procedura di spurgo per far uscire tutta l'aria dai pistoni. Se è come ho detto io il cancello dovrebbe rispondere bene al primo comando (apertura o chiusura), altrimenti se non riesci a risolvere il problema fammi sapere. Ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted (edited)

Avro' fatto poche aperture visto che si era fatto tardi.Forse 5-6 .

Sapresti dirmi la differenza tra FAAC 422 SB e 422 SBS ?

Edited by electricman

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

La differenza sta proprio nei cicli d'apertura e chiusura giornalieri e dalla grandezza delle ante. Il FAAC 422 SB funziona bene con ante da 3 m mentre il 422 SBS è ad uso residenziale/condominiale e supporta ante da 0,8 a 1.8 m. Volevo sapere se avevi risolto questo problema.Ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Dal manuale entrambi sono per ante fino a 3 mt !La differenza che ho notato e' che il 422 SBS ha una spinta di 690 daN e il SB da 500 daN.

Per le ante da max 1,20 e max 0,80 c'e' la versione PEDONALE.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

L'unico tentativo da fare sarebbe quello di aggiungere dell'olio nei pistoni. Fai questo tentativo e vedi che succede. Fammi sapere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Credo che dovro' fare piu' aperture di "rodaggio",visto che lo avevo appena installato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Ciao a tutti,

electricman,spero tu abbia risolto il problema,intanto provo a darti qualche delucidazione riguardo i 422 sb & sbs.

Innanzi tutto entrambi necessitano della serratura sull'anta,sb si usa solitamente su ante fino a 2,5 metri o su cancelli

a doppia anta.

il 422 sbs,avendo la pompa da 0.75 litri,si usa su ante piu' lunghe(fino a quattro metri usando il rallentamento).

Il problema della prima parte di corsa a vuoto,e' dovuto alla valvola di aspirazione pilotata ,una regolazione delle valvole

by pass piu' accurata,ridurra' od annullera' il problema.

Facci sapere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Grazie.Anto!Cosa intendi alla regolazione "piu' accurata" delle valvole by pass?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Ciao a tutti,

electricman,per regolazione accurata intendo la regolazione delle forze di spinta degli operatori,

sulla punta del cancello devi avere una forza di circa 15 kg,ricorda che con i motori oleodinamici

la coppia sulla scheda elettronica va regolata al massimo,la regolazione esatta va eseguita tramite i by-pass.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Grazie Anto,questo lo so'.Ma non ho lo strumento.Pero',scusa se insisto,ma il mio problema non puo' essere dovuto alla forza del motore.Il vuoto interno dovrebbe essere dovuto all'aria o all'olio che manca.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Ciao a tutti,

stesso sintomo,diversa malattia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Spiegati meglio.Se c'e' aria o manca l'olio la regolazione delle valvole sarebbe falsata,o no?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now
Sign in to follow this  
Followers 0