Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
simstra

Led segnapasso ricambio

Recommended Posts

simstra

Ciao a tutti anni fa ho acquistato al Leroy dei segnapasso in gesso da incasso che hanno il led come in foto, ora dovrei cambiarli ma non li riesco a trovarli da nessuna parte, qualcuno sa esistono o bisogna farli fare?

20200219_091223.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

patatino59

51a1Aym6NCL._AC_UL160_.jpg

I singoli chip si trovano, poi vanno saldati e collegati all'alimentazione.

Cerca "Chip led 2W"

Share this post


Link to post
Share on other sites
simstra
Il 27/2/2020 alle 12:02 , patatino59 ha scritto:

51a1Aym6NCL._AC_UL160_.jpg

I singoli chip si trovano, poi vanno saldati e collegati all'alimentazione.

Cerca "Chip led 2W"

ciao i chip led che hai messo li ho già presi ma non vanno bene perchè sono troppo grandi, il modulo dove è inserito il led su quelli miei è mm 10x10

IMG_20200302_132919.jpg

Edited by simstra

Share this post


Link to post
Share on other sites
Nik-nak

Che dimensioni ha il led LxLxH, inoltre a che range di tensione fornisce l'alimentatore.

Se riesci dissalda il led, senza distruggerlo, e metti una foto del lato inferiore dello stesso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
simstra
1 ora fa, Nik-nak ha scritto:

Che dimensioni ha il led LxLxH, inoltre a che range di tensione fornisce l'alimentatore.

Se riesci dissalda il led, senza distruggerlo, e metti una foto del lato inferiore dello stesso.

il led misura 3mm si distruggono toccandoli

IMG_20200302_161050.jpg

IMG_20200302_160902.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Nik-nak

Come è collegato l'alimentatore ai segnapassi?

Visto che è un tensione costante(12V), almeno da come è indicato su Conrad:

 

Link

 

ed ogni led è un 1.2W per 0.35A, cioè circa 3.4V di tensione diretta, suppongo ci siano tre segnapassi collegati in serie.

Corretto, oppure mi sto sbagliando?

Inoltre l'alimentatore è originale, oppure è stato sostituito nel tempo?

Share this post


Link to post
Share on other sites
simstra

tutto corretto: 3 segnapassi in serie, alimentatore originale, impianto fatto da un elettricista 5anni fa

Share this post


Link to post
Share on other sites
Nik-nak

Se rimuovi la scheda con il vecchio led, fissi direttamente sulla staffa il led che hai già acquistato, utilizzando pasta termica, tagli una parte dei pin, e poi saldi i cavi direttamente sui pin restanti, avendo cura di isolare elettricamente le connessioni dalla staffa, non riesci a farci stare il tutto?

Share this post


Link to post
Share on other sites
simstra

ho pravato ma la placchetta del vecchio led non si riesce a staccare e comunque non si riuscirebbe ad isolare l connessioni in quando i due cavetti devono per forza passare all interno della staffa ed uscire dai due fori; lo spazio nel segnapasso è al millimetro dove inserire quella staffa. dovrei limare via la vecchia plachetta con un disco abrasivo e incollarne una di nuova ma non riesco a trovarle sicuramente sbaglio io nella ricerca online

Share this post


Link to post
Share on other sites
hnjmkl

Col saldatore normale è impossibile sostituire quei LED, non viene usata la pasta conduttiva, sono PCB speciali, il LED viene saldato ad aria calda, oltre alle due zone di alimentazione viene saldata anche una zona neutra al centro del chip indispensabile per la dissipazione, conviene sostituire l'intero PCB con a bordo  un nuovo tipo di LED.

Edited by hnjmkl

Share this post


Link to post
Share on other sites
simstra
10 ore fa, hnjmkl ha scritto:

Col saldatore normale è impossibile sostituire quei LED, non viene usata la pasta conduttiva, sono PCB speciali, il LED viene saldato ad aria calda, oltre alle due zone di alimentazione viene saldata anche una zona neutra al centro del chip indispensabile per la dissipazione, conviene sostituire l'intero PCB con a bordo  un nuovo tipo di LED.

conosci dove acquistarli online?

