Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
Mrshifo

Panasonic Minasa5 Mbdht2510 Pto Wiring

Recommended Posts

Mrshifo

Salve a tutti,

possiedo sermotore e servodriver Panasonic MinasA5 MBDHT2510, vorrei controllare il servomotore in posizione inviando il treno di impulsi (PT) mediante Pulse Train Output (PTO) del mio PLC Micrologix 1400 Allen-Bradley.

Ho impostato il servodriver in modo da controllare la posizione con il treno di impulsi e la direzione una normale uscita del PLC.

Dal PLC invio 7200 impulsi (utilizzo high speed counter (HSC) quindi per verificare il numero di impulsi inviato) ma il motore riceve 7200+delta impulsi dove delta è un numero di impulsi che varia nel tempo (misurati sia usando PANATERM software sia osservando il movimento del motore).

Dopo due settimane di tentativi, ho provato a variare il cablaggio ed il motore è in grado di ricevere i 7200 impulsi correttamente ma non posso cambiare la direzione di movimento.

Non sono sicuro del cablaggio tra PLC e Servodriver. Potete aiutarmi a capire quali pin usare e come collegarli al PLC (il quale per PTO prevede solo uscite di tipo PNP) ?

Pin 3 Puls1

Pin 4 Puls2

Pin 5 Sign1

Pin 6 Sign2

Pin 13

Non sono sicuro di come si devono collegare questi pin al PLC ? (ho provato anche con un optoisolator ad alta frequenza per trasformare le uscite PNP del PLC in uscite NPN ma continuo ad avere il solito problema)

Sto usando il cavo 50 pin dalla porta X4

Grazie Mille

post-223109-0-32298100-1431167664_thumb.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Livio Orsini
Dopo due settimane di tentativi, ho provato a variare il cablaggio ed il motore è in grado di ricevere i 7200 impulsi correttamente ma non posso cambiare la direzione di movimento.

Detto così suona molto pericoloso.

In cosa consistono le variazioni?

Per la direzione hai provato a collegare direttamento il morsetto dell'azionamento a potenziale zero ed a potenziale più verificando se esegue correttamente il senso di rotazione?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mrshifo

Credo, ma non sono certo, che le variazioni siano dovute a rumore e/o ad un errato cablaggio.

Ti allego il collegamento che sto usando, credi sia corretto ? Potresti dirmi quale secondo te dovrebbe essere il corretto cablaggio ?

Poichè in questa configurazione il motore riceve più comandi impulsi di quanti il plc gli stà inviando ed inoltre non funziona il cambio di direzione.

56126871b20cb4cdb076f5c37bdde00d.JPG

b397fa97028669d433dcb8d0c8f7f032.png

10dc4867e4ec9454a1c3105647bfdf6b.png

f596b659ec8a99eb7c30c9eb69cc67d5.png

Grazie Mille

Andrea

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Tu hai scritto: "...ho provato a variare il cablaggio..." ed io ti ho chiesto in cosa consistono queste variazioni, ma tu non rispondi.

Ti ho anche chiesto se hai provato a comandare direttamente il morsetto di scelta della direzione. Hai fatto la prova?

Hai parametizzato l'azionamento affinchè funzioni con il formato desiderato?

Sembrerebbe dipendere dai parametri 0.06 e 0.07, però io non conosco questo azionamento e oltre a non avere il manuale non ho intenzione di studiarmelo. ;)

Edited by Livio Orsini

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mrshifo

Lunedì farò la prova con il cablaggio che ti ho inviato e collegando direttamente a massa la direzione (Pin6 e collegando Pin5 a 24Vdc).

Si la configurazione del servodriver è stata impostata correttamente tanto che con il cablaggio "test1" il motore riceve correttamente gli impulsi di comando.

Le altre prove che ho fatto (elenco quelle che mi ricordo):

test1:

Pin3 (Puls1) ------------> plc output2 PTO (PNP)

Pin4 (Puls2) ------------> not used

Pin5 (Sign1) -----------> plc output5 (PNP)

Pin6 (Sign2) ------------> not used

(il motore riceve correttamente gli impulsi e la direzione. Ma sorge un altro problema:collegando un secondo inverter e relativo motore nella medesima configurazione (test1),ma su porte differenti, quello che accade è che, azionando il servodriver1 si muove anche il servodriver2 )

test2:

Pin3 (Puls1) ------------> plc output2 PTO (PNP)

Pin4 (Puls2) ------------> 0Vdc

Pin5 (Sign1) -----------> plc output5 (PNP)

Pin6 (Sign2) ------------> not used

(risultato come test1)

test3:

Pin3 (Puls1) ------------> plc output2 PTO (PNP)

Pin4 (Puls2) ------------> 0Vdc

Pin5 (Sign1) -----------> plc output5 (PNP)

Pin6 (Sign2) ------------> 0Vdc

(non funziona la direzione ma non sono sicuro)

Lunedì eseguo tutte le prove di nuovo per essere sicuro di averti dato tutte le informazioni corrette. Proverò inolte con un oscilloscopio.

