Jump to content
PLC Forum


Pappardella

Alimentazione monofase ausiliaria in un quadro di automazione

Recommended Posts

Pappardella

Buonasera. Per colmare la la mia grande ignoranza,  mi interesserebbe molto un  vostro parere in merito l'alimentazione delle prese di servizio aux a 230 Vac previste all'interno di quadri di automazione.

Ho notato che diversi costruttori di macchine utilizzano metodi differenti.

Alcuni, tedeschi ad esempio, alimentano la macchina con il neutro e derivano la presa da una fase e quest'ultimo, proteggendola opportunamente con un MTD al alta sensibilità di taglia adeguata.

Altri, italiani ad esempio, alimentano la macchina in trifase,  e poi creano la 230 con un trasformatore di taglia adeguata e le protezioni necessarie.

 

Fra i due sistemi quale secondo voi è il migliore? L'introduzione di un trafo non crea problemi di peso, riscaldamento, ecc?

 

Non è più semplice ed economico il metodo alla tedesca? O si rischia in questo caso di "sporcare" il neutro nel caso nel quadro siano presenti  inverter?

Grazie a tutti come sempre.

Link to post
Share on other sites

click0

in base a quanto ti costa il conduttore di neutro e a quanta potenza ti serve...

Link to post
Share on other sites
Pappardella

Grazie della risposta!

Quindi se  ho capito bene se il neutro è disponibile dal cliente a cui vendo la macchina e posso alimentarla con 3 fasi + neutro,  la cosa più semplice ed economica è generare la tensione monofase ausiliaria utilizzando questo e facendo a meno del costo del trafo corretto?

Se nel mio quadro ho parecchi inverter rischio di "sporcare" il neutro del cliente con questo sistema?

Scusa non ho messo la potenza. In genere in queste prese ci va il PC del programmatore, quindi si parla sempre di piccole potenze, 200/250 W...

Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Per conto mio, l'uso di un trasformatore 400V / 230V è la soluzione più sicura.

La soluzione fase - neutro è la più economica se il cliente ti collega il quadro a sue spese e ti garantisce 3 fasi più neutro.

 

Poi c'è sempre da considerare che le prese di servizio, solitamente non possono essere collegate sotto l'interruttore generale altrimenti non servirebbero allo scopo. Quindi il loro circuito deve essere possibilmente segregato ed opportunamente segnalto, sia con avvisi, sia con colorazione opportuna dei cavi.

Link to post
Share on other sites
Marcello Mazzola

esattamente, come dice livio nei quadri di automazione le prese, o per esempio l'lluminazione del quadro stesso è sempre presente, e generalmente si deriva a monte del generale di "potenza" tramite fusibili o magneto termici...in quadri industriali non ho mai visto "servire" queste prese di appoggio tramite differenziali. Generalmente ho visto che tutti gli apparecchi ed i servizi a cui anche stacchi il generale che devono continuare a funzionare sono cablati col  filo arancione, o magari consensi e segnalazioni da altri quadri

Edited by Marcello Mazzola
Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
1 ora fa, Marcello Mazzola ha scritto:

funzionare sono cablati col  filo arancione,

 

E il colore raccaomandato dalle normative per identificare circuiti di interblocco la cui alimentazione è esterna al quadro, anche se questi circuiti non sono di interblocco derivano comunque da un'alimentazione esterna, perchè non sezionata dall'interruttore generale, quindi il colore arancio è indicato.

Negli USA, invece, questi cablaggi devono avere colore giallo.

 

E comunque buona norma segregare dal resto del quadro, le protezioni e l'eventuale trasformatore, segnalre con appositi indicatori che le prese, e le eventuali lampade, sono sempre in tensione. Particolare importanza è la segnalazzione relativa alla lampada; in caso di lampada guasta, se non segnalato, l'operatore potrebbe supporre che la lampada è sezionata dall'interruttore generale.

Link to post
Share on other sites
click0
13 ore fa, Pappardella ha scritto:

Quindi se  ho capito bene se il neutro è disponibile dal cliente a cui vendo la macchina e posso alimentarla con 3 fasi + neutro, 

se hai il neutro...

 

se il neutro te lo devono portare appositamente, magari una corda da 50 per una presa...

il costo ricade sul cliente :D

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...