Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
Giacomo Arizala Quintero

Impianto Officina

Recommended Posts

Giacomo Arizala Quintero
Ciao a tutti, sono nuovo di questo forum.
Vi scrivo per avere dei consigli su un'officina. Un mio amico installatore mi ha chiesto delle informazioni su come realizzare un impianto
di una piccola officina. Io non ho nè timbro nè niente, sto imparando a diventare un progettista nella ditta dove sono assunto da un pò.
Vi ho copiato e incollato i nostri botta e risposta per farvi capire meglio il tutto. Le mie domande definitive le trovate in fondo alle
mail che ci siamo mandati io e il mio amico. Qui di seguito le varie mail:
"Ciao Giacomo eccomi.Se riesci, mi
servirebbe sapere le normative per un impianto di una
officina meccanica di circa 100mq, e non ha lavorazioni
esplosive . Ha un contatore trifase da 6kw istallato dentro
l'abitazione, dal contatore al centralino sono circa 10
metri stando largo. Gli serve la 380 per il monta carichi
che consuma sui 3,5kw e un compressore sempre di 3,5kw la
lunghezza di uno e dell'altro è di 10 metri; poi ha 4
quadretti prese con 380, 220 lunghezza massima di 15 metri
dal centralino; poi circa 8 plafoniere da 2x58 .
L'impianto è da esterno in tubazioni.vorrei
sapere pressapoco che interruttori possono andare bene e che
sezione di fili andrebbe per essere a norma e se serve un
quadro particolare per l'ambiente di lavoro in cui devo
farlo. intanto ti ringrazzio"
La mia risposta è stata la seguente:
Ciao grande.
Ti ho buttato giù uno schema del quadro. Ho fatto le 3 partenze trifasi (Quadretti prese, montacarichi e compressori) un po’ sovradimensionati per
sicurezza e poi ho messo 1 partenza per la linea luce e 1 partenza per eventuali prese di servizio.
Ho messo un sezionatore generale da 25A.
Queste sono scelte mie quindi vedi tu se può andar bene. Se vuoi fallo controllare ad un progettista che ti segue di solito….vedi tu insomma.
Visto che l’impianto è all’interno e usi tubi rigidi stando sempre all’interno, puoi tranquillamente utilizzare fili classici da appartamento N07VK
senza dover posare cavi tipo FG7 ecc.
L’unica cosa da controllare è se va installato un interruttore come sottocontatore a cui poi ti collegherai per andare al quadro, oppure se ti attacchi
direttamente sotto l’interruttore del contatore ENEL.
Qua ho fatto un po’ di calcoli e ho scelto le sezioni stando un po’ largo:
CONTATORE:
6kW trifasi – 400Vac – circa 11/12A
UTENZE:
Montacarichi 3,5kW - 400Vac – circa 6,5A Linea da 4mmq
Compressore 3,5kW - 400Vac - circa 6,5A Linea da 4mmq
n°4 Quadretti prese (con prese 400V e 230V) Linea da 4mmq
n°8 Plafoniere 2x58W - circa 1kW – circa 5A Linea da 2,5mmq
Prese di servizio - Linea da 2,5mmq
Guardando lo schema se ti va tutto bene ma fai fatica a trovare i codici d’ordine corretti per gli interruttori dimmelo che te li tiro fuori io, in
base alla marca che monti di solito. Come quadro puoi tranquillamente scegliere un centralino da parete. Vedi tu se stagno o meno. Per la
grandezza bisogna sapere che interruttori monterai alla fine. Per lo schema che ti ho fatto io va bene un centralino da 36 o 54moduli.
Questo però lo controlliamo solo quando hai definito tutto e in base alla marca di interruttori che monti.
Fammi sapere qualcosa e se hai qualsiasi domanda chiedimi pure senza problemi.
Io le mail le vedo tutti i giorni quindi scrivimi pure via mail che è più comodo.
Ti allego il pdf del quadro.
II° Risposta sua:
"ciao Giacomo, scusa se ti disturbo ancora è sempre per la ufficina ma sento mille teorie e non so che fare.
Vorrei sapere se tra il contatore enel e il quadro generale devono stare almeno 10 metri di cavo per l'intervento dell'interruttore.
Poi se devo aggiungere un interruttore di protezione appana dopo il contatore enel o può andare direttamente al quadro. Se può andare un 6 mm
di sezione o se posso fare con i fili unifilari, il contatore è dentro l'abitazione e ce un tubo corrugato di collegemento, o devo usare FG7.
Poi se ci sono altezze da rispettare per le lampade in ufficina.
il quadro generale è composto da sezzionatore generale, scaricatori di terra 4p, diff.magnet. 4p prese primo piano, diff.magnet. 4p perse piaono terra,
diff.magnet 4p monta carichi, diffmagnet. 4p compressore, diff.magnet. 2p prese ufficina, diffmagnet. 2p luce, diff.magnet. 2p basculante, diff.magnet.
2p clima. Che dici?
le prese primo e piano terra hanno anche il fusibile da 16A di protezione, dimmi te se può andare bene e se ce da semblificare o da aggiungere fai tu
l'importante che sia a norma. fammi sapere se riesci, ti sarei grato, intanto grazie :smile:"
Link schema quadro fatto da me:
In conclusione i miei dubbi sono:
1. La linea dal contatore al quadro (10mt lunghezza) alla fine è risultato che è da posare in tubazione sottotraccia. Posso fargli mettere tranquillamente N07V-K
visto che è tutto all'interno del locale e che quest'ultimo non presenta problemi di umidità e quant'altro?
2. Protezione sotto contatore. Ci va per la protezione della linea di distribuzione che va al quadro? Se si, un MTD o può bastare un MT?
3. Le prese interbloccate presenti dentro i 4 quadretti prese che ci sono le proteggiamo con l'interruttore sul quadro e con dei fusibili
installati direttamente sulle prese. Secondo voi vanno messi anche degli interruttori di protezione direttamente sul singolo quadretto prese
o può bastare, visto che la massima distanza tra uno e l'altro è di 5mt?
4. La bozza che ho fatto io del quadro può andar bene aggiungendo le partenze che mi ha aggiunto nella seconda risposta? Per i 4
quadretti prese (2 piano primo e 2 piano terra) può bastare un interruttore MTD 4P unico?
5. Installazione delle lampade. Ci sono normative che suggeriscono l'altezza di installazione?
6. Il mio "progettino" può andar abbastanza bene o ci sono degli errori di fondo da tenere in considerazione?
Grazie mille a tutti
in anticipo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riccy

