Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
Cortex

Batterie Ni-Mh Per Motore Brushless 24 V

Recommended Posts

Cortex

Salve a tutti,

sono alle prese con il dimensionamento di un pacco batterie e con l'ideazione del circuito di carica e scarica dello stesso.

Per alimentare un motore che ai capi ha bisogno di 24V ho pensato di mettere in serie 20 batterie della seguente tipologia : (http://www.blubatter...eda.asp?id=2792).

Sono batterie NiMH da 10000 mAh da 1,2 V, vorrei sapere qual'è il corretto ciclo di carica e scarica di pacchi batterie con batterie di questo tipo, tenendo conto che ogni pacco batterie è composto da 10 unità delle stesse e che quindi eroga 12V (mettendole in serie).

Inoltre volevo sapere se qualcuno ha da suggerirmi l'HW necessario per :

-Monitorraggio della carica del pacco batterie o se necessario di ogni singola unità del pacco batterie;

-Carica e scarica del pacco batterie o delle singole unità qualora la carica e la scarica eseguita correttamente preveda che lo si faccia su ogni singola unità.

-Se per il ciclo di carica e scarica dovesse essere necessario eseguirlo su ogni singola unità che circuito devo prevedere(componenti elettrici/elettronici) per realizzarlo se ho le singole unità montate in serie per creare un pacco batterie da 12 V?

Ogni delucidazione e suggerimento sarà davvero apprezzato.

La mia applicazione prevede di alimentare un motore Brushless a 24 V che movimenta un elica.

Grazie a tutti per gli utili consigli che potrete darmi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

omaccio

Bè, per esperienza personale ti dico che lavoro su brushless alimentati sì a 24 volt ma che richiedono correnti di 2 a 100 ampere quindi quel tipo di batterie sono proprio da escludere!

Normalmente per applicazioni modellistiche o nautiche dove si utilizzando brushless out-runner si utilizzano batterie tipo li.po. o li.fe. che sono batterie che supportano correnti di scarica da 10 a 40 volte la loro carica!

Ritornando al tuo quesito prima stabilisci la potenza che assorbe il tuo motore, poi la durata di esercizio ed infine dimensionerai il tutto in base alle tue esigenze.

Share this post


Link to post
Share on other sites
roberto8303

non ho capito se è un motore da modellismo dinamico, se cosi fosse ci sono le batterie lipo che hanno una corrente elevata

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cortex

Grazie a tutti.

Posso chiedervi perchè non andrebbero bene quel tipo di batterie? il motore che abbiamo è alimentato a 24 V e sviluppa una potenza di 200 W quindi credo che assorda circa 8,5 A di corrente, in teoria con le batterie che avevo indicato dovrei farcela a coprire l'amperaggio di questo tipo di motore, giusto?

Non è una critica, è solo per capire meglio la situazione, così posso anche in un altra occasione decidere meglio cosa utilizzare.

Poi mi sorgono altre domande:

-dovessi usare le Li-Po quest'ultime non hanno il problema che possono scoppiare?

- ripeto per le Li-Po gli stessi quesiti del pacco batterie posti nel mio primo messaggio, al di là degli [mAh] e dei [Volt] che possono avere tali tipologie di batteria, il ciclo di carica e scarica del pacco batterie così formato come si esegue correttamente? e lo schema di un circuito di carica e scarica di tale pacco qualcuno ha un idea di come realizzarlo?

Dall'idea che mi sono fatto in pratica per ottenere i 24 V al di là del tipo di batterie, le singole unita vanno messe in serie, poi per il ciclo corretto di carica e scarica dovrei avere un circuito che controlla lo stato medio di carica del pacco batterie in modo da non andare sotto una certa soglia di sicurezza che si sceglie opportunamente in modo che nessuna delle singole celle scenda sotto la soglia critica, una volta appurato che si deve ricaricare il pacco batterie va fatto prima il ciclo di scarica delle singole unità e poi quello di carica delle stesse.

Ora per fare quest'ultima operazione come posso passare da delle batterie messe in serie per ottenere il giusto voltaggio a un circuito in cui invece io carico/scarico le singole unità?

Forse così è più chiaro il mio problema.

Grazie a tutti per la disponibilità e la cortesia, ogni aiuto è apprezzato :-).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cortex

Grazie a tutti per l'aiuto che mi avete fornito.

Comunque se a qualcuno venisse in mente un modo per rispondere al mio problema in maniera diversa sarebbe davvero molto utile, devo vagliare diverse strade prima di decidere cosa adoperare.

Per la robustezza comunque preferirei utilizzare le Ni-Mh, però se proprio nessuno ha idea di come si possa fare un pacco batterie con circuito di carica/scarica + circuito di monitoraggio del pacco batterie e delle singole celle, vanno bene anche le Li-po. :-)

Grazie ancora a tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...