Jump to content
PLC Forum


ernesto_urbinati

Carel pCOxs manca uscita per controllo ventilatore e inverter compressore su chiller Tata

Recommended Posts

Alessio Menditto

Carel allarme t-lan evd4

 

Questo è il titolo che hai dato tu.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ernesto_urbinati
28 minuti fa, Alessio Menditto scrisse:

Scusa ma se sai già tutto che ci stai a fare qui?

Io ti ho detto solo di fare UNA PROVA, di collegare la ventola direttamente bypassando la centralina, riavviare il sistema e vedere cosa succede.

 

Io ti rispondevo SU QUESTO, adesso scrivi che 

Qual’è il segnale che manca se appena sopra dicevi non funzionava solo il comando della ventola?

 

Quando uno è disperato e non sa che cosa fare, dovrebbe prendere per oro colato tutto quello che gli viene consigliato di fare, almeno io faccio così.

Ho capito che la centralina non da il consenso a far partire la ventola, forse la sonda o il pressostato che sente la temperatura o la pressione di condensazione è guasta, allora si verifica.

 

La mia prova serviva solo per vedere se il problema sta solo nel fatto che la ventola è ferma o no, comunque fai come ti pare.

Scusami Alessio ma mi pare di essere stato sempre molto aperto ai consigli che fra l'altro proprio io richiedevo, proprio perchè sono ben coscente di non sapere tutto sto informando tutti di quanto sto facendo per dare più informazioni possibili al fine di ricevere aiuto... non penso per questo di peccare di presunzione, anzi...

Se leggi i miei post precedenti vedi un preciso resoconto delle prove che ho fatto e vedrai anche che ho cercato di testare ogni segnale in ingresso e uscita ai controllori dandone anche i precisi riferimenti... non credo per questo di meritarmi giudizi negativi quando scrivo che la ventola non parte a causa della mancanza di segnale sul morsetto Y3 della morsettiera J3 del controllore pCOxs ponendomi perciò questo ultimo interrogativo... Posso certo forzare il funzionamento della ventola ma in questo modo sarebbe come ponticellare un allarme di blocco sperando che non succeda niente... non mi pare il metodo migliore, o sbaglio?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

La macchina va in allarme perché non è raffreddata.

Se io ti dicessi di alimentare il compressore escludendo le protezioni allora si forzeresti il blocco, cosa assolutamente da non fare.

Io ti ho detto di fare andare la ventola SENZA ELIMINARE NESSUNA PROTEZIONE PER VEDERE COSA SUCCEDE.

Se la ventola funziona in continuo NON ELIMINI NESSUNA PROTEZIONE, e vedi se smette di dare allarme.

Edited by Alessio Menditto

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

Se non hai voglia di fare la prova lo dici e basta, non è che ignori quello che ti si scrive (in questo caso quello che ho scritto io), non succede niente mica mi offendo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ernesto_urbinati
53 minuti fa, Alessio Menditto scrisse:

La macchina va in allarme perché non è raffreddata.

Se io ti dicessi di alimentare il compressore escludendo le protezioni allora si forzeresti il blocco, cosa assolutamente da non fare.

Io ti ho detto di fare andare la ventola SENZA ELIMINARE NESSUNA PROTEZIONE PER VEDERE COSA SUCCEDE.

Se la ventola funziona in continuo NON ELIMINI NESSUNA PROTEZIONE, e vedi se smette di dare allarme.

il problema è che non mi dà proprio nessun allarme... magari ci fosse! Ho già fatto questa prova senza avere alcun risultato tranne l'abbassamento della temperatura in uscita dal condensatore ma l'inverter non modula lo stesso verso il compressore e l'evaporatore pare come non esserci perchè non raffredda l'acqua in uscita ai fan-coils, nonostante il circolatore funzioni regolarmente

Edited by ernesto_urbinati
completamento

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

Carel allarme t-lan evd4

 

Come mai hai dato questo titolo?

Se vuoi lo cambio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto
19 minuti fa, ernesto_urbinati scrisse:

Ho già fatto questa prova senza avere alcun risultato tranne l'abbassamento della temperatura in uscita dal condensatore ma l'inverter non modula lo

E se l’hai già fatta non potevi dirlo prima?

Share this post


Link to post
Share on other sites
ernesto_urbinati
49 minuti fa, Alessio Menditto scrisse:

Carel allarme t-lan evd4

 

Come mai hai dato questo titolo?

Se vuoi lo cambio.

perchè all'inizio della vicenda era questo l'allarme che si presentava, allarme poi risolto dato da ossidazione sul contatto di riferimento (-) della linea di comunicazione fra pCOxs ed EVD4. Ora siamo invece di fronte ad un'altro problema e mi appresto con la password appena ricevuta ad entrare nella diagnostica (se ci riesco), poi ti dico.... se puoi poi cambiare titolo, al punto in cui ci troviamo sarebbe utile modificarlo in: "Carel pCOxs manca uscita per controllo ventilatore e inverter compressore su chiller Tata" (troppo lungo?)

 

 

Edited by ernesto_urbinati
completamento

Share this post


Link to post
Share on other sites
ernesto_urbinati
48 minuti fa, Alessio Menditto scrisse:

E se l’hai già fatta non potevi dirlo prima?

probabilmente mi perdo ogni tanto qualche lettura, mi scuso...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

Cambio titolo allora.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ernesto_urbinati
1 ora fa, Alessio Menditto scrisse:

Cambio titolo allora.