scusa, ma tu pretendi che si legga tutto lo scambio che avete avuto? :blink::blink::blink:

Non puoi riassumere il problema?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giacomo Arizala Quintero

Purtroppo sono al lavoro e mi è un pò difficile riassumere. Comunque leggendolo velocemente si capisce. Non pretendo che leggiate tutto nel dettaglio.

Le domande comunque sono alla fine del messaggio. Se prima leggete quelle sicuramente, se avete già la risposta, non c'è bisogno di leggere tutte le mail.

Share this post


Link to post
Share on other sites
gattomom

Una potenza contrattuale di 6 kW, anche se destinata ad'una piccola officina, mi sembra veramente ridicola. Bisognerebbe capire quali coefficienti di contemporaneità e utilizzo introdurre per calcolare la potenza media.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giacomo Arizala Quintero

Anche a me è sembrato poco ma così è! Dentro ci lavoravo in 1 massimo 2 persone. Ovviamente essendo informazioni piuttosto vaghe non so dire quanto sia il valore dei 2 coefficienti. Comunque al momento mi premono le ultime 6 domande che vi ho posto!! Intanto grazie delle risposte

Share this post


Link to post
Share on other sites
gattomom

La conduttura essendo interna e sotto traccia, la puoi realizzare utilizzando cavo tipo N07V-K.

Il montante avendo lunghezza superiore a tre metri va protetto. Pertanto subito a valle del contatore devi inserire un oppurtuno dispositivo per proteggere il montante. Inoltre, é sufficie inserire un MGT se il montante é realizzato senza masse. Ti consiglio di utilizzare una sezione di 10 mm² per eventuali aumenti della potenza contrattuale.

Per quanto riguarda l'illuminazione devi avere almeno 350 lux. Pertanto l'altezza dei punti luce dipende dalle lampade che andrai ad'installare.

