Jump to content
PLC Forum


hulio75

Accensione luci anche su evento

Recommended Posts

mpattera
il 1/3/2018 at 17:27 , hulio75 scrisse:

ho usato la funzione commutazione, anche perchè ho un frutto disponibile nella placca e un doppio pulsante su un singolo frutto NA non lo trovo della mia serie (vimar plana)

Della serie Plana guarda gli articoli 14058 14062 14066

Link to comment
Share on other sites


hulio75
2 ore fa, mpattera scrisse:

Della serie Plana guarda gli articoli 14058 14062 14066

Ma i pulsanti devone essere N.C come suggerito da @Panter, quelli che hai indicato tu mi sembrano 

Due pulsanti indipendenti 1P NO+NC o due NO+NO

Link to comment
Share on other sites

Panter
5 ore fa, hulio75 scrisse:

Ma i pulsanti devone essere N.C come suggerito da @Panter

 

Devono essere NC se si usa un solo terminale programmato come zona doppia, ma chiaramente con 2 terminali possono essere anche NO.

Comunque mi sembra che possa andar bene il 14060 (.SL) - Commutatore 2P 10AX a due tasti Silver ha i contatti in commutazione (CO-NC-NO) quindi sia NC sia NO.

Link to comment
Share on other sites

mpattera

Sempre ragionando sulla zona doppia, si potrebbero utilizzare i due contatti di un deviatore invece di due pulsanti NC. In questo modo ad ogni commutazione uno dei due contatti verrebbe aperto e sull'attivazione evento tempo reale di zona di entrambi si potrebbe eseguire una commutazione dell'uscita tramite scenario uscite.

 

Comando comodo (deviatore), uscita con opzione commutazione disattivata, comandi certi. Corretto?

Link to comment
Share on other sites

Panter
19 ore fa, mpattera scrisse:

Sempre ragionando sulla zona doppia, si potrebbero utilizzare i due contatti di un deviatore invece di due pulsanti NC.

 

infatti ho indicato precedentemente sula serie usata da @hulio75 anche se limitare la scelta su serie non domotiche mi sembra una limitazione :

il 10/4/2018 at 19:01 , Panter scrisse:

Comunque mi sembra che possa andar bene il 14060 (.SL) - Commutatore 2P 10AX a due tasti Silver ha i contatti in commutazione (CO-NC-NO) quindi sia NC sia NO.

 

ed era riferito proprio all'uso della doppia zona per usare un solo terminale di espansione Inim, ....d'altra parte è chiaro che un "comando remoto" deve essere di tipo "certo" al contrario di un comando "uomo presente" dove la risposta è a vista e può essere usato il comando commutazione che emula il relè passo-passo.

 

La scelta può essere solo sul usare uno o due terminali di comando ma l'uso sempre più utilizzato dei comandi remoti tramite APP, richiede comandi certi e risposta del comando eseguito.

 

Link to comment
Share on other sites

mpattera

Il mio messaggio precedente era riferito alla possibilità di usare un deviatore invece di pulsanti. Mi sembra che la soluzione deviatore sia ben attuabile con lo schema a zona doppia che hai proposto. Corretto?

 

Tutto ciò a prescindere dalla preferenza personale tra l'utilizzare due pulsanti o un deviatore.

Link to comment
Share on other sites

Panter

NO, con un solo deviatore non è possibile, mentre è possibile con il 14060 che ha due pulsanti commutatore (6 morsetti) che in realtà sono 2 deviatori.

Quale sarebbe il tuo collegamento con un solo deviatore?

Link to comment
Share on other sites

mpattera

Il deviatore dispone di due contatti antivalenti: quando uno è aperto, l'altro è chiuso. Ad ogni azionamento uno dei due contatti si apre e l'altro si chiude.

 

Eseguendo l'azione di commutazione uscita (tramite scenario uscite) sull'evento tempo reale di zona di entrambe le zone, si ottiene la commutazione dell'uscita ogni volta che uno dei due contatti si apre (questo avviene ad ogni azionamento). Corretto?

Link to comment
Share on other sites

Panter
2 ore fa, mpattera scrisse:

l deviatore dispone di due contatti antivalenti: quando uno è aperto, l'altro è chiuso. Ad ogni azionamento uno dei due contatti si apre e l'altro si chiude.

 

Il circuito di una zona doppia è costituito da due contatti NC in serie e su ogni contatto è posta una Resistenza di differente valore, e si deve aprire un contatto alla volta per poter funzionare correttamnte.

