Jump to content
PLC Forum


Frankenstein

Dimensionamento impianto mini terna.

Recommended Posts

Frankenstein

Ciao a tutti. Questa è la mia prima volta in un forum. Il mio nome è Francesco e mi sto cimentano in una costruzione di un piccolo mezzo per lavori di movimento terra. Sono in possesso del motore a scoppio diesel da 13 cv, cinque pistoni di 60mm alesaggio con stelo da 30mm e una corsa di 400mm, tre pistoni di 40mm alesaggio con stelo 25mm e una corsa di 200mm e di due motori orbitali da 400 cc. Ho bisogno della vostra assistenza per dimensionare il resto come: serbatoio olio, pompa idraulica, distributori, filtro, radiatore raffreddamento, sezione tubazioni ed eventuali valvole specifiche. Accetto qualsiasi consiglio dettato dalla vostra esperienza e conoscenza del settore. 

Link to post
Share on other sites

Semplice 1

Ciao Frankenstein

 

La tua richiesta è, fino ad ora, la più strana che io mi possa ricordare di avere visto in giro!

 

Tu in pratica dici di avere un ammasso di "oggetti oleodinamici" ammucchiati con i quali vuoi costruirti un "piccolo mezzo per lavori di movimento terra" più un Motore Diesel da 13 Cv.

 

I tuoi oggetti oleodinamici sono :

 

5 Cilindri da D60 x d30 x C400 (mm)

3 Cilindri da D40 x d25 x C200 (mm) 

2 Motori orbitali da 400 cc

----------------------------------------------------------

 

Dire "piccolo mezzo per lavori di movimento terra" è solo una definizione generica e nulla più !

Non si tratta mica di costruire un "transformer" come nei film o nei giochi per bambini dove, con un certo numero di pezzi che si riassemblano a seconda del caso, si possono costruire varie e diverse macchine....

 

Comunque quello che ti proponi di fare (qualsiasi cosa sia nelle tue intenzioni) richiede quantomeno un a Progettazione iniziale di tipo meccanico generale (architettura della macchina in funzione dei movimenti operativi che dovrà eseguire, delle forze che dovranno essere esercitate e delle velocità attribuite ai vari singoli movimenti macchina) il tutto tenendo anche sempre presenti i dati generali di Pressione e Portata olio da realizzare in funzione di quella che è la Potenza disponibile fornita dal motore.

 

Il tutto, data la piccolissima Potenza del Motore disponibile (13 Cv), richiede senz'altro una progettazione molto precisa e sofisticata dato che altrimenti corri il rischio che il tuo "piccolo mezzo" non riesca nemmeno a muovere il suo stesso peso.

 

Qualora tu intenda costruire qualcosa di somigliante a un MINIESCAVATORE  allora ne avrai già visti chissà quanti e dovresti anche aver visto che non sono proprio una cosa semplice. Naturalmente tu potresti tentare di copiarne uno in modo grossolano e con non si sa quanti arrangiamenti di fortuna ma dubito che potrai avere un risultato decente.

 

Comunque, come riferimento ad Escavatori già esistenti (con motori vari da 10 a14 Hp , 2 o 3 cilindri Diesel, cilindrata da 600 a 850 cm3) puoi dare una occhiata al Catalogo della marca IHI-IMER (IHIMER) :

https://s3-eu-west-1.amazonaws.com/acg.representaciones/wp-content/uploads/2016/06/2016-IHIMER-CATALOGO-GENERALE-IT-ACG.pdf

 

 

 

Link to post
Share on other sites
Frankenstein

Salve a tutti i visitatori di questa discussione e in particolare a Semplice1 che è stato così gentile ad aderire a questa mia richiesta di assistenza. 

Non vedevo l'ora di aprire questa discussione. 

Per incominciare vorrei postare un link per capire meglio quello che voglio fare ma non so se si può, visto che riguarda un'azienda che produce queste piccole macchie.

Proverò a estrapolare solo le foto senza riferimenti aziendali. 

Comunque tutto il materiale che occorre per il progetto lo sto acquistando nuovo, ovviamente cercando di risparmiare il più possibile cercando occasioni online, che non mancano di sicuro. 

Proprio per questo chiedo l'aiuto di persone competenti in materia per evitare di acquistare materiale sbagliato con evidente perdita economica. 

Una mezza idea di quello che voglio fare ce l ho, la manualità non mi manca e già da un po' di tempo ho individuato e contattato le varie aziende per il materiale. 