Share this post


Link to post
Share on other sites
hnjmkl

Non so come sia stato fissato l'MPCB sulla staffa di supporto che funge anche da dissipatore, il modo corretto è utilizzare una copia di viti di diametro compatibile con i fori e avvitare l'MPCMB sul suo supporto intermponendo pasta termica tra i due elementi; perchè i LED lavorino in modo corretto sarebbe da sostituire l'alimentatore originale con un driver che eroghi il preciso valore di corrente previsto dal produttore del LED, valore reperibile dai datasheet.

Share this post


Link to post
Share on other sites
simstra
Il 3/3/2020 alle 12:34 , hnjmkl ha scritto:

Non so come sia stato fissato l'MPCB sulla staffa di supporto che funge anche da dissipatore, il modo corretto è utilizzare una copia di viti di diametro compatibile con i fori e avvitare l'MPCMB sul suo supporto intermponendo pasta termica tra i due elementi; perchè i LED lavorino in modo corretto sarebbe da sostituire l'alimentatore originale con un driver che eroghi il preciso valore di corrente previsto dal produttore del LED, valore reperibile dai datasheet.

infatti leggendo il datasheet dei led che ho linkato sono da 2w 700mA e no da 1.2w 350mA come quelli originali, quindi dovrei cambiare l'alimentatore. purtroppo i due fori presenti servono per far passare i cavetti + e- in quanto devono rimanere, per questioni di spazio, all'interno di quella "forchetta" dissipatore. Ho provato a staccare il PCB originale ma non si stacca, non capisco in che modo lo abbiano incollato. Oltretutto online non riesco a trovare un sito italiano che li venda ma solo Germania che chiede 20€ di spedizione e Francia a 10€ a fronte di una spesa di di 5€.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gionatan Toldo
1 ora fa, simstra ha scritto:

Oltretutto online non riesco a trovare un sito italiano che li venda ma solo Germania che chiede 20€ di spedizione e Francia a 10€ a fronte di una spesa di di 5€.

oibò che salasso.

 

A questo punto si hanno varie alternative:

 

- Buttare via tutto e conservare i soldini per una pizza + bibita + caffe ma.. senza mancia.

- Buttare via tutto e mettere nuovi segna-passi con stesso foro di incasso dei precedenti ma almeno non si perde tempo per la riparazione di cose vecchie ed obsolete (magari la riparazione nemmeno riesce o se riesce dura poche ore).

- Prendere una bicicletta (il treno costa troppo)  ed andare in Germania o Francia per risparmiare i 10-20 euro di spedizione ma perdere altre ore in assemblaggi casarecci e con durata del sistema ovviamente incognita.

 

Si sta cercando di riparare un articolo Leroy obsoleto e privo di valore... come dire... riparare un Fiat panda 30 cambiando la trasmissione che costa come 3 volte il valore del mezzo.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
simstra

il problema è che i segnapasso sono quelli in gesso che vanno incassati sul cartongesso 😰

IMG_20200305_140141.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
simstra

Ciao, riprendo il post perchè dopo mesi mi sono arrivati i led pcb però ho un problema, collegati come prima appena accendo i 3 led lampeggiano.....quale potrebbe essere la causa? alimentatore sbagliato? scusate ma non sono esperto...

 

SKU 65506
Brand Nichia
Added 19/07/2017
Light colour Warm white
Manufacturer code NVSLE21AT sm303/D240-D260/L12-M21/R8000
Light efficiency (lm/W) Top Spec 127 lm/W
Luminous Flux (lm)
 
267 lm
Color temperature (K)
 
3,000 K
CRI (Ra) 80
Power consumption 2 W
Voltage (V)
 
3 V
GTIN 4062986001224
Size (L x W x H) 0 cm x 0 cm x 0 cm

 

 

1e80353cb2487786739229def1126f9d7b02c7eb647d86b0cf25c7086d80247f_5.jpg

Edited by simstra
aggiornamento

Share this post


Link to post
Share on other sites
patatino59

Procurati un Driver a Corrente Costante da 500 mA  da 6 Watt - Max 10 Watt.

