Jump to content
PLC Forum


smoothhands

Consiglio Nuovo Impianto Dopo Ristrutturazione...

Recommended Posts

bypass

Allora con un Diff 25A ci posso mettere solo due MT10A.

Con un Diff32A ci posso mettere 3 MT10A oppure 2 MT16 oppure... boh.

E' sempre così?

Con un differenziale puro da 25 A puoi mettere a valle non più di 25 A di magnetotermici se la corrente a monte è superiore a 25 A ( nel tuo caso MT 32A)

Con differenziale puro da 25 A puoi mettere a valle 1 milione di magnetotermici se la corrente a monte e limitata a 25 A o meno .

Risultato : o limiti a valle o limiti a monte ,, ma un limite con MT da 25 A lo devi mettere.

Edited by bypass
Link to post
Share on other sites

bypass

Io ho un flatwall bticino da 1 metro e mezzo tutto in lamiera...

come mi dovrei comportare?

se vuoi puoi dire al tuo elettricista farti un progetto e un preventivo ,, cosi lo presenti qui e valutiamo .

Link to post
Share on other sites
Tom65513

Confermo uso Hager in Svizzera

Agli esperti del forum: cosa mettereste come protezioni a servizio di questo appartamento?

Link to post
Share on other sites
smoothhands

Con un differenziale puro da 25 A puoi mettere a valle non più di 25 A di magnetotermici se la corrente a monte è superiore a 25 A ( nel tuo caso MT 32A) Con differenziale puro da 25 A puoi mettere a valle 1 milione di magnetotermici se la corrente a monte e limitata a 25 A o meno . Risultato : o limiti a valle o limiti a monte ,, ma un limite con MT da 25 A lo devi mettere.

grazie bypass... ma mi avevi già convinto nel tuo post precedente :smile:

Per quanto riguarda il flatwall l'elettricista mi ha murato sotto di questo una scatola di derivazione

dove arrivano/partono molti dei corrugati per l'appartamento e dove verranno effettuate le giunzioni

del caso. Mi è stato messo in preventivo anche un limitatore di sovratensione iQuick PF al

quale verranno collegati i conduttori di terra e quindi anche un cavo che è a contatto con il flatwall.

A fianco del contatore, alla base del montante, mi era stato messo a preventivo una coppia

- C40N 1P+N C 32A 6kA

- Vigi C40 grup. 1P+N 40A 300mA A SI

mentre nel flatwall

- n. 2 iID 2P 25A 30mA Tipo A ognuno con diversi MT10+16A a valle

- n. 8 Vigi C40 sing. 1P+N 25A 30mA Tipo A + relativo MT16A

- n. 1 iID 2P 40A 30mA Tipo A con diversi MT16A a valle

Ok... è solo per dettagliare maggiormente quanto mi è stato proposto

prima che mi spiegaste che un differenziale puro va protetto :thumb_yello:

Tenete presente che il progetto non esiste... è stato buttato giù un

elenco su foglio di carta dopo che ho insistito per avere un maggiore

livello di selettività e continuità e, sulla base di questo foglio, il

cuggino orafo ha scelto i prodotti.

Decisamente sto cominciando a preoccuparmi :blink:

Edited by smoothhands
Link to post
Share on other sites
smoothhands

Confermo uso Hager in Svizzera

Ciao Tom65513 confermi anche che si sfasciano? :lol:

Link to post
Share on other sites
bypass

- C40N 1P+N C 32A 6kA

- Vigi C40 grup. 1P+N 40A 300mA A SI

e va bene se vano bene anche le sezioni dei fili

mentre nel flatwall

- n. 2 iID 2P 25A 30mA Tipo A ognuno con diversi MT10+16A a valle

- n. 8 Vigi C40 sing. 1P+N 25A 30mA Tipo A + relativo MT16A

- n. 1 iID 2P 40A 30mA Tipo A con diversi MT16A a valle

mi pare di capire che le limitazioni di corrente dei differenziali puri si spostano una volta sul interruttore valle contatore , una volta non ci sono , e una volta limitato in loco.

mi sembra un pasticcio .

non puoi fare un disegnino..???

Edited by bypass
Link to post
Share on other sites
smoothhands

Il disegnino me l'aveva chiesto anche mio cuggino in effetti.

L'elettricista, guarda un pò, non me l'ha fatto...

... io posso anche improvvisarmi proggettista ma secondo me

non cambia nulla.