Spero sia una cosa interessante per tutti. 😁

 

 

 

 

Link to post
Share on other sites
Frankenstein

xxxxxxxxx

Queto è orientativamente il lavoro che vorrei fare. 

xxxxxxxxxxx

Con qualche modifica per personalizzare e semplificare alcuni particolari costruttivi, come l'eliminazione della torretta girevole. 

Ho già acquistato i rulli sottocarro e i cingoli, ora devo incominciare a saldare il telaio e creare la base dove assemblare sopra il tutto. 

Al più presto posterò uno schema di come intendo realizzare l'impianto idraulico, in modo da poter dare tutti i dati richiesti per calcolare bene le caratteristiche dei vari componenti. 

Edited by Domenico Maschio
Link to post
Share on other sites
Frankenstein

Mi scuso con tutti ma appena mi sono accorto di aver postato immagini con chiari riferimenti alla ditta fornitrice, ho segnalato subito l'accaduto prima di subire richiami da parte degli amministratori .Farò sicuramente più attenzione. (per fortuna tutto bene)

Detto ciò, torno all'argomento per cui siamo qui postando uno schemino molto semplice, e sicuramente non professionale, di come intendo impostare l'impianto idraulico.

818547706_IMG_20201106_182427-Copia.thumb.jpg.afb0f5aa0d3afb22fa409778baaf7b7b.jpg

Sicuramente bisognerà aggiungere altri elementi per poter far funzionare tutto a dovere, anche se su internet ho trovato cose semplicissime che funzionano ugualmente.

La condivisione di questo progetto è finalizzata proprio per evitare il più possibile errori nella scelta dei componenti, riducendo il rischio di buttare soldi e tempo inutilmente.(penso che questo riguardi tutti)

Sono in possesso di tanto materiale spulciato sul web, e tante schede tecniche che penso possano servire per estrapolare i dai che occorrono per effettuare i calcoli giusti.

Per quanto riguarda la parte meccanica/fisica, mi arrangio grazie a un po' di conoscenza di fisica su come funzionano i vari tipi di leve, ed aiutandomi con dei modelli scala 1:1 realizzati con del compensato.

Così facendo mi semplifico molto il lavoro evitando sempre brutte sorprese.

IMG_20201106_082726_-_Copia.thumb.jpg.b9aecdd12d359fcd7c374518d4af5b40.jpg

Questi sono alcuni esempi e spunti, dell'assemblaggio del sottocarro cingolato.

IMG_20201106_083256_-_Copia.thumb.jpg.2b42b65868865e7c9a4335a9e1dfe147.jpg

IMG_20201106_083352_-_Copia.thumb.jpg.d1d1fa601d7b204eef2f1f641560134f.jpg

Come potete osservare il motore orbitale è montato direttamente sui cingoli tramite una ruota dentata all'asse. La mancanza di qualsiasi riduttore scaturisce alcuni miei dubbi.

Comunque altri hanno realizzato con questa impostazione, facendo funzionare il tutto. Qui entrano in gioco le persone tecnicamente preparate per capire, con i dati giusti, se la cosa può andare bene e funzionare regolarmente.

Edited by Frankenstein
Link to post
Share on other sites
Frankenstein

Ciao Semplice1

Finalmente sono riuscito a estrapolare alcuni dati che sicuramente serviranno a capire come impostare l'impianto idraulico.

Partiamo dalla base e cioè dal sottocarro, che è la prima cosa che sto incominciando a costruire.

Ho già tutto il materiale che mi serve:

-cingoli -ruote -ferro -motori orbitali e una buona saldatrice!

Prendendo in considerazione che l'intera macchina peserà 1000Kg, che i cingoli hanno un battistrada da 18cm, che la ruota dentata motrice ha un diametro di 20cm

e che i motori orbitali sono da 400cc con asse da 25mm (allego foto scheda tecnica):

IMG_20201018_113646.thumb.jpg.b7cd7534483cfa6efb9cb324b590e361.jpg

-Di che caratteristiche dovrà essere la pompa ad ingranaggi per permettere ai motori di funzionare bene?

-Questi motori sono abbastanza potenti da spostare un peso del genere con l'aggiunta di eventuali pendenze?

-Ho bisogno di un riduttore di giri?

-A che velocità sposteranno la macchina senza o con riduttore di giri?

-Potranno spingere con la piccola pala caricatrice una minima quantità di terra? (circa 200kg)

Grazie per la collaborazione.

 

Link to post
Share on other sites
Semplice 1

Ciao Frankenstein

 

Per il link che dici "riguarda un'azienda che produce queste piccole macchie" direi che puoi indicarlo (sia a me che ad altri iscritti al Forum) a mezzo M.P.

