Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )

> Vota il sondaggio per elettricisti qui

 
Closed TopicStart new topic
> Sensori Anti Abbaio
riccardo c
messaggio 8/09/2011, 12:31
Messaggio #1


Utente con >60 post
***

Gruppo: Utenti PLCforum +
Messaggi: 63
Iscritto il: 31/10/10
Utente Nr.: 140795



salve a tutti avete mai sentito parlare di sensori anti abbaio?
Un mio cliente cacciatore,è propietario di una decina di cani o gli insegna a non abbaiare oppure caccia il vicino.
Mi chiedeva se potevo procuragli questi sensori i quali quando il cane abbaia si attivano e chiudono un contatto al quale dovrei collegare una elettrovalvola in maniera da far partire un getto d'acqua.
chiedevo a voi se ne avete mai sentito paralre perchè finora ho trovato solo microfoni che attivano ultrasuoni e non li vuole.
Grazie fin da ora



Go to the top of the page
 
reka
messaggio 8/09/2011, 12:33
Messaggio #2


Utente con >800 post
******

Gruppo: Utenti PLCforum +
Messaggi: 1238
Iscritto il: 11/12/10
Utente Nr.: 143747



che distinguano proprio l'abbaio da altri rumori?
si va sul complicato credo.
sennò potresti informarti sui sensori di rumore degli antifurti.
Go to the top of the page
 
Aleandro2008
messaggio 8/09/2011, 13:03
Messaggio #3


Utente con >1600 post
*******

Gruppo: Utenti PLCforum +
Messaggi: 10418
Iscritto il: 3/10/06
Da: Italia
Utente Nr.: 56966



CITAZIONE
che distinguano proprio l'abbaio da altri rumori?
si va sul complicato credo.


Non serve, il suono è talmente elevato che difficilmente altri suoni riescono a superare la soglia da lontano...

quello che non mi convince è capire se questa attività è permessa!
Go to the top of the page
 
Livio Orsini
messaggio 8/09/2011, 13:16
Messaggio #4


esperto in "Controllo e Regolazione"
Gruppo icone

Gruppo: Moderatori
Messaggi: 19653
Iscritto il: 28/08/02
Da: Vedano Olona (VA)
Utente Nr.: 224



CITAZIONE
quello che non mi convince è capire se questa attività è permessa!


Anch'io ritengo che l'attuale legislazione lo vieti nella maniera più assoluta come altri metodi "educativi" tipo collari con scossa elettrica e similari.
Oltre ai limiti di legge ritengo che moralmente ci si dovrebbe vergognare solo ad ipotizzare simili soluzioni. mad.gif
Se non si è in grado di tenere in modo adeguato uno o più animali domestici, l'unica soluzione decente è non tenere animali.
Go to the top of the page
 
vinlo
messaggio 8/09/2011, 18:02
Messaggio #5


Utente con >1600 post
*******

Gruppo: Utenti PLCforum +
Messaggi: 1668
Iscritto il: 26/04/09
Da: Calabria
Utente Nr.: 115037



CITAZIONE
quello che non mi convince è capire se questa attività è permessa!


Udite udite dove ho visto questa specie di sensore in funzione?!?!

Da un veterinaio per il suo cane Icky.gif
Go to the top of the page
 
Maurizio Colombi
messaggio 8/09/2011, 19:32
Messaggio #6


Moderatore sezione Altri argomenti elettrici
Gruppo icone

Gruppo: -Moderatore-
Messaggi: 4374
Iscritto il: 24/03/10
Da: Piacenza
Utente Nr.: 128852



Che sia permesso e/o consentito......questo non lo so, ma dalle mie parti, alcuni cacciatori hanno un rudimentale sistema di doccette (tipo i soffioni della doccia) collegati ad una elettrovalvola, che attivano dalla finestra di casa con un radiocomando da cancello.
A sentire loro, questa è l'alternativa "tecnologica" al lancio d'acqua con il secchio, molto più preciso e decisamente più economico!
Go to the top of the page
 
lory13
messaggio 8/09/2011, 19:55
Messaggio #7


Utente con >150 post
****

Gruppo: Utenti PLCforum +
Messaggi: 176
Iscritto il: 29/10/05
Da: lecco
Utente Nr.: 29397



CITAZIONE
Anch'io ritengo che l'attuale legislazione lo vieti nella maniera più assoluta come altri metodi "educativi" tipo collari con scossa elettrica e similari.
Oltre ai limiti di legge ritengo che moralmente ci si dovrebbe vergognare solo ad ipotizzare simili soluzioni.
Se non si è in grado di tenere in modo adeguato uno o più animali domestici, l'unica soluzione decente è non tenere animali.


