Jump to content
PLC Forum


majinjoko

flex5/u -> (dis/)inserimento allarme possibile?

Recommended Posts

majinjoko

Buongiorno a tutti,

sto valutando l'acquisto della scheda di espansione flex5.

Da quanto ho capito è dotata di 5 ingressi o uscite.

Ho chiesto all'elettricista che montò l'impianto anni fa se sarebbe anche possibile inserire l'allarme ed, eventualmente, disinserirlo. Non ha ancora saputo darmi risposta certa quindi, nel frattempo, provo a fare la stessa domanda a voi.

Trattasi di due operazioni ben diverse, e per oggi quella principale sarebbe l'inserimento. Il disinserimento è "desiderabile" ma non prioritario.

 

La mia centralina è una 1030.

Servono altre informazioni?

 

La configurazione la farebbe ovviamente l'elettricista con portatile, cavo e sw corretti. Io sto solo cercando di capire se val la pena acquistarla.

 

Ne approfitto per chiedervi una curiosità: che tipo sono gli ingressi? e le uscite? Sono contatti aperto-chiuso?

 

Grazie mille!

Share this post


Link to post
Share on other sites

hulio75

Cioè vuoi attivare disattivare L impianto con un pulsante ?

perchè mi sfugge il connubio flex ed inserimento 

Share this post


Link to post
Share on other sites
majinjoko
30 minuti fa, hulio75 ha scritto:

Cioè vuoi attivare disattivare L impianto con un pulsante ?

 

Esatto. Vorrei fare queste due operazioni da un qualcosa di esterno (un pulsante, un arduino..)

 

 

30 minuti fa, hulio75 ha scritto:

perchè mi sfugge il connubio flex ed inserimento 

 

Avevo pensato a prendere la flex per poter esportare alcune informazioni (ad esempio sapere quale area è in allarme).

Quindi pensavo di fare le due operazioni con essa.

Sarebbe possibile direttamente dalla centralina?

Share this post


Link to post
Share on other sites
hulio75
1 ora fa, majinjoko ha scritto:

Esatto. Vorrei fare queste due operazioni da un qualcosa di esterno


valuta un lettore di prossimità .

 

1 ora fa, majinjoko ha scritto:

ad esempio sapere quale area è in allarme

Puoi usare la app se la centrale è dotata di scheda lan

Share this post


Link to post
Share on other sites
Panter
16 ore fa, majinjoko ha scritto:

La mia centralina è una 1030

Forse è un errore di scrittura,...e volevi intendere 1015 o 1050.

Hai già altre espansioni installate? ..Comunque un'espansione serve quando non si hanno altri ingressi/uscite disponibili oppure si vuole derivarla dal bus di sistema nella centrale o lungo l'impianto.

A parte questa premessa, sì, puoi installare la flex per usare gli ingressi come zone comando per Inserire e Disinserire aree. Come tutti gli altri ingressi di centrale è possibile programmarli NC o NA o Bilanciati e collegarli a pulsanti o contatti relè di arduino o da contatti relè di un sistema di comando vocale Google o Alexa. Strano che "l'elettricista" non ti abbia saputo rispondere.

 

Per quanto riguarda un terminale programmato come uscita per segnalare un'area in allarme, è possibile fare anche questo associando l'uscita all'evento d'allarme di area d'interesse (chiaramente serve un'uscita per ogni area da segnalare). 

 

Il problema è se il tuo "elettricista" sa fare la programmazione con le indicazioni che ti ho dato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
majinjoko

Ciao Panter e grazie delle risposte.

 

La mia è una 1030b ma marcata Ability. Mi è stato detto che è una Inim "rimarcata".

Quindi per prima cosa devo verificare che la flex5/u sia pienamente compatibile, anche se - a memoria - nel manuale installatore della mia centralina viene riportato come compatibile.

