Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
Frank681

Pantografi Cnc

Recommended Posts

Frank681

Salve ragazzi spero si ail post giusto

Sto vagliando l'acquisto di un pantografo CNC , principalmente per prototipizzazione di circuiti stampati e piccole lavorazione di alluminio , mi potete dare consigli , non vorrei svenarmi , ci sono buoni prodotti italiani , mi stavo indirizzando su apparecchiature che utilizzino mach3 e interfacca usb , ne esistono con interfacci adi rete ?

Grazie per qualsiasi consiglio.

Frank

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giuseppe Signorella

Questo è un settore molto ampio, sopratutto se vai nel mondo dell' hobbistica. Personalmente per l'uso che ne hai descritto di volerne fare, ti consiglio di restare in quest'ambito. Questo ti permette di modellarti la tua CNC in funzione alle tue possibilità economiche ed alle tue esigenze

Per la meccanica il costo dipende molto dalla qualità e dalla precisione che desideri ottenere, ad esempio se vengono utilizzati cuscinetti a ricircolo di sfere, se le chiocciole per le vite trapezoidale sono in bronzo, se ne sono presenti per ogni asse una o due ecc.

Ovviamente anche le dimensioni dell'area di lavoro fanno la differenza economica.

Per l'elettronica, motori compresi hai solo l'imbarazzo della scelta. Anche in questo caso, il dimensionamento dei motori è fondamentale, onde evitare che vengano persi dei passi. Tieni presente che la maggior parte delle schede di controllo, quasi tutte su porta parallela, quelle USB sono ancora poche, sono ad anello aperto (senza encoder), pertanto se vengono "persi dei passi", comprometti il tuo lavoro.

Ciao

Edited by Giuseppe Signorella

Share this post


Link to post
Share on other sites
Frank681

Ciao Giuseppe

Sto valutando in rete varie offerte , ne tengo d'occhio alcune per cui potrei prendere meccanica da un aparte e elettronica dall'altra , ho trovato anche interfaccie usb oppure convertitori usb parallelo in modo da poter utilizzare le vecchie elettroniche .

Ho alcune domande da fare:

1 Visto la mia inesperienza nel settore non vorrei assemblare il tutto poi per causa di ritardi di risposte danneggiare subito la meccanica , il discorso del loop aperto fa si che non ho un rele controllo sulla posizione ma solo presunto , lavorando con passate più leggere e sforzando meno la meccanica , può influire sulla precisione e ripetibilità.

2 Sto testando varie soluzioni software , e provando a imparare il G-Code , questo linguaggio è iso ? Poichè ho visto che alcune elettroniche hanno set di comandi differenti.

Scusate se sono stato prolisso ma ho molti dubbi in proposito.

Frank

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giuseppe Signorella

Quasi tutte le elettroniche (mi riferisco ovviamente a quelle hobbistiche) hanno l'ingresso per l'utilizzo dei finecorsa di posizione dei tre assi, qualche elettronica ha anche l'ingresso per il finecorsa HOME e qualche altra ha anche l'ingresso per il tastatore (il sensore che capisce quando l'utensile ha toccato il pezzo da fresare).

In genere queste configurazioni si fanno nel set-up del programma che utilizzi, indifferentemente che esso sia il K2, il mach3 o altro. Alla voce I/O, tu decidi quel pin cosa fa. Quindi un ingresso lo puoi usare come finecorsa, pulsante di stop o altro. Io non mi preoccuperei molto del loop aperto se hai dimensionato adeguatamente i motori. Anche perchè se hai scelto una duona meccanica, non è facile romperla anche se l'asse va in battuta, al massimo non gira più il motore. (ne deve avere forza il motore stepper per sgranare la chiocciola in bronzo). Il G-code che io sappia è standardizzato, anche perchè non è l'elettronica che lo gestisce, ma il software, ed è quello attualmente più utilizzato da quasi tutti i software, anche da quelli professionali, (ogni software legge comunque diverse tipologie di codice) anche pechè esistono tantissimi software free che generano e simulano il percorso utensile e poi viene generalo il file contenete il G-code. Per i PCB ad esempio eagle lo genera già da se. Non ho compreso cosa vuoi dire

Poichè ho visto che alcune elettroniche hanno set di comandi differenti.

Per lavorare con più passate, devi vedere le caratteristiche della tua meccanica, un produttore serio, dovrebbe dirti quale è il margine di errore nella seconda passata. E' ovvio che se vai sui cuscinetti a ricircolo di sfera, la precisione aumenta.

Edited by Giuseppe Signorella

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...