Non sei registrato? Registrati subito cliccando QUI! E goditi tutte le funzionalita' del sito!


Vai al contenuto



Foto

comando rele 12-24Vdc con OUT a 3Vdc - pilotare un relè a 12v con un'output a 3


  • Per cortesia connettiti per rispondere
45 risposte a questa discussione

#1 mirkob

mirkob

    Utente con >30 post

  • Utenti PLC Forum
  • StellettaStelletta
  • 40 messaggi

Inviato 02 ottobre 2007 - 11:58

Ciao a tutti,
ho un modulo gsm con 4 uscite digitali a 3V (quando "alzo" l'uscita). Dovendo interfacciare questi comandi con dei rele a 12V o portare questo comando ad un igresso di un s7200 (24VDC) avrei bisogno del circuitino (transistor/resistenze con relativi codici) per eseguire tale operazione (premetto che in elettronica non sono molto ferrato). Io avrei trovato anche relè a 3V ma non volevo comandarli direttamente con il modulo GSM, per evitare di bruciare le uscite con il tempo....
grazie

#2 AndreA.

AndreA.

    Utente con >1600 post

  • Forum Card Member
  • 2940 messaggi

Inviato 02 ottobre 2007 - 21:49

Basta un transistor NPN tipo BC337- emettitore a massa (negativo)- base polarizzata dai 3V di uscita tramite un resistore da 4,7K- e un resistore di pull-up da 3,3K .
Tra la tensione positiva e il collettore collegherai la bobina del relè collegando in parallelo alla bobina un diodo per proteggere il transistor dalle extra tensioni generate dallo spegnimento del relè.
Ciao.

#3 mirkob

mirkob

    Utente con >30 post

  • Utenti PLC Forum
  • StellettaStelletta
  • 40 messaggi

Inviato 03 ottobre 2007 - 09:48

scusa la mia ignoranza in materia, ma mi diresti come/dove devo mettere le due resistenze che mi hai detto? mi diresti anche che calcoli hai fatto per trovare quei valori?
grazie 1000


#4 AndreA.

AndreA.

    Utente con >1600 post

  • Forum Card Member
  • 2940 messaggi

Inviato 03 ottobre 2007 - 12:05

Sto cercando di inviarti un,immagine , se non mi sarà possibile la farò allegare da un amministratore .

Ciao.

#5 AndreA.

AndreA.

    Utente con >1600 post

  • Forum Card Member
  • 2940 messaggi

Inviato 03 ottobre 2007 - 12:30

Ho chiesto ad Elvezio di caricare l'immagine , la quale comprende schema e formula.

Ciao.

#6 AndreA.

AndreA.

    Utente con >1600 post

  • Forum Card Member
  • 2940 messaggi

Inviato 03 ottobre 2007 - 21:51

Grazie Elvezio ,poi mi spiegherai come fare per aggiungere immagini ,questa l'ho talmente rimpicciolita che da 2M è passata a 44Kb, comunque penso che sia ancora presentabile.

Arigrazie wink.gif

#7 Elvezio Franco

Elvezio Franco

    .

  • Moderatori
  • 15931 messaggi

Inviato 03 ottobre 2007 - 23:01

Di nulla Andrea,ci mancherebbe.Per poter inserire un'immagine devi avere un posto nel web dove parcheggiare il file dopodiche' copi il link nella finestra che ti si apre quando clicchi su IMG.
Se comunque hai problemi sai come fare....... wink.gif

Elvezio Franco (Elvezio è il nome)


le informazioni utili e i documenti tecnici, in Didattica
le domande più frequenti Discussioni importanti
i nostri video corsi gratuiti in I video di PLC Forum


#8 AndreA.

AndreA.

