Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
alex78alex

. Motoriduttore Consiglio D'acquisto a Esperti

Recommended Posts

alex78alex

Buongiorno a tutti , mi posto su questo Forum perche' bisogno di aiuto e consigli da esperti.

Mi chiamo Moreno e chiamo da La Spezia , sto progettando un sistema di pressatura spazzatura in piccole quantita'-

Mi hanno in precedenza consigliato un motoriduttore a Vite Senza Fine ma con risultati pessimi.

Ora mi consigliano la sostituzione con un Motore Ortogonale.

Potete consigliarmi se possa avere maggiori risultati.

Se avete bisogno potete scrivermi .

Grazie.

Moreno.

Edited by alex78alex

Share this post


Link to post
Share on other sites

Livio Orsini

Bisognerebbe avere molti più dati per poter esprimere un parere di qualche validità.

Share this post


Link to post
Share on other sites
fmussolin

Per esempio, per fare un compattatore, almeno sapere di che volumi stiamo parlando....qualche kg o qualche centinaio di kg?

Motorizzazione industriale a 400V o a tensione di rete 220V uso domestico? Forse volevi dire motoriduttore ortogonale?

Anche il vite senza fine è ortogonale (l'asse di uscita del moto è ortogonale a quello di ingresso).

Come dice Livio, troppo pochi i dati....riformula, vedrai che un parere salta fuori

Share this post


Link to post
Share on other sites
alex78alex

Grazie! 

All ora riproviamo da zero .

Sapete dirmi quale tipologia di motoriduttore abbia una buona compressione.

Quale famiglia nel mondo dei motoriduttori in commercio hanno forza .

I dati al momento pochi cercherò a breve .

Scusate ma sono inesperto

Grszie .

Share this post


Link to post
Share on other sites
simuffa

tutti hanno forza.. bisogna sapere quanta te ne serve. Quello che hai montato che modello è?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Se leggi un catalogo di un fabbricante di motoriduttori, tra i vari dati,  troverai anche i dati corrispondenti alla coppia massima applicabile all'albero di ingresso ed al rendimento del riduttore stesso.

Se, ad esempio, hai un riduttore che aaccetta 100 Nm di coppia massima all'ingresso, con un rapporto 10 : 1 ed un rendimento n = 0.65, significa che applicando i 100 Nm di coppia allingresso otterrai in uscita 100 * 10 * 0.65 ==> 650 Nm.

Per sapera quale forza puoi esercitare con questa coppia è necessario conoscere quale metodo usi per trasmettere la coppia al tuo carico: pignone cremagliera, vite-madre vite, altro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Stabilo_RS

Le migliori prestazioni si hanno con i riduttori epicicloidali. Ma è sempre da valutare il costo finale dell'operazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mario Maggi

alex78alex,

spiega perche' hai avuto risultati pessimi. Puoi mettere anche un motoriduttore eccellente, ma se e' stato scelto male non potrai avere buoni risultati. 

Nei compattatori devi controllare qual'e' la coppia di picco sopportabile in modo ripetitivo, in quanto e' il valore di base per la scelta del motoriduttore.

Ciao

Mario 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...