Il problema è che la serie Vimar non ha un modulo con due pulsanti NC (ad azionamento momentaneo) interbloccati, e non va bene neanche il 14060 che ho menzionato io in quanto vedo che ha una posizione OFF che isola il comune dai contatti (ho poca dimestichezza con i simboli elettrici).

 

Di conseguenza, se si vuole usare il frutto Vimar della serie Plana, occorre usare due terminali di centrale a cui collegare due pulsanti NO e quello adatto sembra essere il 14062.. 

Link to comment
Share on other sites

mpattera

Il circuito di una zona doppia è costituito da due contatti NC in serie e su ogni contatto è posta una Resistenza di differente valore, e si deve aprire un contatto alla volta per poter funzionare correttamnte.

l deviatore va bene per questo scopo, ad ogni azionamento uno ed uno solo dei contatti si apre.

Link to comment
Share on other sites

Panter
13 ore fa, mpattera scrisse:

l deviatore va bene per questo scopo, ad ogni azionamento uno ed uno solo dei contatti si apre.

 

Guarda che stiamo parlando di più pulsanti ad azionamento momentaneo in parallelo per la gestione da più punti...... e serve un azionmento certo di accensione o spegnimento.

Comunque metti lo schema con le resistenze per capire di ciò che stai parlando.

Link to comment
Share on other sites

mpattera

T1 terminale di ingresso

GND comune ingresso

R1 resistenza zona 1

R2 resistenza zona 2

SW1 deviatore

 

image.png.ac8ea6edb0add9b69c041d906268a1db.png

 

Se il terminale T1 viene configurato come zona doppia, in base alla posizione di SW1 sono possibili le seguenti combinazioni di stati delle zone:

- zona 1 in allarme, zona 2 a riposo (come in figura)

- zona 1 a riposo, zona 2 in allarme

 

Ad ogni commutazione di SW1 una delle due zone passa in allarme, l'altra passa a riposo.

Link to comment
Share on other sites

Panter

@mpattera è chiaro che funziona come dici tu ma non è funzionale dato che... una zona è sempre e comunque in allarme vincolando l'azionamento dell'uscita che deve azionare.

Non pensare da elettricista 1.0 anni 80 che non poteva usare l'elettronica fornita da una centrale d'allarme o domotica....

 

Il comando deve essere impulsivo (NO o NC di sicurezza) per comandare un'uscita OC programmata come Bistabile o Monostabile (a tempo) in maniera da poter collegare in parallelo nPulsanti di comando da più punti. Inoltre se l'uscita è I/O, è in grado di segnalare il suo stato tramite evento.

Anche un elettricista, quando i punti di comando di un'accensione luce sono più di 2, abbandona il deviatore e usa più pulsanti NO collegati in parallelo che comandano un relè passo-passo.

 

L'uso di una doppia-zona è valido solo per l'uso di 2 pulsanti (azionamento momentaneo) su un solo terminale. Il deviatore che proponi, nel caso specifico (ON-OFF) non serve perché può essere sostituito da un interruttore collegato a una singola zona ma..... sempre con l'inconveniente dei comandi da più punti non effettuabili.

Link to comment
Share on other sites

mpattera
1 ora fa, Panter scrisse:

è chiaro che funziona come dici tu ma non è funzionale dato che... una zona è sempre e comunque in allarme vincolando l'azionamento dell'uscita che deve azionare.

Cosa intendi dire? Nella mia idea l'uscita (o meglio ingresso/uscita bistabile con opzione "non disattivare al ripristino" spuntata) viene commutata tramite scenario uscite ad ogni attivazione del tempo reale di zona di una delle due zone. Lo stato delle zone non vincola l'uscita, il cambiamento di stato delle zone provoca la commutazione dell'uscita.

 

Quote

Il comando deve essere impulsivo (NO o NC di sicurezza) per comandare un'uscita OC programmata come Bistabile o Monostabile (a tempo) in maniera da poter collegare in parallelo nPulsanti di comando da più punti.

Anche un elettricista, quando i punti di comando di un'accensione luce sono più di 2, abbandona il deviatore e usa più pulsanti NO collegati in parallelo che comandano un relè passo-passo.

 

Che il comando "debba" essere impulsivo è una preferenza. L'elettricista utilizza i pulsanti per comandare un relè passo-passo oppure i contatti di una serie di deviatori e invertitori. Spesso gli elettricisti sono portati alla prima soluzione dalla pigrizia o dall'esasperato tentativo di contenere i costi, più che dalla preferenza del committente.