In questi giorni devo sentire il mio elettricista per altri interventi e, per prima cosa, gli chiedo se ho ingressi/uscite libere. Ma anche in questo caso, a memoria mi sembra di non averne.. per quello valutavo la flex5/u.

 

Grazie mille!

 

Una piccola aggiunta: ho verificato e la mia centralina è compatibile con la 1030b!

Edited by majinjoko
Verifica al manuale installatore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Panter
2 ore fa, majinjoko ha scritto:

Una piccola aggiunta: ho verificato e la mia centralina è compatibile con la 1030b!

 

La tua centralina è una Ability 1030b con suo software, e devi verificare se le attuali Flex sono compatibili.

Share this post


Link to post
Share on other sites
majinjoko

Che topica clamorosa. Volevo dire che la mia centralina è compatibile con la Flex5/u, almeno così riporta il manuale installatore.

Effettivamente sarebbe da controllare che sia ANCORA compatibile, ma questo lo lascio verificare al mio elettricista.

Share this post


Link to post
Share on other sites
majinjoko

Vorrei fare un paio di domande ad altissimo livello sul tema. Giusto perché per scendere nello specifico, eventualmente, poi andrei nel forum di Elettronica.

 

Come mi interfaccio a delle "uscite" della flex? O meglio, sono degli OC come quelli che ho già sulla centralina? (In questo caso, grazie agli amici del forum di Elettronica Fai Da Te, ho già realizzato un circuito con optoisolatore per leggere questi valori con un arduino e funziona bene da un anno e mezzo!)

 

Come mi interfaccio invece agli "ingressi" della flex (ad esempio per inserire l'allarme). Un ingresso ha due morsetti? E' sufficiente che li "chiudo", ovvero facendoli passare per un rele che chiudo? E, se così fosse, quanto tempo devono stare "chiusi" per far leggere il comando alla centralina?

 

Qualsiasi informazione possiate darmi mi permetterà di farmi un'idea del possibile lavoro da fare.

Ad oggi con un arduino leggo tre informazioni dalla centralina: se è armata, se sta suonando, se manca corrente.

Sto pensando di recuperare più informazioni (ad esempio se c'è qualcosa di non pronto, quindi non posso inserire l'allarme) e soprattutto di mandare i comandi di inserimento, disinserimento e magari dell'antipanico (una volta lo chiamavo così, insomma suonare la sirena a comando).

 

Grazie e buona giornata!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Panter
Il 19/11/2019 alle 09:17 , majinjoko ha scritto:

Come mi interfaccio a delle "uscite" della flex?

I terminali della flex sono identici a quelli della centrale, quindi, programmati come uscite, le OC erogano Imax 150mA e tirano verso massa quando commutano da NA a NC, mentre da NC a NA la linea risulta aperta..

Le OC per pilotare gli ingressi di Arduino devono essere disaccoppiate con relè o optoisolatori. Sì, puoi usare il ccontatto NA o NC a seconda di come hai programmato gli ingressi.

Il tempo di chiusura o apertura del contatto-relè  deve essere superiore a quello impostato come ritardo (normalmente 300ms), quindi da 500ms o 1s).

 

Sì, puoi 

 

Il 19/11/2019 alle 09:17 , majinjoko ha scritto:

Come mi interfaccio invece agli "ingressi" della flex (ad esempio per inserire l'allarme). Un ingresso ha due morsetti?

Ogni ingresso può essere programmato NA o NC o Bilanciato. I terminali sono due: l'Ingresso e la Massa (negativo).

 

Il 19/11/2019 alle 09:17 , majinjoko ha scritto:

Sto pensando di recuperare più informazioni (ad esempio se c'è qualcosa di non pronto, quindi non posso inserire l'allarme) e soprattutto di mandare i comandi di inserimento, disinserimento e magari dell'antipanico

Sì, tramite gli ingressi programmati come zona-comando puoi comandare Inserimenti, Disinserimenti, Antipanico e altro scegliendo il Tipo d'interesse.

