Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Consiglio Allarme
PLC Forum -> Forums automazione > SICUREZZA > Impianti antintrusione ed antifurto > Altre marche antifurto e altri argomenti su antifurti
weirdo
Ciao a tutti,
sarei intenzionato ad installare un allarme nel mio appartamento, palazzina di 3 piani con 8 appartamenti. Il mio problema è che non so nulla al riguardo e prima di rivolgermi a qualche installatore professionista (ma prima di tutto professionale) vorrei cercare qualche consiglio da voi. Anche perchè purtroppo dove vivo adesso ogni 10 min un qualche allarme suono per via di vento, temporali e quant altro. Anche perchè sono single e per lavoro sono spesso fuori città. Sicuramente, a parte i fine settimana, dalle 8 alle 20 non c'è nessuno in casa

La casa è di nuova costruzione con predisposizione canaline per il passaggio dei fili. L'appartamento è un trilocale con cucina e soggiorno in openspace che danno su un terrazzo di 8mt x 3.5mt, 2 camere da letto che danno sullo stesso balcone, 8mt x 2.5mt, e 2 bagni con la sola finestra senza balcone. Quindi sono orientato (anche dopo aver letto la discussione del filare vs wireless)

La predisposizione è questa:
1) canalina per rilevatore ingresso e soggiorno
2) canalina su entrambi i balconi. I fori guardano verso il soggiorno e sono posizionati a circa 70 cm di altezza in corrispondenza degli affacci
3) canalina per tapparelle (ho letto da qualche parte che controllando la salita/discesa della tapparella si evitano problemi in caso di vento)
4) canalina per rilevatore su entrambe le camere.
5) i bagni hanno solo la canalina per le tapparelle

i sensori che rilevano la presenza sono meglio ad ir o volumetrici? Hanno la possibilitò di essere calibrati? Ad esempio non vorrei che l'allarme si mettesse a suonare perchè un qualche uccellino/piccione svolazzi all'interno del balcone oppure un qualche gatto del vicino/vicina. I combinatori telefonici servono?

Come budget, sicuramente rivedibile in caso di necessità (vedi qualità), pensavo ad una cifra tra i 1500 -2000 euro.
Se fosse possibile avere anche qualche marca e sapere se a ***** esistono installatori professionali (e professionisti) e non i soliti, non dico improvvisati, installatori di tutto che non hanno esperienze e passione in questo campo ma vendono solo quello che gli dicono di vendere.

Grazie mille e scusate la lunghezza del post. Ho cercato di essere il più preciso possibile
Nikiki
Tu parli di "canalina per tapparelle", ma tale canalina arriverà nel cassonetto dell'avvolgibile suppongo.
In tal caso, perchè non proteggere l'infisso? Perchè solo la tapparella?
La protezione sull'infisso è abbastanza economica, è invisibile (viene incassata nel legno), ed è assolutamente esente da falsi allarmi.

Inoltre, mi sembra di capire che una delle tue priorità sia quella di evitare i falsi allarmi, in questo caso i volumetrici da esterno li eviterei, se proprio vuoi avere un ulteriore livello di protezione sarebbero più sicure delle barriere.
weirdo
Innanzitutto grazie mille per la risposta.

Esatto, arriva nel cassonetto. Solo la tapparella perchè mi sono detto che tanto quando sono fuori casa le tapparelle le abbasso e quindi mi sembrava superfluso proteggere l'infisso.
Anche perchè una volta che suona l'infisso sono dentro mentre con la tapparella basta solamente sollevarla di 1 cm.

Le barriere come funzionano?

P.S
Come si fa a quotare un post?? non vedo l'apposito tasto

Bruno Melotto
CITAZIONE
Come si fa a quotare un post?? non vedo l'apposito tasto

devi usare il tasto con il fumetto, nel gruppo di tasti a sinistra il penultimo
Nikiki
CITAZIONE
Esatto, arriva nel cassonetto. Solo la tapparella perchè mi sono detto che tanto quando sono fuori casa le tapparelle le abbasso e quindi mi sembrava superfluso proteggere l'infisso.

