Jump to content
PLC Forum

All Activity

This stream auto-updates     

  1. Past hour
  2. Ciao ragazzi, Ho una NCU 710.3B - PLC 317-3 PN / DP (V04.05 + SP06 + HF03) con 2 assi configurati. Poiché la mia applicazione ora ha un motore mancante, desidero utilizzare solo l'altro motore come banco di prova. Come posso rimuovere l'azionamento, il motore e l'encoder dal pannello di configurazione? in realtà ricevo un errore perché il CNC ha bisogno di un encoder collegato, che manca.
  3. Ciao fusgol Già inizialmente avevo captato una certa difficoltà a seguirti (poi con il nomignolo che ti sei dato), e mi ero smarcato con una "finta" alla Maradona dei tempi migliori. Vedo, ora che la situazione si è abbastanza delineata, che che il tutto si sta complicando forse senza bisogno. Ti consiglio vivamente di farti uno schemino ben fatto (almeno graficamente) e di pubblicarlo. Poi, avendo una idea più definita della forma nella quale tu ti raffiguri il tuo "impianto elettrico automatizzato", forse sarà possibile capire meglio e darti qualche indicazione utile. Altrimenti a "parole" credo che si girerà in tondo per un bel po' di tempo (se a qualcuno piacciono i girotondi......).
  4. Ok, perfetto. Grazie mille.
  5. Semplice 1

    aggiunta moduli ftv a impianto esistente

    Ciao claydo Visto che dici di essere allacciato alla rete in SSP, allora devi anche pensare che, dal punto di vista normativo (GSE), non puoi apportare modifiche al tuo impianto a meno che tu non notifichi, e ti vengano accolte dal GSE, le modifiche che ti aumenteranno la Potenza di Impianto. Non è chiaro, rileggiti nell'intervento di apertura discussione, se hai 15 o 14 pannelli. Diciamo che ne hai 9 + 5 =14 . Attualmente la tua Potenza Nominale di Impianto risulta 14 x 260 = 3640 Wp ------- 3,64 kWp Con la modifica di potenziamento che vorresti fare passeresti a 16 x 260 = 4160 Wp ------- 4,16 kWp Per i dati del tuo Inverter (FRONIUS -- mod. PRIMO 3,5-1) https://www.fronius.com/it-it/italy/energia-solare/prodotti/home/inverter/fronius-primo/fronius-primo-3-5-1 Vedere specificatamente cliccando a fondo pagine sulla "barra" -- TECNOLOGIA -- e leggere il capitolo "ALIMENTAZIONE ZERO FEED-!N". Sembrerebbe che il tuo Inverter sia programato (o programmabile) in modo che non rilasci mai verso la Rete più dei 3,5 kWp per i quali viene "dichiarato" il tuo Inverter. Questo, ma solo in teoria, potrebbe anche dire che tu non immetterai mai in Rete nulla di più dei 3,5 kWp massimi previsti anche se potenzi il sistema con 2 o più pannelli aggiuntivi. Tuttavia, dato che il tuo Inverter è ancora in garanzia, prima di fare modifiche con aggiunta di Pannelli dovresti sentire anche il parere di chi commercializza FRONIUS in Italia. Se tutto risultasse OK bisogna però sapere che cosa ne pensa il GSE.................. ----------------------------------------------------------------------------- In linea di "principio tecnico" (vedendo i dati funzionali dei tuoi Pannelli e quelli dell'Inverter) non dovresti avere difficoltà ad aggiungere 2 Pannelli in più dove vuoi (sulla "stringa" a est o su quella a sud) dato che l'Inverter accetta su ogni ENTRATA MPP da 80 a 800V (corrente continua). Aggiungendo 2 pannelli (in serie ai 9 esistenti) andresti a 11 x 31,4 = 345,4 V (OK). Lo stesso puoi farlo sulla stringa di 5 Pannelli. Se l'aggiunta la fai su questa stringa allora potrai usufruire di una "curva di produzione giornaliera" spostata, rispetto ad ora, favorevolmente sul mattino- mezzogiorno e, specialmente nel periodo invernale quando la produzione è molto bassa, avrai da subito al mattino qualcosa di più come disponibilità per i tuoi consumi del momento. Sulla Marca/tipologia dei moduli aggiuntivi non saprei dirti nulla di precisissimo....... Comunque, in linea di principio, puoi andare su Pannelli simili ai tuoi (Policristallino) da 240 -250 Watt che hanno anche caratteristiche di Voltaggio e Amperaggio generalmente molto simili ai tuoi (appena un pelo di meno). Comunque ti andrebbero bene pure Pannelli con Voltaggio e Amperaggio appena un po' superiori. Per appena un pelo in meno/più intendo +/- 1,5 o 2,0 Volt e +/- 1,0 Ampere. --------------------------------------------------------------------------------- Comunque prima di fare qualcosa , secondo me, dovresti sentire cosa ne pensa il GSE.
  6. bischero

