Jump to content
PLC Forum

stefano_

scelta tipologia di valvola

Recommended Posts

stefano_

salve  a tutti,

perdonate la domanda banale ma:

avrei bisogno di realizzare un sistema per caricare le spospensioni pneumatiche del camper.

In pratica ho un compressorino a 12 vcc e  la sospensione Stop.

Il sistema che vorrei fare è il seguente, con un pulsante con doppio contatto NO accendo il compressore e attivo l'elettrovalvola da un lato ( perdonate il termine ) e quindi carico aria nella sospensione,

quando lascio il pulsante è tutto chiuso ( sia mandata dell'aria che il ritorno ) e con un altro pulsante attivo l'elettrovalvola dall'altro lato per mandare in scarico la sospensione nel caso in cui l'avessi caricata troppo. Non riesco a capire di quale elettrovalvola avrei bisogno ( 5 / 3 con centrali chiusi ?)

Grazie

Link to post
Share on other sites

Robomaster

direi che la 53 centri chiusi con ritorno a molla,ma dovresti aggiungere un a valvola non ritorno lato compressore ed uno strozzatore lato scarico.....ma non mi intendo assolutamente di sospensioni camper

ciao

Link to post
Share on other sites
stefano_

grazie, non ci speravo più !!

Anche io pensavo cosi ma da inesperto ho chiesto ad un rivenditore spiegando il problema e mi ha detto 3/2 ma con 3/2 non penso proprio di fare ciò che voglio fare io !Mentre con una 5/3 a me sembra di si !!

Quote

ma dovresti aggiungere un a valvola non ritorno lato compressore ed uno strozzatore lato scarico.

si, grazie del consiglio, ci avevo pensato !!!

Visto che ci sto ne approfitto ...😀

Visto l'entita del volume d'aria e l'applicazione non professionale  ( saranno si e no 10 litri )  ci sono valvole economiche ? dal rivenditore una 3/2 più o meno sto sui 70 € !

Grazie

Link to post
Share on other sites
Semplice 1

Ciao stefano_

 

Vedi lo Schema in allegato  e il prospetto della piccolissima Elettrominivalvola (3 vie - 2 posizioni - Normale  Aperta) che potrebbe fare al caso tuo.

 

La Valvola non serve più grande (dato che si suppone anche che il tuo Compressore sia di tipo piccolissimo per gonfiaggio di soccorso degli pneumatici Auto) e può costare intorno ai 25-30 €.

 

Si semplifica anche il Sistema Elettrico.

 

Devi però vedere se il tuo Compressore risulta in grado di avviarsi sotto pressione (relativamente alla pressione di gonfiaggio massima che tu conoscerai come propria della tua Sospensione).

 

Il problema dell'avviamento sussisterà sempre comunque anche usando un qualsiasi altro tipo (schema o dimensione) di Elettrovalvola a meno che il Compressore non sia dotato lui stesso di un proprio sistema di "avviamento a scarico".

 

Altrimenti bisogna fare in modo che, nel tubo di mandata del Compressore, venga evacuata la pressione ogni volta che il Compressore viene arrestato.

 

Vista la tua propensione ad automatizzare si può utilizzare una Elettrominivalvola identica a quella necessaria per il gonfiaggio della Sospensione.

 

Tale Elettrominivalvola va posta tra il Compressore e la Valvola di Ritegno e risulta Normale Aperta  a Motore spento.

In questa situazione si mette in scarico la pressione del tubo in uscita dal Compressore fino alla Valvola di Ritegno.

Azionando il Motore si eccita (in parallelo) anche l'Elettrominivalvola, che si chiude, e il Circuito va in pressione.

