Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
ramiroperez

Coefficiente di contemporaneità per un bar

Recommended Posts

ramiroperez

Salve, 

vorrei chiedere alcuni consigli per il dimensionamento dell'impianto elettrico di un bar. Dalle potenze fornite dalla ditta fornitrice delle attrezzature del bancone bar e forni vari arriviamo ad una potenza di circa 45 kW. Considerato poi l'impianto di condizionamento e illuminazione e prese varie nel locale arrivo ad un totale di circa 50-55 kW. Secondo voi che potenza dovrei richiedere per il contatore? Credo che userò un coefficiente di contemporaneità dell'impianto pari a 0,7 ma così arriverei ad avere circa 38 kW e mi sembra un pò eccessivo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

ilsolitario

Buonasera Ramiroperez ma il bar è tuo o sei il progettista??? Di che dimensione stiamo parlando dei locali?? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
ramiroperez

Ciao, sono il progettista ma non ho molta esperienza. La superficie totale è di circa 70 mq (. 40 mq il bar , 15 mq cucina e il resto locali dispense e wc)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi

Beh... la superficie non ha molta importanza, la potenza complessiva degli apparecchi è quella e va rispettata. Per la contemporaneità credo che un 50 / 60 % sia valido!

Share this post


Link to post
Share on other sites
ilsolitario

 l'ultimo bar che abbiamo fatto aveva una fornitura trifase da 15kw macchina dal caffè, lavastoviglie, un fornetto e un congelatore ma non disponeva però di impianto di climatizzazione 

Share this post


Link to post
Share on other sites
ramiroperez

In questo caso già il forno sono 10 kW la macchina caffè 5 e ci sono diversi congelatori, un abbattitore e l'impianto a pompa di calore da 5 kW... oltre a 5 prese interbloccate 230V e 2 da 400V

Oltre a lavastoviglie e due produttori ghiaccio

Share this post


Link to post
Share on other sites
reka

io non vedo il problema se dimensioni l'impianto per il massimo o poco meno.

 

richiede i 30kW e vede che picchi raggiunge, se è a rischio distacco lo aumenta.. (oltretutto non so se c'è ancora il rischio distacco o semplicemente avrà penali in bolletta)

se vuole risparmiare può partire da 25kW e stare attento (potresti mettergli dei wattmetri nel quadro)

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
ramiroperez

ottima idea credo proprio che farò così. grazie a tutti per le risposte

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cipone
Quote

richiede i 30kW e vede che picchi raggiunge, se è a rischio distacco lo aumenta.

Fino a 30kW impegnati hai il gruppo di misura con limitatore, oltre no.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...