Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Rumorosità Ecoflam Bluette K24
PLC Forum -> Forums automazione > TERMOTECNICA > Climatizzazione, riscaldamento e termoidraulica
groovy
Salve a tutti,
abito in una casa di nuova costruzione da Marzo di quest'anno.
La casa è in bioedilizia con domotica, impianto a pavimento a zone con due collettori principali (uno per piano).
Come caldaia mi hanno installato una Bluette k24 a colonna, credo si dica CPA. C'è anche la sonda esterna, con un quadro elettronico che mostra ora e programma (non so cosa faccia esattamente, c'è una manopola puntata su 20 gradi e la spia di accensione che lampeggia da sempre, fin dal primo giorno).

Il problema è iniziato una decina di giorni fa: che la caldaia sia in marcia o meno si sente in tutta la casa un rumore monotono simile, per intensità, a quello del compressore di un frigorifero o, se preferite, ad un condizionatore in funzione. Il rumore sembra provenire dalla caldaia; quando è in combustione, fa un certo rumore credo dovuto al ventilatore e/o alla pompa. Facendo attenzione però si capisce che al rumore tipico si aggiunge un sottofondo che sembra "cavitazione", mi dicono.
Essendo una casa in legno è molto isolata e la temperatura è sempre sopra quella impostata, perciò il riscaldamento vero e proprio si accende si e no per 15 minuti alla mattina.
Tuttavia il rumore persiste, con o senza riscaldamento acceso. Ho persino provato a spegnere la caldaia, ma resta lì e sembra provenire dall'elemento a colonna, quella specie di boiler che sta sotto. Ora, non credo sia veramente quello, ma sembra venire da lì, proprio dove ci sono i tubi dell'acqua.

Lo sentiamo di notte, dal piano di sopra, e di giorno dal salotto con due porte chiuse (la caldaia è nello studio attiguo). Questo ininterrottamente da 10 giorni.
Perchè mai si dovrebbe sentire anche a caldaia spenta?
Qualcuno ha per caso idea di cosa possa essere?
La Bluette è nella norma come rumorosità? Ho persino tentato di chiuderla in un sarcofago di pannelli insonorizzanti ma con scarsi risultati.
Il tecnico installatore mi ha detto che è troppo occupato in questo periodo e non ha tempo per passare... capisco le priorità ma dopo aver insonorizzato tutta la casa mi secca avere una fonte di rumore proprio all'interno.
Qualcuno saprebbe darmi qualche dritta?
Grazie infinite per il vostro tempo.
Cordialmente
Dario
pignocco
Non è per caso che ci sia una pompa di ricircolo che gira ininterrottamente per mantenere l'acqua calda in tutti i rubinetti?
P.S. non conosco la caldaia.
groovy
Se fosse così sarebbe possibile eliminare questa valvola?
Tra l'altro adesso mentre scrivo la caldaia attacca e stacca ogni 5 minuti... non ne psso più...
Aiuto...

grazie
groovy
Salve a tutti,
la nottata è stata orrenda.
La caldaia continuava ad accendersi e spegnersi in continuazione fino alle 5,30 di sta mattina. Ad ogni accensione, secondo il display, seguiva la fase di preriscaldamento che risultava moooolto rumorosa, come un vecchio climatizzatore che vada al massimo, tanto che al piano di sopra non potevamo dormire. Nel frattempo, la temperatura al piano terra, impostata per essere di 17 °C alla notte, era salita a 21,5°C! Ho persino re-impostato il termostato su spento, come fosse estate, ma la caldaia continuava imperterrita.
In background intanto il solito rumore...

Sta mattina ho provato a chiudere l'acqua generale, per vedere se almeno il rumore di fondo dipenda da quella, ma nulla di fatto.
La caldaia intanto sembrava rinsavita e la sua accensione non era più rumorosa, non più di altre caldaie comunque.

Qualcuno a qualche idea di cosa possa essere accaduto?
Nel frattempo starò bruciando tonnellate di gas per nulla?