----------------------------------------------------------------------

 

Indirizzi dei Cataloghi di riferimento :

 

Catalogo CAMOZZI (elettrovalvole a comando elettrico diretto)

http://catalogue.camozzi.com/Explorer.aspx?u_code=4_1

http://catalogue.camozzi.com/Explorer.aspx?u_code=4_1_25_P_1&import_key=648-150-A6*&type=Content 

http://catalogue.camozzi.com/CATALOGUES/CCC-GENCAT/00153/PDF/ITA.4.1.25.pdf

 

Catalogo AIGNEP (valvole a sfera) :

https://www.aignep.com/Valvole-a-Sfera

 

NOTA : Di norma si possono reperire Elettrominivalvole, analoghe/identiche a quella indicata, anche di molte altre Marche. 

------------------------------------------------------------------------

 

1a09afa7f65f92db8cbcc5239013d0b9.jpg

 

1a17fbc1dde365ec2ec01485e32a82a9.jpg

 

 

Link to post
Share on other sites
Semplice 1

Ciao stefano_

 

Vedi il nuovo Schema che è migliore di quello precedente (più "pulito" e anche più funzionale).

 

Le Minielettrovalvole sono diverse.

Hanno solo 2 vie e non "strozzano" il caricamento della Sospensione, inoltre possono costare anche qualche € in meno.

 

La Minielettrovalvola EVC la monterai solo se hai problemi di avviamento con il Compressore "sotto carico".

 

aae4956d43753f8804f174688170e8ad.jpg

 

 

 

Link to post
Share on other sites
stefano_

Ciao, perdonami probabilmente mi sono espresso male, quello che vorrei fare io non è proprio questa, nel senso che in questo caso ho un pulsante che carica entrambe le sospensioni ed un pulsante che scarica entrambe le sospensioni! 

Invece vorrei avere 4 pulsanti, 2 per carico e scarico sospensione dx e 2 per carico scarico sospensione sx, in alcuni video che ho visto c'è un pulsante per caricare entrambe le sospensioni e poi ho 2 pulsante per scaricarle in maniera indipendente, questo perché potrei avere la necessità di caricare la destra a 2 e la sinistra a 2,5 per esempio.. Per fare ciò non so se posso utilizzare 2 pulsanti elettrici ed una 5/3 per caricarle separatamente e 2 pulsanti pneumatici per scaricarle separatamente,oppure utilizzare uno schema simile al tuo ma doppio (uno per ogni sospensione) 

 

Domandine:

Vr1 è una valvola di non ritorno? 

Evc ha lo scopo quando schiaccio il pulsante di chiudere lo scarico e far caricare l'impianto mentre quando rilascio il pulsante mi Scarica l'impianto a monte di Vr1 in modo tale che il Co pressore parte a vuoto? 

Grazie infinite 

 

Link to post
Share on other sites
Semplice 1

 Ciao stefano_

 

Vedo che la situazione di utilizzo che ora proponi è parecchio diversa da quella iniziale.

 

Se non si  descrive in modo completo il proprio problema non si possono mai ottenere  risposte soddisfacenti e qualcuno di buona volontà fa anche del lavoro per nulla.....

---------------------------------------------------------

 

Per la lettura/comprensione dello Schema :

 

I Simboli presenti nello Schema indicano già in maniera chiara la funzione dei vari componenti.

Io non pensavo fosse anche necessario spiegarli verbalmente.

 

Comunque ti avevo pure dato il riferimento del Catalogo Generale CAMOZZI attraverso il quale è possibile sapere quasi qualsiasi cosa http://catalogue.camozzi.com/Explorer.aspx?u_code=4_1

 

Le tue domande :

 

--- VR1 è una valvola di non ritorno? : Si (Valvola di Ritegno 1)

 

--- EVC ha lo scopo, quando schiaccio il pulsante, di chiudere lo scarico e far caricare l'impianto mentre quando rilascio il pulsante mi scarica l'impianto a monte di VR1 in modo tale che il Compressore parte a vuoto? : Si, come hai compreso !

-----------------------------------------------------

 

Ora vedrò come si può fare alla luce della nuova situazione che hai presentata .

 

 

 

Link to post
Share on other sites
stefano_
Quote

Se non si  descrive in modo completo il proprio problema non si possono mai ottenere  risposte soddisfacenti e qualcuno di buona volontà fa anche del lavoro per nulla...

