Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
Giacomo Arizala Quintero

Impianto di terra e misure

Recommended Posts

Giacomo Arizala Quintero

Buonasera a tutti,

un amico mi ha commissionato un lavoro riguardante l'impianto di terra di uno stabilimento con sistema TN-S e, di conseguenza cabina propria.

 

E' uscito l'ente notificatore per fare la verifica dell'impianto di terra ed è risultato che l'impianto va ampliato in quanto il valore della resistenza di terra è troppo elevato.

Di seguito vi elenco tutti i dati:

 

Misura effettuata nel 2016

 

Corrente di guasto  If = 50 A

Tempo di eliminazione del guasto Tf = >>10s

Tensione di contatto limite Utp 75 - 80V

 

Valore Re misurato 1,1Ohm

di conseguenza

 

Re <= Utp/If

1,1 Ohm <= 75/50

1,1 Ohm <= 1,5 Ohm  OK

 

Nella misura effettuata nel 2018 il valore Re è risultato di 1,6 Ohm. Hanno chiesto al Cliente di ampliare l'impianto di terra e, una volta fatta questa sistemazione, usciranno ulteriormente per la verifica ed il rilascio del verbale.

Attualmente sono presenti 4 dispersori collegati al collettore di terra di cabina con corda di rame nuda da 35mmq (sembrerebbe con controllo a vista). 2 dispersori sono segnalati come collegamenti ai ferri di fondazione della cabina, mentre altri 2 dispersori si trovano a 4m l'uno dall'altro e sono dispersori a croce classici da 1,5m collegati sempre mediante corda di rame nuda 35mmq.

Il primo dista circa 3/4m dal collettore di terra principale.

 

Verranno installati altri 2 dispersori a croce da 1,5m a 10m da quello esistente (più distante dalla cabina) e a 10m l'uno dall'altro. Collegati con corda rame nuda 35mmq L=20m circa interrata ad una profondità minima di 50cm.

 

Alla fine di questo ampliamento dovrei fare la misura di terra per verificare che tutto sia OK. Ovviamente la mia verifica non avrà nessun valore a livello normativo ma sarà condotta solo per far si che, all'uscita dell'Ente notificatore, si trovi l'impianto a posto. 

Ora, io ho fatto tempo fa un paio di verifiche come assistente di enti notificati ma non ricordo a che distanza vanno messe le 2 sonde.

Userò HT ITALIA MACROTEST G3 (di cui vi allego la parte del manuale che parla della misura da effettuare).

 

https://www.ht-instruments.it/it-it/prodotti/combig2/download/manual/  (da pag. 65 a pag. 73)

 

Devo preoccuparmi di altro per condurre la misura in modo da riscontrare un valore più veritiero possibile? C'è il rischio che intervenga qualche protezione? E' meglio condurla in un giorno non lavorativo?

 

Grazie mille

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

ivano65

 

 le sonde vanno poste ad almeno 5 volte la diagonale massima dell'impianto di terra.

durante la misura  non possono intervenire le protezioni poiche' e' solamente interessato  l'impianto di terra con correnti esigue.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...