brandon

Blocco Caldaia Ferroli Domina F24 - perchè si blocca al termine dell'orario di riscaldamento programma

16 messaggi in questa discussione

Salve,

ho una caldaia Ferroli Domina f24 che funziona.

c'è un inconveniente in queste condizioni:

a) contemporaneamente usata per il riscaldamento e per il sanitario

B) è programmata per un intervallo di orario (es dalle 18 alle 22)

in queste condizioni, al termine del periodo programmato (alle 22 nell'esempio) la caldaia va in blocco (luce rossa) e bisogna resetterla.

qualcuno sa dirmi qual'è la motivazione ?

l'assistenza non riesce a risolvere un bel niente !

grazie molte

brandon

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Ritengo che bisognerebbe controllare il termostato limite, montato vicino allo scambiatore primario

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Grazie per il contatto.

Mi piacerebbe sapere cortesemente come arrivi a questa conclusione.

Pensi che la caldaia si blocchi perchè non stacca per eccesso della temperatura dovuto al malfunzionamento del termostato limite ?

Io mi chiedo perchè questo si verifichi quando alla scheda arriva l'impulso dal termostato interno di ambiente che è giunta l'ora di fine programmazione.

Forse se in quel momento i bruciatori sono accesi e non in stand-by si incasina e va in blocco ?

grazie

saluti

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

stamane ho fatto delle prove sulla caldaia e sul cronotermostato.

queste le risultanze:

a) apertura del cronotermostato con programmazione orario e temperatura ambiente inferiore alla programmata: tutto ok la caldaia parte e appena finito il tempo programmato si spegne (il led lampeggia e poi si stoppa, la pompa funziona per alcuni minuti ancora e poi si stoppa). Durante questo periodo con il bruciatore acceso ho aperto l'acqua sanitaria calda. La caldaia blocca il flusso riscaldamento (led lampeggiante) da acqua sanitaria calda e alla chiusura del rubinetto dopo due minuti riprende il flusso riscaldamento (led fisso). Tutto OK

B) forzatura senza programmazione del riscaldamento: la caldaia si accende eroga riscaldamento e si ferma subito appena tolta la forzatura. anche quì tutto OK

a questo punto mi rimane solo uno scenario: vediamo

ieri sera con riscaldamento in funzione e lavastoviglie in funzione (è collegata all'acqua sanitaria calda) la caldaia si è bloccata un paio di volte . Dovrebbe funzionare come sopra: richiesta di acqua sanitaria calda, ferma l'erogazione del riscaldamento, da precedenza all'acqua sanitaria, si mette in attesa e poi appena cessa la richiesta della lavostoviglie dovrebbe riattacare il riscaldamento. Se va in blocco c'è qualcosa di anomalo ! può essere che le richieste di acqua sanitaria comandati dalla lavastoviglie cadono nei tempi di attesa della caldaia (led lampeggianti dell'uno o dell'altro impianto o di entrambi?) o le temperature viaggiano a tempi alti vista la continuità di funzionamento e scatta qualche sicurezza ? i due regolatori sono impostati a temperature medie (70° su risc e 50° su san).

sarà la scheda che per alcuni circuiti logici va in crisi ?

grazie a chi vuol dare un aiuto

saluti

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Perdonami l'osservazione, ma perchè collegare la lavastoviglie all'acqua calda? io lo sconsiglio

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Ciao grazie per avermi risposto.

Hanno sempre consigliato che si risparmia sul riscaldamento acqua da resistenza.

Posso scollegarla. Ma mi piacerebbe sapere cosa pensi tu di questa anomalia descritta sopra

grazie

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Ribuongiorno.

ho scollegata la lavastoviglie. Quindi tolto un dubbio.

Ieri sera di nuovo la caldaia si è bloccata due volte. Una verso le 21 in relazione sicuramente di una delle tante interferenze di richiesta di acqua sanitaria calda e l'altra al termine del riscaldamento programmato (ore 22). la Spia B rossa accesa in ambedue i casi, la caldaia con pompa in movimento (fa il rumore caratteristico), il cronotermostato interno con l'icona della fiammella che indica che il riscaldamento è acceso. Ho dovuto risettarla.

era programmata dalle 18 alle 22.

saluti

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Salve

Bisognerebbe essere sul posto per capire subito il perchè va in blocco.

Comunque la lavastoviglie non c'entra niente.

Potrebbe essere il venturi sul tubo di scarico fumi leggermente otturato e nel momento che la caldaia stacca e riattacca per richiesta di acqua calda

il pressostato fumi si stacca.