Osservando l'esempio (presente sul manuale) che ti ho allegato mi sembra corretto il cablaggio con gli optoisolator (vedi foto) ma in questa configurazioni oltre al problema della direzione il motore riceve più impulsi.

grazie per l'aiuto

Andrea

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Ci sono i comandi "servo-ON" che servono proprio per tenere bloccato l'azionamento.

Quindi prima si sblocca e poi si invia il riferimento; se il servo è bloccato non si deve muovere.

Se inviando il treno d'impulsi a uno si muove anche l'altro, oltre al fatto che è sbloccato, significa che il cablaggio è stato eseguito alla "pene di molosso". Quindi per prima cosa eseguire il cablaggio a regoal d'arte usando cavi schermati, connessi come si deve e con percorsi separati.

Poi sorgno spontanee 2 domande:

  1. Hai letto bene il manuale di installazione, uso e manutenzione del servo? I manuali bisogna studiarli e, soprattutto, bisogna seguirne scrupolosamente le indicazioni.
  2. Questi sono i primi servi che installi?
Edited by Livio Orsini

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mrshifo

Si Livio sono i primi servo che installo. Ho infatti bisogno di un aiuto per riuscire a farli funzionare.

Si ho dubbi sul cablaggio. Domani rileggo di nuovo il manuale ed effettuo tutte le prove con molta precisione.

Per quanto riguarda il cavo, stò utilizzando quello fornito assieme ai servo che sono schermati. Ed ho collegato a terra la schermatura dei cavi.

Domani ti saprò dire con maggior dettaglio.

Ma tu, osservando il diagramma che ti ho allegato, come collegheresti i Pin3, Pin4, Pin5, Pin6 ?

grazie per ora

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Dipende da come esce il tuo segnale dal PLC se è un open collector NPN, PNP o line driver - Push Pull.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mrshifo

Ciao Livio,

come ti avevo detto, sto' lavorando con Micrologix 1400 Output PNP quindi alla chiusura del rele' in uscita mi ritrovo 24 Vdc. Sto effettuando le prove spero in giornata di postare tutto.

GRazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
step-80

Ciao

guardando il manuale che hai postato, sembrerebbe che il servo accetti segnali di Pilotaggio NPN, il che sarebbe plausibile visto che tempo fa mi ero avvicinato a Panasonic e quindi mi ero studiato parecchio materiale a riguardo.

Comunque se le tue uscite sono 24 volt le dovresti collegare al limite sui pin OPC1 e OPC2 (che credo stia appunto per Open Collector).

Collegandole ai pin 3 e 5 dovresti interporre la resistenza il cui valore va calcolato con la formula che vedi sotto. Ripeto, da manuale che hai postato sembrerebbe però che il servo accetti NPN( sui servo japan è piuttosto comune), quindi se il tuo micrologic ha uscite PNP dovresti interporre un optoisolatore che inverta il segnale che supporti la frequenza in ingresso(i 500 khz suppongo che si riferiscano al pilotaggio line driver, Open collector di solito si arriva ai 200 khz)

Cerca di curare il cablaggio meglio che puoi e riguardati il manuale, se la scelta del servo è stata tua ti consiglio la prossima volta di analizzare bene il tipo di segnali in uscita dal tuo plc, per tipo appunto ed anche per frequenza massima ammessa.

Ciao

Matteo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
Output PNP quindi alla chiusura del rele' in uscita mi ritrovo 24 Vdc.

Mi auguro che la tua sia solo una svista, perchè è impensabile usare relè elettromeccanici per pilotare treni di impulsi. Quasi certamente saranno uscite a stato solodi del tipo classico PNP alimentate dal +24V del PLC.

Anche se non indicato espressamente si possono usare anche segnali PNP.

Bisonga fare riferimento alla prima figura in alto a dz; li è indicato il collegamento NPN, basta scambiare il comune, ovvero mettere il comune allo zer e non al +24V e collegarre l'uscita del PLC all'ingresso del drive, inserendo in serie un resistore da 2k2 1/2W. Bisognerà portare lo zero volt dal PLC; essendo gli ingressi opotisolati non ci sono problemi di differenza di potenziale.

Lo schermo lo metti a terra dalla parte del drive.

Se come presumo PLC e drive sono insriti nello stesso quadro, allora lo schermo deve essere messo a terra in più punti con gli appositi collarini. Sicuramente va messo a terra sull'apposit barra situata nei pressi del PLC, idem sulla barra nei pressi del drive, poi in almeno 2 punti sulla piastra di fondo.

I cavi schermati non viaggiano nelle canaline assieme agli altri comandi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
step-80

Grazie Livio, questa cosa non la sapevo :smile:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mrshifo

Grazie moltissimo per l'aiuto,

Oggi assieme al mio capo abbiamo fatto molte prove. Siamo arrivati alla stessa conclusione di Step-80. Purtroppo però sotto consiglio della compagnia che ce l'ha venduto abbiamo collegato il Pin3 ed il Pin4 senza usare la resistenza esterna. E' chiaro che il danno è stato fatto.

Comunque proveremo domani con gli optoisolator e resistenza esterna con l'altro servodriver.