Ti ringrazio Alessio... credimi che per risolvere il problema su questa macchina sono ormai arrivato a coinvolgere tutti i costruttori italiani e ne ho scoperte tante di schifezze...

ho appena finito di litigare col centro assistenza di un famoso marchio di Udine che ha officina in provincia di Padova, stessa officina che ha costruito la mia macchina con marchio Tata e che ha continuato a produrre stessa macchina con marchio Clint... ne hanno riconosciuto anche la matricola ma si rifiutano di darmi i codici di accesso al software, pur essendo la macchina fuori garanzia e non esista rete di assistenza... roba da pazzi!

Nei vari rimbalzi il marchio Tata è passato di mano in mano fra diverse aziende e solo una di queste mi ha dato i codici di cui disponeva, che purtroppo servono solo per la diagnostica di base a verificare nei valori di pressione e temperatura l'integrità dei sensori esterni (stessi controlli che avevo già fatto col tester) ma non le logiche di controllo, accessibili con diversa password in possesso solo del costruttore, il quale si rifiuta di comunicarmi nonostante la macchina sia fuori garanzia e non esista per questa alcun servizio assistenza sul territorio nazionale.

Da una di queste ditte fantasma del marchio Tata mi sono persino sentito proporre di buttare nel ferro vecchio la macchina per acquistarne un'altra!

Mi rendo conto che con questo mio sfogo sono uscito dall'ambito puramente tecnico, ma queste vergogne vanno pubblicate...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

No ma capisco il problema, a mali estremi potresti cercare un sistema di controllo equivalente, togli quello e metti il nuovo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ernesto_urbinati
12 minuti fa, Alessio Menditto scrisse:

No ma capisco il problema, a mali estremi potresti cercare un sistema di controllo equivalente, togli quello e metti il nuovo.

Anche se ormai preso dallo sconforto non voglio arrendermi e inizio la caccia alla ricerca della fantomatica officina che ha costruito la macchina.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

Ma hai chiesto alla Carel se lo vendono?

Perdona la domanda stupida, se lo vendono lo compri e lo cambi, poi ti occuperai delle impostazioni a seconda dell’uso che deve avere.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

E se non è identico ne prendi uno equivalente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
DavidOne71

dovresti vedere se c'è un menu con ingressi e uscite e vedere se trovi un valore di pressione di condensazione magari il trasduttore di pressione (sullo schema è identificato con SRM) legge un valore piu basso

Share this post


Link to post
Share on other sites
ernesto_urbinati
3 ore fa, Alessio Menditto scrisse:

Ma hai chiesto alla Carel se lo vendono?

Perdona la domanda stupida, se lo vendono lo compri e lo cambi, poi ti occuperai delle impostazioni a seconda dell’uso che deve avere.

non lo vendono direttamente ma attraverso i loro distributori che, a parte il costo non trascurabile, te lo vendono da programmare e se non hai il software scritto per la tua macchina, della quale non sai niente riguardo set-point, parametri di regolazione, sequenze, consensi e quant'altro, è come avere dei cassettini di plastica con dentro il nulla... purtroppo non è una macchina on-off...

Share this post


Link to post
Share on other sites
ernesto_urbinati
3 ore fa, Alessio Menditto scrisse:

Ma hai chiesto alla Carel se lo vendono?

Perdona la domanda stupida, se lo vendono lo compri e lo cambi, poi ti occuperai delle impostazioni a seconda dell’uso che deve avere.

 

4 ore fa, Alessio Menditto scrisse:

E se non è identico ne prendi uno equivalente.

Che bello sarebbe se il controllo potesse essere fatto come una volta... fili e relè! 😖

Share this post


Link to post
Share on other sites
ernesto_urbinati

Ciao Davide, penso che se così fosse dovrebbe darmi un allarme di bassa e come minimo fermare il compressore ma questo non succede.... senza poter accedere alle logiche scritte nel software mi trovo nel campo delle 100 pertiche....😥

Edited by Alessio Menditto
Eliminato quote

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

Ernesto ho capito che non è facile, pure io ho a che fare con centraline, sicuramente più semplici di quello, che hanno impostazioni di default.

Peró sapendo cosa voglio faccia il frigo, entro nelle impostazioni e cambio parametri di sbrinamento, posso ritardare la partenza di ventole, posso fare tante cose.

Io pensavo ti avessero informato un po’ su come deve funzionare la macchina, certo che se ti chiedono un compito impossibile...

Share this post


Link to post
Share on other sites
ernesto_urbinati

Alessio, quello che vorrei fare è entrare nella programmazione già esistente della macchina per scoprire quale causa mi mantiene a zero l'uscita analogica verso compressore e ventilatore, perchè trovando tale causa sono convinto di individuare anche l'anomalia (la macchina funzionava). Non vorrei procedere sostituendo componenti nella speranza di indovinare quello giusto, poi a quali costi....

Per questo mi sono così accanito alla ricerca della password di accesso alla programmazione, anche se già immagino che poi per entrarci dovrò installare su PC il pacchetto software della Carel (che ho già trovato), oltre che acquistare un convertitore RS485/USB per comunicare fra PC e Carel.

Comunque dedicherò la giornata a rompere le scatole all'officina che ha costruito la macchina per il codice di accesso... (sono riuscito a trovarla ed è nel veneto)

Edited by Alessio Menditto
Eliminato quote

Share this post


Link to post
Share on other sites
DavidOne71
19 ore fa, ernesto_urbinati scrisse:

penso che se così fosse dovrebbe darmi un allarme di bassa

pensi male

 

quindi non si riesce ad entrare nel menu?

Share this post


Link to post
Share on other sites
ernesto_urbinati
2 ore fa, DavidOne71 scrisse:

pensi male

 

quindi non si riesce ad entrare nel menu?

no, è protetto con password...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...