Altra ipotesi ugelli gas sporchi, capita che sulla rampa del gas l'elettrodo di rilevazione fiamma non viene a contatto con la fiamma

perchè solo l'ugello di quella fila non è regolare con l'accensione

( i due casi sopra esposti mi sono capitati su caldaie diverse proprio ieri)

ciao :)

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Ma il blocco che ti segnala, è un blocco generico, o ha uno specifico significato?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

L'allarme A 01 stà a significare una mancata accensione della caldaia

non dovuta a problemi specifici (altrimenti verrebbero segnalati altri allarmi)

ciao

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Dovresti provare a vedere dove si regola la lenta accensione, e aumentarla un pò, al limite controllare la rampa degli ugelli se sono sporchi

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

buongiorno.

Grazie a tutti per l'interessamento.

questo lo scenario (sempre uguale)

l'acqua sanitaria da sola funziona egregiamente. Questo escluderebbe un problema ai bruciatori come segnala Bartolo57 !

Ho controllato la colonna dello scarico fumi : c'era solo un pò di polvere che cade dal camino e si posiziona sul mezzolamierino ovale di centro in cima alla caldaia: L'ho tolta.

sul mezzo lamierino di sinistra sempre a cielo aperto in cima alla caldaia c'è il termostato fumi (credo): ho tolto la cuffia e ho pulito gli attacchi.

Non so dov'è il Venturi (sullo schema della Domina C 24 E non è segnato. Il problema non è che non voglio chiamare il tecnico, ma il tecnico è già venuto e non ha capito un tubo (la caldaia è vecchia......, bisognerebbe coprirla......, bisognerebbe forse cambiare la scheda........, è gia tanto che !!!! che ti costa alla fine uscire sul balcone e resetterla !!!!)

ciao grazie.

Scusa ma c'è un display dove si leggono i codici di errore ? io non lo vedo .....

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Buongiorno a tutti

continuo nella mia odissea

stamattina ho tolto il coperchio alla caldaia ed ho trovato poggiato sull'elettrodo di accensione il vetrino della feritoia che si era scollato

e lì poggiava.

Può essere un motivo di cattivo funzionamento e blocco della caldaia ?

ho fatto tutte le prove di scambio tra riscaldamento e acqua sanitaria stamane e non sembra avere problemi !

non mi dite che è quello !

saluti a Bratolo e Kaotik.

attendo aiuti !

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Vi do una buona notizia e anche curiosa.

Il problema era quello.

il vetrino che copriva la feritoia era finito dentro (il tecnico invece di incollarlo fuori del camera l'aveva incollato dentro,

scollandosi per il calore era finito sull'elettrodo di accensione.

questo contatto determinava il blocco della caldaie in talune circostanze.

Eliminato il vetrino tutto funziona a dovere.

Grazie a Kaotic e Bartolo che mi hanno indirizzato bene.

Grazie e saluti

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

falso allarme.

ieri si è ribloccata di nuovo !

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Kaotic e Bartolo AIUTO !

Aggiornamento:

Sto impazzendo: ho sempre una caldaia Ferroli Domina C 24 E che funziona bene ma che si blocca una volta al giorno, almeno, per un motivo

non rilevabile logicamente.

Mi spiego: se mi metto a controllare le varie cambinazioni tra programmazione, alternanza sanitaria/riscaldamento , fine ciclo etc tutto funziona come di regola.

Allora con i vari tecnici che ho chiamato, abbiamo pensato:

- alle sonde di misurazione temperatura sia san che risc e le abbiamo sostituite

- la valvola gas è stata sostituita l'anno scorso e va bene

- abbiamo fatto la pulizia degli uggelli e controllato i sensori di rilevamento fiamma e accensione

- abbiamo desunto che quando non c'è il riscaldamento non si blocca

- abbiamo rilevato che si blocca dopo un lungo tempo di accensione del riscaldamento (+ di un ora almeno)

- prima della pulizia si bloccava a chiusura del tempo di riscaldamento, ora non lo fa + alla fine ma dopo qualche ora

- abbiamo pensato al termostato limite e al controllo fumi e li abbiamo scartati per logica

- pressioni e altre cose vanno bene

- la scheda elettronica quando non va dovrebbe essere costante e ripetitiva nell'errore , e per questo non stiamo pensando ad essa

c'è una cosa però che ora sto considerando:

la caldaia è a camera aperta collegata al camino singolo che arriva sul tetto a 8/9 metri, però è fuori senza armadio, sul balcone che è coperto solo sopra i laterali sono aperti. Il vento e il freddo li prende, anche se non c'è corrispondenza tra spegnimento e fattori meteo. Si blocca cioè anche quando non si muove l'aria .

la caldaia è del 2002 . forse è ora di cambiarla: vorrei una caldaia che non mi dia questi problemi cosa devo prendere ? una a condensazione, mi docono che ci sono problemi con gli scarichi, una a camera chiusa ? e che marca ? grazie

brandon

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui


Connettiti adesso