Concordo in pieno. E qui mi fermo, perche' se dico cosa penso dei cacciatori, mi bannano per l'eternita'
Go to the top of the page
 
unattimoesonosub...
messaggio 9/09/2011, 00:46
Messaggio #8


Utente con >60 post
***

Gruppo: Utenti PLCforum +
Messaggi: 75
Iscritto il: 22/04/11
Da: Sabagarrate sul Cosia
Utente Nr.: 150996



Beh che problema c'è a dirlo: laugh.gif

la caccia è esattamente definita come Fantozzi definisce il film "La Corazzata Potemkin". thumb_yello.gif

Messaggio modificato da unattimoesonosubitodalei il 9/09/2011, 00:46
Go to the top of the page
 
Livio Orsini
messaggio 9/09/2011, 07:37
Messaggio #9


esperto in "Controllo e Regolazione"
Gruppo icone

Gruppo: Moderatori
Messaggi: 19653
Iscritto il: 28/08/02
Da: Vedano Olona (VA)
Utente Nr.: 224



Qui la caccia c'entra solo per l'impiego a cui son destinati i cani.
In genere i cacciatori hanno un comportamente ben diverso verso questi animali.

Comunque stigmatizzare la caccia e poi andare dal macellaio o al supermarket a comperare carne o dal pescivendolo per acquistare pesce, non ha molto senso.
Il prblema è come si devono trattare gli animali, anche quelli allevati per l'alimentazione. E' disdicevole infliggere inutili sofferenze, indipendentemente dall'abimale e dal suo uso.

Però questo è un tema da discustere nella sezione "altri argomenti" sul forum arancio. Se l'argomento interessa sposto i messaggi in una discussione apposita.
Go to the top of the page
 
riccardo c
messaggio 10/09/2011, 07:53
Messaggio #10


Utente con >60 post
***

Gruppo: Utenti PLCforum +
Messaggi: 63
Iscritto il: 31/10/10
Utente Nr.: 140795



vi ringrazio tutti per le utili e inutili informazioni.Mi spiace che a volte in questo forum non si riesca a stare zitti ma si colga l'occasione per dare degli insegnamenti morali senza conoscere dettagli fondamentali.
Caro moderatore e company non ho chiesto se il sensore è o meno a norma di legge ma ho chiesto se ne avete mai sentito parlare.
Sono consapevole inoltre che un cane abbaia per natura,farlo smettere di abbaiare forse non è la cosa più giusta, ma carissimi forse sarebbe più giusto che le persone quando dalla città si trasferiscono in campagna valutino attentamente i pregi e i difetti della stessa.Probabilmente non sentiranno più il rumore delle auto,ma forse un po di puzza e qualche verso o abbaio.Allora vede caro moderatore che il problema per il mio cliente,non è il cane che abbaia,visto che oramai va a caccia da 40 anni,ma il problema sono le persone che al giorno d'oggi,con una denuncia ai vigili urbani per disturbo della quiete,pensano che un cane smetta di abbaiare.Le posso assicurare che i cani sono tenuti in maniera egregia con acqua sempre fresca e cibo in abbondanza,abbaiano perchè vedono estranei e qualche coniglio selvatico o altro che si aggira intorno.Quindi vedete carissimi il vostro moralismo in questa occasione e francamente fuoriluogo.
Penso infine,che questo sia un forum dove si discute di impiantistica elettrica,non se è giusto andare a caccia o meno o come vengono tenuti gli animali altrui senza sapere o aver visto.Sono profondamente deluso
Go to the top of the page
 
Livio Orsini
messaggio 10/09/2011, 10:51
Messaggio #11


esperto in "Controllo e Regolazione"
Gruppo icone

Gruppo: Moderatori
Messaggi: 19653
Iscritto il: 28/08/02
Da: Vedano Olona (VA)
Utente Nr.: 224



Per prima cosa, come è evidente dal contenuto dei messaggi, il mio è un intervento a titolo personale e non come moderatore, salvo l'ultima parte del messaggio #9.

Se tu sei profondamente deluso, lo sono forse di più io che si facciano ancora certe domande.

Certo il tuo cliente ha un problema: comportamentale.

CITAZIONE
....il problema sono le persone che al giorno d'oggi,con una denuncia ai vigili urbani per disturbo della quiete,pensano che un cane smetta di abbaiare.


Non sono le persone il problema. Le persone hanno tutti i diritti a non essere disturbate da latrati, ululati e abbaiamenti vari.