 

Per il tuo schema :

 

Almeno per capire che cosa stai pensando ora è sicuramente meglio di niente. Tuttavia non può essere di nessuna utilità se, come minimo, non indichi quali sono i movimenti azionati dai vari Cilindri.

Inoltre la situazione dei movimenti deve anche essere chiarita dicendo se e quali saranno le loro eventuali concomitanze (contemporaneità).

 

Ti informo che io non sono uno specialista relativamente alle Macchine Movimento Terra o similari.

 

Comunque, avendo avuto occasione una volta di dare una sbirciata a un Mini Escavatore (precisamente della Marca IHI-IMER) ricordo di aver visto che montava un Gruppo Pompa Olio costituito da 3 Pompe Tandem (ad ingranaggi).

Dato che dovevo solo usarlo (era a noleggio) non ho potuto fare particolari indagini ...

 

In tal senso, visto che tu dici di aver setacciato per bene tutto quanto presente su Internet, in fatto di disponibilità dei Materiali Commerciali per questo tipo di costruzioni o ricambistica, devo supporre che tu sia moltissimo più informato di me, tanto rispetto ai Commerciali quanto alle modalità di coordinanento dei Movimenti della Macchina.

 

Tu avrai sicuramente già selezionati alcuni Componenti Base e dunque dovresti anche dire quali sono le loro caratteristiche generali, almeno nei limiti del poco e quasi nulla che di solito viene detto nelle Presentazioni su Internet.

-----------------------------------------------------------

 

Le Pompe (ad ingranaggi) dovranno essere sicuramente almeno 2, dato che esiste una notevole diversità di necessità olio (portata e pressione) tra quanto serve per l'azionamento dei Cilindri  e quanto serve all'insieme dei 2 Motori Orbitali.

 

Per i tuoi metodi pratici attraverso i quali definisci l'ampiezza dei Movimenti bracci Macchinale forze che dovranno esercitare i Cilindri dei vari movimenti, va bene.

 

Non è ancora chiaro se tu ha la possibilità di visionare ed eventualmente copiare, o comunque rilevare, qualche dato utile da una Macchina uguale o similare a quella che intendi realizzare.

-----------------------------------------------------------

 

Per le tue foto dei Cingoli direi che si tratta di una panoramica di diverse soluzioni di dettaglio dove comunque tu dici che viene impiegato in tutti i casi un MOTORE ORBITALE da 400 cm3/giro che muove direttamente una ruota dentata (si direbbe da 9 denti (vedendo le foto con struttura rossa) che ingrana con i Cingoli.

 

Il mio parere sul gruppo Cingoli & Motore Orbitale, tenendo presente che la situazione apprezzabile dei dettagli in foto può ingannare l'occhio :

 

Strutturazione hobbistica. Ruote in lamiera stampata (spessore 3 mm ?), fissate sui loro perni con copiglie (sembra), cuscinetti a sfere molto piccoli o forse solo boccole magari in plastica ?, Pignone con soli 9 denti mentre un pignone di quelli normalmente impiegati dai Costruttori hanno da 18 a 22 denti .....

Cosa succederà quando i Cingoli e tutte le ruote saranno sporchi di fango ?

 

Vedo ora la Tabella Dati del tuo Motore Orbitale che, per quanto incompleta, mi sembra piuttosto ottimistica sui dati della "coppia". Probabilmente si tratta di qualcosa di non "originale Danfoss", che è la marca di riferimento in questo campo.

Per la documentazione DANFOSS di questi Motori vedere :

https://assets.danfoss.com/documents/DOC258771946999/DOC258771946999.pdf

--------------------------------------------------------------

 

Io avevo già preparato un "Progetto Orientativo" che teneva conto, nei limiti delle informazioni disponibili, senza chiederti ulteriori dettagli e senza fare nessuna specifica critica sulle tue scelte, di tutta la situazione da te prospettata.

 

Troverai parecchie indicazioni sia sulle modalità di calcolo sia  sulla realizzazione schematica di massima.

 

Vedi la documentazione (3 fogli) che ti trasmetto (per vedere di che si tratta copia i singoli indirizzi e lanciali su Internet) :

http://up.plcwww.com/up/ada9ba8d15c231e496ebc65b29b7014d.jpg

http://up.plcwww.com/up/90ca134ce24c94d3213cd3d0352bcd99.jpg

http://up.plcwww.com/up/8fbdf129352da6f0fedf79f490caacff.jpg

------------------------------------------------------------

 

Le tue ultime domande :

 

-Di che caratteristiche dovrà essere la pompa ad ingranaggi per permettere ai motori di funzionare bene?

