Non sei registrato? Registrati subito cliccando QUI! E goditi tutte le funzionalita' del sito!


Vai al contenuto



Foto

Cronotermostato Lafayette Cds-r & Caldaia Baxi Luna 240 I - Che fili devo collegare ?


  • Per cortesia connettiti per rispondere
19 risposte a questa discussione

#1 W_5100

W_5100

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 1 messaggi

Inviato 03 ottobre 2008 - 00:09

Ho appena acquistato un Cronotermostato Lafayette CDS-R per sostituire il mio vecchio BPT TH/124 attualmente collegato alla Caldaia BAXI Luna 240 i.

Il BPT TH/124 collegato alla caldaia attraverso 2 fili denominati C (Comune) e NA (Normalmente Aperto); mi potete indicare a quali contatti corrispondono dato che invece nel Lafayette CDS-R i contatti sono denominati Tensione, Uscita e Neutro ?

Grazie


ehm,
mi sono permesso di modificare il 'carattere';
uniformalo al carattere utilizzato nel forum ne rende pi agevole la lettura.

Messaggio modificato da Livio Migliaresi, 03 ottobre 2008 - 00:25


#2 leone786

leone786

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 1 messaggi

Inviato 13 ottobre 2008 - 17:15

Salve, un saluto a tutti gli utenti, mi sono appena iscritto a questo forum che trovo molto interessante.
Mi permetto di intervenire su questa discussione riguardante il montaggio del cronotermostato Lafayette cds-r.
Questa mattina ho ricevuto una visita del mio tecnico caldaia il quale mi ha detto che per montare questo cronotermostato sulla mia caldaia (una Sime), dovrei applicare un rel perch altrimenti inoltrerei corrente a 230v verso la scheda della caldaia bruciandola.
Sulla parete della casa dove dovrei installare il ricevitore ho rimosso un vecchio orologio analogico programmatore per caldaie e davanti mi sono trovato 4 fili: 2 della rete cio fase e neutro e 2 che vanno alla caldaia per permetterne l'accensione.
L'interrogativo che pongo ai gentili utenti quale tipo di rel acquistare e con quale sequenza collegare i fili.
Il cronotermostato presenta 3 morsetti descritti come tensione, neutro e uscita.
Grazie a tutti anticipatamente e spero possiate essermi d'aiuto...

#3 kitemaster64

kitemaster64

    Utente con >30 post

  • Utenti PLC Forum
  • StellettaStelletta
  • 48 messaggi

Inviato 27 dicembre 2008 - 01:42

Per W_5100,
Scusa se mi intrometto anch'io ho una Caldaia BAXI Luna 240 i.
Volevo chiederti se i contatti Comune e NA norm.aperto, ai quali avevi collegato il precedente cronotermostato sono quelli dentro la caldaia in particolare sulla scheda? Sai anch'io volevo montare un VEMER molto pi completo di quello baxi.
Si deve fare poi la procedura di settaggio della scatoletta di Telecontrollo, come solo Telecontrollo disabilitando la sua funzione come termostato ambiente (codice TDI) pag. 16-17 istruzioni libretto piccolo?
1000 e grazie.
da Kite
CAFFE' PAGATO A W_5100


#4 Visitatorenonfamoso

Visitatorenonfamoso
  • Visitatori

Inviato 28 dicembre 2008 - 22:53

Ciao e saluti kitemaster allora se ho capito bene tu dovresti montare un crono vemer al posto del comando remoto baxi , allora non e la funzione tdi che devi modificare ( se ho capito bene la tua domanda) tdi e' solo una funzione che rende onoff o modulantre il remoto baxi , se tu vuoi disattivare la lettura della temp. ambiente la funzione e' un altra , dovrai poi collegare il remoto vemer alla schedina della seconda zona presente gia in caldaia ( consulta lo schema elettrico) per avviare e spegnere il risc. dal nuovo vemer , in alternativa puoi lasciare il remoto baxi in inverno ad una temperatura bassa diciamo 10 gradi e lasciare che sia il vemer a comandare .

