Jump to content
PLC Forum


Aiutino analizzatore di rete


Beppe Roca
 Share

Recommended Posts

 

Ciao a tutti, chiedo un po di supporto per l’installazione di un analizzatore di rete. L’analizzatore in questione è lo Smart Più della Ducati, e sarà montato in un bar con potenza impegnata di 15 kW, quindi fino a 19 kW per 4 ore. Premetto che sono un ex elettricista ma non mi sono mai imbattuto in queste installazioni, per cui il primo aiutino che chiedo è nella scelta dei TA/5, io ho pensato che assorbendo tutta la potenza erogabile dal contatore su una sola fase (86A), tre TA 100/5 potrebbero andar bene, che ne dite è sovradimensionato ? I TA vorrei montarli in testa al magnetotermico generale, quindi chiedo qualche indicazione su qualche marchio TA specifici per questo tipo di montaggio, possibilmente a prezzi contenuti.
Il secondo aiuto riguarda i due contatti di allarme per pilotare due relè che andranno a sganciare due carichi se superata una certa soglia di assorbimento. Riporto da manuale istruzioni..

“Collegamento relè ausiliario su OUT1/2
: Nel caso sia necessario collegare le uscite di allarme a grossi carichi induttivi, ad esempio contattori, motori, ecc., risulterà sempre necessario interporre tra l’uscita dello strumento ed il carico un relè ausiliario di appoggio, collegandolo come descritto semplicemente nella figura successiva.”
I Max del contatto 100 mA – Vmax 200

Quindi dovrei usare due relè, uno a stato solido che comanda uno tradizionale modulare, giusto ? E anche qui chiedo indicazioni su un buon relè a stato solido, o se esistono altri modi…

Terzo ed ultimo aiuto riguarda l’uscita RS485, volevo una conferma se come convertitore di segnale può andar bene uno del generehttp://www.ebay.it/itm/Convertitore-Ada ... SwOVpXW8zw 

Ho scelto lo Smart per costo dimensioni e funzionalità, ma sono graditi suggerimenti su altre marche o soluzioni. 

Link to comment
Share on other sites


Noi in azienda montiamo per piccole potenze gli analizzatori della FRER cod:Q15U2X100 adatti ad inserzione diretta sino a 100A.DIspongono anche loro di due uscite  a relay,display e seriale 485 con opzione ethernet.

 

Per le uscite programmabili hai due opzioni:usi un modulo logico con il quale realizzerai la logica delle priorità e delle eventuali temporizzazioni,oppure applichi due piccoli relay a 230V i quali controlleranno il circuito di esclusione(faccio riferimento al FRER).

Link to comment
Share on other sites

In questi giorni sono entrato 10.000 volte nel sito Frer ma non mi sono accorto di questo analizzatore, mi soffermano sul Nano125 che poi ho scartato perché non ha allarmi e parziali energia. Questo Q15U2X100, non ha i parziali per il resto sembra interessante. Leggo che ai contatti allarme si può collegare direttamente un relè 220 v, se è così quasi quasi lo prendo. 

Link to comment
Share on other sites

Ne ho trovato uno usato con cavi passanti (50A), ma mi è sorto un dubbio, secondo voi quei 50A sono riferiti alla singola fase quindi A1+A2+A3= 150A, o il 50A è il max trifase ?

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...