Hai ragione, chiedo scusa!! 

Quote

Comunque ti avevo pure dato il riferimento del Catalogo Generale CAMOZZI attraverso il quale è possibile sapere quasi qualsiasi cosa

Anche qui chiedo venia,!!! 

Grazie

 

Link to post
Share on other sites
Semplice 1

 Ciao stefano_

 

Sei scusato !

Lo sei come tantissimi altri che, qui sul Forum, scrivono descrivendo situazioni iniziali semplicissime ed elementari che poi, andando avanti, si scopre essere in realtà complicatissime e ricche di colpi di scena inattesi.....

 

Comunque, nel tuo caso, avresti fatto meglio anche ad inserire qui nella discussione le informazioni tecniche che mi hai comunicato con M.P. e che riassumo nel dire che il tuo Compressore Aria è in realtà  una Compressore Gas per circuito di condizionamento per automobile BMV ....

 

Si tratterebbe di un particolare di recupero utilizzato per la nuova funzione di semplice Compressore Aria e del quale non si conoscono le caratteristiche d'origine e nemmeno quelle che avrà nel tuo rimaneggiamento per l'utilizzo che ne vuoi fare.

 

Comunque ti invio lo Schema rifatto che potrebbe andare bene per le tue necessità.

 

Ti segnalo che ho previste tutte le Elettrovalvole del tipo ad AZIONE DIRETTA (come nello schema precedente) dato che possono funzionare anche con pressione aria a 0 bar.

Le Elettrovalvole di altro tipo (quelle alle quali ti riferivi secondo la tua idea iniziale) hanno tutte il "difetto" che non possono funzionare con pressioni aria inferiori ai 2,5 -3,0 bar dato che la detta pressione dell'aria viene utilizzata per eseguire il movimento della "spoletta" che realizza lo scambio dei percorsi aria dentro al corpo valvola.

 

Nello Schema si ipotizza che il Motore Elettrico del Compressore richiederà un certo Amperaggio e quindi è previsto l'uso di un Relè (di qualche tipo per auto/camion) per poterlo comandare adeguatamente.

 

Si suppone anche che il tuo Compressore sia "nudo" (senza nessun accessorio) e quindi è stata prevista una Valvola per l'avviamento a vuoto e anche una Valvola di Sicurezza di Massima Pressione che serve sia per preservare il Compressore da Sovraccarico sia per proteggere le Sospensioni da un eventuale eccesso di Pressione di caricamento.

 

Poi potrai aggiungere o togliere qualsiasi cosa tu ritenga ......

 

ebb52eda479ffd865cd18aabde464f41.jpg

 

f0c0a2c1f724fcdba48458deb284b3a6.jpg

 

 

Link to post
Share on other sites
stefano_

grazie semplice1 ! era proprio ciò di cui avevo bisogno !!!!! Sei stato gentilissimo !!! Spero un domani di poter ricambiare il favore !!!!! ( Ma non credo ...😁)

grazie ancora !!

 

PS: curiosita, le valvole a sfera le hai messe per comodita nel caso in cui dovessi fare manutenzione o devessi sostituire i manometri giusto ?

Link to post
Share on other sites
Semplice 1

Ciao stefano_

 

La migliore forma di ricambiare il "favore" sarebbe avere poi notizie sull'esito della realizzazione (se andrai avanti con il lavoro) !

 

PER LE VALVOLE A SFERA :

 

Le due RS (DX e SX) servono per isolare il circuito delle Sospensioni in modo da evitare che si sgonfino a causa di perdite attraverso le Elettrovalvole e nello stesso tempo evitare che qualcuno (smanettone) possa gonfiarle o sgonfiarle andando a giocherellare con i pulsanti dei comandi elettrici.

 

Risultano utili (ma molto secondariamente) anche nel caso di dover smontare qualcuna delle Elettrovalvole a causa di qualche loro deterioramento. Il deterioramento delle Elettrovalvole però lo vedo estremamente improbabile!