Grazie per l'aiuto.
groovy
Aiuto, anche sta sera la caldaia ha cominciato ad accendere e spegnere la combustione in continuazione... non so più cosa devo fare!
Se la spengo si gela?
Nessuno sa dirmi se è normale che si attivi e disattivi anche a riscaldamento impostato spento?
Grazie
nonfamoso
Probabilmente quello che senti e' il rumore provocato dal circolatore caldaia , o forse da uno di quei tubi flessibili a spirale che provocano delle vibrazioni simili a fischi , il fatto e' che devi farti spiegare da chi ha progettato o costruito il tuo impianto in che modo come fare a eliminare il rumore che conoscendo la caldaia ti assicuro non e' normale in quanto la k45 e silenziosa e non vibra ,prova a mettre la caldaia in posizione estate , cosi spegni la circolazione e fai la prova . e' normale in un impianto a pavimento che la pompa rimanga accesa anche se la caldaia e spenta in quanto deve mantenere l'acqua in circolazione per uniformare la temperatura dei pavimenti , si porta in riduzione non si spegne mai totalmente ,

ciao
groovy
Grazie mille per il suggerimento, provo subito a metterla in posizione estate.
Grazie
groovy
Dunque, messa in modalità estate.
Continua ad accendersie spegnersi, ma almeno quel rumore piuttosto forte non si sente più! Forse si riesce a dormire.
Quello che ha installato e progettato l'impianto mi ha detto che è troppo occupato per venire subito... lo sto chiamando tutti i giorni ma non c'è verso.

Credo anch'io che non sia normale sentire sto casino, mi è stata venduta come una macchina evoluta e di buona qualità, ma a confronto la Vaillant dei miei genitori, che ha 15 anni, sembra di un altro pianeta. Non è a condensazione a dire il vero, ma non spiega la enorme differenza di rumorosità.

Un'altra cosa che non capisco è perchè inizi sta attività alle 21:30 circa e smetta alle 5:30, ma in base a cosa? Io in quelle ore ho impostato una temp di 17 gradi, che qui in casa abbiamo naturalmente, senza bisogno di caldaia....

Beh, intanto grazie, forse ci hai salvato la seconda nottata bianca.
Luca Bettinelli
CITAZIONE
lo sto chiamando tutti i giorni ma non c'è verso.


Prova con 3 volte al giorno, mattino, mezzogiorno e sera, vedi che prima o poi lo prendi per sfinimento!
groovy
Nottata relativamente tranquilla... la caldaia ha continuato imperterrita la sua attività "spontanea", ma messa in modalità estate non ha mai attivato quel rumore di cui vi parlo. A riscaldamento spento e senza circolazione ho comunque 20°C in tutta la casa dopo una notte a -2°C. Quindi mi vien da dire che nonfamoso aveva proprio ragione, forse è il circolatore a far casino. Immagino vada sostituito.
Mi chiedo a cosa servano tutte queste micro accensioni continue, e quanto consumano....

Mi appresto alla prima delle tre chiamate quotidiane suggerite smile.gif da Luca.

Intanto grazie.
groovy
Miracolo!
Sono venuti i tecnici a vedere a sorpresa...
In effetti il mistero è stato svelato: la caldaia andava in modalità antigelo su ordine errato della sonda esterna e del termostato collegato (non quello domotico, ma quello di serie). Il rumore continuo che sentivo era quindi l'acqua in perenne ricircolo nell'impianto a pavimento. Il rumore forte invece è l'aspiratore che andava immotivatamente a 5000 giri (il max) ad ogni accensione.

Quindi, per riassumere: è stata resettata la cetralina di serie, re-impostata con antigelo a 4°C (nel locale ce ne sono 20°C a caldaia spenta...) e questo ha messo fine al rumore di cavitazione continuo. Il ventilatore invece me lo devo tenere così com'è, ma almeno adesso so che andrà al max solo per 2-3 minuti di tanto in tanto per rimpiazzare l'acqua calda sanitaria consumata. Mi scoccia un po', ma mi dicono che ce l'hanno tutte uguale e non ci si può far niente.
Adesso vedrò come fare un "cappottino" insonorizzante da mettere alla caldaia.

Grazie a tutti per l'attenzione e i consigli.
Saluti
PLCforum Staff
Questa discussione e' chiusa, la puoi trovare nella nuova sezione Termomeccanica raggiungibile a questo indirizzo termomeccanica.plcforum.it
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.