Non sarò una cima ma l'esame di elettrotecnica all'univ. l'ho

dato anch'io e, in base a quello che ho letto fin'ora, a quello che

gentilmente mi avete spiegato, concordo nel considerarlo

un pasticcio.

Il montante è da 6mmq (vedo se riesco a far passare un cavo a

doppio isolamento) e per quanto riguarda il differenziale mi pare

che di quel tipo ci siano solo i tagli da 25 o 40A e quindi cadiamo

sul 40A.

Se riuscirò col doppio isolamento il differenziale alla base

potrei anche toglierlo a meno che convenga mantenerlo visto

che il montante viaggerà con altri cavi e passerà per un paio

di scatolette di derivazione di ispezione prima di arrivare

al quadro di appartamento.

Comunque mi butto sul disegno così magari alla fine

me lo tengo anche a futura memoria... dovesse mai

servire.

Link to post
Share on other sites
Elettroplc

Tenete presente che il progetto non esiste... è stato buttato giù un

elenco su foglio di carta dopo che ho insistito per avere un maggiore

livello di selettività e continuità e, sulla base di questo foglio, il

cuggino orafo ha scelto i prodotti.

Esiste anche il progetto preventivo, e si fa spesso...nessuno progetta e prmonuove preventivo per poi buttare tutto il lavoro nel cestino.

Segui la strada che ho dettato,

Se prendi una guida Abb sulla V3 trovi gli esempi illustrati che ti saranno utili...

E' bene sezionare e proteggere le tutenze privilegiate e sensibili...e gli elettrodomestici ad incasso...poi al resto ci si pensa..

Link to post
Share on other sites
vincenzo-i89

Se riuscirò col doppio isolamento il differenziale alla base

potrei anche toglierlo a meno che convenga mantenerlo visto

che il montante viaggerà con altri cavi e passerà per un paio

di scatolette di derivazione di ispezione prima di arrivare

al quadro di appartamento.

.

Ciao...se riusciresti a ricavare un tubo solo per il tuo montante dal locale contatore al flat wall non c'è bisogno del cavo a doppio isolamento (art.520 CEI 64-8) e potresti eliminare pure il differenziale sotto il GEM. Però se non riesci ne a passare il cavo e ne a ricavare il tubo singolo il differenziale è meglio metterlo...come da te supposto d'altronde...

Comunque (opinione personale) per una casa da 85mq i circuiti mi sembrano davvero tanti :)

Saluti :)

Link to post
Share on other sites
bypass

per una casa da 85mq i circuiti mi sembrano davvero tanti

io direi ,che per un appassionato del settore ,, sono giusti ,, per non dire pochi ..

Link to post
Share on other sites
smoothhands

Ciao vincenzo-i89,

ho visto che il cavo a doppio isolamento per 2x6mmq raggiunge

quasi 1,5cm e i corrugati presenti sono da 2cm.

Sto facendo un controllo per vedere quanti corrugati ho a disposizione

in quanto dovrò, un futuro considerare i 3 appartamenti, garage, soffitta e luce scale.

Penso proprio che finirà con un MTD alla base.

Tra l'altro assieme a questi passavano anche i citofoni con un numero

esagerato di cavetti. Questi ultimi verranno eliminati ma come minimo un cavo

di rete per il nuovo videocitofono (già acquistato) dovrà passare.

E poi, come suggerisce bypass, qui siamo stiamo parlando di un signor

appartamentone di liv. 3.. ma anche 4, 5 ecchediamine ;-)

A parte gli scherzi, non ha senso buttare una esagerazione di soldi

per nulla (tra l'altro ne ho già spesi fin troppi per il resto) e ti do ragione...

ma sulla sicurezza non sono disposto a lesinare. Piuttosto risparmio su altro.

Dopo, qualche chicca me la volevo tenere tipo il frigo su un circuito a parte,

così come la domotica, rete dati, caldaia e luci esterne.

Ho installato un riscaldamento a pavimento e lo scenario potrebbe essere...

Vado via per un pò e spengo quasi tutto ma il frigo continua ad andare e

con domotica controllo un pò tutto anche da remoto, comprese le luci esterne.

È ora di tornare... e visti i tempi di latenza del riscaldamento a pavimento

accendo prima, quanto basta, per avere il riscaldamento a puntino.

Link to post
Share on other sites
DJ_Gabriele

Comunque Hager, anche se poco nota in Italia, è una delle più diffuse marche europee.

Ma dai, anche io, dopo che il differenziale nella mia casa in affitto ha preso fuoco mi ero fatto l'idea che fossero delle porcherie economiche!