    impianto d'antenna miscelato

    scusate la mia prolungata assenza , ho portato i saluti a d80 da parte di tutti voi, sto viaggiando in ospedale tutti i giorni aspettando che si risvegli da un giorno all'altro.... ma ho una bella notizia! finalmente ha cominciato lentamente a rispondere alle terapie e i medici sono abbastanza ottimisti, hanno detto che se continua così potranno risvegliarlo presto e potrebbe rientrare a casa tra meno di un mese😀, sappiamo già che la sua convalescenza sarà lunga , ci vorrà tempo per tornare a camminare e dovrà stare con una dieta rigida per molto tempo, per il momento scusatemi ma devo sospendere la discussione, l'antenna può aspettare, stiamo preparando casa per quando tornerà, stiamo modificando il bagno a misura sua e facendo altri interventi. un saluto a tutti
  7. ciao, ti avevo risposto qualche giorno fa, ma non so perchè non ha caricato il mess. l'impianto era fermo da 6 mesi, fortunatamente non molto. anche perchè so che i motori caprari a siluro hanno necessità di "girare". mi sotto rotto dell'impianto esistente. ho sostituito il timer settimanale con uno giornaliero che già avevo. Tanto ho intenzione di dare acqua abbondante. in questo modo ho fatto la seguente. il timer pozzo ho messo 15 min ogni 30 min. il timer irrigazione si attiva a serbatoio MAX dalle 20 alle 8 di mattina. perchè ti ricordo che il recipiente ha un sensore come quello in foto che al MIN aziona il pozzo (timer permettendo) e al MAX azione l'iirigazione (timer permettendo) che ne pensi
  8. Andrea Annoni

    cavo LAN point-to-point in canalina

    Si, basta che rispetti l standard TIA/A o TIA/B. Sinceramente però non capisco perchè usi un cavo schermato.......e quindi trattasi di FTP o STP ecc ma non certo UTP (utp non è schermato). Il cavo schermato va utilizzato quando entrambi i device hanno questa esigenza; diversamente...........costruisci un'ottima antenna.
  9. Marco Fornaciari

    cavo LAN point-to-point in canalina

    Oddio è così che si cablano gli impianti. Ma è meglio che utilizzi un FTP collegando anche le schermature alle apposite prese e spine RJ45, un Cat6e è l'ideale. Attento che per collegare i fili alle prese dovrebbe servire un apposito attrezzo. Qindi anche le patch tra presa e utenza è bene siano FTP.
  10. I cablaggi che hanno creato il problema sono quelli usciti così dalla Lofra; i due cavetti da me ricablati nel 2014 infatti non presentano alcun segno di scottatura o simili. Se quindi le cause fossero quelle dell'ipotesi 1 o ipotesi 2, sono disposto a ricablare singolarmente ogni cavetto! Nel caso dell'ipotesi 3, come potrei ovviare nella pratica? Nel senso, un commutatore alternativo per quel forno ma con i morsetti a vite, come faccio a trovarlo? Infine, con un dimensionamento leggermente maggiore dei fili (2.5mmq) rispetto a quelli utilizzati nativamente da Lofra (penso 1.5mmq) potrebbe ridurre il problema o non centra nulla o lo peggiorerebbe nell'ipotesi 1, 2 e 3? Grazie!
  11. Arturo663

    Vecchio tv crt problemi a singhiozzi!

