Vai al contenuto

Mapiro

Scatto interruttore salvavita

Recommended Posts

Mapiro

Buongiorno.

Da alcuni anni ho degli scatti intempestivi del salvavita di casa.

Possono passare diversi mesi senza che scatti, poi improvvisamente inizia un periodo in cui scatta spesso, magari una o due volte al mese.

Principalmente scatta nel semestre estivo, ma è anche capitato d'inverno. Scatta indipendentemente da pioggia, sole, notte, giorno, tutto acceso o casa al minimo (in pratica solo frigorifero). Non ho particolari macchinari a cui dare la colpa.

Risulta verosimile che in alcuni casi sia saltato il salvavita anche di altri in paese contemporaneamente al mio, ma la cosa non è dimostrata scientificamente.

 

La mia situazione è questa:

  1. dedicato ai condizionatori
  2. salvavita che poi a valle ha 3 e 4
  3. alcuni locali della casa
  4. alcuni locali della casa

 

A saltare è sempre il 2.

 

Cercando in rete ho pensato, come soluzione, di sostituire il 2 con un analogo ad alta immunità.

Vi chiedo cortesemente:

  • E' una soluzione corretta? C'è qualche idea migliore?
  • Potreste consigliarmi un modello di interruttore ad alta immunità adatto allo scopo?

 

Grazie,

Mapiro

 

Int.jpg

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
irudoid

Se fossi in te io sostituirei i due magnetotermici da 16 A con dei magnetotermici differenziali di uguale amperaggio primo per circoscrivere il problema e secondo per non rimanere mai completamente al buio;il salvavita da 25 ampere lo eliminerei e metterei un magnetotermico da25 ampere come generale quadro.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Pierluigi Borga

Quello dei condizionatori 1, è collegato in parallelo a monte del differenziale puro 2 ? In questo caso se vuoi come suggerito mettere due magnetotermici differenziali al posto di 3 e 4 puoi lasciare senza generale quadro come è adesso. Però spendi di più e da come descrivi è una causa esterna più che interna. 

Comunque se puoi fa una foto con lo sportello smontato.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Mapiro

Grazie per i vostri consigli, non ho purtroppo ancora avuto modo di indagare oltre.

 

Parlando con un vicino che aveva lo stesso problema, lui dice di aver risolto mettendo un differenziale con "minor sensibilità", anche se io credo che dovrebbe trattarsi (se non ho capito male la teoria) di un differenziale di uguale sensibilità ma con maggior immunità ai disturbi.

 

Vedo cosa riesco a fare sul quadro.

Mapiro

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Pierluigi Borga

Hai detto bene, devi sostituire il 2 con uno di uguale corrente di intervento di 30mA (sensibilità) con uno di tipo A immunizzato ai disturbi.

Non devi per nessun motivo aumentare la corrente di intervento o sensibilità oltre i 30mA.

S resti in casa Ticino ti serve un G723AH25

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Mapiro

Sabato scorso: vedo le lampadine lampeggiare un po', quindi nuovo scatto dell'interruttore differenziale, e in contemporanea partono numerosi allarmi dei vicini. Decido di chiamare ENEL, e mi confermano una microinterruzione di tensione in tutto il paese per problemi in centrale.

Sono sicuro che non è la prima volta che in concomitanza con lo scatto dell'interruttore sento gli allarmi partire, quindi ora valuterò se procedere subito a sostituire qualcosa nel quadro o se verificare se in concomitanza dei prossimi scatti ci saranno sempre microinterruzioni della linea esterna.

Secondo ENEL, poichè la corrente è tornata subito significa che il problema si è autorisolto, dunque non ci saranno indagini tecniche (peccato che se succede quando non ci sono, poi mi tocca buttare il frigorifero...)

 

  1. E' "giusto" che un differenziale scatti a causa di una interruzione di corrente?
  2. Ho notato che quando scatta, spesso non si riesce a rialzarlo subito. Occorre prima premere test oppure azionare i magnetotermici a valle, e poi si riesce. Questo aggiunge qualche elemento utile a discriminare la causa del problema?

Grazie, come sempre!

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini
5 minuti fa, Mapiro scrisse:

E' "giusto" che un differenziale scatti a causa di una interruzione di corrente?

 

Non scatta per l'interruzione di corrente, ma per i disturbi che sono associati all'interruzione. Questi disturbi sono asimmetrici e causano correnti squilibrate sui due fili, ergo l'interruttore differenziale interviene.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Mapiro

G723AH25 è uguale a G723A25H, a parte la disposizione dei poli?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Pierluigi Borga

Il G723AH25 è quello classe A versione HPI, che è migliore del G723A25H che è solo classe A, in sostanza quello che costa di più.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Mapiro

Aggiornamento: ho parlato con la mia persona di fiducia a cui faccio metter mano fisicamente al quadro, che conviene con tutti i ragionamenti fatti ma che comunque ha voluto prima provare, molto semplicemente, a sostituire l'interruttore differenziale con uno uguale. La sua idea è andare per gradi, io avrei fatto qualche passo un po' più diretto in avanti, ma ok andiamo per gradi :-)

Le motivazioni sono due:

  1. per quanto remota, c'è sempre la possibilità di un difetto o di un logorìo nel differenziale 2
  2. domanda: perchè non salta anche il differenziale 1, che è anche lui direttamente sotto il contatore come il 2?

Stiamo a vedere nei prossimi mesi come va...

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Pierluigi Borga

Il discorso è sensato, noi qui ormai siamo abituati con questi problemi a consigliare la soluzione definitiva con i classe A che sono anche tecnicamente migliori, ma del resto ogni differenziale ha una sua sensibilità alle perturbazioni, e infatti quello vicino non salta....quindi provare per credere...

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso

×