Jump to content
PLC Forum


Acquisizione Segnale Da Termocoppia - Curiosità.....


lukbrg
 Share

Recommended Posts

Stavo cercando, per mia curiosità, un circuito di acquisizione segnale da una termocoppia di tipo T.

Sò che esistono moduli PLC (o esterni) per l'acquisizione di questi segnali ma voglio capire una cosa.

La teoria dice che la tensione generata dalla giunzione fredda ( che si viene a creare sui morsetti di collegamento tra termocoppia e circuito di acquisizione segnale) deve essere compensata se la temperatura è diversa da 0 gradi C.

Ho sentito che questi circuiti di compensazione vengono fatti con dei sensori di temperatura a semiconduttore.

Quali sono le caratteristiche di un sensore di temperatura a semiconduttore e perchè viene utilizzato nei circuiti di compensazione?

Come avviene il collegamento del cicrcuito di compensazione?

Grazie!!

Link to comment
Share on other sites


Ciao,

proseguo.....

PT100:

caratteristiche:

Termoresistenza al platino che ha la proprietà di modificare la propria resistenza in funzione della temperatura.

(100 Ω a 0°C)

Il collegamento, dipende:

Certi dispositivi hanno gia' i morsetti predisposti,basta abilitare il generatore di corrente (mA) interno che

fornira' il flusso per la grandezza feed back.Questa grandezza rappresenta un offset che verra'

adizionato a tutti i actual values gestiti dal sistema.

Se incambio leggi la PT con un plc AI , dovresti implementare questa funzione con codice.

Saluto.

Link to comment
Share on other sites

Grazie Savino,

ma se non esistono dei morsetti dedicati alla compensazione, la PT100 va collegata in serie alla termocoppia e

quindi la termocoppia misurerà la temperatura del giunto caldo ed inserie la PT100 che però misurerà la temperatura ambiente nel giunto freddo?......non credo....

Oppure li gestisci come due circuiti separati?

Io stavo analizzando un circuito elettronico composto da un amplificatore per strumentazione dove ai suoi due ingressi (In+ , In-) collegherei la termocoppia; mi stavo però chiedendo come compensare il giunto freddo in un circuito del genere!

Un' altra termocoppia in serie che misura la temperatura ambiente non può essere esatto?

Ho visto che in alcuni circuiti mettono in serie un sensore di temperatura a semiconduttore........ma le giunzioni fredde in teoria sono due (una per morsetto)..........

......ho parecchi punti dubbi.

Grazie

Link to comment
Share on other sites

IMHO si fa prima ad usare gli appositi cavi compensati con i relativi morsetti per termocoppie (ce ne sono per i vari tipi di termocoppie). Al limite, se non trovi i morsetti dedicati, la giunta la puoi fare attorcigliando fra di loro i conduttori ed usare i morsetti volanti (tipo quelli che si usano negli impianti civili) per mantenere solidali i conduttori fra di loro.

Link to comment
Share on other sites

Salve luckbrg,

No, la pt100 non va collegata in serie con la termocoppia!

E' una termoresistenza che viene collegata a un circuito independente.

Si', li gestischi come 2 circuiti separati.

ma le giunzioni fredde in teoria sono due (una per morsetto)..........

No, e' solo una per tutte le TC collegate a quel sistema.

La grandezza ricavata dalla pt che puo' essere (+) o (-) deve venire sommata a le grandezze

di temp. istantanea consegnata da le TC.

essempio:

TC 1 : 1000 gradi c.

tp100: 12 gradi c.

TC1 diventa 1012 gradi c.

TC 2 : 560 gradi c.

tp100: -5 gradi c.

TC2 diventa 555 gradi c.

Espero essere stato di aiuto, :)

Saluto

Link to comment
Share on other sites

Salve Francesco,

si fa prima ad usare gli appositi cavi compensati con i relativi morsetti per termocoppie

I cavi compensati vengono usati per forza, ma questo e' un'altro discorso che non centra con la

compensazione del giunto freddo.

Saluto

Link to comment
Share on other sites

Ciao,

Di solito su i manuali d'istruzioni dei sistemi che gestiscono letture di TC o robba del genere

hanno la voce ...

Reference junction compensation accuracy :

K, E, J, T, N, L, U, PN : ± 0.5 °C B, R, S, W : ±1 °C 90 ...

Atri sistemi per ess. IP's per PLC's oppure calibratori elettronici ,ecc.hanno la possibilita' di

settare internamente o externamente la compensazione.

Legge il item Cold junction referencing:su questolink

Anchequesto

Saluto.

Link to comment
Share on other sites

Al limite, se non trovi i morsetti dedicati, la giunta la puoi fare attorcigliando fra di loro i conduttori ed usare i morsetti volanti (tipo quelli che si usano negli impianti civili) per mantenere solidali i conduttori fra di loro.

Meglio trovare i morsetti dedicati,perchè il metallo dei morsetti andrebbe a creare un altra termocoppia nel punto di giunzione falsando la misura

Link to comment
Share on other sites

No, e' solo una per tutte le TC collegate a quel sistema.

.....ma la giunzione fredda è solo una perchè utilizzo una termocoppia di tipo T (rame e costantana) e quindi ai morsetti "freddi" (considerando che utilizzo cordine di rame) avrò la giunzione rame-rame e rame-costantana; la giunzione fredda in questo caso è quella rame-costantana.

Ma se dovessi utilizzare una termocoppia di tipo J (ferro e costantana) ai morsetti freddi (considerando che utilizzo cordine di rame) avrò la giuzione ferro-rame e costantana-rame; le giunzioni fredde in questo caso non sono due??

Io stavo analizzando un circuito elettronico composto da un amplificatore per strumentazione dove ai suoi due ingressi (In+ , In-) collegherei la termocoppia; mi stavo però chiedendo come compensare il giunto freddo in un circuito del genere!

Un' altra termocoppia in serie che misura la temperatura ambiente non può essere esatto?

Questa compensazione voi come la fareste???

Grazie e buon lavoro.

Link to comment
Share on other sites

Salve lukbrg,

Dunque,

Io sono un costruttori di sistema di controllo per la automazione industriale.

Nella mia carriera ho progettato e avviato piu' di 100 macchine termiche con

termoregolazione by plc's e ip cards.(Siemens S5/S7)con successo.

Ho sempre installato pt100 per la compensazione del giunto freddo independentemente

del tipo di TC a secondo la neccessita' seguendo le configurazioni hw/sw indicate

dalle ditte costruttrici.

Utilizzo sempre in fase di collaudo ed start up un calibratore/simulatore per

eseguire la normalizzazioni delle grandezze con eventuali algoritmi di lettura ,

nel caso dei AI cards, prendendo come riferimento mV/°C i valori dalle tabelle

standart per le TC.

Io stavo analizzando un circuito elettronico composto da un amplificatore per strumentazione

dove ai suoi due ingressi (In+ , In-) collegherei la termocoppia; mi stavo però chiedendo

come compensare il giunto freddo in un circuito del genere!

Un' altra termocoppia in serie che misura la temperatura ambiente non può essere esatto?

Questo non rappressentara' mai un mio problemma.

Comunque,espero essere stato di aiuto.

Saluto. :)

Link to comment
Share on other sites

Grazie a tutti per le vostre risposte in particolare a Savino..........

da quello che capisco tu hai un ingresso per il segnale della termocoppia ed un altro ingresso per il segnale della PT100.

Acquisisci i due segnali separatamente e ti fai i calcoli per ottenere la temperatura esatta.......indipendentemente dal tipo di termocoppia.....giusto????

Ciao

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...