Non sei registrato? Registrati subito cliccando QUI! E goditi tutte le funzionalita' del sito!


Vai al contenuto



Foto

Condizionatore Che Si Blocca


  • Per cortesia connettiti per rispondere
17 risposte a questa discussione

#1 emri

emri

    Utente con >30 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStelletta
  • 56 messaggi

Inviato 23 ottobre 2006 - 21:05

ciao a tutti volevo chiedere un aiuto per quanto riguarda il mio condionatore.

ho fatto installare un condizionatore olimpia splendid 11hp questa estate, facendo il vuoto e tutto il necessario. ha funzionato per tutta l'estate molto bene.

ora che cerco di usarlo come pompa di calore mi capita una cosa strana, imposto la temepratura sul telecomando di 20 gradi, quando in casa ce ne sono 18 e il condiionatore parte dopo circa 1 minuto buttando aria calda, fin qui tutto bene, fino a quando si blocca.

dalle lucine si vede che il motore esterno acceso e lo si sente pure andare.

mentre di aria non ne esce pi, ma si sente un rumore come se lo split interno bollisse.

nel libretto di istruzione ho letto che potrebbe essere in sbrinamento, ma dovrebbe lampeggiare la spia sul display e a me non lampeggia nulla.

quando mi capita questo problema, spengo il condizionatore dal telecomando e poi stacco l'alimentazione generale, quando rido' tensione e riaccendo il condizionatore si sente come se lo split fosse stato sotto pressione, e quindi si sente un rumore come se questa pressione si scaricasse, e il condionatore torna a funzionare tranquillamente, finch non mi ricapita il problema.

volevo chiedervi se sapevate cosa pu essere.
ultima cosa: cosa serve la funzione sbrinamento?
grazie mille enrico

#2 AndreaC

AndreaC

    Utente con >150 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 384 messaggi

Inviato 24 ottobre 2006 - 08:48

ho fatto installare un condizionatore ... questa estate

Dovrebbe essere in garanzia, hai provato a chiedere a chi te l'ha venduto?

#3 emri

emri

    Utente con >30 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStelletta
  • 56 messaggi

Inviato 24 ottobre 2006 - 11:33

il condizionatore l'ho comprato io e l'ho fatto installare.

prover sicuramente a contattare la garanzia era solo per riuscire a capire cosa potesse avere.

ti ringrazio enrico

#4 VisitatoreANTONIOMANCA

VisitatoreANTONIOMANCA
  • Visitatori

Inviato 25 ottobre 2006 - 15:54

cosa serve la funzione sbrinamento?

a dimostrare che una PdC v installata solo in luoghi che se lo possono permettere, dal punto di vista climatico

giusto settimana scorsa ho preferito perdere un cliente piuttosto che mettermi in casa un futuro scassa bocce: desiderava una PdC proprio per produrre calore nei periodi pi freddi dell'anno nel suo studio fisioterapico: location Milano!!!!=inverni freddi e umidi, un tocasana per una pompa

oltretutto aveva una brochure dell'Olimpia: orrrrrore!

#5 Erikle

Erikle

    Utente con >3200 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4034 messaggi

Inviato 26 ottobre 2006 - 21:09

Comunque tornando al nostro clima
Perch pensare subito a guasti o chiss cosa

Se lo metti a 20 regolare che dopo poco appena inizia a buttare aria calda causa il fatto che il caldo sale lo split arriva in temperatura

Riprova a metterlo a 26 e vedi se continua ad andare e semmai imposta il deflettore in modo che non butti aria direttamente in verticale ma un po in fuori anche

#6 Gabrieleb

Gabrieleb

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 1 messaggi

Inviato 26 ottobre 2006 - 21:38

sad.gif mi dispiace per il condizionatore ma ti sono sincero io installo i condizionatori ma rimango su macchine che hanno un assistenza decente in Italia e anche un discreta robustezza, dell'olimpia ho sentito parlare solo male, alla fine chi pi spende meno spende.....sempre

#7 Erikle

Erikle

    Utente con >3200 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4034 messaggi

Inviato 27 ottobre 2006 - 21:04

mah non sempre vero che chi + spende meno spende ohmy.gif ohmy.gif poi i marchi di climatizzatori di fascia alta giapponesi sono sempre i soliti e fra il vario universo di macchine meno blasonate c' ben di peggio della olimpia