Diciamo che la protezione sulle tapparelle non è il massimo della sicurezza (senza scendere troppo in particolari), e visto il costo esiguo non sarebbe male un'ulteriore protezione, in questo caso sulla finestra. A te la scelta se optare solo per un'anti-apertura o anti-apertura + anti-scasso (sono due sensori diversi).

CITAZIONE
Anche perchè una volta che suona l'infisso sono dentro mentre con la tapparella basta solamente sollevarla di 1 cm.

Se regoli il sistema per suonare quando la tapparella si sposta di 1 cm sei molto a rischio falsi allarmi, ma non è questo il problema.
Inoltre non è vero che una volta che suona l'infisso sono dentro. Quando suona sono fuori... possono scegliere se darsela a gambe o continuare l'intrusione ma in genere preferiscono scappare, a meno che non sappiano che tu hai un picasso sulla parete del soggiorno, in questo caso dovresti prendere qualche precauzione in più... smile.gif

Le barriere sono fatte di due componenti (Tx e Rx) il funzionamento è semplice, il ricevitore deve sempre vedere il trasmettitore. Se non lo vede dà l'allarme. In pratica il principio di una normale fotocellula ma con qualche precauzione in più per la sicurezza.


weirdo
CITAZIONE
Se regoli il sistema per suonare quando la tapparella si sposta di 1 cm sei molto a rischio falsi allarmi, ma non è questo il problema.


Il sistema non funziona solo in senso verticale? Ossia se la tapparella si dovesse alzare oppure abbassare di 1 cm (magari è possibile configurare la sensibilità del rilevatore) il sensore entrerà in funzione. Quindi dovrei essere abbastanza sicuro sui falsi allarmi, ad esempio con vento forte.

CITAZIONE
Inoltre non è vero che una volta che suona l'infisso sono dentro. Quando suona sono fuori... possono scegliere se darsela a gambe o continuare l'intrusione ma in genere preferiscono scappare, a meno che non sappiano che tu hai un picasso sulla parete del soggiorno, in questo caso dovresti prendere qualche precauzione in più... smile.gif

OK prenderò in considerazione anche i rilevatori sulle porte

CITAZIONE
Le barriere sono fatte di due componenti (Tx e Rx) il funzionamento è semplice, il ricevitore deve sempre vedere il trasmettitore. Se non lo vede dà l'allarme. In pratica il principio di una normale fotocellula ma con qualche precauzione in più per la sicurezza.

Questo tipo di barriere possono causare falsi allarmi dovuti, ad esempio ad animali (un uccellino piuttosto che il gatto del vicino) che involontariamente passino sul balcone? Magari per essere attivati hanno bisogno di più punti di contatto, ad esempio una persona umana interrompe tre "fotocellule" e fa scattare l'allarme mentre un animale ne interrompe solamente una non facendo entrare in funzione il dispositivo anti intrusione

P.S
CITAZIONE
devi usare il tasto con il fumetto, nel gruppo di tasti a sinistra il penultimo

Grazie, dovrei esserci riuscito! thumb_yello.gif
Nikiki
CITAZIONE
Il sistema non funziona solo in senso verticale? Ossia se la tapparella si dovesse alzare oppure abbassare di 1 cm (magari è possibile configurare la sensibilità del rilevatore) il sensore entrerà in funzione. Quindi dovrei essere abbastanza sicuro sui falsi allarmi, ad esempio con vento forte.

