Jump to content
PLC Forum


ANElet

industria 4.0 su plc s7300

Recommended Posts

ANElet

Buon giorno,

 

qualcuno di voi ha già avuto esperienze di applicazioni 4.0 lavorando con Plc s7300 della siemens?

volevo capire se esistevano delle linee guida da qualche parte che potessero indicare in qualche modo come fare per attivare/abilitare il 4.0 ad un processo già esistente; cioè se bisogna aggiungere qualche componente hardware e software o cose del genere.

scusate il pressapochismo delle mia richiesta

 

grazie anticipatamente a chiunque dovesse rispondere

 

Buona giornata a tutti  

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

ken

industry 4.0 = scambio dati e tele assistenza. sono 2 dei 4 punti che si rispettano.

per la tele assistenza ci sono molti dispositivi. per scambiare dati hai 2 vie principali. o processore di comunicazione (o gateway) o file csv. io uso questi metodi; la scelta va essenzialmente su chi fa il lavoro della parte ufficio. 

cioè se bisogna aggiungere qualche componente hardware e software o cose del genere.

questa è una bella domanda alla quale si può rispondere solo con un'altra domanda, cosa hai già come hardware?

Share this post


Link to post
Share on other sites
ANElet

GraZie ken Come hardware ho un plc s7 300 cpu 314-2pndp connesso ad un pc con supervisione sviluppato con wincc flexible! Il sistema può già essere connesso alla rete aziendale del cliente e il pc può accedere ad internet sempre che il cliente abiliti la navigazione dal firewall! Il sistema è gia in grado di creare dei file csv su cui vengono salvati dei dati relativi ai cicli di produzione! E sono salvati su una cartella del pc!  Quindi mi stai dicendo che potrebbe già essere sufficiente per esempio condividere questa cartella in rete e sarei 4.0? 

 

GraZie 

Share this post


Link to post
Share on other sites
84paolo

per l'industria 4.0 la macchina deve poter anche ricevere dei comandi da esterno. per esempio da un pc dello stabilimento devi poter anche inviare alcuni comandi e variare alcuni parametri

 

http://www.osl.it/news/industria-4-0-criteri-per-accedere-alle-agevolazioni/

 

se vedi questo link trovi le caratteristiche richieste.

il tuo impianto deve soddisfare i primi cinque punti obbligatori e poi due di tre di quelli aggiuntivi

Edited by 84paolo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Roberto Gioachin
40 minuti fa, ANElet scrisse:

Quindi mi stai dicendo che potrebbe già essere sufficiente per esempio condividere questa cartella in rete e sarei 4.0?

Scusate la polemica, ma secondo te hanno fatto una legge che prevede una importante detrazione d'imposta per ottenere che venga condivisa in rete una cartella?

Se poi a seguito di qualche controllo fioccano le multe non dovrai piangere!

Quello che dice Ken è giusto, ma devi porti come obiettivo quello della connettività e bidirezionalità. In pratica devi fare in modo che la tua macchina possa ricevere dati per la produzione da un qualche software presente in azienda o meglio ancora non presente in azienda;  poi la macchina deve fornire dati di produzione utilizzabili per report, statistiche o altro. 

Lo scopo della legge non è quello di dare finanziamenti a pioggia, ma di migliorare la produttività e la qualità delle nostre aziende in modo che possano diventare più competitive, la quarta rivoluzione industriale (Industry 4.0 appunto) deve proprio rendere i processi di produzione connessi.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Colonial54

Puoi sempre aggiungere dei Sentron PAC3200 o meglio 4200 e farci su un po' di reportistica; fa molto V4.0...

Un importantissimo cliente (ora italoamericano) ha fatto proprio cosi, oltre a metterci delle TosiBox...

I dati che vengono elaborati altrove sono principalmente i consumi e lo stato delle rete elettrica.

Edited by Colonial54
Aggiunta

Share this post


Link to post
Share on other sites
ANElet

Roberto non volevo essere troppo semplicistico volevo solo dei pareri da persone preparate che ho avuto già modo di conoscere in questo forum! Non raccolgo la polemica e ti ringrazio comunque per la tua risposta che mi è servita per capire che mi devo informare meglio su come procedere, che tra L altro era il punto principale della mia discussione, cioè ricevere informazioni che avrei utilizzato per iniziare una ricerca più approfondita! 

 

GraZie anche a 84paolo per le tue risposte e per il link! 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Roberto Gioachin
3 ore fa, ANElet scrisse:

Roberto non volevo essere troppo semplicistico volevo solo dei pareri da persone preparate

Questo mi fa piacere, io volevo semplicemente metterti in guardia dal non prendere troppo sottogamba un argomento così importante e non privo di rischi, le multe per l'appunto.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
ken

sopra alcune cifre va certificato da enti appositi quindi non puoi commettere errori. se le cifre sono basse e si fa autocertificazione bisogna informarsi bene

Share this post


Link to post
Share on other sites
ANElet

 

il 9/3/2019 at 20:42 , ken scrisse:

sopra alcune cifre va certificato da enti appositi quindi non puoi commettere errori. se le cifre sono basse e si fa autocertificazione bisogna informarsi bene

buongiorno Ken

scusa la domanda ma sai darmi un valore indicativo sulle cifre alte e basse?

 

grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
ken

Non ricordo bene. si tratta del valore dell'impianto costo totale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lucky67

L'autocertificazione era ammessa con valori imponibili sotto i 500.000 euro. Al di sopra dovevi esibire perizia giurata. In ogni caso, se non sbaglio la responsabilità è sempre del legale rappresentante e quindi, per eventualmente rivalersi sull'esecuotre della perizia era bene affidare il caso a enti ben strutturati o quantomeno con assicurazioni professionali ben certificate. In ogni caso parlare di industria 4.0 a livello di iperammortamento (se è questto quello che cerchi) mi pare ormai obsoleto.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
batta
Quote

se vedi questo link trovi le caratteristiche richieste.

Il link è interessante, e dimostra ancora una volta (nel caso ce ne fosse bisogno), che le regole vengono fatte da persone incompetenti, oppure da persone molto competenti che, volutamente, scrivono frasi di senso compiuto ma prive di significato.
Insomma, i criteri descritti vogliono dire tutto e nulla.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Roberto Gioachin
4 ore fa, Lucky67 scrisse:

In ogni caso parlare di industria 4.0 a livello di iperammortamento (se è questto quello che cerchi) mi pare ormai obsoleto.

Non ancora obsoleto, è stata prolungata fino a tutto il 2019, anche se con qualche modifica.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...