Te lo dice una persona che abita in campagna, al confine di un parco naturale. Una persona che ama i cani, che ha sempre avuto un cane, tenuto come componente della famiglia e trattato come si conviene ad un animale di quel genere. Vitto appropriato, spazio per muoversi (ho la fortuna di avere un ampio giardino) ricovero notturno asciutto con temperatura confortevolein ogni stagione. Tutti i miei cani, e ne ho avuti tanti, non hanno mai disturbato il vicinato con abbaiamenti insistenti, specie notturni. Non c'è mai stato bisogno di ricorrere a scosse elettriche, docce gelate o percosse. Il cane ha un'intelligenza paragonabile a quella di un cucciolo umano di circa 2 anni di età, pertanto bisogna impartire l'educazione comportamentale usando metodi appropriati. Sevizie fisiche varie sono, in genere, controproducenti oltre che illegali.
Non basta dare cibo e acqua per affermare che i cani, o altri animali, sian "tenuti bene". Il cane è un animale simbiotico con l'uomo da migliaia d'anni; ha bisogno anche di affetto, necessita di sentirsi parte di un branco in cui il "padrone" è l'elemento dominante.
Queste non sono idee mie più o meno estemporanee, sono dati derivati da studi etologici.

Dover leggere ancora di richieste di sensori e strumenti per infliggere sevizie a "scopo educativo" è veramente scoraggiante.
Dopo tutte le campagne promozionali promosse da enti e ministeri c'è ancora chi non ha capito, o non vuol capire, che un animale è un essere vivente non un oggetto inanimato.
E' già molto triste dover ricorrere ad animali per alimentazione ed esperimenti scientifici indispensabili, cerchiamo di non infliggere anche sofferenze inutili solo per diletto. Si perchè la muta canina il tuo cliente la tiene per suo diletto, perchè potrebbe binissimo vivere senza andare a caccia. Quindi se vuol continuare a dilettarsi che almeno eviti di infliggere inutili sevizie agli animali, solo per evitare guai con il vicinato.
O insegna ai suoi cani a non abbaiare continuamente, e ti garantisco che si può fare senza ricorrere alle sevizie, oppure trasloca in un eremo dove i cani possono latrare ininterrottamente senza arrecare disturbo. Tra l'altro un cane ben educato è anche una sicurezza notevole; quando sento, raramente, il mio cane abbaiare di notte, sono sicuro che c'è qualche anomalia ambientale.
L'ultima volta si trattò di una volpe, la volta precedente di tre balordi che stavano tagliando la rete di recinzione.

Messaggio modificato da Livio Orsini il 10/09/2011, 10:55
Go to the top of the page
 
Nino1001
messaggio 10/09/2011, 10:53
Messaggio #12


Utente con >1600 post
*******

Gruppo: Utenti PLCforum +
Messaggi: 2994
Iscritto il: 17/04/04
Da: Sicilia
Utente Nr.: 10118



CITAZIONE
Mi spiace che a volte in questo forum non si riesca a stare zitti

Eravamo tutti in trepidante attesa della tua richiesta.

CITAZIONE
non ho chiesto se il sensore è o meno a norma di legge

E noi divaghiamo su tema perchè lo spirito di un forum è quello che trovi al bar sottocasa dove ci si incontra dopo cena.

CITAZIONE
ma ho chiesto se ne avete mai sentito parlare.

Secondo te un secco NO, perchè è la risposta non può che essere tale, ti sembra una risposta educata?
Un'altra risposta educata, educata sotto il tuo punto di vista è o potrebbe essere: vai a chiedere dove vendono articoli per cani o negozi di caccia. La tua controrisposta sarebbe sicuramente stata: già fatto altrimenti non avrei chiesto voi.

CITAZIONE
sia un forum dove si discute di impiantistica elettrica,

Si, ma non è un call center.

Torniamo in tema.
Dubito che esista in commercio un simile dispositivo ma esso è facilemnte realizzabile in un laboratorio di elettronica discretamente attrezzato. Si tratta di lavorare, non tanto sull'intensità del suono dell'abbaio ma sulla frequenza, e nell'uno (intensità) o nell'altro caso (frequenza) occorre un collaudo finale. L'unica è rivolgersi ad un appassionato di elettronica che debitamente finanziato ti risolva il problema.
Go to the top of the page
 
Nino1001
messaggio 10/09/2011, 10:59
Messaggio #13


Utente con >1600 post
*******

Gruppo: Utenti PLCforum +
Messaggi: 2994
Iscritto il: 17/04/04
Da: Sicilia
Utente Nr.: 10118