-Questi motori sono abbastanza potenti da spostare un peso del genere con l'aggiunta di eventuali pendenze?

-Ho bisogno di un riduttore di giri?

-A che velocità sposteranno la macchina senza o con riduttore di giri?

-Potranno spingere con la piccola pala caricatrice una minima quantità di terra? (circa 200kg)

 

Impossibile rispondere alle tue domande data la totale incertezza o mancanza di dati attuali anche perché tu hai adottato una filosofia costruttiva "inversa" del tipo : Prima acquisto i materiali, dato che li vedo in vendita e dato che ho notizie varie per cui si suppone che siano già stati utilizzati da altri (senza dati precisi), e poi vedo che cosa ne posso tirare fuori.

 

Parlando dei soli Cingoli + Ruote + Motore Orbitale : come si può valutare la situazione in fotografia se non si ha neppure una misura meccanica ?

Tanto per fare un esempio : il Motore Orbitale con un albero da 25 mm  avrà il suo Pignone Cingolo montato sicuramente molto a sbalzo rispetto al piano della flangia del Motore (la mia ipotesi è che lo sbalzo sarà di circa 70 mm) e dunque i cuscinetti di supporto dentro al corpo motore saranno sollecitatissimi e c'è il rischio anche di piegare l'albero stesso (o di romperlo, dopo pochissimo tempo, per affaticamento).

 

Per questi tipi di impieghi esiste una specifica versione di Motori Orbitali denominati "Motore Ruota" (ma naturalmente il costo è diverso). Puoi vedere il catalogo DANFOSS del quale ti ho già dato l'indirizzo.

---------------------------------------------------------------

 

Purtroppo ti sei imbarcato in un lavoro che non può essere fatto senza partire da  un attento e complesso progetto fatto da qualcuno che abbia tutte le basi conoscitive teoriche e pratiche che sono indispensabili.

Inoltre il Progettista deve anche essere colui che decide insindacabilmente, a ragion veduta, tutti i compromessi tecnici ed economici ai quali ritiene di dovere o volere sottostare.

 

In pratica il Progettista devi essere tu !

Io, o altri qui sul Forum, possiamo solo darti qualche informazione su tue domande specifiche in ambito molto ristretto.

 

 

 

 

 

 

Link to post
Share on other sites
Frankenstein
19 ore fa, Semplice 1 ha scritto:

Ciao Frankenstein

 

Per il link che dici "riguarda un'azienda che produce queste piccole macchie" direi che puoi indicarlo (sia a me che ad altri iscritti al Forum) a mezzo M.P.

 

Per il tuo schema :

 

Almeno per capire che cosa stai pensando ora è sicuramente meglio di niente. Tuttavia non può essere di nessuna utilità se, come minimo, non indichi quali sono i movimenti azionati dai vari Cilindri.

Inoltre la situazione dei movimenti deve anche essere chiarita dicendo se e quali saranno le loro eventuali concomitanze (contemporaneità).

 

Ti informo che io non sono uno specialista relativamente alle Macchine Movimento Terra o similari.

 

Comunque, avendo avuto occasione una volta di dare una sbirciata a un Mini Escavatore (precisamente della Marca IHI-IMER) ricordo di aver visto che montava un Gruppo Pompa Olio costituito da 3 Pompe Tandem (ad ingranaggi).

Dato che dovevo solo usarlo (era a noleggio) non ho potuto fare particolari indagini ...

 

In tal senso, visto che tu dici di aver setacciato per bene tutto quanto presente su Internet, in fatto di disponibilità dei Materiali Commerciali per questo tipo di costruzioni o ricambistica, devo supporre che tu sia moltissimo più informato di me, tanto rispetto ai Commerciali quanto alle modalità di coordinanento dei Movimenti della Macchina.

 

Tu avrai sicuramente già selezionati alcuni Componenti Base e dunque dovresti anche dire quali sono le loro caratteristiche generali, almeno nei limiti del poco e quasi nulla che di solito viene detto nelle Presentazioni su Internet.

-----------------------------------------------------------

 

Le Pompe (ad ingranaggi) dovranno essere sicuramente almeno 2, dato che esiste una notevole diversità di necessità olio (portata e pressione) tra quanto serve per l'azionamento dei Cilindri  e quanto serve all'insieme dei 2 Motori Orbitali.