Link to post
Share on other sites
vincenzo-i89

E poi, come suggerisce bypass, qui siamo stiamo parlando di un signor

appartamentone di liv. 3.. ma anche 4, 5 ecchediamine ;-)

A parte gli scherzi, non ha senso buttare una esagerazione di soldi

per nulla (tra l'altro ne ho già spesi fin troppi per il resto) e ti do ragione...

ma sulla sicurezza non sono disposto a lesinare. Piuttosto risparmio su altro.

Dopo, qualche chicca me la volevo tenere tipo il frigo su un circuito a parte,

così come la domotica, rete dati, caldaia e luci esterne. .

Ma sicuramente...anzi assolutamente la sicurezza prima di tutto e poi la selettività...io avrei, a proposito di selettività, previsto qualche circuito in meno e adottato dei magnetotermici-differenziali per ogni circuito (o quasi)... così si avrebbe la massima selettività... poi in base al circuito da proteggere si sceglieva il tipo di differenziale (se di tipo A o ad immunità rinforzata per il frigo ad esempio)...il tutto con un SPD di tipo 2 nel quadro ed SPD di tipo 3 nelle vicinanze dei dispositivi più sensibili...Ed adotterei un quadretto separato per la cucina...

Comunque magari tutti la pensassero come te! :) e complimenti per la dedizione che manifesti a questa disciplina/settore, molto spesso denigrato dai committenti che cercano solo di risparmiare...

Link to post
Share on other sites
smoothhands

Buonasera a tutti e ringrazio vincenzio-i89 per l'appoggio morale :thumb_yello:

Sapete che i prezzi che mi hanno dato sono già scontati? :senzasperanza:

I prezzi elevati sono dovuti ai differenziali puri di tipo A (perchè avevo richiesto

proprio questi) e al differenziale a protezione del montante di tipo Super Immunizzato.

Un MTD da 6/10/16A (non varia molto il prezzo) di tipo AC invece mi costerebbe

circa sui 30 euro <_<

Comunque sto riguardando tutto il progetto con l'elettricista e grazie anche ai vostri

consigli e ad altri post voglio proprio arrivare al meglio che posso. Oramai è questione

di principio :lol:

Appena pronto vi posto anche il grafico di come pensiamo di realizzarlo così

me lo smontate subito :P

Link to post
Share on other sites
smoothhands

Allora... vi inserisco una prima bozza della suddivisione.

Non è completo in quanto mancano i dimensionamenti

per quanto riguarda i MT e i MTD.

Comunque la mia intenzione era:

- generale sezionatore 63A (mi pare)

- i MT per prese e luci sono da 16A e 10A come solito per via delle dimensioni delle cordine

- i MTD generali sono tutti da 25A 30mA tipo AC tranne quello per le prese di sala e studio

che è di tipo A (per via di computers e gadgets elettronici)

- i MTD restanti sono da 10/16A 30mA tipo AC tranne quelli per i climatizzatori e lavatrice che sono

di tipo A

- l'SPD è di tipo 2

- la protezione MTD per il montante è da 6kA

http://i.imgur.com/lgC4WEh.jpg

Massacratemi !!!!! :lol:

Link to post
Share on other sites
bypass

Non è male .

Il sezionatore da 63 A (generale quadro) nello schema non cè,

Massacratemi !!!!!

metti il sezionatore generale quadro

e se puoi , ma proprio se è possibile il 10mmq non sarebbe male .

Io (per casa mia) avrei tirato il 10mmq da contatore al quadro .(mia personale valutazione)

Buon lavoro .

Link to post
Share on other sites
smoothhands

Grazie bypass.

Ho messo infatti un sezionatore solo.

Quindi un generale "generale" per tutto il quadro devo comunque prevederlo.

Mi pareva di aver capito che frigo, caldaia, etc. potessero stare a monte di quell'altro.

Sul montante a 10mmq ci faccio un pensierino. Dipende dallo spazio.

Ho un dubbio se per studio e sala sia meglio un MTD tipo A oppure

un "alta immunità" per via dell'elettronica dei carichi che ci andrò a mettere.

Link to post
Share on other sites
Elettroplc

metti il sezionatore generale quadro

e se puoi , ma proprio se è possibile il 10mmq non sarebbe male .

Io (per casa mia) avrei tirato il 10mmq da contatore al quadro .(mia personale valutazione)

Quoto, un sezionatore Generale ci deve essere....poi, alcune utnze sensibili, si possono tenere in un settore delle privilegiate, come la caldaia, allarme, congelatore, videocitofono/cmapanello, etc etc...

