Jump to content
PLC Forum

ETR

Sensore con tecnologia di tempo di volo

Recommended Posts

ETR

Ciao a tutti, volevo chiedere un parere per una applicazione che mi è stata richiesta.

 

Nell'ambito della misurazione di pacchi in logistica, ho avuto modo di vedere e far funzionare diversi sistemi DWS della Sick, composti da più componenti e capaci di più funzioni contemporanee. Eliminando diverse funzioni accessorie, dovrei limitarmi alla misurazione delle tre dimensioni di vari pacchi (sempre parallelepipedi, massimo 1 m3) transitanti su di una rulliera (nastro trasportatore) ad una velocità di circa 20 m/min.

 

Sistemi già funzionanti hanno caratteristiche e prestazioni note, cosi come i costi (ho visto diverse case).

 

Il cliente però si è informato ed è stato secondo me ingolosito malamente da una soluzione IFM che propone con due oggetti basati sulla tecnologia del tempo di volo. Potete facilmente trovare l'oggetto ed il suo costo sul sito. Chi non penserebbe di risolvere i suoi problemi con un oggetto che di listino arriva anche ad 1/10 dei concorrenti ? 

 

Siccome su precedenti soluzioni propugnatemi da case blasonate, mi sono ampiamente scottato (c'è un post in merito), abbiamo eseguito dei test fisici sugli oggetti senza ricevere riscontri del tutto positivi.

 

L'oggetto stand alone, entra in crisi con oggetti che presentano delle leggere variazioni che alterano la rifrazione e la camera che deve andare in streaming con il PC, ovviamente necessita di implementare la nuvole di punti, per cui ci siamo limitati a valutare la risposta tramite il software di interfaccia fornito.

 

La mia idea è che come al solito i primi pagano lo scotto dell'implementazione e la fretta dell'immissione in commercio, per cui pur essendoci soluzioni commerciali e tecnicamente valide (basta cercare TOF logistic), si rischi il bagno di sangue.

 

Qualcuno ha maggiore esperienza ?

 

Un saluto a tutti, Ennio

Link to post
Share on other sites

gffbx

Sinceramente ho preso diverse scottature con i vari sistemi di lettura ottica esistente (codice a barre, target per posizione, calcolo volumi, posizioni 3d, semplici misure, controllo qualità, rilevamento oggetti generico ...). La mia modesta opinione è che l'hardware è assolutamente facile da implementare per le case costruttrici. Altra cosa il software e/o firmware. Molto spesso i vari algoritmi di calcolo sono stati brevettati e le case con l'intento di fornire prodotti "low cost" (e qui mi metto a ridere visto che solo 2 giorni fà mi è stato proposto un sistema di visione da nota casa a € 30.000 + iva) cercano continuamente di svincolarsi dai "brevetti" .... solo per fare un esempio: per realizzare un sistema per controllare le targhe auto, con le applicazioni più semplici, serve pagare almeno 2 brevetti ... per qualcosa di più moderno 6 brevetti ... e bisogna tenere conto che paradossalmente rilevare una targa auto è un'operazione piuttosto semplice.

Quindi succede molto spesso che le case cercano di sviluppare software "proprietario" (normalmente si parla di C e famiglia) con una logica di low cost di sviluppo .... così quelli che dici è esattamente quello che succede.

 

Così viste le brutte esperienze mi sono attrezzato a sviluppare software per sistemi di visione in c e c++ e ogni volta che incontro un problema me lo risolvo senza dovere attendere il lavoro e i costi di "terzi".

 

Saluti

giorgio

 

 

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...