Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
ic910

Pic E Triac Control Phase O Zero-Cross Switching

Recommended Posts

ic910

Salve a tutti

Ultimamente ho realizzato un dimmer con un 16f628 + K3023 +triac.

Ho scelto come controllo di tensione su carico il Phase control .Sò per certo che questa tipologia di controllo è adatta per carichi resistivi tipo un lampada a filamento.

Adesso vanno però per la maggiore le lampade a Led che sicuramente all'interno hanno una componente induttiva .

Volendo realizzare un dimmer specifico per le lampade a led 230 VAc conviene sempre rimanere sulla techina del controllo di fase ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Livio Orsini
Adesso vanno però per la maggiore le lampade a Led che sicuramente all'interno hanno una componente induttiva .

E' più facile che ci sia una componente capacitiva, usata come reattanza di caduta di tensione che non dissipa potenza attiva.

In questi casi potrebbero esserci dei problemi usando un controllo di fase.

La soluzione più adatta, secondo me, potrebbe essere l'uso di un chopper a MOSFET, però è necesario cooscere con sicurezza il tipo di soluzione adottata per la lampada.

Edited by Livio Orsini

Share this post


Link to post
Share on other sites
ic910

Allora per utilizzare la soluzione chopper a MOSFET dovrei raddrizzare e filtrare la 220 VAc se non vado errato. Il controllo del gate del mos-fet lo posso fare tramite photo transistor e push-pull composto da transistor uno npn e uno pnp.

In questo modo ho in uscita sul carico una tensione continua se non vado errato. Posso alimentare la lampada a led in questo modo ?

Dal punto di vista del software dovrei rifare tutto , infatti penso che in questo caso devo utilizzare un PWM generato dal pic che andra al Photo transistor.

Per quanto riguarda le varie soluzioni utilizzate per le lampade led non posso prenderne una in considerazione e lasciare le altre. Devo cercare di progettare un regolatore di luminosità che posso andar bene per la maggior parte di lampade a led in commercio e se possibile anche per le lampade a basso consumo.

Edited by ic910

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
Posso alimentare la lampada a led in questo modo ?

Dipende dalla lampada.

Come ho scritto prima è necessario conoscere come sonon alimentate le lampade.

Il modo più semplice è quello di mettere un condensatore in serie alla rete seguito da un diodo raddrizzatore e, magari, un resistore. Io ne ho installate una decina di queste lampade nel semi interrato di casa mia. lo messe in sostituzione di tubi a scarica di gas, i così detti "neon".

In questo caso non potresti alimentare in continuan; anche agendo con un dimmer a variazione di angolo d'innesco potresti avere dei problemi dovuti al dv/dt dell'attacco. La capacità d'ingresso si comporta da derivatore; se la funzione d'ingresso è sinusoidale restituisce una cosinusoide, quindi c'è solamente un semplice sfasamento. Mentre nel caso di un fronte rapidissimo come quello dovuto all'innesco del triac.....le cose sono un poco differenti, anzi un tanto differenti. :smile:

Se invece le almpade possono essere facilmente convertite all'alimentazione in continua, allora è abbastanza semplice realizzare il dimmeraggio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ic910

In commercio esistono lampade a led dimmerabili , adesso bisogna capire se vanno bene i vecchi dimmer (con tecnica a controllo di fase ) per le lampade a filamento di una volta.

Edited by ic910

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Quelle in commercio che conosco io sono alimentate in cc, quindi il dimmer non è altro che un alimnetatore a tensione di uscita variabile. Anzi quasi certamente è un generatore di corrente costante a valore programmabile.

Comunque l'esperto del forum, in queste applicazioni, sembra essere Patatino666, che però in questo periodo sempbra essere in vacanza. :smile:

Edited by Livio Orsini

Share this post


Link to post
Share on other sites
ic910

Ok Livio .

Adesso provo a pilotare una lampada a led dimmerabile con controllo di fase vediamo che esce fuori vi terro aggiornati.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ic910

Prove fatte .Mettendo una lampada led dimmerabile non ci sono problemi . Il dimmer realizzato con controllo di fase tramite pic si comporta come se ci fosse sul carico una lampada a

filamento.

Il problema l ho riscontato con lampade a led non dimmerabili che hanno una tensione di lavoro dai 240 Vac ai 110 Vac .In questo caso la regolazione di luminosità funziona solo con

sfasamento superiore ai 100 gradi all' incirca , la lampada non emette lampeggi. Infatti riescono a lavorare anche a 110 VAc.

Ho fatto anche un ulteriore prova con lampade a basso consumo .In questo caso non è possibile dimmerare la lampada anche con uno sfasamento di 60 gradi si mette a lampeggiare.

Spero che le prove da me fatte possano essere d'aiuto .

Un cordiale Saluto a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...