    Peró non mi spiego come mai la luce verde dello standby rimane accesa sè sarebbe un problema di alimentazione/saldature sotto di essa non dovrebbe accedersi proprio....poi il display quando fà il difetto è si oscura partendo da un punto centrale! Non só sè riesco a spiegarmi!
  12. Salve, il mio impianto è costituito da una cisterna dalla quale, attraverso una pompa comandata da pressostato, l'acqua viene mandata a un vaso di espansione da 100 lt e da qui ai rubinetti. Da circa un mese ho notato che la pressione dell'acqua ai rubinetti è più forte rispetto a prima e, inoltre, quando si avvia la pompa, sento che impiega molto più tempo rispetto a prima fino a che si stacca. Quale potrebbe essere il problema? Grazie
  13. Alessio Menditto

    Climatizzatore fascia bassa

    Cosa intendi per “falsi”?
  14. FraGallo

    Motore came non inverte la marcia

    Ciao, consiglio di seguire quanto detto dagli altri: 1. cambiare installare 2. provare a simulare il finecorsa o tenere controllato quando arriva sul finecorsa: se il cancello va lungo può essere che si sia guastata la parte della scheda che fa da freno elettronico 3. se il motore sul finecorsa frena bene ma ha problemi solo dopo inversione su fotocellule o su inversione radio allora il problema è il condensatore scarico: cambialo o aggiungine uno in parallelo al motore. Ciao
  15. Daniela La Motta

    Climatizzatore fascia bassa

    Buongiorno, ho tentato un pò d'informarmi su vari condizionatori, cercando a destra e manca prezzi confonti ecc Mi sembra di capire che Daikin è il top, però ho letto che girano "falsi" e forse i modelli economici non sono coì buoni. Ho visto il modello Sensira Daikin ma ho letto che comunque i pezzi di ricambio costano molto e l'assistenza tecnica sui modelli comprati online non è garanta. Che fare? Ho visto dello stesso modello due prodotti leggermente diversi tra l'altro... https://www.prezzoforte.it/daikin-climatizzatore-12000-btu-inverter-monosplit-condizionatore-con-pompa-di-calore-classe-aa-deumidificatore-unit-interna-unit-esterna-colore-bianco-serie-sensira-ecoplus-ftxf-p-155257.html https://www.termoclima.srl/daikin-sensira-climatizzatore-condizionatore-mono-split-monosplit-parete-inverter-sensira-12000-btuh-ftxc35brxc35b-2019-r32-a-a-wi-fi-optional Pensavo quindi di prendere un Hisense mini apple pie, di cui ho letto bene https://www.prezzoforte.it/hisense-climatizzatore-12000-btu-inverter-monosplit-condizionatore-con-pompa-di-calore-classe-aa-gas-r32-unit-interna-unit-esterna-tg35ve00g-serie-mini-apple-pie-p-198780.html Purtroppo il mio budget è molto limitato Grazie
  16. Salve a tutti, dovrei portare un cavo LAN (circa 15 metri) attraverso il tubo corrugato del telefono dal piano terra (dove c'è il router) alla mansarda (...i vari ripetitori WiFi o le powerline che ho provato non mi soddisfano per la qualità e velocità del segnale). Volevo prendere un cavo UTP schermato 5e e poi collegarlo a 2 prese RJ45 "Bticino living" sulla relativa scatola da parete. Collegando a tali prese il cavo che va al mio router (da una parte) e all'utenza di rete (dall'altra), tale situazione funziona come una normale prolunga???
  17. Today
  18. Gcagiva

    cambiare valvonini radiatori

    cavolo allora sono meglio quelle che gia sono nell'impianto che non sono termostatizzabile...........oppure comprare quelle semplici non termostatizzabili...giusto??? nel senso che in alto sono caldi ed in basso molto meno caldi..... ma il lavaggio interno dei termosifoni che significa?
  19. Si con placchette di deflessione elettrostatica, senza giogo. Però non escluderei l'unità EAT.
  20. si si hai ragione .... sono che mi viene l'impressione che poi facendo come dici tu dalla lavastoviglie emana un odore sgradevole il quale poi fuoriuscirà dalle griglie del lavello.. o forse sono io che mi fascio troppo la testa ....
  21. Marco Fornaciari