Se mi posso permettere, io ho a casa un multimetro da quadro Contrel Emmc micro3, che mi da la lettrua di tuttim i parametri dell'impianto, quali potenza attiva, reattiva, tensione, Amperé, frequenza..Kwh...pratico ed impagabile...

Link to post
Share on other sites
bypass

Ho un dubbio se per studio e sala sia meglio un MTD tipo A oppure

un "alta immunità" per via dell'elettronica dei carichi che ci andrò a mettere

questione di soldi.

il tipo A va bene per l'elettronica ma scatta prima di un tipo AC in caso di guasto con componente continua. ,, e il tipo A immune è per scatti intempestivi e protezione alla persona , diciamo un equilibrio tra continuità di servizio e sicurezza.

mio consiglio : Tipo A immune .

Link to post
Share on other sites
bypass

Quindi un generale "generale" per tutto il quadro devo comunque prevederlo

che significa ..??

Metti un generale unico .

Sposta quel sezionatore nel disegno e mettilo a monte vicino SPD

Link to post
Share on other sites
smoothhands

Se mi posso permettere, io ho a casa un multimetro da quadro Contrel Emmc micro3...

Che discorsi sono... certo che ti puoi permettere!!! :thumb_yello:

Stavo pensando anch'io a qualcosa del genere però mi servirebbe un modello che

può essere interrogato in qualche modo e che tenesse in memoria un pò di storico.

Mi servirebbe qualcosa la cui memoria possa essere letta dall'impianto domotico.

che significa ..??

Metti un generale unico .

Sposta quel sezionatore nel disegno e mettilo a monte vicino SPD

Si, ma anzichè spostarlo ne avrei messo un'altro.

Ovvero cercavo di sezionare il quadro in modo che se me ne voglio andare in vacanza

anzichè disalimentare una sfilza di differenziali agivo solo sul sezionatore più interno

lasciando attivi caldaia, domotica, allarme, citofono, luci esterne, etc...

Quello più esterno invece toglieva alimentazione a tutto.

Non sapevo come chiamarlo e allora l'ho chiamato generale "generale"... era un modo di dire ^_^

Link to post
Share on other sites
Elettroplc

Che discorsi sono... certo che ti puoi permettere!!!

Se parlimao di possibilità economiche ...sfondi la porta sbagliata...io mi sono speso i miei risparmi..poi, un contrel come il mio non costa di certo come un modulo domotico...ma è troppo comodo..ora che ce l'ho non ne faccio a meno.

Se vui un analizzatore che tiene lo storico, la BTicino, adotta una interfaccia che rileva i consumi giorno per giorno con lo storico annuo..può memorizzare anche altre grandezze oltre la corrente.

Il sezionatore generale deve esserci, poi anche eventuali sezionatori di parti di circuito terminali.

Link to post
Share on other sites
smoothhands

Se parlimao di possibilità economiche ...sfondi la porta sbagliata...

No... non parlavo di possibilità economiche :P avevo frainteso :smile:

Link to post
Share on other sites
smoothhands

Ho modificato leggermente il progetto. Questa è la rev. 2.

Se possibile utilizzerò un montante da 10mmq.

Ho inserito un generale e un sezionatore per solo una parte di quadro.

Per il circuito prese Sala + Studio utilzzerò un MTD tipo A immune.

Come prima MTD tipo A per Clima1, Clima2 e Lavatrice.

http://i.imgur.com/9hkkZ5A.jpg

Pensavo al Generale Cucina.

Forse Lavastoviglie e Forno è consigliabile metterli sotto un MTD dedicato?

Magari un Tipo A anche per la Lavastoviglie.

Link to post
Share on other sites
bypass

SPD mettilo a valle sezionatore Generale Quadro.

Pensavo al Generale Cucina.

Forse Lavastoviglie e Forno è consigliabile metterli sotto un MTD dedicato?

Magari un Tipo A anche per la Lavastoviglie.

potresti fare : cucina prese alte- mtd 16A tipo A ( frullatore , microonde, forno ecc.ecc.)

cucina prese basse - mtd 16 A tipo A ( lavastoviglie ecc.. )

con 3 o 4 kW di fornitura difficile tenere acceso più di due : forno , lavastoviglie , lavatrice , microonde , ferro da stiro , asciugacapelli.

Edited by bypass
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.



×
×
  • Create New...