Dimenticavo: ho risposto in quel modo perchè mi sono sentito punto. Divago spesso sul tema principale. Dico la mia sul problema in questione, giusta o sbagliata, applicabile o non applicabile che sia, ma poi non resisto alla tentazione di divagare sul tema, ogni tanto, da cosa nasce cosa si sconfina negli OT.
Spetta a colui che fatto la richiesta perdere un pochino di tempo nel discriminare ciò che gli interessa da ciò che non gli interessa.
Go to the top of the page
 
dnttelecom
messaggio 10/09/2011, 11:02
Messaggio #14


Utente con >150 post
****

Gruppo: Utenti PLCforum +
Messaggi: 231
Iscritto il: 14/10/10
Utente Nr.: 139531



queste cose le crea come dice nino chi è nel mondo di realizzazione di circuiti elettronici..come ad esempio il sensore che accende la luce al battito delle mani..penso che per il dispositivo da te richiesto sia sullo stesso principio..un trasduttore di suono che eccita un relè che comanda un qualcosa..
Go to the top of the page
 
bypass
messaggio 10/09/2011, 12:49
Messaggio #15


Utente con >150 post
Gruppo icone

Gruppo: Forum Card Member
Messaggi: 331
Iscritto il: 15/08/11
Utente Nr.: 155042



CITAZIONE
Mi chiedeva se potevo procuragli questi sensori i quali quando il cane abbaia si attivano e chiudono un contatto al quale dovrei collegare una elettrovalvola in maniera da far partire un getto d'acqua

CITAZIONE
No

Leggi:
Go to the top of the page
 
Maurizio Colombi
messaggio 10/09/2011, 13:57
Messaggio #16


Moderatore sezione Altri argomenti elettrici
Gruppo icone

Gruppo: -Moderatore-
Messaggi: 4374
Iscritto il: 24/03/10
Da: Piacenza
Utente Nr.: 128852



Per favore!
atteniamoci, come richiesto dall'amico riccardo c, alla vera e prorpia risoluzione del problema, non mi sembra che il lato legislativo sia di nostra competenza, non ritengo inoltre che ci siano state incomprensioni irrisolte tra lo stesso riccardo c, e l'amico Livio O.
Fa piacere anche a me, a volte, riportare esperienze o impressioni, che esulano completamente dalla mia competenza, siamo qui apposta......anche per questo!
Tornando in pieno alla domanda iniziale, concordo con quanti hanno consigliato di rivolgersi ad esperti di elettronica, per la realizzazione di un simile circuitino che, penso, sia per loro una sorta di "stupidaggine" da realizzarsi in pochi minuti.
Per l'amico riccardo c, ci sono adesso alcune soluzioni:
Scovare un conoscente che "traffica" con circuiti elettronici,
Postare questa richiesta sul forum di elettronica (magari in QUESTA sezione)
Mettersi a gridare a tutta forza: "Mirko Ceronti......Aiuto!!!!!"

P.S. Scusa Mirko......non volermi male superlol.gif
Go to the top of the page
 
Livio Orsini
messaggio 10/09/2011, 14:21
Messaggio #17


esperto in "Controllo e Regolazione"
Gruppo icone

Gruppo: Moderatori
Messaggi: 19653
Iscritto il: 28/08/02
Da: Vedano Olona (VA)
Utente Nr.: 224



CITAZIONE
CITAZIONE
...sia un forum dove si discute di impiantistica elettrica,...


Si, ma non è un call center.



Giusta osservazione. Se si acquista un prodotto, pagando il prezzo richiesto in cui è compresa l'assistenza, si ha diritto a far domande ed a ricevere risposte celeri ed esaurienti.

Se si pone una domanda ad un forum tecnico non solo le risposte saranno date a comodo dei partecipanti, ma potranno anche contenere divagazioni sul tema o divagazioni ispirate dal tema della discussione.
Questo è uno dei lati positivi di un forum pubblico. Non ci si limita a dare freddamente dei consigli più o meno appropriati, ma si coglie l'occasione anche per confrontare differenti filosofie di vita.
Adontarsi perchè qualcuno ha una visione differente, o addirittura diametralmente opposta, della vita è puerile. Se le opinioni sono espresse in modo civile ed educato, se non configurano ipotesi di reato, se non istigano alla violenza ed all'intolleranza, se non sono contrarie al regolamento liberamente accettato, hanno diritto di essere espresse.

Ci sono temi di discussione che portano fatalmente a disquisire più delle implicazioni collaterali, che del problema origine della discussione.