#8 Lindi

Lindi

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 1 messaggi

Inviato 04 novembre 2006 - 23:44

oggi viviamo in un mondo di consumismo sfrenato,vanno di moda i prodoti usa e getta(esempio OLIMPIA e etc)
oggi le aziende costriuscono climatizatori completi,con tutte le funzioni anche quelli che fino ad ieri sembaravano fantascienza(esempio daikin o mistsubishi daya)
oggi le aziende costruiscono climatizatori a meta(tipo olimpia e etc)
normale che un CLM non puo funzionare a -5 o a -10 gradi temp esterna(tipo olimpia) perche non completo
ed normale che un daikin o un mitsibishi daya non si fermi mai,oggi questo fattore fa la differenza di prezzo,di costo della macchina
ma come ho detto prima oggi vanno di moda i prodotti usa e getta,la cultura dell climatizazione non c' e anche altri fattori.
chi spende bene all'inizio ha fatto sempre un bel guadagno nel futuro.

saluti

ps. visto il mio primo post un saluto a tutto il forum

#9 joker84

joker84

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 1 messaggi

Inviato 22 novembre 2006 - 00:05

la pressione che senti normale perch la volvola a quattro vie che ritorna nella sua posizione per il freddo e quindi sembra come l effetto di uno scarico di gas

#10 criminalg

criminalg

    Utente con >30 post

  • Utenti PLC Forum
  • StellettaStelletta
  • 33 messaggi

Inviato 22 novembre 2006 - 19:56

ciao sono un frigorista e ti posso dire che per mia esperienza e se parliamo di split e basta ti dico circa 75-80 split all anno mi sono fatto una certa cultura e come ti a detto altra gente prima di me hanno propio ragione.chi piu spende piu risparmia.devi sapere che lo split lo metti a dura prova propio in pompa di calore li dove il compressore soffre di piu ed propio li che le grandi marche fanno la differenza. 1 se tu leggessi la scheda tecnica di una macchina porto un esempio daikin ti dice che puo lavorare al massimo con temperature esterna 5 gradi e di estate 40 ma non si fermano li vanno anche oltre te lo assicuro solo che dopo i dati che ti danno loro la tua macchina comincia a sforzare molto di piu e se fosse una macchina con un consumo energetico in classe A ad una temperatura esterna di 2 gradi diventa classe B, a-1 gradi classe C e cosi via .i valori che adesso ti ho elencato non sono propio effettivi lo ho fatto x farti un esempio e farti capire .se tu superassi i dati che loro ti danno non che la tua macchina si rompe dall oggi al domani ma sicuramente la metti sotto sforzo.se io a casa mia avessi dovuto mettere una pompa di calore di certo non sarei stato su una marca come olimpia.secondo punto,chiedi come mai la maccina fuori brina ed ecco dove le grandi marche fanno ancora la differenza,faccio sempre l esempio daikin hano un controllo di condensazione mentre la tua non lo ha il ventilatore che hai nella unita esterna serve x raffreddare il gas che passa in batteria ed inbase alla temperatura esterna lui gira piu o meno veloce mentre il tuo ventilatore parte sempre alla stessa velocita cioe al massimo ma se la temperatura esterna troppo fredda fai tornare gas liquido al compressore che a sua volta sempre meno caldo nella macchina interna quindi il tuo compressore fuori girera a manetta (alti consumi)all interno non avrai gas abbastanza caldo e fuori la batteria gela. aquesto punto inizia lo sbrinamento che praticamente inverte il flusso del gas e manda il gas caldo fuori x sbrinare la batteria il freddo dentro e fara girare al minimo se non addirittua terra ferma l unita interna.e,ed per questo che tu hai la macchina ferma.ora torniamo al tuo problema potrebbero essere diverse le cause avrei bisogno di piu dati x aiutarti ma comincia col fare questo 1 potrebbe essere un cortocircuito d aria come diceva qualcuno prima di me assicurati che il flusso dell aria sia libero senza ostacoli davanti che possano deviare l aria ancora contro lo split es: se hai lo split in un disimpegno e ad 2 metri ai un muro davanti e lo hai messo li x fare 2 stanze ce un problema di istallazione in un posto non molto ideale quindi dimmi in che punto della casa installato.2 guarda i tubi sulla unita esterna dimmi se uno dei 2 brina e qule il grande o il piccolo 3 assicurati che i filtri e la batteria esterna siano puliti 4 se hai un tester con pinza amperomretrica leggi li assorbimenti 5 prova ad alzare la temperatura a 24 gradi.un ultima cosa come fai a dire che temperatura rilevi hai un termometro attaccato al muro se si staccalo dal muro se dai queste informazioni il problema si ristringe di parecchio. magari manca solo un po di gas c una piccola perdita ma ho bisogno di queste informazioni

#11 Erikle

Erikle

    Utente con >3200 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4034 messaggi

Inviato 23 novembre 2006 - 14:19

non per far polemica ma credo che dovrai installare altri 70-80 split e cercare di aumentare la tua cultura

Purtroppo non il numero di climatizzatori installati che f diffondera la cultura della climatizzazione

