Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
Il Dottore 88

Pompa 12v

Recommended Posts

Il Dottore 88

Salve vorrei alcuni chiarimenti sul funzionamento di una pompa tipo questa: https://www.amazon.it/Hot-pressione-diaframma-autoadescante-roulotte/dp/B07C4V6ZQX/ref=pd_aw_sim_sbs_263_1?_encoding=UTF8&psc=1&refRID=Q5SPW7920SB1GHEQJZ1Q

La pompa in questione sarà utilizzata per un piccolo impianto di refrigerazione sulla sega a nastro. L'alimentazione sarà fornita con un trasformatore 220/12v di quelli classici che si usano per le strisce led. A questo però se possibile vorrei connettere un circuito di regolazione tipo questo: https://www.amazon.it/Hiletgo-velocità-interruttore-controller-modulatore/dp/B00QVONO20/ref=mp_s_a_1_6?__mk_it_IT=ÅMÅZÕÑ&qid=1535902431&sr=8-6&pi=AC_SX236_SY340_FMwebp_QL65&keywords=circuito+pwm&dpPl=1&dpID=51d2co0hOxL&ref=plSrch&dpPl=1&dpID=51d2co0hOxL&ref=plSrch 

Il tutto potrebbe così funzionare o c'è qualche cosa che non torna. La regolazione della velocità (peraltro minima) mi servirebbe per evitare di dover ridurre la portata inserendo rubinetti e tubi di baypass vari potendo così agire elettricamente sul tutto. La variazione di velocità darebbe poi problemi al motore come surriscaldamento o essendo in continua non dovrebbero esserci problemi visto che andrebbe ad agire sulla tensione per quello che ho capito e non sulla frequenza come nei comuni inverter a 220 m/trifase? O si potrebbe pure regolare la velocità usando un semplice potenziometro? Grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Marcello Mazzola

secondo me la pompa non è adatta ad essere controllata. queste pompe sono già troppo intelligenti per la tua applicazione, infatti ad una certa pressione hanno un circuito interno che stacca l'alimentazione. L'unica, come su tutte le seghe a nastro è avere una pompa "ignorante" che parte con la partenza della lama ed il flusso regolabile con rubinetto...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il Dottore 88

Una pompa ignorante di che tipo sarebbe? Quelle per acquari no perché con la girante non isolata la limatura di ferro tende a bloccarla subito... Altre pompe adatte allo scopo non me ne vengono in mente. Quelle proposte allo scopo oltre a costare parecchio sono molto ingombranti e c'è sempre il discorso del regolare la portata che é indispensabile. Sul corpo macchina il rubinetto per il flusso in uscita c'è ma tutti i tipi di pompa che conosco se gli si strozza l'uscita tendono dopo un po' a rompersi per lo sforzo... Editato: ci sono queste per carburante ma resta sempre l'incognita del controllo della portata...https://m.ebay.it/itm/12V-Low-Pressure-Universal-Electric-Fuel-Pump-Inline-Petrol-Gas-Diesel-HEP-02A/292439343199?hash=item4416be405f:g:UQ8AAOSwxOFaebHZ

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ivan Botta

Per la tua applicazione devi usare una pompa apposita, ad esempio questa, appositamente costruita per macchinari industriali.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Marcello Mazzola

esatto quoto ivan quella è la pompa, e per la regolazione del flusso usi un normale rubinetto...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il Dottore 88

Si quelle sono quelle apposite ma se gli riduco di molto la portata quella poi non si brucia? La mia é una macchina piccola e non necessita di molta acqua diciamo che facendo l'esempio di un rubinetto di casa basterebbe un flusso tipo 3/4 chiuso... Se la regolo a questo livello non si brucia?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Marcello Mazzola

no, sono pompe apposta, vai tranquillo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Acquista una pompa con minor portata.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il Dottore 88

La pompa più piccola che ho trovato ha una portata di 15l/m. Meno non c'è proprio per quello che ho visto. Dovrebbe andare o almeno non credo siano troppi litri...

Share this post


Link to post
Share on other sites
gabri-z

Sai come si fa un " by-pass " ? Così non bruci niente , usi una pompa affidabile, che regoli una volta le valvole e chi sa se le devi toccare ancora .