Detto questo mi permetto un'ultima osservazione di carattere personale.
Questa è uno di quegli argomenti a cui rifiuto, per mia folosofia di vita, di dare un contributo tecnico alla soluzione. Potrei facilmente realizzare un simile dispositivo, anzi in passato ho già realizzato dispositivi che potrebbero essere adatti allo scopo, ma non voglio contribuire.

Messaggio modificato da Livio Orsini il 10/09/2011, 14:22
Go to the top of the page
 
bypass
messaggio 10/09/2011, 14:56
Messaggio #18


Utente con >150 post
Gruppo icone

Gruppo: Forum Card Member
Messaggi: 331
Iscritto il: 15/08/11
Utente Nr.: 155042



Con tutto il rispetto per questo meraviglioso forum e senza la minima intenzione di offendere nessuno Se un bambino piccolo piange continuamente ,come si fa a farlo smettere..??’ Non di certo con dispositivi elettronici e meccanici che agiscono negativamente sul suo sistema nervoso e non .E neanche con cartelli con scritto divieto di piangere ,pena : papa ti picchia.Loro non capiscono questo.l’unica cosa che possono capire è l’affetto che si può dimostrare in quel istante per farli smettere di piangere.O diversamente : la distrazione.Lo stesso vale anche per gli animali , questi non capiscono.Io sono per una soluzione elettronica chiamata “distrazione senza danni”.non ne vedo altre per fare smettere di abbaiare un cane. .Se un domani uno ci chiederà come costruire una bomba ,cosa facciamo: li diciamo che è punibile dalla legge ,mostrandoli la legge scritta .O li diamo li schemi della parte elettronica della bomba “qua non traiamo la parte legislativa” , perche questo è un forum di elettricisti ,elettrotecnici, ecc.., e poi dicendoli di non usare la bomba perche se esplode fa danni blink.gif ..? Chi vuole costruire una bomba è perche la vuole usare. Secondo me che la soluzione migliore è la distrazione senza danni: il cane abbaia -sensore attiva braccio meccanico -braccio meccanico muove oggetto distrazione.Signori , fin che il cane non imparerà a parlare, abbaierà.
Go to the top of the page
 
riccardo c
messaggio 10/09/2011, 17:32
Messaggio #19


Utente con >60 post
***

Gruppo: Utenti PLCforum +
Messaggi: 63
Iscritto il: 31/10/10
Utente Nr.: 140795



avrei molto da dire ma me ne stò zitto,ripeto,come dovrebbero fare molti altri.C'è chi adirittura pragona un sistema del genere ad una bomba,ma?
Credo che il signor Maurizio Colombi abbia capito il senso della mia domanda, e della critica successiva.Per qunto mi riguarda signor Orsini credo che sia costruttivo dare pareri personali all'interno di un forum,ma credo sia altrettanto utile rispondere prima alle richieste e poi divagarsi.Le persone che intervengono attacando la caccia(se mi spiega cosa centrava,non sono cacciatore e neppure mi interessa)senza dare un contributo al mio quesito,questo propio non lo capisco.
Ringrazio tutti lo stesso e spero che la discussione,visto la direzione che ormai ha preso,termini quì

Messaggio modificato da riccardo c il 10/09/2011, 17:34
Go to the top of the page
 
Livio Migliaresi
messaggio 10/09/2011, 22:31
Messaggio #20


>
Gruppo icone

Gruppo: Comitato etico
Messaggi: 5432
Iscritto il: 17/02/08
Da: Varcaturo (Na)
Utente Nr.: 97055



E' sempre spiacevole 'chiudere' una discussione, e, in special modo, quando questo è determinato da toni 'aspri' che in PLC Forum non dovrebbero esistere.

**discussione chiusa**
Go to the top of the page
 
PLCforum Staff
messaggio 3/03/2012, 17:00
Messaggio #21


Moderatore
Gruppo icone

Gruppo: Moderatori
Messaggi: 3
Iscritto il: 6/12/04
Da: Lissone (MB)
Utente Nr.: 16433



Questa discussione e' chiusa, la puoi trovare nella nuova sezione Impiantistica raggiungibile a questo indirizzo impiantistica.plcforum.it
Go to the top of the page
 
« Disc. Precedente · Impianti elettrici civili e terziario · Disc. Successiva » Le discussioni di oggi
 

Closed TopicStart new topic

 

Modalità di visualizzazione: Normale · Passa a: Lineare · Passa a: Outline


RSS Versione Lo-Fi Oggi è il: 22/08/2014 - 08:50