spero di essere stato di aiuto
ciao

#5 73max

73max

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 1 messaggi

Inviato 30 dicembre 2008 - 16:51

salve a tutti!! mi sono appena iscritto al forum perch ho appena acquistato un cronotermostato wireless Lafayette CDS-R. la mia caldaia una JUNKERS ZWE 24-3HA con due morsettiere, una dedicata hai cronotermostati consigliati dalla casa produttrice mentre l'altra la morsettiera che d alimentazione alla caldaia con il famoso ponticello da eliminare per collegarci il termostato. La morsettiera si presenta cos:

L N Ns Ls LR

L ed N alimentano la caldaia - Ls ed LR sono ponticellati.

Potrei usare questi tre morsetti per collegarci il CDS-R (che ha tre connettori)?

#6 maxdesiena

maxdesiena

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 1 messaggi

Inviato 04 gennaio 2009 - 20:45

Salve a tutti.
Mi sono appena iscritto e non so ancora orientami in questo forum, quindi vogliate scusarmi se ho sbagliato sezione.
Il mio problema nasce da fatto che ho appena acquistato un cronotermostato Lafayette cds 20 da collegare ad una caldaia muraria Cosmogas a metano.
Ho immensi problemi sia nel collegamento dei due fili che escono dalla caldaia, dopo aver tolto il famoso ponticello, ed ancor pi con il funzionamento dello stesso.
Seguendo lo schema nel "manuale d'uso" mi sa che ho collegato i due fili nei due morsetti che dovrebbero essere uguali tra loro, ma la pompa della caldaia funziona a comando???
Il secondo problema il seguente:
In fase di riscaldamento (Heat), imposto la temperatura a 17, quindi se la temperatura ambiente arriva a 16,5 si accende la caldaia e quando la temperatura rilevata all'interno dell'appartamento arriva a 17,5 si dovrebbe spegnere.
Il problema che per due mattine consecutive, mantenendo fissi i parametri sopraindicati, ho trovato la temperatura ambiente rispettivamente a 18 e 17,5 e la temperatura programmata non pi a 17 ma bens a 21.
Si tratta di una temperatura preimpostata o si tratta di un malfunzionamento del sistema?
Anticipatamente ringrazio. sad.gif

#7 kitemaster64

kitemaster64

    Utente con >30 post

  • Utenti PLC Forum
  • StellettaStelletta
  • 48 messaggi

Inviato 06 gennaio 2009 - 16:22

Salve a tutti e BUON ANNO NUOVO!!!
Per NONFAMOSO e a chi pu darmi una mano.....
(anch'io ho una Caldaia BAXI Luna 240 i.)
Scusate ancora, come mi avete consigliato mi sono guardato lo schema elettrico ed ho visto che potrei pilatare l'accensione e lo spegnimento del riscaldamento con il contatto "normalmente aperto" preso della scheda con ulteriori due fili da collegare al VEMER, by-passando cos la funzione di cronotermostato a quello dalla BAXI.
Facendo cos credo di poter far coesistere sia il vemer come cronotermostato, che il telecontrollo BAXI solo per le funzioni di settaggio della caldaia tipo: temp. h2o, temp. caldadia ecc.
Sto dicendo sciocchezze????
Mi rimetto agli Esperti io sono solo un praticone smanettatore e basta...!
datemi conferma o meno se ho scritto delle CAvolate!!
Mi suggerite quale funzione devo attivare eventualmente per disattivare la lettura della temp. ambiente?