 

Per i tuoi metodi pratici attraverso i quali definisci l'ampiezza dei Movimenti bracci Macchinale forze che dovranno esercitare i Cilindri dei vari movimenti, va bene.

 

Non è ancora chiaro se tu ha la possibilità di visionare ed eventualmente copiare, o comunque rilevare, qualche dato utile da una Macchina uguale o similare a quella che intendi realizzare.

-----------------------------------------------------------

 

Per le tue foto dei Cingoli direi che si tratta di una panoramica di diverse soluzioni di dettaglio dove comunque tu dici che viene impiegato in tutti i casi un MOTORE ORBITALE da 400 cm3/giro che muove direttamente una ruota dentata (si direbbe da 9 denti (vedendo le foto con struttura rossa) che ingrana con i Cingoli.

 

Il mio parere sul gruppo Cingoli & Motore Orbitale, tenendo presente che la situazione apprezzabile dei dettagli in foto può ingannare l'occhio :

 

Strutturazione hobbistica. Ruote in lamiera stampata (spessore 3 mm ?), fissate sui loro perni con copiglie (sembra), cuscinetti a sfere molto piccoli o forse solo boccole magari in plastica ?, Pignone con soli 9 denti mentre un pignone di quelli normalmente impiegati dai Costruttori hanno da 18 a 22 denti .....

Cosa succederà quando i Cingoli e tutte le ruote saranno sporchi di fango ?

 

Vedo ora la Tabella Dati del tuo Motore Orbitale che, per quanto incompleta, mi sembra piuttosto ottimistica sui dati della "coppia". Probabilmente si tratta di qualcosa di non "originale Danfoss", che è la marca di riferimento in questo campo.

Per la documentazione DANFOSS di questi Motori vedere :

https://assets.danfoss.com/documents/DOC258771946999/DOC258771946999.pdf

--------------------------------------------------------------

 

Io avevo già preparato un "Progetto Orientativo" che teneva conto, nei limiti delle informazioni disponibili, senza chiederti ulteriori dettagli e senza fare nessuna specifica critica sulle tue scelte, di tutta la situazione da te prospettata.

 

Troverai parecchie indicazioni sia sulle modalità di calcolo sia  sulla realizzazione schematica di massima.

 

Vedi la documentazione (3 fogli) che ti trasmetto (per vedere di che si tratta copia i singoli indirizzi e lanciali su Internet) :

http://up.plcwww.com/up/ada9ba8d15c231e496ebc65b29b7014d.jpg

http://up.plcwww.com/up/90ca134ce24c94d3213cd3d0352bcd99.jpg

http://up.plcwww.com/up/8fbdf129352da6f0fedf79f490caacff.jpg

------------------------------------------------------------

 

Le tue ultime domande :

 

-Di che caratteristiche dovrà essere la pompa ad ingranaggi per permettere ai motori di funzionare bene?

-Questi motori sono abbastanza potenti da spostare un peso del genere con l'aggiunta di eventuali pendenze?

-Ho bisogno di un riduttore di giri?

-A che velocità sposteranno la macchina senza o con riduttore di giri?

-Potranno spingere con la piccola pala caricatrice una minima quantità di terra? (circa 200kg)

 

Impossibile rispondere alle tue domande data la totale incertezza o mancanza di dati attuali anche perché tu hai adottato una filosofia costruttiva "inversa" del tipo : Prima acquisto i materiali, dato che li vedo in vendita e dato che ho notizie varie per cui si suppone che siano già stati utilizzati da altri (senza dati precisi), e poi vedo che cosa ne posso tirare fuori.

 

Parlando dei soli Cingoli + Ruote + Motore Orbitale : come si può valutare la situazione in fotografia se non si ha neppure una misura meccanica ?

Tanto per fare un esempio : il Motore Orbitale con un albero da 25 mm  avrà il suo Pignone Cingolo montato sicuramente molto a sbalzo rispetto al piano della flangia del Motore (la mia ipotesi è che lo sbalzo sarà di circa 70 mm) e dunque i cuscinetti di supporto dentro al corpo motore saranno sollecitatissimi e c'è il rischio anche di piegare l'albero stesso (o di romperlo, dopo pochissimo tempo, per affaticamento).

 

Per questi tipi di impieghi esiste una specifica versione di Motori Orbitali denominati "Motore Ruota" (ma naturalmente il costo è diverso). Puoi vedere il catalogo DANFOSS del quale ti ho già dato l'indirizzo.

---------------------------------------------------------------

 

Purtroppo ti sei imbarcato in un lavoro che non può essere fatto senza partire da  un attento e complesso progetto fatto da qualcuno che abbia tutte le basi conoscitive teoriche e pratiche che sono indispensabili.