Rispondendo a Livio, hai assolutamente ragione l'uscita per PTO è di tipo FET come specificato nel manuale. Per quanto riguarda il suo suggerimento per il collegamento PNP se non ho capito male dovrei collegare in questo modo:

fc235acf366044396b7d32055c3c567c.JPG

perchè osservando il diodo interno io collegherei in questo modo (inserendo la resistenza esterna):

Pin3 ----> output2 (PNP)

Pin4 ----> 0 Vdc

Pin 5 ---->output5 (PNP)

Pin6 ----> 0 Vdc

Oltre al problema sulla connessione, oggi abbiamo scoperto un elevato rumore sui cavi anche se sono schermati. Abbiamo letto il manuale ed abbiamo distanziato i cavi come specificato nel manuale, ma quando inviamo gli impulsi ad un servodriver si muove anche l'altro motore.

Abbiamo il PLC ed il Driver in due pannelli differenti. La terra del driver e del plc convergono nella piastra mettallica collegata al pannello elettrico. Dovrei colleggare la presa a terra in punti differenti del pannello ? Potresti spiegarmi meglio ?

Grazie mille

Domani continuo a lavorarci mi auguro che si possa risolvere al più presto. Comunque la scelta di questo servodriver e del PLC non è stata mia ma del mio capo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
perchè osservando il diodo interno io collegherei in questo modo (inserendo la resistenza esterna):

Si il collegamento ipotizzato è corretto.

Se non avete messo il resistore esterno da 2 k circa avete sfondato l'opto. :( Forse anche l'uscita FET.

Dovrei colleggare la presa a terra in punti differenti del pannello ?

No, se sono collegate alla piastra metallica del quadro. Icavi schermati van messi a massa come ho descritto nel messaggio precedente. I fili che fuori escono dallo schermo devono avere la lunghezza minima necessaria al collegamento, devono essere quasi tesi. Lo schermo va messo a massa con gli appositi collarini presacavo che bloccano los chermo alla piastra di fondo ed alla barra di massa posta in vicinanza della morsettiera.

Purtroppo queste cose non si possono spiegare su di un forum, la manualità per eseguire certi lavori o la si ha o la si acquisisce lavorando. Per spellare il cavo schermato bisogna usare l'apposito attrezzo che taglia solo la guaina esterna isolante.

Non sideve assolutamente usare la calza schermata arrotolata per fare il classico "pig tail" che connette lo schermo aterra. E' come non aver messo lo schermo.

Se si muove anche l'altro drive significa che c'è diafonia 8accoppiamento) tra i cavi che portano i segnali. Questo è indice che il cablaggio è stato eeseguito in modo pessimo!

Inoltre come ho scritto, in precedenza non avete collegato i drive in modo corretto. Se non pilotate il riferimento di un drive, questo drive deve essere bloccato togliendo l'apposito comando di sblocco o di "run".

E' inutile che scriva come si deve procedere se poi continui a fare come ti pare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mrshifo

Ciao Livio,

oggi abbiamo risolto il problema. La configurazione che ci hai consigliato non funziona, ma abbiamo invertito il cablaggio e tutto e tornato a funzionare ed anche il rumore è scomparso. Fornutatamente non si è guastato ne il plc ne il servodriver. Comunque grazie per le dritte perchè per il collegamento a massa avevo usato il pig tail.

Per quanto riguarda il pilotaggio ho la necessità di muovere simultanemate i due motori. Ser-On attivo significa abilitare il servodriver ad inviare corrente al motore e internamente si disabilita anche il freno. Nei prossimi giorni verifico la possibilità di attivare/disattivare il freno del motore mediante un pin in modo da avere la certezza che il motore non si muove.

Comunque impostando il motore in posizione, il sistema di controllo del motore (con servo-on attivo) lavora continuamente. Questo vuol dire che se provi manualmente ad allontare il motore dalla posizione di riferimento il servo agisce sul motore per tornare nella posizione desiderata.

Grazie a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
ma abbiamo invertito il cablaggio e tutto e tornato a funzionare

Cosa significa abbiamo invertito il cablaggio?

Comunque impostando il motore in posizione, il sistema di controllo del motore (con servo-on attivo) lavora continuamente.

Certo, deve farlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mrshifo

Abbiamo testato i motori tutto il giorno e lavorano correttamente il collegamento è il seguente:

Pin3 -----> resistor-----------24Vdc

Pin4 -----> 0Vdc

Pin5------> resistor----------24Vdc

Pin6 -----> 0Vdc

e chiaramente con la messa a terra che ci hai consigliato tu.

Grazie Mille

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Scusa ma così sono a tensione fissa!

Gli impulsi di comando dove sono inviati?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mrshifo

Errore mio ! Sostituisci 24 Vdc con PTO ed un'altra uscita (per controllare la direzione) del PLC rispettivamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Cioè lo hai collegato come avevo suggerito nel post #11, come avevi ipotizzato tu, chiedendo conferma nel #13 e che io avevo confermato nel #14. :smile:

Finalmente si è capito il collegamento. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...