    Utente con >1600 post

  • Forum Card Member
  • 2940 messaggi

Inviato 04 ottobre 2007 - 22:32

Ne approfitterò , Grazie Grande. wink.gif

#9 Maverick1979

Maverick1979

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 21 messaggi

Inviato 28 febbraio 2008 - 19:53

Salve signori utilizzo questa discussione già aperta per porre un problema molto simile! Allora devo "innalzare" una 2,5V cc in 5V cc per pilotare un micro relè con bobina a 5V cc della omron! Non sò se fosse possibile tutto ciò (ma a quanto leggo sì) e se fosse possibile avere il circuitino! Sono a un punto fermo del mio progettino e vorrei tanto uscirmene! Grazie a tutti coloro che interverranno (anche x consolarmi tongue.gif )! Ciao

P.s.: è possibile avere un innalzamento anche minimo della corrente o mi devo tenere quella di pilotaggio (che non conosco)...sperando che ce la faccia a comandare la bobina!

P.s.2: la 2,5V cc in questione è la tensione che mi viene fuori dalla matrice delle tastiere per pc (tanto per capire da dove la prendo)!

#10 stefano830_1

stefano830_1

    Utente con >1600 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1836 messaggi

Inviato 29 febbraio 2008 - 10:47

ecco qua, al punto A colleghi l'uscita della tastiera dei 2,5 volt al punto + colleghi i 5 volt di alimentazione, la R1 potresti metterla da 3,3 Kohm e la R2 da 3,9 Kohm il diodo basta un 1N4007 il transistor npn BC337 o equivalenti, per la corrente di uscita potresti mettere un buffer alle uscite ma credo che per un transistor sia più che sufficiente, sarebbe ora che mi prendessi un programma per disegno... laugh.gif ciao... smile.gif

http://img404.images...polarizzgn7.jpg

Messaggio modificato da stefano830_1, 29 febbraio 2008 - 10:53


#11 Simons

Simons

    Utente con >400 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 683 messaggi

Inviato 29 febbraio 2008 - 11:38

scusate una domandina..
a cosa serve di preciso la resistenza di pullup inserita prima della resistenza di base? non basterebbe solo la resistenza di base?

#12 AndreA.

AndreA.

    Utente con >1600 post

  • Forum Card Member
  • 2940 messaggi

Inviato 29 febbraio 2008 - 11:54

Stefano, per la lezione di oggi di oggi meriti un voto basso, controlla bene lo schema che hai inserito, vi è un errore...di saturazione wink.gif

Poi,
non credo che possiamo aiutare il nostro amico, in quanto cerca una soluzione per "innalzare" la tensione da 2,5 a 5V per polarizzare la bobina di un relè.
La corrente di uscita penso sia bassa per poter fare un progettino anche semplice.

Se la tensione fosse servita da pilotaggio, allora in quel caso non vi era nessun problema.



#13 Simons

Simons

    Utente con >400 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 683 messaggi

Inviato 29 febbraio 2008 - 13:07

scusa andrea ma non basterebbe la resistenza di base per far funzionare quel transistor come interruttore?

la resistenza di pullup tiene sempre il transistor in saturazione.. come può funzionare da interruttore?

#14 stefano830_1

stefano830_1

    Utente con >1600 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1836 messaggi

Inviato 29 febbraio 2008 - 13:29

mi spieghi andrea? perchè di saturazione? rolleyes.gif comunque per quanto esposto nel problema non si sa la tensione di alimentazione del circuito, se avesse disponibile il +5volt e l'uscita ha solo il valore di 2,5 basterebbe un transistor e le resistenze... se invece l'alimentazione la ha solo a 2,5 e volesse elevarla allora io non saprei come aiutarlo...

->Stefano, per la lezione di oggi di oggi

hai saturato anche te Andrea... biggrin.gif

se fosse così invece? cambiando R1?

http://img521.images...polarizzht3.jpg
ciao smile.gif

Messaggio modificato da stefano830_1, 29 febbraio 2008 - 13:39


#15 AndreA.

AndreA.

    Utente con >1600 post

  • Forum Card Member
  • 2940 messaggi

Inviato 29 febbraio 2008 - 13:52

Per stefano 2--, per Simons 10 laugh.gif

-> scusa andrea ma non basterebbe la resistenza di base per far funzionare quel transistor come interruttore?

la resistenza di pullup tiene sempre il transistor in saturazione.. come può funzionare da interruttore?