Per il generale prese sul quadro principale puoi installate un MGTD con idn da 300 mA. Pertanto, a monte di ogni quadretto prese installerai un MGTD con Idn da 30 mA

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giacomo Arizala Quintero

Molto chiaro! Grazie mille!

Share this post


Link to post
Share on other sites
ivano65

comunque serve il progetto di una persona abilitata a farlo, anche perche' e' un luogo di lavoro con ( a quanto pare ) personale dipendente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giacomo Arizala Quintero

Si si lo so!! Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
maxpala2003

Per i macchinari come il motacarichi e il compressore valuterei di usare magnetotermici in curva D.

Illuminazione di sicurezza e di emergenza?

Spogliatoio e wc?

Impianto di terra ed equipotenziali?

Occhio al grado di protezione alle sollecitazioni meccaniche (IK)

C'è un motivo particolare perché il potere di interruzione è 6000A o è capitato per caso?

Edited by maxpala2003

Share this post


Link to post
Share on other sites
ivano65

6000A sono il minimo ammesso in un impianto in luoghi di lavoro.

i 4.5Ka sono ammessi in ambienti residenziali ( ad esclusione del primo che deve avere un potere minimo di 6Ka)

Share this post


Link to post
Share on other sites
maxpala2003

Grazie ivano65 non lo sapevo, ero convinto che bastasse solo il primo con potere maggiore indipendentemente dalla destinazione d'uso, anche per una questione di selettività, nel senso ok i 6000 ma il generale da 10000.

Tu mi dici che vanno bene tutti da 6ka.

Per impianto in luogo di lavoro intendi anche una civile abitazione dove c'è del personale come ad esempio domestici?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giacomo Arizala Quintero

Grazie mille per tutte le risposte ricevute!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Elettroplc

Questo è uno dei casi in cui, deve scendere in campo un progettista,c he può certamente collaborare con l'installatore, rileggerò con calma l'articolo.

In primis, il resposabile della officina, deve redigere nota o relazione tecncia sulla attività, ove è indicato tutto, dalla superficie alla finalità dell'opera.

Poi, il progettista si regola in relazione alle prescrizioni, ambiente oridnartio, atex, marcio, certificato DPI, etc etc..

Share this post


Link to post
Share on other sites
gattomom

Ma quanta carta é necessaria per realizzare un semplice impianto industriale da 6 kW? Progettisti, dico, relazione tecnica... Costa più la carta che l'impianto a momenti. Questa é burocrazia!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Elettroplc

Una officina con 6kW sono il minimo sindacale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi

Ma quanta carta é necessaria per realizzare un semplice impianto industriale da 6 kW?

Ma soprattutto, più carta presenti e più sei quotato!

L'ufficio tecnico di un comune della mia provincia, a seguito di una contestazione MIA su una dichiarazione di conformità rilasciata da ME, mi ha risposto ...."se ci mettevi dentro le istruzioni del televisore (o del frigorifero....non ricordo più esattamente) per noi era la stessa cosa!"...... :wacko:

Questa è l' Italia <_<

....appunto!

Share this post


Link to post
Share on other sites
gattomom

Il problema di base, in questo caso, riguarda l'elettricista amico che non sa da che parte incominciare per realizzare l'impianto elettrico. Questo é il problema.

Maurizio, la prossima volta allega i disegni tecnici del cesso alla dichiarazione di conformità. Vedrai che non ci sara' nessun problema.

Share this post


Link to post
Share on other sites
gattomom

Perché, Maurizio, hai contestato una TUA dichiarazione di conformità?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi

Perché, Maurizio, hai contestato una TUA dichiarazione di conformità?

Perchè ho dichiarato un impianto da me realizzato, per civile abitazione con massimo 4,5 kW...... e nello stesso locale, con la mia stessa dichiarazione di conformità, mi ci sono ritrovato un bar con fornitura da 10kW.....

Rob da mat!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Elettroplc

Hai ragione...

Edited by Maurizio Colombi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi

Si si, ho ragione e ne sono convinto....un legale mi ha confermato la ragione".... ma intanto il locale è rimasto aperto per un paio di anni, con la fornitura da 10 kW, e poi ha chiuso perchè non riusciva a tirare.......i clienti!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...