Usare Arduino per interfacciarsi a una centrale Inim (anche se non credo che la tua ability sia aggiornabile alla ver. 6 della smartliving) non lo trovo molto utile, ...comunque puoi fare quello che chiedi interfacciandoti ad Arduino o a un sistema di comando vocale come Google o Alexa che, per uno sperimentatore lo trovo interessante.

 

ps. vedo solo adesso la tua richiesta alla quale ti ho risposto. "Altissimo livello" è ironico, penso? 🙂

Share this post


Link to post
Share on other sites
majinjoko
Il 22/11/2019 alle 21:55 , Panter ha scritto:

Usare Arduino per interfacciarsi a una centrale Inim (anche se non credo che la tua ability sia aggiornabile alla ver. 6 della smartliving) non lo trovo molto utile, ...comunque puoi fare quello che chiedi interfacciandoti ad Arduino o a un sistema di comando vocale come Google o Alexa che, per uno sperimentatore lo trovo interessante.

 

Ciao Panter e grazie mille per la risposta. A proposito di Arduino, mi piacerebbe risponderti in due righe anche se andiamo un po' fuori tema.

Partiam dal presupposto che ho già installato un arduino a valle della mia centralina che mi "legge" tre informazioni (allarme armato, allarme in allarme e mancanza di corrente A/C), il sistema è in piedi da un anno ormai e si è rivelato molto utile e soprattutto affidabile.

Nel mio caso particolare, tale approccio ha il grossissimo vantaggio non richiedere la sostituzione dell'impianto d'allarme esistente. La mia Ability più di tanto non può fare. Una volta integrato un arduino, potenzialmente posso fare qualsiasi caso.

Il secondo vantaggio, è che a questo punto la gestione ce l'ho in mano io. Non amo particolarmente le app "preconfezionate" dei fornitori di antifurto e ho qualche remora a lasciare ad un gestore/server esterno le informazioni di casa mia, ho una laurea in informatica e decenni di esperienza. Con gli amici del forum di "Elettronica fai da te" sono riuscito ad interfacciare in modo sicuro arduino e centralina. Da lì in poi ho sfruttato le competenze di informatica e sicurezza per mettere in piedi un sistema che è più adatto alle mie esigenze.

 

Ma come anticipavo, sto andando fuori tema, qui giustamente si parla solo di impianti di allarme ed espansioni ufficiali.

Grazie ancora per le risposte, molto utili!

 

Buona giornata a tutti.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Panter
Il 26/11/2019 alle 10:49 , majinjoko ha scritto:

Nel mio caso particolare, tale approccio ha il grossissimo vantaggio non richiedere la sostituzione dell'impianto d'allarme esistente. La mia Ability più di tanto non può fare. Una volta integrato un arduino, potenzialmente posso fare qualsiasi caso (cosa).

 

A parte le tue considerazioni su Arduino… discutibili e che possono essere valide solo se riesci a gestire da remoto il tutto, ...puoi solo fare ciò che la tua centrale permette e non tutto ciò che vuoi tu svincolandoti dalla cntrale.

Io ti consiglio di sostituire la tua scheda di centrale Ability con una nuova Smartliving Inim 1050 già aggiornata all'ultima versione (modica spesa) e avrai un sistema ultima versione (6.07), e potrai usare l'ultimo software Smartleague. Inoltre potrai aggiornare le periferiche esistenti (le Flex le acquisti già aggiornate e non avrai problemi) e basta aggiornare facilmente la Soluzione in una Smartliving. La Ability è stata sviluppata diversi anni fa, su richiesta di un grosso Distributore (che poi ha  messa in liquidazione la società), per cui Inim non la gestisce più.

 

Per quanto riguarda l'interfacciamento con Arduino hai tutti gli elementi per farlo.

Buon lavoro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
majinjoko

Grazie per il tuo parere, mi hai dato diversi spunti su cui ragionare.

 

Buona giornata!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...