Solo alcune cosette, il controllo di condensazione altra cosa e tipicamente riferito nel funzionamento in raffreddamento e entra in funzione quando la macchina funziona appunto in raffreddamento e serve per poterla far funzionare in raffreddamento per l'appunto anche nella stagione non calda
Senza di esso calerebbe la sua resa

Se provi a misurare l'assorbimento di una pompa di calore aria-aria cio un split comune non a inverter dicevo se misuri l'assorbimento a -10 gradi o a + 10 avresti la bella sorpresa che la macchina assorbe di + a +10 gradi

Difatti negli split a pompa di calore per evitare eccessivo carico del compressore entra in azione o lo spegnimento della ventola esterna o il suo controllo in velocit(rallentandola) proprio quando la temperatura esterna sale

Insomma non vero anzi il contrario che uno split a pompa di calore sforzi di + con temperature gelide fuori

il problema semmai che scaldano poco

Poi senza voler nulla togliere a Daikin purtroppo anche loro fanno la brina biggrin.gif la differenza la fanno l'efficenza sia della macchina che della sua logica di gestione che riduce al minimo necessario i cicli si sbrinamento e la loro durata

Che poi macchine + efficenti hanno maggiore superfici di scambio e temperature di evaporazione in pompa di calore (quindi esterne) + alte e quindi inizino a brinare solo con temperarure prossime allo zero e non anche ben sopra allo zero come accade in macchine di bassa classe energetica questo vero ma altro discorso

Di ottimi split e anche pompe di calre non ci sono solo i Daikin

#12 criminalg

criminalg

    Utente con >30 post

  • Utenti PLC Forum
  • StellettaStelletta
  • 33 messaggi

Inviato 23 novembre 2006 - 20:59

effettivamente hai ragione.ma forse mi sono spiegato male.mi correggo.lo stres la macchina lo a maggiormente in inverno ma per una questione di temperature ovvero la batteria passa da una temperatura fredda ad una temperatura calda effetto sbrinamento questo salto di temperature fa si che il rame si dilati in piccola parte e poi si ristringa.il rumore che sente il nostro amico quando spegne lui la macchina il rumore della valvola a tre vie che scambia quindi questo mi fa capire che lui la spegne quando lo split ancora in fase di sbrinamento,che su uno split come quello puo durare anche piu di 10 minuti.non affatto vero che il controllo di condensazione non esiste in pompa di calore,perche se il ventilatore on off il ventilatore potrebbe partire x 1 minuto e fermarsi dopo un minuto poi ripartire dopo ancora un minuto e rifermarsi dopo ancora un altro minuto e cosi via e qui le continue accensioni e spegnimenti del ventilatore possono usurare l avvolgimento di esso perche purche minime allo sponto sono elevate al cubo.poi non ho assolutamente detto che la daikin l unica migliore ma era un esempio e mi sembra di averlo spiegato come anche le temperature che ho scritto sono puramente casuali.adesso ho riletto il mio vecchio messaggio ed effettivamente mi son spiegato male non volevo intendere che il daikin non brinassero ma su una cosa son piu che certo d inverno ti assicuro che molto ma molto piu facile rompere una macchina che d estate. ed un altra cosa si a -10 gli assorbimenti sono piu bassi che a + 10 ma le temperature sono diverse quindi + gas liquido al compressore e rischi di gripparlo meno resa e quindi la macchina va molto di piu tempo e consumi molto di piu questo intendevo .hai fatto molto bene a correggermi e non lo dico x giustificarmi ma intendevo questo scusate e grazie

#13 1antonio

1antonio

    Utente con >150 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 293 messaggi

Inviato 18 dicembre 2006 - 10:51

Ciao a tutti visto la presenza di persone molto addentrate, e preparate sull'argomento, mi permetto di chiedere anche io un parere ed un consiglio.
Il mio clima, o pompa di calore un Samsung da 2,6 KW elettrici altri dati non li ho dietro, (sono a lavoro) ma se necessario, li posso fornire, basta prendere istruzioni e garanzia; in estate questo benedetto, va pi che bene, ma nei periodi invernali, nonostante abito in Campania e la temperatura esterna non scende al di sotto dei 5 gradi (specialmente in questo particolare inverno!) l'unit esterna lavorando a lungo, inizia a brinare, fina a ricoprirsi di ghiaccio per i suoi tre quarti, dopo di che inizia a fermarsi e ripartire in continuazione, io credo sia per colpa del ghiaccio che si formi esternamente perch se lo faccio sbrinare completamente (tenendolo fermo) lui riparte e lavora anche per 12 ore senza andare mai in blocco.
Da notare che al variare delle pressioni/temperatura la ventola fuori, rallenta, si ferma e riparte e credo che tutto questo faccia parte del suo normale funzionamento.
Il freon utilizzato il vecchio R22 la macchina ha quasi 8 anni ma come pompa di calore la sto usando solo adesso, fino all'anno scorso l'ho usata solo per il "freddo" .
Ho fatto dei controlli: con la macchina ferma abbiamo 5,5 bar ....... lavorando, nella funzione caldo abbiamo 25 - 30 bar appena parte e scende fino ai 20 - 21 bar quando inizia a modulare la ventoola esterna.
Vi prego di dirmi cosa fare in quanto non riesco ad utilizzarlo come vorrei, inoltre, i continui on/off mi creano dei fastidiosissimi colpi di abbassamento sull'impianto elettrico!!
In attesa di gentile riscontro, saluto, e colgo l'occasione per formulare i pi calorosi auguri di buone feste a tutti. ciao Antonio