    Differenziale 0,01

    Io sono abituato a muovermi in ambiti dove le norme CEI non vengono mai per prime!
  22. Marco Fornaciari

    Memoria ritentiva anche se si spegne il plc

    Il problema di perdere tutti i dati alla rimessa in tensione è "normale": normale quando la tensione va e viene più volte nell'arco di qualche secondo. Per va e viene intendo anche che si abbassa. Nessuno mi ha masaputo spegare il perchè, ma succede anche nei PC, solo che lì poi windows non vede più l'HD. Questo succede in special modo quando la rete che alimenta i/il PLC comprende anche carichi capacitivi, inverter, allimentatori svitching, o carichi sfasanti alla'avvio. Capita anche quando si è in una zona dove il fornitore di energia, da noi Enel, ha installato la sequenza di richiusura automatica degli interruttori di MT. Negli anni '80 ho studiato il fenomeno assieme a dei tecnici Enel, e guardando anche a soluzioni provenienti dagli USA (dove all'epoca la qualità della dstribuzione era peggiore della nostra), come soluzione ho individuato l'alimentazione ritardata dei PLC alla messa in tensione dei quadri. In pratica e sugli impianti importanti, tramite un temporizzatore e più contattori, alimento con un ritardo di almeno 35 sec, il PLC partendo dalle espansioni dei rack: mai più avuto problemi. La stessa regola la applico sugli inverter: li alimento a scalare uno alla volta con cadenza 5-10 sec a seconda della taglia.* * Doverosa precisazione. Prima dell'avvento degli ingressi di safety sugli inverter, che poi non ancora tutti hanno, per rispettare le norme sugli arresti di emergenza, e altre sulla sicurezza, era indispensabile toglire alimentazione agli inverter. A dire il vero non tutti applicavano quasto modus operandi, e non mi sono mai addentrato nei perchè. Negli impianti che ho progettato, e progetto, io, era e dè necessario fare così.
  23. Salvatore Guastafierro

    Termosifoni accesi con acqua sanitaria aperta

    Ci proverò, grazie
  24. simonesimocec

    MODIFICA LAVATRICE: RAFFREDDARE SCHEDA CON VENTOLA

    ok grazie. Allora lascio l'apertura cosi com'è e mi fermo. Una curiosità: non sono riuscito a trovare il trasformatore, dov'é?
  25. Ma aveva il tubo a deflessione elettrostatica?
  26. Ciao in quelle macchine la rottura delle saldature e' causa dell'uso di stagno senza piombo come spesso succede ai notebook, basta rimuovere lo stagno esistente e fare delle belle saldature lucide con ottimo stagno, fino ad ora non ho mai avuto un rientro con questo sistema. Per la tua domanda, prelevare i 5v dalla scheda non e' consigliabile visto che sono gia' progettate tirate all'osso.
  27. baffo di gatto

    Panasonic TX28 x1C

    Buongiorno! Mi piace giocare con vecchi TV, cercando di ripararli. Attualmente ho a che fare con un Panasonic TX28X1C chassis ALPHA 4 ma avrei bisogno del vostro aiuto. Al TV mancava l'EAT, Tolto il finale di riga e controllata la sua efficienza. ho fatta la prova lampadina , collegandola ai fori di E e C del finale. Avendo avuto esito positivo, ho cambiati alcuni condensatori intorno al Transistor. Ho acceso e l'EAT è tornata, Ho collegato una fonte di segnale (un riproduttore DVD) e ho scoperto che c'era il video ma con luminosità ridotta e senza audio. Ho provato ad alzare il volume e la luminosità ma il TV non risponde ai comandi né da i tasti del TV né dal telecomando. Ho spento il TV dal suo interruttore e ho provato a riaccendere ma questa volta è rimasto in stanby e premendo i tasti dei programmi non succede niente. Ho tolto ancora il finale ma ora su E e C non c'è tensione. Una precisazione: Ho solo un multimetro e un saldatore, non ho l'oscilloscopio. Grazie se vorrete darmi una mano. Scusate se avevo postato nel forum sbagliato.
  1. Load more activity
×
×
  • Create New...