Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
Colonial54

Misure agricole

Recommended Posts

Colonial54

Innanzitutto buone feste a tutti ed a questo irrinunciabile forum;

In Messico, dove vivo, sto seguendo un progetto assai particolare; si tratta di un ponte mobile, fare conto di vedere un carroponte a terra, con una campata di 12 mt su di un percorso, per ora di 250mt, che verra' ampliato a 500;

Lavora in un ambiente estrememente severo, caldo infernale e polvere buona parte dell'anno e piogge torrenziali e fango durante la stagione delle stesse, siamo ai tropici.

Nell'area di lavoro di questo ponte mobile lavorano anche delle macchine operatrici tra cui una ruspa e talvolta una pala meccanica, quindi fango, sassi e detriti ovunque; gli operatori sono dei braccianti agricoli di difficile gestione.

Ora da contratto devo garantire un posizionamento ripetibile entro i 5mm e qui iniziano i problemi;

Attualmente, vista la lunghezza della tratta, utilizzo la classica ruota metrica, che via via e' stata caricata con dei pesi fino a 50Kg e che presenta, davanti e dietro, due cacciapietre in acciaio;

Purtuttavia, contrariamente alle premesse, in una qualche misura saltella e finisce per accumulare un errore inaccettabile.

C'e' stata una processione di rappresentanti che proponevano i dispositivi piu' disparati, tutti, devo dire, con un assai scarsa competenza.
Poi l'idea di rivolgersi al forum; qualcuno mi puo' aiutare?

Di nuovo buone feste e grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Livio Orsini

Hai provato ad ipotizzare misuratori LASER?

Share this post


Link to post
Share on other sites
ilguargua

5 mm su 500 metri rappresentano uno 0,001 % di precisione, non dico che sia impossibile ma molto dipende anche dalla struttura, quanto pesa, come si muove (gomme? rotaia?). Sulle gru portuali ad esempio sia su gomma che su rotaia si usa il GPS per il posizionamento (ed eventualmente l'auto guida sulla corsia per quelle su gomma), ma sicuramente non raggiunge quel livello di precisione (difficile anche solo per le masse in gioco).

 

Ciao, Ale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
 

ma sicuramente non raggiunge quel livello di precisione (difficile anche solo per le masse in gioco).

 

Precisione di posizionamento sicuramente no, ma precisione di misura è possibile con misuratori laser. Poi è da verificare se il costo rientra nella previsione di spesa dell'impianto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Colonial54

Per inquadrare meglio il problema do' una sommaria descrizione dell'apparato.

Si tratta di un ponte montato su due carrelli che scorrono su due binari al livello del suolo in aperta campagna con scartamento 12 mt;

Il ponte avanza lentamente permettendo alla testa operatice del ponte, che scansiona il terreno, ed ai sensori di operare sulla singola piantina.

Stante la presenza di macchine operatrici non e' possibile installare strutture che sporgano dal suolo, durerebbero dalla sera alla mattina o meno.

Non esiste alimentazione esterna, l'energia e' fornita da un gruppo elettrogeno a bordo (e' un apparato per colture altamente sperimentali);

Dati e comandi viaggiano su di un ponte radio della Fresnel verso il laboratorio a quasi 3 km di distanza; la locazione e' stata scelta in base alla composizione del terreno.

Il problema della precisione e' stato (apparentemente) risolto con dei grossi fori sul binario ad intervalli di circa 15 mt (50 feet) riempiti con un tondino di plastica; 2 sensori leggono con precisione l'interruzione metallica ed in quel punto ricalibrano l'encoder;

Il sistema va quasi bene, ma e' proprio quel quasi che sta creando enormi problemi col committente, una multinazionale assai poco ragionevole.

Mi chiedevo se esistono sistemi che leggono direttamente sul terreno, o meglio la soletta di cemento armato su cui poggiano le rotaie, alla stregua di quello che fanno in mouse ottici.

Per Livio, qui, una volta tanto non ci sono limiti di spesa; il budget e' quasi illimitato.

Edited by Colonial54
Aggiunta

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
 

Una cremagliera?