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il Dottore 88

Il by-pass credo si faccia con un secondo tubo in mandata che invece di mandare il liquido allo spruzzatore lo rimanda direttamente nella vasca così da eliminare l'eccesso di liquido senza intervenire sulla pompa ma agendo direttamente sulla portata tramite dei rubinetti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Si fai un by pass e ripartisci la portata del liquido di raffreddamento. metti una valvola a 3 vie così puoi dosare al meglio la quantità da inviare al riciclo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
one25

Io ho usato una pompa di questo tipo, con tensione nominale 24V. L'ho collegata ad un alimentatore regolabile, a partire da 3.4V iniziava a girare e andando verso 24V la velocità aumentava in proporzione. Aveva un pressostato e apriva il circuito quando la pressione era oltre 2 bar o qualcosa del genere. 

Se dovessi usarle una pompa per raffreddare un utensile, sceglierei una centrifugale ma al limite potrebbe andare bene anche questa, secondo me va bene con il circuito di controllo. Da considerare anche l'alimentatore con una riserva di potenza in più.

Queste pompe si trovano a diversi prezzi, io l'avevo comprata a circa 100€ da RS, non so se altre pompe da Amazon o ebay vendute a prezzo inferiore abbiano la stessa qualità.

Cred si possa by-pass-are il pressostato, vado a vedere se ho ancora la pompa.

----

Non la trovo più, comunque era questa

https://it.rs-online.com/web/p/pompe-di-mandata-positiva/7059327/

si potrebbe by-pass-are il pressostato ma secondo me è meglio lasciarlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il Dottore 88

Per quella cifra credo tanto valga prenderne una apposita e realizzare un by-pass. Per la valvola a 3 vie non l'ho trovata e a catalogo una da 3/8 costava 44€ + iva. Ho risolto ordinando un blocchetto di derivazione a 4 vie di 3/8 con due rubinetti (uno per il by-pass e uno per la refrigerazione della lama) ed un tappo. Alla fine quello si può pure fissare tramite due fori e lo si può bloccare anche di lato alla macchina in una posizione facilmente accessibile. E meno comodo della valvola a 3 vie ma va bè comunque.

Share this post


Link to post
Share on other sites
gabri-z

È prevista sulla machina una vaschetta per decantare il il liquido prima di tornare a portata di " pompa " ? Le particelle metalliche danneggiano più le valvole che la pompa .

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il Dottore 88

La macchina non ha niente in quanto la vasca e tutta la struttura portante sarà fatta da zero. Per la pompa pensavo di mettere davanti al tubo d'aspirazione un blocco di spugna filtrante da acquari di quella molto fine per impedire allo sblocco di entrare fisicamente nella pompa o nei condotti vari. Chiedevo consigli appunto perché in base alla pompa poi verrà creata la vasca. Una pompa di quelle apposite necessitano di un installazione mezza dentro e mezza fuori (motore) dall'acqua mentre quella a 24v sta completamente fuori e pesca tramite i tubi. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
gabri-z

Un " filtro " magnetico/elettromagnetico potrebbe aiutare , dubito che taglierai solo alluminio o rame...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il Dottore 88

Apprezzo i consigli ma non ti sembra di esagerare? un filtro elettormagnetico\magnetico non c'è nemmeno sulle macchine da officina e tante non hanno nemmeno la vasca di decantazione... quelle vecchie perlomeno

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
gabri-z

 

2 ore fa, Il Dottore 88 scrisse:

Apprezzo i consigli ma non ti sembra di esagerare?

Se è una battuta , è buona ! 

Guarda che intendevo una roba artigianale non una che costi quattro volte la sega a nastro (che io me la sogno pure una piccola usata  ) 

Tu sai meglio le necessità sul posto .:thumb_yello:

Non intendevo prendere in giro nessuno .

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il Dottore 88

Tranquillo non mi sono offeso. Il consiglio é buono ma anche una cosa artigianale non saprei da dove partire... Oltretutto il filtro magnetico catturerebbe solo il ferro e poco altro... Tagliando un pezzo in inox o anche in ottone (materiali non magnetici) e sarebbe come non ci fosse.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...