 

Le altre due sui manometri servono a non farli lavorare quando non è necessario (oscillazioni continue) quando le sospensioni lavorano durante i percorsi su strada o fuori strada. Così si evita il logoramento precoce del'ingranaggeria (solitamente molto delicata) che sta dentro al manometro.

 

Ovviamente ti saranno anche utili nel caso (poco probabile se le tieni sempre chiuse) di dover cambiare il manometro.

Edited by Semplice 1
Link to post
Share on other sites
stefano_

grazie infinite ancora !

Per quanto riguarda il progetto non so se andra avanti ma vi prometto che se sarà ultimato sarai il primo a vedere le foto, comunque ho visto che queste valvole le posso avere a poco meno di 30 euri complete di connettore elettrico..... 

vediamo se il progetto è approvato dal proprietario del camper che purtroppo non sono io .....

se utilizzassi manometri con glicerina secondo te potrei evitare le valvole di chiusura  ? Chiaro che se chiudo il manometro mi dura una vita ma è abbastanza scomodo dover aprire ogni volta che si gonfiano !

Grazie.

Link to post
Share on other sites
stefano_

ciao semplice1 ,

perdona la mia ignoranza,per ridurre gli ingombri potrei utilizzare le "isole di valvole" se non erro si chiamano così giusto ? In pratica si prende la base e si compone con le valvole a proprio piacimento ....... la controindicazione è solamente il prezzo o c'è altro ?

grazie

 

PS: dimenticavo, la valvola di "decompressione" è da 1/8" mentre quelle di carico e scarico sono da 3/8", posso utilizzare tutte le valvole da 1/8" visto che il tubo è 6-4 ??

Grazie

Edited by stefano_
Link to post
Share on other sites
Semplice 1

Ciao stefano_

 

MANOMETRI IN BAGNO GLICERINA 

 

Li poi usare sicuramente (eliminando le valvoline a sfera).

Sono però articoli specifici per oleodinamica e dubito che tu li possa trovare facilmente con il "fondo scala" minore di 16 bar (inoltre l'attacco sarà da 1/4 GAS ma questo è ininfluente).

 

Nel tuo caso, poiché sembra che la Pressione di Carica sia piuttosto bassa e intorno ai 3 bar, i fondo scala più indicati, e teoricamente disponibili presso i Costruttori, sarebbero 6 o 10 bar (però riuscire ad averli può essere difficoltoso dato che si tratta di valori di fondo scala molto inusuali).

 

STRUTTURAZIONE PRATICA DEL CIRCUITO

 

Per quanto a mia conoscenza non è possibile pensare di "strutturare" il circuito (con questo tipo di Valvole) utilizzando sottobasi che siano già previste/pronte commercialmente.

 

Comunque questo tipo di lavoro (strutturazione reale del Circuito) può essere fatta solo all'atto pratico anche perché chi lo deve fare ha sott'occhio tutta la situazione generale entro la quale si deve destreggiare......

 

Lavori di questo tipo, fatti solo sulla carta, e che poi siano corrispondenti alle necessità complessive, costano una montagna di tempo e di soldi !

 

Devi avere una tua idea di principio e poi comperare un po' di raccordi che utilizzerai come nel Lego per mettere insieme il tutto nella migliore e più compatta configurazione possibile.

Montando il tutto ti accorgerai che magari puoi migliorare/semplificare la situazione utilizzando qualche tipo di raccordo che non avevi considerato inizialmente....

 

Anche in questo caso (come per i Manometri) devi mettere in conto che alcuni tipi di raccordi, se sono di tipo poco usuale, non li troverai "pronti al banco" ma li dovrai fare ordinare.

 

Solo per darti una idea di come sarei partito io ti invio un disegno del "nocciolo" di assemblaggio delle Elettrovalvole.

Le Elettrovalvole, come pure i loro Solenoidi potranno poi essere ruotati variamente (più o meno come un Cubo di Rubik) per assumere i posizionamenti che tu riterrai più confacenti.

 

73ae167c36324c4da6cab6b5e2f2a1fd.jpg

 

 

 

 

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...