Oppure usa l'alimentatore a 12 volt, e metti in serie ai tre Led una resistenza da 4,7 Ohm 5 Watt.

I LED di potenza si pilotano in Corrente ed è un miracolo che collegati a 12 volt non si siano bruciati all'istante.

Edited by patatino59

Share this post


Link to post
Share on other sites
simstra

ciao grazie, va bene questo:

 

 

519EyLs83lL._AC_SL1400_.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
simstra

o questo?51ntHEeaqCL._AC_SL1000_.jpg.ed8209c95e906fc195b348c7db3c6b02.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
patatino59

Il primo è un alimentatore in Tensione, e non va bene, se non con la resistenza in serie, esattamente come quello che hai, che è piu potente e affidabile.

Il secondo è in corrente e va bene, ma è troppo potente per soli tre faretti, infatti arriva a 20 Watt e 40 volt a vuoto, quindi ne potrebbe alimentare 8 o 10.

Dovresti trovarne uno da Max 15 volt a vuoto (6 watt)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Darlington
Il 4/3/2020 alle 15:19 , Gionatan Toldo ha scritto:

riparare un Fiat panda 30 cambiando la trasmissione che costa come 3 volte il valore del mezzo

 

OT

 

fatto parecchi anni fa, sostituito il cambio alla mia Citroën AX perché il sincronizzatore della seconda era andato, ne ho approfittato per upgradarla al cinquemarce.

 

motivo? costo cambio dal demolitore + montaggio dal meccanico <300€, costo altra auto >400€ di passaggio + il costo dell'auto, tutte le incognite di un'auto usata, + il costo per demolire la mia. Sommando il tutto avrei speso come sostituire 5 trasmissioni. E 300€ pian piano potevo metterli assieme, qualche migliaio no.

 

Ovviamente secondo una mia conoscente, genius di turno a cui il marito porta a casa i soldi e lei deve solo preoccuparsi di come spenderli, dovevo "lasciare tutto così" e "quando avrei trovato un lavoretto" cambiare macchina.

 

Io ho risposto che se in cambio mi lasciava la sua, di macchina, l'avrei fatto. Tanto lei ne aveva almeno altre 3 in famiglia da scegliere, io no.

 

Se dovessi guardare il valore del mezzo... non dovrei neanche farci il pieno, perché solo con quello triplico il valore dell'auto

Edited by Darlington

Share this post


Link to post
Share on other sites
tommy72

Ho avuto anche io tra le mani dei segnapasso in gesso ma non quelli di leroy ma presi da un grossista elettrico, segnapassi+cassa di fondazione a muro= circa 100 euri. Dovevo cambiare il tipo di luce, da calda(unica disponibile a catalogo) che non piaceva al cliente a fredda, contattato l azienda tramite il grossista disse che si potevano avere quei bastoncini di alluminio con luce fredda a circa 15 euro ognuno, che moltiplicato x 9 pezzi e sommato al costo dei faretti ho deciso di non acquistare l upgrade ma di fare da me: ho comprato i chip led e li ho saldati sui supporti originali , una faticaccia per non fare corti sul supporto e utilizzato pasta termica per dissipare calore,il risultato è stato soddisfacente ma è durato poco più di un anno... comunque i miei sono a corrente costante per cui sono collegati in serie tra loro...

Share this post


Link to post
Share on other sites
simstra

ho preso il driver con queste specifiche:

 

Alimentatore Driver per LED corrente costante 500mA 6W IP20 classe II

  • tensione di ingresso: 220-240Vac,
  • frequenza di ingresso: 50-60Hz,
  • potenza di uscita: 6W,
  • tensione di uscita: 3-11,5Vdc,
  • corrente di uscita: 500mA,

corrente di uscita costante,

 

collegato e ha funzionato tutto, ora accendo e non funzia più nulla

Share this post


Link to post
Share on other sites
hnjmkl

Dato che il LED Nikia sono dichiarati per una corrente di 700 mA avrei scelto il modello APC-700 di MeinWell, con potenza non tirata per il collo, non si comprende la scelta di queste ciofeche cinesi il cui costo equivale a un prodotto serio, confrontare il datasheet del Meinwell con quello cinese.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...