Jump to content
PLC Forum


Giuseppe Toma

Calo di tensione, avvio autoclave.

Recommended Posts

Giuseppe Toma
7 minuti fa, Maurizio Colombi scrisse:

Fai una bella cosa, lascia la pompa com'è e rimetti l'inverter in cantina! Sono proprio così fastidiosi questi famigerati cali di tensione?

Io provvederei a recuperare un serbatoio più capiente per l'autoclave per limitare la frequenza delle accensioni, non vorrei che la tua prossima discussione riguardi la sostituzione della pompa.

Veramente l'autoclave preleva da un serbatoio di 1500litri e serve casa.... Quindi dove dovrei aggiungere il serbatoio più grande? Ho pensato di scrivere su questo forum proprio per non bruciare la pompa visto che lo frequentano molti professionisti!!!! 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lcucinelli

Non so di che marca modello e di che tipo di setup puoi fare , ma ti dico che su molti inverter puoi effettuare il set up della rampa di salita della frequenza e in quel modo puoi provare a verificare se i fastidi di " calo di tensione " svaniscono .

Fai una prova veloce  collegando a monte del prescontrol e pompa mettendo il ponticello sul inverter per forzare l' output e verifica come va. Altrimenti fai una prova come ti ha suggerito Dnmeza che mi sembra più pratica e robusta ...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi
28 minuti fa, Giuseppe Toma scrisse:

Veramente l'autoclave preleva da un serbatoio di 1500litri e serve casa....

Non devi aumentare il serbatoio di prelievo (quello non è in pressione), ma il serbatoio sulla mandata (quello in pressione)... che forse non hai nemmeno.

Avrai una riserva di acqua in pressione che permetterà alla pompa di non doversi accendere ogni volta che apri il rubinetto.

Edited by Maurizio Colombi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giuseppe Toma
2 minuti fa, Maurizio Colombi scrisse:

Non devi aumentare il serbatoio di prelievo (quello non è in pressione), ma il serbatoio sulla mandata (quello in pressione)... che forse non hai nemmeno.

Avrai una riserva di acqua in pressione che permetterà alla pompa di non doversi accendere ogni volta che apri il rubinetto.

Non ho il serbatoio pressurizzato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giuseppe Toma
15 minuti fa, Lcucinelli scrisse:

Non so di che marca modello e di che tipo di setup puoi fare , ma ti dico che su molti inverter puoi effettuare il set up della rampa di salita della frequenza e in quel modo puoi provare a verificare se i fastidi di " calo di tensione " svaniscono .

Fai una prova veloce  collegando a monte del prescontrol e pompa mettendo il ponticello sul inverter per forzare l' output e verifica come va. Altrimenti fai una prova come ti ha suggerito Dnmeza che mi sembra più pratica e robusta ...

 

Perfetto grazie mille, appena posso, provo e vi aggiorno. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giuseppe Toma

Ragazzi grazie mille, problema risolto, l'inverter lho collegato al motore con le due uscite UV e mi regola in frequenza l'autoclave risolvendo il problema del calo di tensione che si avvertiva sulle lampadine dentro casa. Solo un problema è rimasto, il motore non si avvia sotto i 28hz, cioè, lo avvio a 50hz e l'inverter lo porta da 0 a 50hz poi regolo la frequenza a 22hz o 19hz, tutto è ok MA se lo avvio a 22hz il motore non si avvia e quindi devo variare la frequenza fino a 28 per permetterà al motore di avviarsi. Penso sia un problema di condensatore, ora sono alla ricerca di un condensatore da 30uF, voi che mi suggerite? 

Edited by Giuseppe Toma

Share this post


Link to post
Share on other sites
Elettroplc

Ottimo, con quella frequenza non può partire quel motore….saluti.

Per il condensatore, non si usa con l'inverter, il suo PF è prossimo a 1 o 0,99.

Certo che con un avvio soft ...eviti i cali di tensione intesi come micro-interruzioni.,

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giuseppe Toma

Ho risolto aumentando la capacità del condensatore da 30uF a 50uF(recuperato nel mio lab) . Grazie mille a tutti. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi
16 minuti fa, Giuseppe Toma scrisse:

Ho risolto aumentando la capacità del condensatore

La frequenza (troppo bassa) per l'avviamento, non riusciva a dare lo spunto per la partenza del motore asservito da condensatore.

Aumentandone la capacità hai "ingannato" l'avvolgimento che riceve tensione attraverso il condensatore, aiutandolo nell'impresa.

In ogni modo non capisco il perchè tu voglia far lavorare la pompa ad una frequenza dimezzata rispetto a quella per cui è stata calcolata. Così facendo si riduce sensibilmente anche la portata della pompa; io avrei utilizzato solo la funzione di rampa in avviamento, mantenendo la frequenza standard.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giuseppe Toma

L'inverter regola la frequenza attraverso lo output di un trasduttore di pressione 0-5v. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi
1 ora fa, Giuseppe Toma scrisse:

L'inverter regola la frequenza attraverso lo output di un trasduttore di pressione 0-5v. 

Ma allora hai usato l'inverter della pompa, quello abbinato al press control?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giuseppe Toma
10 ore fa, Maurizio Colombi scrisse:

Ma allora hai usato l'inverter della pompa, quello abbinato al press control?

Nella foto il trasduttore non è ancora collegato. 

IMG-20190316-WA0014.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi

Mah... io sono convinto che una specie di inverter sia già fornito a corredo della pompa, lo si può notare dall'elettronica che c'è dietro al coperchio azzurro.

In questo caso due inverter in cascata non stanno sicuramente bene!

Hai provato a ripristinare il collegamento originale, ma con il condensatore maggiorato?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giuseppe Toma
il 17/3/2019 at 11:29 , Maurizio Colombi scrisse:

Mah... io sono convinto che una specie di inverter sia già fornito a corredo della pompa, lo si può notare dall'elettronica che c'è dietro al coperchio azzurro.

In questo caso due inverter in cascata non stanno sicuramente bene!

Hai provato a ripristinare il collegamento originale, ma con il condensatore maggiorato?

Quello è un press control, attiva un relè a220v quando la pressione diminuisce avviando la pompa alla max potenza. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giuseppe Toma

Cosa posso usare, che non sia arduino(già programmato e funzionante ma non professionale), per avere in uscita un range 5-0v quando in entrata ho 0-5v? Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
Elettroplc

Attenzione ai presa control da primo prezzo, spesso creano solo problemi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...