 

Quote

L'uso di una doppia-zona è valido solo per l'uso di 2 pulsanti (azionamento momentaneo) su un solo terminale. Il deviatore che proponi, nel caso specifico (ON-OFF) non serve perché può essere sostituito da un interruttore collegato a una singola zona ma.....

Non credo sia possibile utilizzare un interruttore su zona singola per eseguire la commutazione di una uscita tramite scenario uscite, non vedo soluzioni che non implichino il "consumo" di eventi programmabili.

Non ti intestardire, hai dato un buon suggerimento riguardo l'utilizzo della zona doppia e ho sviluppato una configurazione alternativa. Se questo schema risultasse funzionante, consentirebbe di superare la limitazione di non poter eseguire sul ripristino evento tutte le azioni che è possibile eseguire sull'attivazione evento (vedi macro o scenari di uscite).

 

Quote

sempre con l'inconveniente dei comandi da più punti non effettuabili

Per il comando da più punti, a scelta:

- si interpongono invertitori tra il deviatore e le resistenze

- si utilizza un deviatore e un terminale per ogni punto di comando

Link to comment
Share on other sites

Panter

Applica per te le tue idee e poi, forse, ti accorgerai delle assurdità che hai scritto e che è inutile sottolineare.

 

8 ore fa, mpattera scrisse:

- si interpongono invertitori tra il deviatore e le resistenze

 

Sluzione assurda, ...bravo, continua a fare l'elettricista 1.0 senza cognizione di comandi domotici con centrali d'allarme.

@mpattera, sembra che tu non voglia capire apposta per "trollare", oppure devi studiare ancora molto dato che parli di scenari di uscite e di macro anche quando non servono.

 

Link to comment
Share on other sites

mpattera
6 ore fa, Panter scrisse:

sembra che tu non voglia capire apposta per "trollare", oppure devi studiare ancora molto dato che parli di scenari di uscite e di macro anche quando non servono.

Non servono scenari di uscite per commutare una uscita (bistabile senza opzione commutazione spuntata) solo se si utilizzano pulsanti, o non servono anche nello scenario indicato da me?

Link to comment
Share on other sites

hulio75
il 10/4/2018 at 19:01 , Panter scrisse:

Comunque mi sembra che possa andar bene il 14060 (.SL) - Commutatore 2P 10AX a due tasti Silver ha i contatti in commutazione (CO-NC-NO) quindi sia NC sia NO.

 

Usando due terminali giusto?

Link to comment
Share on other sites

Panter

Ancora alla ricerca dei pulsanti...

Si usando due terminali, però occorre veder bene come è fatto perché nelle caratteristiche parla anche di posizione centrale e dal disegno, per me non è molto comprensibile (ho poca dimestichezza con "certi simboli elettrici"), ...appunto ho scritto "mi sembra che possa andar bene".

 

Forse conviene vedere praticamente come funziona.

 

Link to comment
Share on other sites

hulio75
1 ora fa, Panter scrisse:

Ancora alla ricerca dei pulsanti...

Si si non mollo😁...

anche perchè Vorrei provare 

 il modo Bistabile (comando certo ON - OFF adatto anche per comando remoto) servono due pulsanti per ogni punto.

in modo tale da avere conferma dello stato dell uscita

 

non so se è meglio aprire un nuovo topic.

Link to comment
Share on other sites

Panter

Forse è meglio un nuovo topic, questo è abbastanza pasticciato.

Link to comment
Share on other sites

hulio75
il 14/5/2018 at 20:44 , Panter scrisse:

pe occorre veder bene come è fatto perché nelle caratteristiche parla anche di posizione centrale 

Alla pressione di uno dei due tasti questo rimane in posizione, quindi secondo me si comporta come un commutatore 1/0/2.

Link to comment
Share on other sites

Panter
il 18/5/2018 at 23:13 , hulio75 scrisse:

Alla pressione di uno dei due tasti questo rimane in posizione

Quindi il dubbio era lecito....

Se alla pressione di un tasto rimane in posizione, allora non è adatto allo scopo.

Per avere la possibilità di comandare l'accensione da più punti servono pulsanti ad azione momentaneo (quindi con ritorno) tutti in parallelo.

Penso che tra la serie civile che vuoi tu devi usare il doppio pulsante ad azione momentanea NO + NO su due ingressi.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




×
×
  • Create New...