Jump to content
PLC Forum


rioma75

differenziale che scatta e non si riarma per un po'

Recommended Posts

rioma75

Oggi ho avuto un po' di tempo e ho fatto chiarezza sul mio impianto.

 

Intanto temporaneamente (in attesa di avere tempo per interventi piu' invasivi) ho risolto. Ho sostituito il differenziale da 25Acon restart con un differenziale da 40A.

 

Adesso pero' vorrei installare il restart sul nuovo differenziale ma non so come si fa, il vecchio ha gli spazi dedicati il nuovo no. (Inserisco foto dei collegamenti del restart del vecchio e foto del nuovo).

 

Altro punto un po' di chiarezza sull'impianto: il magnetotermico a monte del quadro c'e', e' un c16, penso sia quello degli anni 80 di quando hanno costruito la casa, e' in giardino in una nicchia aperta sul davanti dove tengo i bidoni della spazzatura e le condizioni sono esattamente quelle della foto che allego, senza protezioni da umidità' ecc.

 

Altra cosa il differenziale (quello Eaton) che comanda la cucina a induzione era collegato all'ingresso in del differenziale principale facendo "cavallotto" direttamente con il cavo che arriva dal magnetotermico esterno, quindi non mi spiego perche' concorra a gare scattare il differenziale principale.

 

Grazie sempre a tutti dell'aiuto.

 

Omar.

20191230_111526.jpg

20191230_112147.jpg

20191230_152014.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

hfdax
9 ore fa, rioma75 ha scritto:

ho risolto. Ho sostituito il differenziale da 25Acon restart con un differenziale da 40A.

Se gli scatti intempestivi erano dovuti a somma di dispersioni non credo che tu abbia risolto. Il nuovo differenziale ha In =40A ma il problema era dovuto alla Id che presumo sia in entrambi pari a 30mA.

 

9 ore fa, rioma75 ha scritto:

Adesso pero' vorrei installare il restart sul nuovo differenziale ma non so come si fa

Non si può. Il nuovo Id non è predisposto per l'accoppiamento col modulo di restart.

 

9 ore fa, rioma75 ha scritto:

il magnetotermico a monte del quadro c'e', e' un c16

In tal caso anche il restart da 25A era già sufficientemente protetto.

 

9 ore fa, rioma75 ha scritto:

Altra cosa il differenziale (quello Eaton) che comanda la cucina a induzione era collegato all'ingresso in del differenziale principale facendo "cavallotto" direttamente con il cavo che arriva dal magnetotermico esterno, quindi non mi spiego perche' concorra a gare scattare il differenziale principale.

Non lo faceva. Probabilmente era solo una tua impressione.

 

L'installazione del magnetotermico esterno grida vendetta.

Edited by hfdax

Share this post


Link to post
Share on other sites
rioma75

Probabilmente non si tratta di problemi di dispersione, da quando l'ho sostituito riesco a tenere tutto su, cosa che non riuscivo a fare da 4 giorni. Ho fatto anche i test a vecchio e nuovo e confermo vecchio ko nuovo ok.

 

Confermo anche che sono entrambi 30ma.

 

Ho rifatto anche i test con eaton e confermo che concorre a fare saltare il differenziale vecchio esattamente come gli altri.

 

Per me' e' quasi magia scusate.

 

Appena avro' tempo portero' magnetotermico esterno al quadro in casa, linea dedicata per condizionatori e revisione quadro.

 

Grazie!

Omar.

Share this post


Link to post
Share on other sites
rioma75

Dimenticavo, quindi il restart non si puo' collegare a qualsiasi differenziale collegando i cavetti direttamente ai morsetti in e out corrispondenti del differenziale?

 

Grazie!

Omar.

Share this post


Link to post
Share on other sites
hfdax
32 minuti fa, rioma75 ha scritto:

Dimenticavo, quindi il restart non si puo' collegare a qualsiasi differenziale collegando i cavetti direttamente ai morsetti in e out corrispondenti del differenziale?

Il problema non sono i cavetti, quelli potresti anche collegarli. L'importanteè l'accoppiamento meccanico. Il differenziale deve avere l'innesto per il leverismo del restart, altrimenti quest'ultimo funziona ma non riesce a riarmare il diff. Si tratta poi anche di vedere se il modulo restart può essere separato dal differenziale senza romperlo.

Inoltre ci sono differenziali accessoriabili con moduli di riarmo da acquistare separatamente e differenziali restart che vengono commercializzati già assemblati. Nel secondo caso è possibile che le due parti non siano separabili senza rompere l'una o l'altra.

Share this post


Link to post
Share on other sites
rioma75

Se abiti in zona devo offrirti almeno un caffe' se il problema non sono i cavetti allora penso di poterlo collegare, fisicamente a parte gli spazi per attaccare i cavetti i due differenziali sono identici, per la separazione ho gia' fatto senza problemi, e anche l'accoppiamento senza allacciare i 4 cavetti.

 

Grazie!

Omar.

Share this post


Link to post
Share on other sites
hfdax
21 ore fa, rioma75 ha scritto:

e anche l'accoppiamento senza allacciare i 4 cavetti.

Si ma se non colleghi i 4 cavetti non funziona il riarmo perché 2 sono per la verifica della linea in uscita e 2 sono per l'alimentazione del motorino che esegue il riarmo.

Per il caffè io sono a Bergamo. :lol:

Edited by hfdax

Share this post


Link to post
Share on other sites
Elettroplc

Quale è il riarmo migliore, gewiss, abb, bticino..?? Censimento... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
hfdax
24 minuti fa, Elettroplc ha scritto:

Quale è il riarmo migliore, gewiss, abb, bticino..?? Censimento... 

Non ho una casistica sufficiente a fare dei confronti. Posso dire che personalmente ho un Gewiss e non mi piace perché ci mette troppo a riarmare (2-3 min). Non so se lo stesso valga per gli altri.

Edited by hfdax

Share this post


Link to post
Share on other sites
desperado74
On 1/2/2020 at 5:08 PM, hfdax said:

Si tratta poi anche di vedere se il modulo restart può essere separato dal differenziale senza romperlo.

SI.

4 hours ago, hfdax said:

Non ho una casistica sufficiente a fare dei confronti. Posso dire che personalmente ho un Gewiss e non mi piace perché ci mette troppo a riarmare (2-3 min). Non so se lo stesso valga per gli altri.

l' ultimo Gewiss restart Pro si riarma in meno di 10 secondi (cronometrati), ed è 1 modulo di meno (minimo 3 anziche 4).

 

 

WhatsApp Image 2020-01-03 at 23.17.33.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites
hfdax
6 ore fa, desperado74 ha scritto:

l' ultimo Gewiss restart Pro si riarma in meno di 10 secondi (cronometrati), ed è 1 modulo di meno (minimo 3 anziche 4).

:thumb_yello:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...