Stefano, la spiegazione te l'ha data Simons... e sei ancora fortunato che il messaggio non l'abbia (l'ha) letto il mitico Livio Orsini.

-> hai saturato anche te Andrea


Normalmente io funziono in regime di linearità rolleyes.gif

Hola

#16 AndreA.

AndreA.

    Utente con >1600 post

  • Forum Card Member
  • 2940 messaggi

Inviato 29 febbraio 2008 - 13:55

Ho visto l'immagine quasi corretta, Simons a te la parola.

Stefano, purtroppo per te, debito formativo laugh.gif



#17 stefano830_1

stefano830_1

    Utente con >1600 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1836 messaggi

Inviato 29 febbraio 2008 - 14:15

sad.gif uffa il debito NOOOOOOOOOO... sicuramente livio l'ha letta... aspetto la bacchettata senzasperanza.gif ciao cool.gif

#18 AndreA.

AndreA.

    Utente con >1600 post

  • Forum Card Member
  • 2940 messaggi

Inviato 29 febbraio 2008 - 14:42

Va bene, facciamo un recupero... visto quanto sono buono? laugh.gif

Però correggi...mi raccomando. biggrin.gif

#19 Maverick1979

Maverick1979

    Nuovo utente

  • Utenti PLC Forum
  • Stelletta
  • 21 messaggi

Inviato 29 febbraio 2008 - 16:35

Allora...innanzitutto grazie a tutti coloro che sono intervenuti e mi sà tanto che questo progettino non ha buone speranze di riuscita! Allora la pongo in un'altro modo vediamo se così si può fare! In pratica il mio progetto consiste nell'utilizzare una hacked keyboard (una normalissima tastiera usata x un simulatore). Il relè mi serviva per tirarmi fuori due contatti normalmente aperti e simulare la chiusura contemporanea dei tasti SHFT + CTRL +il tasto scelto! I 2,5V mi arrivano dal "tasto scelto" il quale mi doveva pilotare il famoso relè(ma mi sà tanto che non è possibile) e chiudere i 2 contatti simulandomi il SHFT+CTRL...! Se qualcuno mi può aiutare in questo ne sarei veramente riconoscente...! Grazie ancora a presto...!

P.s.: da reminiscenze elettroniche della scuola, ricordo che i transistor possono essere utilizzati come interruttori (e come diceva anche Stefano)..ecco a me serve solo che mi venga chiuso un contatto (in questo caso 2 perchè sono i tasti ctrl+shft) al comando di un altro...! Spero sia stato poco poco più chiaro! Grazie

P.s.2: andrea ma ci siamo iscritti lo stesso giorno al forum e sei solo 4 utenti dopo di me....ma guarda un pò tongue.gif ! Ciao

Messaggio modificato da Maverick1979, 29 febbraio 2008 - 16:38


#20 Simons

Simons

    Utente con >400 post

  • Utenti PLC Forum +
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 683 messaggi

Inviato 29 febbraio 2008 - 16:50

esatto!! puoi chiudere i contatti con 2 transistor invece che con un relè.. oppure usi dei relè allo stato solido.. non so di preciso le caratteristiche.. secondo me con un paio di bc237 risolveresti...

nel secondo circuito postato, secondo me la resistenza a massa ha poco senso.. non capisco perchè l'inserimento di quella resistenza.... il BJT necessita di una piccolissima corrente di base (nell'ordine dei uA che comunque dipende dall' hfe del bjt..).
Ad esempio il bc237 ha un hfe massimo di 460 applicando una tensione base-emettitore di 5volt con una corrente di collettore di 2mA...
la Vce di soglia di saturazione è 1200mV (1,2v.. preso dal datasheet).
Inserendo solo la resistenza di base, anche di una 10 di Kiloohm si ha una corrente di base di circa 250uA e la base polarizzata con una Vce>1.2v e quindi il transistor è abbondantemente in saturazione e attiva il relè...

e occhio che il bc237 sopporta al max 6V di tensione base-emettitore

ho detto bene? ohmy.gif unsure.gif