Inoltre il Progettista deve anche essere colui che decide insindacabilmente, a ragion veduta, tutti i compromessi tecnici ed economici ai quali ritiene di dovere o volere sottostare.

 

In pratica il Progettista devi essere tu !

Io, o altri qui sul Forum, possiamo solo darti qualche informazione su tue domande specifiche in ambito molto ristretto.

 

 

 

 

 

 

Un saluto a tutti gli interessati a questo argomento! 

Come pensavo ho ricevuto un grande supporto tecnico da parte di Semplice1, che mi ha dedicato parte del suo tempo per sviluppare i calcoli che servono per avere una base su cui poter lavorare. 

Il mettere la propria conoscenza a disposizione di tutti è un gesto davvero molto importante e che gli fa onore. 

I pareri tecnici su alcuni particolari meccanici di montaggio sono giusti e coincidono con le modifiche che ho intenzione di fare. 

Da una prima sbirciatina agli appunti, mi è subito piaciuta l'idea di dedicare una pompa per ogni singolo motore. Avevo già previsto di montare due pompe, una per i motori e una per i servizi movimento braccio e pala. Dedicando ad ogni motore una singola pompa con il rispettivo distributore, avrei meno perdite di flusso e prestazioni migliori. La nota dolente è che vedo la potenza dei motori  molto bassa. Ti volevo chiedere, se aumentassi la cilindrata delle pompe otterrei prestazioni migliori in termini di forza motrice? 

Ho anche notato che i calcoli sono fatti tenendo conto di un range di giri di 3200 il che mi sembrano un po' alti da mantenere a lungo per poter lavorare in tutta tranquillità. 

Pensavo che aumentando la grandezza delle pompe potrei mantenere i giri motore un po' più bassi. 

Che ne pensi? 

Link to post
Share on other sites
Semplice 1

Ciao Frankenstein

 

Visto che mi avevi contattato con un M.P. io ti avevo risposto sempre con M.P., contando comunque di continuare la discussione anche qui.

Vedo però che tu non hai più letto gli M.P. oppure per qualche disfunzione di Sistema non ti compaiono.

Potresti dare qualche ragguaglio su questo particolare degli M.P. non letti ? Esiste un qualche problema tecnico per te in funzione del Dispositivo che tu usi (Computer, Tablet; Smartphone, ....) 

Link to post
Share on other sites
Semplice 1

Ciao Frankenstein

 

Ho visto le notizie riguardanti i nostri M.P. e, come immaginavo, per chi usa dispositivi diversi dai classici Computer da scrivania ci sono dei problemi.

Usando Sistemi Mobili non viene segnalata la presenza di nuovi messaggi M.P. .

Con il tempo si spera che qualcuno interverrà per migliorare il funzionamento del Sito.

 

Per quanto alle tue ultime considerazioni :

 

Il 15/11/2020 alle 09:06 , Frankenstein ha scritto:

Ho anche notato che i calcoli sono fatti tenendo conto di un range di giri di 3200 il che mi sembrano un po' alti da mantenere a lungo per poter lavorare in tutta tranquillità. 

Pensavo che aumentando la grandezza delle pompe potrei mantenere i giri motore un po' più bassi. 

Che ne pensi? 

 

Se si vuole disporre di tutta, o quasi tutta, la Potenza del Motore a Scoppio questo deve essere per forza usato al massimo dei giri.

 

Diminuendo i giri si diminuisce anche la Potenza Disponibile per il Sistema Oleodinamico.

Solitamente si sta ai 9/10 dei giri massimi (3600 x 0,9 = 3240 n/1' ) e si può scendere sino ai 2/3 (3600 / 3 x 2 = 2400 n/1')

 

Stare sui 2/3 (2400 n/1') però vuol dire che si è sul limite di Coppia Massima (del Motore a Scoppio) che poi cala con una certa rapidità se i l motore va sotto sforzo e i giri calano.

 

In pratica si rischia di fare spegnere il Motore non appena tutto il Sistema Oleodinamico arriva a fare lo sforzo massimo a meno che non si rinunci ad una buona percentuale della Pressione Olio che sarebbe disponibile teoricamente (orientativamente la valvola di Max Pressione olio dovrebbe essere tarata ad un - 20% .

 

Per fare l'esempio pratico :

 

Motore 3600 n/1' = 13 Cv

Motore 2400 n/1' = (13 / 3600 x 2400) x 1,1 = 9,53 Cv.