si ma... ci sono alcuni particolari da tenere presenti.
Il sensore non è un encoder che rileva lo spostamento di un centesimo di millimetro al quale puoi dire di contare 1000 impulsi per rilevare lo spostamento di un centimetro. smile.gif
Il filo fa girare una ruota con un eccentrico che sposta uno switch deviatore che ha il contatto N.C. in corto con il contatto N.O., quando lo switch viene spostato il circuito si apre per il tempo che impiega lo switch a passare dall'n.c. all'n.o. Questo tempo è nell'ordine di pochi millisecondi.
Lo spazio che il filo deve percorrere per generare un impulso non l'ho mai misurato ma più o meno è nell'ordine 2 cm e non è regolabile.
Ciò che è regolabile (in centrale o sulla scheda di analisi) è il numero di impulsi che devono essere contati per essere considerato allarme.
Ora la tua domanda sarà: "che problemi ci sono a regolare a 1 impulso in modo da rendere la tapparella sensibile al minimo spostamento?"
Per prima cosa l'ingresso della centrale deve essere sensibilissimo, tale da rilevare l'apertura dell'ingresso di un solo millisecondo (o giù di li). Pensa che la maggiorparte delle centrali in commercio manco ci riesce, hanno bisogno di una scheda di analisi esterna la cui uscita si collega poi all'ingresso della centrale, normalmente un ingresso apprezza un'apertura che varia dai 200 ai 500 ms. Con un ingresso così sensibile è ovvio che basta un minimo disturbo per generare un allarme.
Le stesse tapparelle potrebbero rimanere in una posizione tale che l'impulso è li per scattare e gli basta un minimo movimento per effettuare lo scatto.
Aggiungici anche il fatto che spesso su un canale ci vengono collegate più finestre e più di una potrebbero trovarsi a dare un impulso in una situazione di questo tipo, ecco che le probabilità di falso allarme aumentano. L'unico modo per "correre ai ripari" è quello di regolare l'ingresso a 4-5 impulsi minimo, ma non è finita qui. Questo tipo di sensori hanno dei normalissimi switch meccanici, quando sollevi la tapparella fanno decine di operazioni, e quindi hanno una vita relativamente breve. Ovviamente quando sono "vecchi" non muoiono da un giorno all'altro, semplicemente cominciano a dare falsi allarmi perchè lo switch non chiude bene. Il bello è che non è manco facile individuarlo, se disgraziatamente ne hai 5 collegati sullo stesso ingresso fai prima a sostituirli tutti e 5.
Come se non bastasse, non sono neanche il massimo a livello di protezione, ma questo preferisco non spiegartelo laugh.gif

Ora non vorrei passare per quello che odia i sensori per tapparelle, è solo che io per natura cerco di evitare tutte quelle cose che sicuramente prima o poi mi creeranno problemi, e con questi sensori è solo questione di tempo.

I contatti magnetici sono costruiti in un'ampolla in vetro sotto-vuoto e hanno le lamine placcate in oro. Quando sono chiusi niente li può aprire se non l'allontanamento del suo magnete, inoltre non hanno bisogno di ingressi sensibilissimi per rilevarne l'apertura. Funzioneranno per 30 anni ed oltre senza dare mai un falso allarme... non so se ho reso l'idea della differenze tra i due tipi di sensori.

Ovviamente l'uno non sostituisce l'altro, svolgono compiti diversi, ma se proprio dovessi rinunciare ad uno, io rinuncerei sicuramente alla tapparella. Viceversa se sentissi la necessità di avere le tapparelle protette, non mi farei mancare anche la protezione alla finestra, semplicemente perchè una volta che il filo è nel cassonetto a collegare un contatto magnetico sono pochi euro di spesa e pochi minuti di lavoro in più.
Ecco il perchè della mia prima risposta:
CITAZIONE
Tu parli di "canalina per tapparelle", ma tale canalina arriverà nel cassonetto dell'avvolgibile suppongo.
In tal caso, perchè non proteggere l'infisso? Perchè solo la tapparella?
La protezione sull'infisso è abbastanza economica, è invisibile (viene incassata nel legno), ed è assolutamente esente da falsi allarmi.