1000 e grazie a tutti da Kite


#8 remidone

remidone

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 4 messaggi

Inviato 21 gennaio 2010 - 14:16

Ho acquistato un cds-r Lafayette e mi sono recato da un elettricista che mi ha consigliato di collegarlo cos:



Morale della favola: funziona che una meraviglia! thumb_yello.gif

#9 ziki

ziki

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 1 messaggi

Inviato 25 gennaio 2010 - 12:22

in merito al post di remindone...
credo che dovro' provare ad inserire un rele' come hai fattu tu, visto che la mia caldaia (una Hermann Micra) sembra ignorare l'impulso che esce dal termostato.
Ho semplicemente alimentato il termostato con fase e neutro e collegato l'uscita del termostato al cavo che parte dalla caldaia.
Ti chiedo un paio di chiarimenti: il cavo comune caldaia che parte dal rele' aggiuntivo, dove va connesso?
Che caratteristiche deve avere il rele' da aggiundere in uscita al termostato?

Ciao e Grazie

#10 remidone

remidone

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 4 messaggi

Inviato 28 gennaio 2010 - 02:10

Premetto che non sono un esperto e per questo motivo mi sono fatto aiutare da un elettricista molto disponibile...

il cavo comune caldaia che parte dal rele' aggiuntivo, dove va connesso?


Beh, io nella scatola a muro dove avevo il vecchio termostato ho 4 cavi: 2 per l'alimentazione (fase e neutro) e 2 provenienti dalla caldaia (comune e neutro aperto o contatto aperto). Tu non ne hai 2 che provengono dalla caldaia? dry.gif

Che caratteristiche deve avere il rele' da aggiundere in uscita al termostato?


Il rel deve essere per 220v visto che la centralina si alimenta con la rete di casa ma di pi non so senzasperanza.gif

Se posso darti un consiglio visto che probabilmente la situazione diversa recati da un elettricista e spiegagli il tuo problema magari facendoti aiutare dal mio orrendo schema e appuntandoti la cablatura attuale (vecchio termostato)

Ciao thumb_yello.gif

Messaggio modificato da remidone, 28 gennaio 2010 - 02:11


#11 ridge777

ridge777

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 3 messaggi

Inviato 28 gennaio 2010 - 22:00

[at] remidone

Ciao remidone , ho letto la tua soluzione , sono andato da un elettricista incapace... mi ha dato un rele' di quelli che si usano per i lampadari.... tieni presente??

Puoi darmi in codice esatto di quello che hai usato tu ? quanto lo hai pagato?



Se poi saresti cosi gentile da dare un occhiata al sito :
http://www.findernet...uct_profile.php
per potermelo indicare, in modo che vado con la foto , puo' darsi che l'incapace elettricista capisca !!


Grazie mille aspetto tue notizie in trepida attesa

#12 remidone

remidone

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 4 messaggi

Inviato 29 gennaio 2010 - 00:55

Il rel che mi ha dato l'elettricista sembra questo sia per colore che per numeri di zoccoli. L'ho montato su una basetta con due morsetti da circuito e il gioco fatto!
Il codice del rel non riesco a dartelo.. mi dispiace.. sad.gif ... ho fatto fatica a trovare un p di tempo per montarlo che al pensiero di smontarlo di nuovo completamente mi viene da piangere. Infatti ho dovuto mettere il circuitino con il rel dentro la scatola a muro e successivamente ho messo un normalissimo telaietto con due moduli coprifori (uno a destra e l'altro a sinistra) e vuoto al centro (per far passare i 3 cavi) e ho avvitato l'intera scatola del CDS-R sui due moduli.
Purtroppo non ci ho pensato prima ma potevo annotarmi il codice del rel. senzasperanza.gif
Le uniche cose certe sono che era un FINDER per 220v e che l'ho pagato 8 euro. Naturalmente se te lo procuri da solo lo pagherai molto meno!! rolleyes.gif
Ciao wink.gif