Il valore 1,1 per tenere conto che la Coppia erogata dal Motore aumenta del 10% circa, scendendo di giri fino ai 2400 n/1' e da questi, a scendere, però inizia a diminuire.

 

La Portata complessiva di 2 Pompe Tandem, adeguata per i 2400 n/1' giri del Motore (con pressione max stabilita a 180 bar) sarebbe :

Q = (N cv x 450 x 0,89) / P bar = (9,53 x 450 x 0,89) / 180 =  21,2 lt/1' ossia 21,2 / 2 =10,6 lt/1' per ogni Pompa .

 

La cilindrata teorica della singola Pompa sarebbe : (10,6 x 1000) / 2400 =  4,41 cm3/giro (ma, solitamente, sono solo reperibili Pompe da 4,0 cm3/giro).

 

La taratura della Valvola di Max Pressione però, per evitare che il Motore corra il rischio di "sedersi" e spegnersi sotto sforzo improvviso, dovrebbe essere di circa il 20% inferiore alla Pressione prevista a calcolo (180 bar) e quindi dovrebbe essere di circa : 180 x 0,8 = 144 bar (al massimo 158 bar tenuto conto che la Pompa Reale ha una cilindrata di 4 cm3 contro  i 4,41 cm3 della Pompa Teorica).

 

 

Link to post
Share on other sites
Frankenstein

Ciao, Semplice1

La tua spiegazione è stata molto chiara e comprensibile come al solito.👌

Non parlando poi dei calcoli pratici, sempre utili e preziosi.(per chi ne sa approfittare!😉)

Credo proprio che questa nostra conversazione stia aiutando tanti altri a comprendere aspetti tecnici basilari, da applicare a qualsiasi loro progetto.

Ma parlando di coppia, mi sembra di ricordare che non sia solo legata ai cavalli, ma anche alla tipologia del motore e alla sua geometria costruttiva.

Per essere più chiaro, un motore può sviluppare una determinata coppia partendo a regimi più bassi rispetto ad altri.

Ti chiedo quali possono essere le differenze tra un quattro tempi benzina classico e un diesel a parità di CV e/o Kw, e se si potesse ovviare inserendo un moltiplicatore di giri.

Come al solito, correggimi se sbaglio.👋

Link to post
Share on other sites
Semplice 1

Ciao Frankenstein

 

L'argomento motore è sicuramente importante ma va ridotto a termini della massima semplicità pratica perché altrimenti tutto il discorso si allarga talmente da diventare ingestibile e comunque anche di limitata utilità in una ottica generale.

 

Dunque cerco di dare una veste conclusiva al discorso sul tuo eventuale motore.

 

I motori sono di tantissimi tipi realizzativi e dunque ognuno può avere una qualche specifica particolarità (comunque non determinante). Per conoscere questi minimi dettagli bisogna poter visionare i Dati specifici di ogni singolo motore.

 

Al livello della presente discussione posso solo tenermi su  DATI MEDI  che comunque possono permettere di fornire una rappresentazione sufficientemente sicura e coerente delle prestazioni dei motori di cui si sta parlando.

 

Ti ricordo che si tratta di Motori di tipo Ultra Commerciale, Monocilindrici 4 T e normalmente di costruzione Cinese o, più raramente, Indiana.

 

Per una rassegna di questi Piccoli Motori 4 tempi sia a Benzina che Diesel, abbastanza completa anche di tutti i Dati Tecnici, puoi vedere all'indirizzo : https://www.agritechstore.it/motorizzazioni

 

Per avere una idea (molto molto approssimativa, ma sempre meglio di niente) dell'andamento della curva del Momento Torcente di un piccolo motore Diesel Monocilindrico (Cinese) da 6 Cv- 3600 n/1' puoi vedere :

https://www.amazon.it/dp/B07LB3GW41/ref=sspa_dk_detail_1?psc=1&pd_rd_i=B07LB3GW41&pd_rd_w=vANP5&pf_rd_p=365a3205-59f3-4b5b-b44d-9c9ece8162af&pd_rd_wg=fe6AR&pf_rd_r=ACAKCG2X4X95C0FXX68J&pd_rd_r=862a1ae9-3170-438f-aa31-e7b67e79ba6e&spLa=ZW5jcnlwdGVkUXVhbGlmaWVyPUEzSFdITTYyNTROVktEJmVuY3J5cHRlZElkPUEwOTA0MjE2MVczREcwRDg0NU5KRyZlbmNyeXB0ZWRBZElkPUEwNDE5NjYwM0dSVzFFVDlGUjBOQyZ3aWRnZXROYW1lPXNwX2RldGFpbCZhY3Rpb249Y2xpY2tSZWRpcmVjdCZkb05vdExvZ0NsaWNrPXRydWU=

 

Le prestazioni dei detti Motori (tipo Ultra Commerciale, Monocilindrici 4 T e normalmente di costruzione Cinese o, più raramente, Indiana) possono essere definite come qui sotto.