Per quanto riguarda le barriere hai pensato giusto, possono avere più fasci che lavorano in AND e alcune hanno un ritardo impostabile in modo tale che un uccello in volo (che è molto veloce) non sia sufficiente a generare l'allarme.
La cosa interessante di una barriera è che può proteggere diversi metri, e se hai la fortuna di avere più finestre in linea sulla stessa parete e senza ostacoli nel mezzo, con una sola barriera puoi proteggere più finestre.

Forse ti ho confuso ancora di più le idee... unsure.gif ... ma sei stato tu a dire che non volevi falsi allarmi rolleyes.gif







Nikiki
In questa recente discussione si parla appunto di sensori per tapparelle, forse puoi prendere qualche spunto.
Bruno parla anche di sensori con cui lui si è trovato bene, magari sono qualitativamente sopra la media, ma non credo che lui imposti le soglie ad 1 impulso smile.gif
Bruno Melotto
CITAZIONE
ma non credo che lui imposti le soglie ad 1 impulso

infatti, la tapparella può sollevarsi anche di più tanto non è che uno riesce a passare anche se si alza di 10 cm smile.gif

Poi sono d' accordo con nikiki ad abbinare una seconda linea di protezione perimetrale sui serramenti dato l' esiguo costo che sicuramente non sballerà il costo totale dell' impianto.

Per me comunque la soluzione migliore sarebbe sempre quella delle minibarriere per singola finestra.....ma con il budget che hai prefissto non credo sia fattibile
weirdo
Ok,
mi avete convinto. Ho letto anche l'apposito topic dei sensori tapparelle. Per lo scenario citato da me credo che alla fine opterò per i sensori posti sulle finestre, il fatto di dover cambiare (anche se magari sono qualche decina di euro) i rilevatori sulle tapparelle ogni tot mesi/anni a causa del deterioramento naturale non vale la candela.
Ho la fortuna di avere 2 porte finestre sullo stesso terrazzo quindi credo proprio che opterò per delle barriere.

Se devo essere sincero mi avete "spaventato" sul fatto del budget. Pensavo che con circa 1500/2000 euro avendo già la predisposizione potesse venire fuori un impianto serio.
Da vostra esperienza, per avere un impianto "serio" e certificato (90 mq2 di casa con 2 terrazzi (ognuno ha 2 porte finestra) più altre 2 finestre, quelle dei bagni, quindi sono 5 stanze in tutto) quale dovrebbe essere approsimativamente la cifra da spendere?

Torno anche alla domanda iniziale, sempre se è possibile saperlo, esistono dei validi installatori (e consulenti) a *****? se non fosse possibile saperlo come faccio a identificarne uno valido?
Ho iniziato con il passaparola, ma ognuno tira fuori un nome ma a sensazione non mi fido molto. E' possibile scremarli in base alle marche/prodotti che vendono? se si quali

Grazie mille ancora una volta
Nikiki
CITAZIONE
Ho iniziato con il passaparola, ma ognuno tira fuori un nome ma a sensazione non mi fido molto. E' possibile scremarli in base alle marche/prodotti che vendono? se si quali

no, il marchio trattato non fa di un installatore un tipo affidabile o meno, un'azienda si trova bene con un marchio o altri indipendentemente dal fatto che sia una buona azienda o una cattiva azienda.
Inoltre non esiste IL marchio perfetto, ci può essere un produttore che produce centrali particolarmente performanti ed un altro che è più blasonato per i sensori, senza contare che esistono produttori che fanno solo centrali o solo sensori o solo sirene... ecc.

Un buon installatore lo puoi scegliere solo dai feedback di chi ha già utilizzato i suoi servizi.
Inoltre all'interno dell'azienda installatrice ci possono lavorare più persone, e tra queste ci potrebbe essere il tecnico che lavora bene e quello che lavora male.
Insomma non è facile fare la scelta giusta, serve anche un po' di fortuna.