 

Sembra che sia impossibile metterla per motivi "ambientali"

 

 

 

Mi chiedevo se esistono sistemi che leggono direttamente sul terreno, o meglio la soletta di cemento armato su cui poggiano le rotaie, alla stregua di quello che fanno in mouse ottici

 

Potresti provare con dei bulloni metallici sulle traversine, usando un proximity induttivo per leggerli. se la distanza tra i bulloni può essere mantenuta costante di lunghezza nota, si potrebbe ulteriormente ricalibrrare con questi "markers" che, essendo ad intervalli più ravvicinati, porterebbero ad annullare l'errore di misura dovuto agli slittamenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ken

se la monti bene, con le dovute considerazioni non la vedo così problematica. quello però deve vederlo Colonial54.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
 

se la monti bene,

 

Da quello che scrive non credo sia un problema di montaggio, ma di corpi estranei (terra, fango, ghiaia) che potrebbero dare problemi alla cremagliera ed la relativo pignone.

Però, giustamente, è una valutazione che solo Colonial può e deve fare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ken

Si, avevo letto dei cacciapietre per la ruota. non sono un meccanico ma penso che una soluzione sicura ci sia

Share this post


Link to post
Share on other sites
Yiogo

c'è qualcosa che non mi convince nelle premesse per cui ti faccio una domanda precisa

i 5 mm sono assoluti o relativi ?

evidente che nel primo caso sono una stranezza ma nel contempo sono pressoché irrisolvibili mentre nel secondo divengono una richiesta ragionevole ma sono risolvibili

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
 

evidente che nel primo caso sono una stranezza ma nel contempo sono pressoché irrisolvibili

 

Dipende dalla precisione e dalla distanza delle marche di ricalibrazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lorenzo-53

Un sistema a cavi interrati, banda magnetica, affogati nel cemento ?

Edited by Lorenzo-53

Share this post


Link to post
Share on other sites
ppfanta

ma avete considerato anche la dilatazione termica del metallo? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Colonial54

Oggi, finalmente, sono ritornato fisicamente dopo molti mesi, sull'apparato; finora tranne il colluado iniziale avevo sempre interagito in remoto via ubiquity.

L'apparato non e' in buone condizioni, una cosa che al tempo non avevo potuto vedere e' il carico aggiuntivo di liquidi, 2 tank da 1500 litri uno per carrello, all'epoca erano vuoti;

La trasmissione finale a catena mostra cenni di cedimento e i tendicatena sono insufficienti, cosi come, apparentemente la coppia motrice; durante l'avanzamento il sistema mostra uno jerk pronunciato, probabilmente con qualche arretramento che, letto dall'encoder, falsa le misure (basta una qualche divisione di tanto in tanto);

Il sistema di ricalibrazione voluto da loro, un dielettrico affogato nel binario, complice sassi acqua e terriccio e quant'altro, fa la sua parte causando false letture, ed i binari a causa dei movimenti del terreno e delle macchine operatici non sono piu' esattamente in piano (poggiano su di una soletta di cemento di 60 cm di profondita' ormai fratturata in piu' punti.

Ora studieremo un miglioramento della trasmissione installando nel contempo motori piu' potenti, creando punti di ricalibrazione piu' frequenti e "robusti" e modificando i cacciapietre con l'inserzione di un inserto di vulcollan (o acciaio) direttamente a contatto del binario (cosa che gia' a suo tempo avevo richiesto).

Vi faro' sapere dei risultati, magari con la speranza che possano tornare utili ad un qualche collega.

Un grazie a tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
6 ore fa, Colonial54 ha scritto:

il sistema mostra uno jerk pronunciato, probabilmente con qualche arretramento che, letto dall'encoder, falsa le misure (basta una qualche divisione di tanto in tanto);

 

Ma l'interfaccia encoder, se ben fatta, deve eliminare questi impulsi spuri.

6 ore fa, Colonial54 ha scritto:

Vi faro' sapere dei risultati, magari con la speranza che possano tornare utili ad un qualche collega.

 

ottimo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...