Jump to content
PLC Forum


Regolare velocità periferica di un motore (applicazione macchina per saldatura)


coquinati
 Share

Recommended Posts

Salve ,

devo applicare un motore in una macchina che salda dei cilindri lungo la circonferenza.

sto usando una vecchia scheda fm 353 siemens e un  drivestepper  siemens ,con un motore  siemens passo passo trifase con 10'000 passi/giro

questa scheda può lavorare in 3 sistemi di misura differenti.

1)micron di mm

2)micron di gradi

3)centesimi di grado

 

ho la necessità e possibilità di impostare dentro alla fm  il percorso che compie (gradi/mm) in un giro il motore .(percorso per giro motore)

 

ora io devo riuscir impostare una velocità mm/min della velocità di saldatura , questa poi rimarrà praticamente fissa, o varierà di poco .   quello che varia in maniera vera e propria  è la velocità periferica in base al raggio del cilindro.

 

tenendo conto che la velocità di saldatura andrà a variare 

 

supponendo che io riesca variare ogni volta il percorso giro motore ( dato del drive che non sono sicuro  di poter modificare ,dato che l'attivazione di tale parametro porterebbe al reset  totale della macchina, "non so ancora se posso permetterlo" )

potrei calcolarmi la circonferenza  del cilindro e impostarla come percorso giro motore , cosi la velocità che poi si andrà inserire sarà rapportata con la circonferenza.

 

oppure potrei prendere come riferimento la circonferenza del  più piccolo pezzo da saldare e impostarlo come percorso giro motore (cosi lo modifico solo in via di collaudo e poi resta sempre quello)

ho provato fare diversi calcoli con questo ultimo caso ma non riesco  a venirne fuori .

 

grazie in anticipò.

 

Francesco.

         

Link to comment
Share on other sites


Hai due possibilità:

  1. conosci tutti i raggi dei cilindri che andrai a saldare ed ogni volta imposti il raggio
  2. misuri il raggio del cilindro. Se non hai altro modo usa un sensore di distanza ad ultrasuoni; lo monti ad una distanza minima dal cilindro con raggio più grande e verifichi che la copertura del sensore arrivi sino al cilindro con raggio minimo.

Conosciuto il raggio del cilindro devi solo fare il rapporto tra velocità lineare e circonferenza per calcolarti al velocità di rotazione.

Ti basta impostare la velocità di rotazione massima corrispondente al cilindro con raggio minimo; poi moltiplichi questo valore per il rapporto tra raggio minimo e raggio attuale.

 

Che PLC stai usando? La scheda FM353, se ricordo bene, non può lavorare "stand alone".

Link to comment
Share on other sites

7 ore fa, Livio Orsini scrisse:

Conosciuto il raggio del cilindro

fortunatamente qua parto in vantaggio nel senso che l'operatore inserisce il diametro , poi io me lo divido per due nel programma.

 

7 ore fa, Livio Orsini scrisse:

fare il rapporto tra velocità lineare e circonferenza per calcolarti al velocità di rotazione

per esempio imposto un cilindro di diam 100 mm . con relativa circonferenza di 314mm .imposto dal pannello una velocità di saldatura di 60mm/min 

 praticamente velocità lineare/circonferenza ottengo la  velocità di rotazione,intendi la velocità angolare ?

 

7 ore fa, Livio Orsini scrisse:

Che PLC stai usando? La scheda FM353, se ricordo bene, non può lavorare "stand alone"

siemens s7-300, si le fm sono schede dotate di una propria cpu,con un plc si possono andar leggere/scrivere dati o attivare bit. son parecchio rognose, nel senso che  bisogna prestare molta attenzione ai job di scrittura dati , perchè per essere portati a termine richiedono 3 cicli del OB1  della cpu e quindi  nel mentre bisogna evitare la sovraposizione di altri job ( lettura, scrittura dati macchina , o dei  parametri per i vari modi operativi che offre la scheda)

diciamo che non sarebbe nemmeno portata per fare questa applicazione ma il dio denaro comanda purtroppo

 

grazie ancora delle risposte.

buon pomeriggio

Francesco

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, coquinati scrisse:

con relativa circonferenza di 314mm .imposto dal pannello una velocità di saldatura di 60mm/min 

 praticamente velocità lineare/circonferenza ottengo la  velocità di rotazione,intendi la velocità angolare ?

 

Vl = w/2*pi*r, dove Vl ' la velcoità espressa in ms, w è la velocità ancolare espressa in rad sec (2*pi*numero giri secondo) r = raggio espresso in m.

 

1 ora fa, coquinati scrisse:

perchè per essere portati a termine richiedono 3 cicli del OB1  della cpu e quindi  nel mentre bisogna evitare la sovraposizione di altri job

 

Anche se sono parecchi anni che (fortunatamente) non uso più quei PLC la situazione non è poi così pesante come ti sembra. Con quella CPU e quelle schede di conteggio ho realizzato controlli anche molto più sofisticati.:)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...