CITAZIONE
Da vostra esperienza, per avere un impianto "serio" e certificato (90 mq2 di casa con 2 terrazzi (ognuno ha 2 porte finestra) più altre 2 finestre, quelle dei bagni, quindi sono 5 stanze in tutto) quale dovrebbe essere approsimativamente la cifra da spendere?

Difficile dirlo, tra un tipo di prodotto e l'altro ci possono essere differenze significative, e anche la quota oraria della manodopera a seconda delle zone può essere prezzata in modo diverso.
Fatti fare due o tre offerte, in questo modo oltre ad evere le idee chiare sulla spesa puoi anche fare una valutazione (a pelle) dell'azienda che ti fa l'offerta. smile.gif
Le offerte di solito non costano niente e sono senza impegno.

weirdo
Questo week end mi darò da fare...
Grazie mille e... ovviamente posterò qui le configurazioni in modo da avere anche i vostri pareri, cioè soprattutto i vostri! wink.gif
Bruno Melotto
non posso che concordare al 100% su tutto quello che ha scritto nikiki nell' ultimo post, tanto per dirti che l' abito non fà certo il monaco puoi leggere QUESTA DISCUSSIONE purtroppo non è che utilizzando una marca buona, ottima o prestigiosa che sia il risultato è garantito sad.gif meglio un prodotto disceto installato come si deve che un ottimo prodotto installato da cane, certo il top sarebbe un ottimo prodotto installato come si deve laugh.gif .....ma non sempre si può avere tutto dalla vita
CITAZIONE
il fatto di dover cambiare (anche se magari sono qualche decina di euro) i rilevatori sulle tapparelle ogni tot mesi/anni a causa del deterioramento naturale non vale la candela.

ehhhh non esageriamo, secondo me come già detto la soluzione delle minibarriere per porte e finestre è sicuramente la preferibile, ma per quanto riguarda i sensori a fune, dopo aver trovato quelli giusti ti posso assicurare che ho impianti realizzati 18/20 anni fà che ancora lavorano, certo è molto importante anche la posa accurata
Bruno Melotto
CITAZIONE
Torno anche alla domanda iniziale, sempre se è possibile saperlo, esistono dei validi installatori (e consulenti) a *****?

questa richiesta è invece contraria al regolamento,
CITAZIONE(da regolamento)
u) Divieto assoluto di inserire annunci di ogni genere nei forum tecnici, per gli annunci utilizzare all'apposito forum annunci
l'inserimento degli annunci e' riservato ai possessori di Forum Card. E' vietato da parte di aziende di ricerca personale inserire messaggi non concordati con lo staff.


per gli annunci tipo cerco/offro lavoro devi utilizzare l' apposita sezione
weirdo
Mi scuso per essere andato fuori regolamento

Per il resto vi farò sapere... grazie mille a tutti!
weirdo
ciao,
rieccomi con il primo preventivo:
Impianto filare con componenti totalmente di marca Rokonet
- Possibilita’ di parzializzazione in tre settori : Area totale , Area interna giorno , Area Esterna
Area interna Giorno : Protezione attraverso n 3 sensori volumetrici doppia tecnologia
Area Esterna : Protezione attraverso N 6 Barriere su porte finestre e N 6 sensori tapparelle
Area Totale : Inserimento di zona esterna + Zona giorno + Zona notte (2 sensori Volumetrici)
- Inserimento attraverso tastiera ingresso touchscreen ed inseritore proximetro esterno porta
- Possibilita’ di chiamate telefoniche in caso di allarme attraverso modulo GSM
- Sirena esterna antimanomissione
- Stroboscopica esterna visione stato sistema
- Possibilita’ di gestione comandi centrale remota ( Attraverso Cellulare )
ELENCO MATERIALE :
N 1 Centrale allarme ROKONET 32 Zone Prosys con contenitore alluminio
N 1 Tastiera touchscreen per sistema Prosys Nera
N 1 Alimentatore per centrale 1,5 A
N 1 Modulo Vocale interattivo con controllo vocale e remoto
N 1 Modulo espansione ingressi
N 1 Modulo GSM / GPRS Mod Scheda + antenna
N 1 Sirena da esterno in alluminio pressofuso con Flash
N 1 Batteria 12V per centrale
N 1 Batteria per sirena
N 1 Sirena piezoelettrica per interno
N 5 Sensore doppia tecnologia microonda antimascheramento ( interno locali )
N 3 Barriera h 2 mt infrarossi per porta finestra
N 3 Barriera h 1,5 mt infrarossi per finestra
N 6 Contatto a filo per tapparella
N 1 inseritore con segnalazione stato impianto
N 3 Chiave digitale

