Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
Peruzzi79

Prese interbloccate alimentazione dispositivi Tucker

Recommended Posts

Peruzzi79

Ciao ragazzi, sto lavorando sul rifacimento dell'impianto di una centrale termica di un albergo, la caldaia presente nel locale è dotata di quattro dispositivi "Tucker" (economizzatori di gas metano) e ciascuno di essi è alimentato con una presa interbloccata CEE monofase. Dato il basso assorbimento di energia elettrica di ciascun dispositivo, stavo pensando di eliminare queste 4 prese interbloccate e di realizzare un allacciamento diretto con una linea dedicata, in partenza dal quadro della centrale termica (la linea terminerebbe in una scatola di derivazione con 4 pressacavi per l'uscita dei cavi di alimentazione di ciascun "Tucker"). Mi chiedo però se potrei avere qualche problema con una presunta "manomissione" dei dispositivi Tucker, i quali sono presumibilmente usciti di fabbrica con la spina CEE monofase. Pareri a proposito? (il produttore ha chiuso e la documentazione del prodotto è irreperibile). Grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ilguargua
6 minuti fa, Peruzzi79 ha scritto:

stavo pensando di eliminare queste 4 prese interbloccate

E già che ci sei elimina anche i quattro "tucker" , così fai prima!

 

 

Ciao, Ale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Peruzzi79

Non posso eliminarli, fanno parte dell'impianto del gas e per quello decide il rispettivo progettista, per ora non è prevista la sostituzione della caldaia ma solo un aggiornamento con l'installazione di nuovi circolatori con motore a inverter. Per quanto ne so, il processo che ha coinvolto quell'azienda riguardava presunti illeciti nell'organizzazione della rete vendite ma non il dispositivo in se, le ultime perizie lo valutano come funzionante ma il risparmio è dell'ordine del 10%, forse troppo basso per renderlo conveniente ovunque. Questo impianto lavora molto, l'albergo è aperto tutto l'anno.

Edited by Peruzzi79

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi

Non credo che l'eliminazione della presa di collegamento elettrico dell'apparecchio possa

7 ore fa, Peruzzi79 ha scritto:

avere qualche problema con una presunta "manomissione" dei dispositivi Tucker, 

anche perchè la garanzia se ne è già andata da un po' e nessuno potrebbe fare rimostranze su quell'intervento.

Nella peggiore delle ipotesi potresti "tirare" tante linee quanti sono i dispositivi da alimentare, proteggendo le stesse con apposito automatico nel quadro generale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Littoria78

Ciao Peruzzi79, potresti optare per una via di mezzo, creando un'unica linea per alimentare i 4 dispositivi (con derivazione nella scatola) ma allacciando questa linea ad una presa CEE con una spina, così da evitare un allacciamento fisso che forse non era gradito al produttore. Va bene se i dispositivi devono funzionare sempre contemporaneamente e non è indispensabile poterli escludere separatamente in caso di guasto, così ti risparmi il costo di altre tre prese + spina.

Comunque ho sentito dire che un ex collaboratore di Tucker si è messo a fabbricare un dispositivo apparentemente simile, venduto per applicazioni con motori diesel, sembra aver avuto un discreto successo anche in applicazioni ferroviarie. Di certo c'è una differenza tra un dispositivo alimentato ad energia elettrica (se prendo energia da qualche parte la posso utlilizzare per fornire energia ad un fluido) e tra i "giocattoli" a magneti permanenti che dovrebbero fare miracoli prendendo energia dal nulla.

Edited by Littoria78

Share this post


Link to post
Share on other sites
Darlington
4 ore fa, Littoria78 ha scritto:

Di certo c'è una differenza tra un dispositivo alimentato ad energia elettrica

 

nel caso del "tubo" Tucker proprio nessuna, l'illusione del risparmio era data dal fatto che gli installatori pasticciavano coi parametri, in modo da ottenere combustioni più magre: effettivamente consumavi meno gas, ma anche la resa calava ed andavi incontro a problemi di altro genere nel lungo termine (ossidazioni, eccetera)

 

ma il "tubo" di suo non faceva proprio nulla, corrente o non corrente, anche perché veniva applicato allo scarico se non ricordo male: come fai a risparmiare intervenendo su del propellente già combusto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...