#14 L amico dei frighi

L amico dei frighi

    Utente con >800 post

  • Forum Card Member
  • 901 messaggi

Inviato 22 dicembre 2006 - 15:00

caro 1Antonio

20-21 bar sono leggermente alti come valori , potrebbe essere che il condensatore sporco oppure hai problemi con la ventola del condensatore, prova a controllare i filtri della macchina interna , un filtro che sembra "leggermente impolverato" potrebbe causare un abbassamento drastico della capacit di scambio con l'aria .
La modulazione della ventola data da un inverter, ed piu che normale che funzioni cos.


Caro Criminalg

non vorrei insistere ma installare condizionatori e essere frigoristi sono due concetti molto diversi !
La scuola Galileo a Torino potrebbe chiarirti meglio un paio di cosette.... wink.gif


Qualcuno ha detto: "l'esperienza non la cosa pi importante: si pu lavorare in modo sbagliato anche 35 anni di seguito."

#15 VisitatoreANTONIOMANCA

VisitatoreANTONIOMANCA
  • Visitatori

Inviato 22 dicembre 2006 - 23:45

La scuola Galileo a Torino

CentroStudiGalileo, Casale Monferrato

Qualcuno ha detto: "l'esperienza non la cosa pi importante: si pu lavorare in modo sbagliato anche 35 anni di seguito

parole sante!!!

#16 1antonio

1antonio

    Utente con >150 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 293 messaggi

Inviato 26 dicembre 2006 - 20:10

Carrissimo Amico dei frighi,
innanzi tutto:GRAZIE di avermi risposto, per quanto riguarda la macchina interna credo sia pulita, ed anche il filtro, l'ho verificato all'inizio dei problemi, non sapendo che fare..... ho verificato le poche cose che sapevo.
Credo invece che la macchina esterna sia sporca, e molto pure!!! non l'ho mai pulita dall'installazione!!! ma onestamente non so come, il mio installatore parlava di compressore col getto d'aria all'incontrario del flusso ventola, ma cos credo si tolga poca roba, solo polvere ma gli insetti che sono finiti tra le lamine e sono "carbonizzati" d'estate..... credo ci voglia altro.... ma che comunque non rovini la macchina!!!! Ti prego se conosci il modo di pulire a fondo il tutto dimmi come ed io lo faccio sicuramente, comunque invito chiunque lo desideri, di darmi una mano dandomi l'informazione giusta per risolvere.
Grazie a tutti a presto
Antonio

#17 VisitatoreANTONIOMANCA

VisitatoreANTONIOMANCA
  • Visitatori

Inviato 28 dicembre 2006 - 00:49

devi usare un detergente per batterie di scambio
in commercio non dovresti fare fatica a reperirlo
ovviamente devi levare il case esterno per lavorare sulla batteria in libert
non dimenticare un bel pennello e un secchio di acqua

A.M.

#18 1antonio

1antonio

    Utente con >150 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 293 messaggi

Inviato 29 dicembre 2006 - 14:45

Ciao Antonio, prover a chiedere un po in giro, sai io purtroppo abito in un piccolo centro di campagna, e quello che in citt risulta semplice, facile e naturale, da me diventa inevitabilmente omplicato e difficile.
prometto che appena riesco a reperire sto detergente in un fine settimana far il lavoro suggerito.
Aggiungo inoltre che ultimamente stando in ferie, ho seguito da vicino il funzionamento della macchina esterna, questa, tenta a ghiacciarsi sempre alla stessa maniera, dal basso per un terzo della sua superficie totale cio inizia dal punto pi basso e poi il ghiaccio continua a salire fino ad arrivare alla met, oltre non va, mi da sempre l'impressione che sia un fatto legato alla quantit di freon nel circuito.
BOOO!!!! non so, ma di certo non tocco pi niente oltre alla pulizia promessa e dovuta.
Ciao a tutti a presto.
Antonio