 

Tipi Benzina

Potenza Specifica Media : 30 Cv/1000 cm3 (da 28 a 32 Cv/1000 cm3, secondo i diversi costruttori)

Giri di max Potenza (GMP) : 3600 n/1'

Giri di max Coppia (GMC = 2/3 GMP) : 2400 n/1'

Giri minimi di Lavoro (GmL = 1/2 GMP) : 1800 n/1'

Andamento della Coppia : 1,0 (3600) ; 1,1 (2400) ; 0,7 (1800)

 

Tipi Diesel

Potenza Specifica Media : 20 Cv/1000 cm3 (da 18 a 22 Cv/1000 cm3, secondo i diversi costruttori)

Giri di max Potenza (GMP) : 3600 n/1'

Giri di max Coppia (GMC = 2/3 GMP) : 2400 n/1'

Giri minimi di Lavoro (GmL = 4/10GMP) : 1500 n/1'

Andamento della Coppia : 1,0 (3600) ; 1,3 (2400) ; 0,7 (1500)

Peso del motore : a parità di Potenza max erogata un Diesel pesa circa il doppio di un motore a Benzina

Cilindrata del motore a parità di Potenza max erogata un Diesel ha cilindrata del 50% maggiore di un motore a Benzina.

 

NOTA GENERALE :

 

Anche se può apparire strano ma, per questa categoria di Motori Commerciali il Campo di Giri di Utilizzo è praticamente lo stesso sia per quelli a Benzina che Diesel.

 

Per Giri di Utilizzo si intende il Campo di Giri compreso tra i Giri di max Potenza (3600 n/1') e i Giri di max Coppia (2400 n/1').

--------------------------------------------------------

 

Formule generali per qualsiasi tipo di motore rotante : N (Potenza - Cv) -  Mt (Coppia - kg x mt) - n (giri/1')

 

N (CV) = Mt x n  / 716

Mt (kg x mt) = N x 716 / n

n (giri/1')= N x 716 / Mt

--------------------------------------------------------

 

Naturalmente nel caso di Piccoli Motori per Impieghi industriali a 2 Cilindri (Benzina o Diesel) o anche a 3 cilindri (solitamente solo per i Diesel) con cilindrata fino a 1000 cm3, di Costruttori di sicura qualità, le caratteristiche possono essere variamente diverse e sempre migliori nei vari parametri.

 

Volendo impiegare Motori industriali (Diesel) e volendo sapere le Caratteristiche Tecniche bisogna consultare i Costruttori dato che in Rete si trova ben poco.

Comunque puoi vedere con una ricerca : --- motori diesel industriali --- e anche --- motori diesel industriali usati ---

 

Per una idea sui motori da Miniescavatore di tipo Industriale puoi vedere uno a 3 Cilindri- 854 cm3 - marca Yanmar :

https://www.usatomacchine.it/usato/motore_a_scoppio/yanmar_3tnv70-SQ920

 

Non ho idea di quanto possa costare .....

Comunque viene presentato come Cilindrata: 854 cc ; Potenza (Rpm/Kw):3000/13,7 ; 2400/11,0 .

 

Mie osservazioni tecniche :

Bassi giri (3000 n/1') : Alta potenza 13,7 kW = 18,6 Cv ; Potenza specifica 18,6 / 854 x 1000 = 21,77 Cv/1000 cm3 ;

Coppia apparentemente piatta da 3000 a 2400 n/1' dato che la Potenza dichiarata ai 2 regimi è proporzionale agli stessi (infatti 13,7 / 3000 x 2400 = 10,96 kW = 11 kW come viene detto nelle caratteristiche della presentazione) .

Edited by Semplice 1
Fatte aggiunte/correzioni
Link to post
Share on other sites
Frankenstein

Ciao, Semplice1

Hai proprio ragione, l'argomento è talmente ampio e pieno di particolari tecnici, che si rischia di fare confusione. 

Comunque la tua spiegazione è stata chiara come sempre e ha chiarito i miei dubbi.

Adesso sto lavorando allassemblaggio del sottocarro e al più presto posterò alcune foto. 

Grazie sempre. 

 

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...