tot. 4850 + iva

Da quello che ho letto rokonet sembra una buona marca anche se i sensori tapparella vorrei cambiarli con dei lince
Come vi sembra? Vorrei aggiungere delle barriere anche sui balconi, è troppo??
Nikiki
Ammazza... io ti avevo consigliato di installare anche i contatti magnetici perchè costavano poco e tu non hai badato a spese e hai chiesto barriere a iosa... smile.gif
Da 1500-2000 euro di budget sei arrivato a 5900 euro circa e vuoi anche aggiungere barriere sui balconi... sei uno che ha le idee chiare laugh.gif

Scherzi a parte, io non ho mai trattato i prodotti Risco, ma se posso darti un consiglio io eviterei inseritori esterni.
Inoltre la tastiera non è una vera touch screen, è una normale tastiera con display alfanumerico che al posto dei tasti ha una superficie sensibile al tocco... da quel che ho sentito dai colleghi non è molto pratica, specie se sei uno che "spippola" velocemente smile.gif
weirdo
Alla fine ho deciso di fare una cosa seria! smile.gif

Grazie del consiglio... provo a postare sull'apposita sezione il preventivo. Oggi dovrei vedere un altro installatore, vediamo!
weirdo
Qualè la vostra opinione sugli antifurti costel e pes? Oggi mi hanno proposto queste 2 marche. Sto aspettando i preventivi
weirdo
Eccomi qua con un nuovo preventivo. Il tizio mi è sembrato in gamba non so però se quello che mi propone è "qualitativamente valido". Anche il fatto che mi dia solamente un anno di garanzia... comunque:
nr. 1 Centrale di gestione COST.EL mod. SFERA avente le seguenti caratteristiche:
64 zone via filo e 64 via filo; 4 aree di parzializzazione; display a 32 caratteri; tastiera a
bordo; possibilità di analisi, gestione completa ed esclusione di ogni singola zona da parte dell'utente;segnalazione di qualsiasi guasto o anomalia. Si considera l’installazione di n. 2
concentratori per la connessione degli ingressi filari --> € 880
nr. 2 Serrature elettroniche da incasso o da parete (2 moduli) via filo complete di led di
segnalazione stato impianto e parzializzatore --> € 240
nr. 1 Comunicatore telefonico GSM filare --> € 420

nr. 1 Sirena da esterno via filo --> € 140
nr. 1 Sirena civetta da esterno --> € 45
nr. 1 Sirena da interno --> € 40

nr. 3 Sensori volumetrici da interno --> € 225
nr. 6 contatto corda tapparella --> € 360
nr. 6 barriera ad infrarossi --> € 1260
In alternativa alla barriera da montare sulle finestre nr. 2 sensori da esterno doppia tecnologia da installare sui balconi € 490
nr 1 tastiera aggiuntiva (mi serve in quanto la centrale che ha incorporata la tastiera è dentro al quadro elettrico che sarà chiusa da una botola) € 160

totale --> 3760

Non so perchè ma non mi convince molto questo impianto...
Voi cosa ne pensate?
weirdo
Non c'è nessuno che abbia mai installato dei COST.EL?
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.