#13 arcironco

arcironco

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 3 messaggi

Inviato 13 marzo 2010 - 19:10

ridge777 il tuo elettricista ti ha dato un rel passo passo idoneo per alimentare le lampade delle camere o dei corridoi. Ci che serve a te un rel con bobina a 220V e contatto di scambio, ossia COM, NO ed NC, una piccola basetta millefori ed una morsettiera a 4 contatti. Lo schema di remidone perfetto, ma se non hai praticit con il saldatore ti sconglio di cimentarti, magari fatti aiutare da qualcuno. Caso diverso se tu riuscissi a trovare un rel completo di zoccolo con morsetti, ti semplificheresti la vita. Fatti indicare dal venditore quali sono i morsetti della bobina e quelli dei contatti ed il gioco fatto. Io ho modificato internamente il cronotermostato ed ho sfruttato il suo rel, installandolo su una vaillant. Essa presenta due contatti da chiudere per far partire la caldaia, quindi vi si collegano le uscite COM e NO del rel. Dovresti verificare se la tua caldaia ha bisogno di chiudere o aprire i contatti per attivarsi. Adesso son io che chiedo qualcosa a voi. E' stato smarrito il manuale d'uso del cronotermostato e sul sito della marcucci non si trova pi. Potreste aiutarmi a reperirlo?
Grazie, ciao

#14 ridge777

ridge777

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 3 messaggi

Inviato 13 marzo 2010 - 19:12

ti serve il manuale del suddetto crono?
dammi una email c he te lo mando li'
ciao

#15 arcironco

arcironco

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 3 messaggi

Inviato 13 marzo 2010 - 19:49

ridge777 hai ricevuto il messaggio con l'indirizzo?

Messaggio modificato da arcironco, 13 marzo 2010 - 19:53


#16 ridge777

ridge777

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 3 messaggi

Inviato 14 marzo 2010 - 11:43

no non ho ricevuto la tua email

#17 bosi9

bosi9

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 11 messaggi

Inviato 25 aprile 2010 - 16:02

Arcironco gentilmente riusciresti a descrivere in maniera un po' pi dettagliata la modifica che hai fatto sulla centralina in modo da sfruttare il suo rel interno? Credo che possa tornare utile a molti, a me per primo visto che l'ho appena comprato. Nel mio caso devo installarlo su una Saunier Duval con contatto sulla scheda NC. Grazie mille!

Matteo

#18 Over Boost

Over Boost

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 2 messaggi

Inviato 10 ottobre 2010 - 11:52

Causa che questo forum non permette di editare i propi post, aggiungo:
doveroso usare un paio di batterie "buone", per quanto riguarda il cronotermostato, per ottenere una buona propagazione delle onde radio.
Ho notato una cosa positiva per quanto riguarda la parte trasmittente, il trasmettitore invia un inpulso pi volte al ricevitore collocato nella caldaia.
Ciao wink.gif


#19 ANDYS57

ANDYS57

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 3 messaggi

Inviato 15 febbraio 2011 - 19:14

Pu essere valido anche il sistema indicato da OverBoost che ha collegato l'uscita ricevitore all'entrata neutro dei morsetti per il crono presenti sulla caldaia che quindi ricever la fase non dal suo morsetto ponticellato sulla scheda ma dal ricevitore. Ma questo collegamento si pu fare ........SOLO e dico SOLO....... se nei morsetti della scheda della caldaia predisposti per il crono vi la 220V. Se vi bassa tensione bisogna usare sempre un rel ausiliario. Ma a parte verificare quale tensione vi sulla scheda con un tester, nel dubbio, un vecchio elettricista in pensione (mio suocero) mi ha comunque suggerito di usare il rel ausiliario. Avendo a lato della caldaia una scatola esterna stagna con innesti a baionetta, a valle dell'interruttore generale della caldaia ho potuto quindi inserirvi il rel ausiliario e lasciarvi il precedente orologio.

#20 neversleep54

neversleep54

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 1 messaggi

Inviato 23 febbraio 2011 - 16:09

posseggo una caldaia
riello nuova benessere

prima usavo un crotermostato con 2 cavi e alimentazione a batteria ora ho questo lafayette cds-r
ho comperato un rele' a bobina 220.
se attacco come da schema precedente rischio di far fuori la caldaia ? o vado tranquillo ?

http://www.astrofili...load/schema.jpg

grazie mille