Jump to content
PLC Forum


Berti91

Info attuatori elettrici

Recommended Posts

Berti91

Ciao a tutti. 
scrivo a voi per un aiuto su un “progetto” che vorrei realizzare se possibile.

vorrei sapere se esistono piccoli attuatori elettrici ( con piccoli intendo con una corsa a stanza limitata) che funzionano a 12 volt che però abbiano una regolazione proporzionale. Vorrei infatti collegarlo ad un potenziometro e regolando quest’ultimo poter regolare la posizione dell’attuatore. 
spero di essermi spiegato 

Link to post
Share on other sites

Livio Orsini

Intendi attuatori lineari?

Se è così c'è solo l'imbarazzo della scelta.

Link to post
Share on other sites
leleviola

Vuoi sapere dei marchi? Non so se si possono nominare io ho usato Linak

Link to post
Share on other sites
Cialtrone
9 ore fa, Berti91 ha scritto:

che però abbiano una regolazione proporzionale. Vorrei infatti collegarlo ad un potenziometro e regolando quest’ultimo poter regolare la posizione dell’attuatore. 

Se intendi regolarne la posizione devi avere un feedback della posizione stessa.

Gli attuatori lineari (che conosco io) non sono altro che viti senza fine collegate ad un motorino, che nel tuo caso può anche essere a 12 volt.

Di questo motore potresti regolare la velocità e, indirettamente, la posizione.

La posizione va controllata con dei sensori e poi la logica si occuperà di gestire il motore per posizionarti alla quota desiderata.

Molto dipende dalla precisione necessaria.

 

Se vuoi aiuto sul progetto, forse ti conviene descrivere dettagliatamente cosa vuoi fare, magari ci sono soluzioni a cui non hai pensato.

 

Inoltre, sarebbe opportuno farci capire se hai basi di elettrotecnica, meccanica e/o programmazione.

 

Link to post
Share on other sites
leleviola
13 ore fa, Berti91 ha scritto:

 che funzionano a 12 volt che però abbiano una regolazione proporzionale. Vorrei infatti collegarlo ad un potenziometro e regolando quest’ultimo poter regolare la posizione dell’attuatore. 

spero di essermi spiegato 

quelli che conosco della Linak sono fatti in varie tipologie di comando e controllo non so se fanno anche quelli a controllo diretto da potenziometro, forse si dovresti guardare un catalogo, possono essere alimentati a 12V o a 24V di sicuro, poi il comando e il controllo può essere configurato a seconda delle esisgenze, in collegamento filare in genere ritornano due feedback di controllo posizione di battuta, la posizione di battuta è controllata direttamente dal driver interno e in caso di raggiungimento posizione di battuta è il driver stesso a bloccare la rotazione dell'asse, hanno bisogno dei due comandi digitali di comando di verso di rotazione e in ultimo ritornano un segnale analogico che corrisponde alla posizione attuale a seconda della corsa utile. Tutti questi segnali filari possono essere anche controllati in bus di campo, basta  richiederne il modello specifico, tutto dipende da cosa si ha bisogno di fare e di come comandarlo e controllarlo

Link to post
Share on other sites
Berti91
7 ore fa, Cialtrone ha scritto:

Se intendi regolarne la posizione devi avere un feedback della posizione stessa.

Gli attuatori lineari (che conosco io) non sono altro che viti senza fine collegate ad un motorino, che nel tuo caso può anche essere a 12 volt.

Di questo motore potresti regolare la velocità e, indirettamente, la posizione.

La posizione va controllata con dei sensori e poi la logica si occuperà di gestire il motore per posizionarti alla quota desiderata.

Molto dipende dalla precisione necessaria.

 

Se vuoi aiuto sul progetto, forse ti conviene descrivere dettagliatamente cosa vuoi fare, magari ci sono soluzioni a cui non hai pensato.

 

Inoltre, sarebbe opportuno farci capire se hai basi di elettrotecnica, meccanica e/o programmazione.

 

Premetto che non sono pratico di elettronica, conosco in parte gli impianti elettrici di mezzi agricoli e sono abbastanza pratico per quanto riguarda la parte di meccanica. 
praticamente io vorrei, se possibile, modificare una parte di un trattore agricolo: attualmente per far funzionare il sollevatore posteriore uso una leva meccanica posta in cabina che, tramite un cavo di acciaio, va a comandare un’altra piccola leva che permette di alzare ed abbassare il sollevatore posteriore. Più alzo la leva in cabina, più il sollevatore si alza. Vorrei togliere il cavo di acciaio e la leva in cabina e sostituirlo con un potenziometro in cabina che comandi un attuatore ( con una corsa massima di 5 cm ) che muova la levetta esterna... 

spero di essermi spiegato

Link to post
Share on other sites
max.bocca

Normalmente più tempo premi il comando più sali o scendi, la leva agisce su una valvola che comanda il circuito olio dinamico. 

Se è così basta  mettere il solenoide di comando se possibile o sostituzione della valvola con una con comandi elettrici.

 

Link to post
Share on other sites
Cialtrone

Benissimo, cominciamo a capire qualcosa.

Quello che bisogna chiarire ora è come funziona il comando del sollevatore posteriore.

Ovvero:

1) Alzi la leva, lui sale, quando è salito abbastanza riporti la leva al centro e lui sta fermo.

2) Alzi un poco la leva ed il sollevatore si alza un po' e resta fermo. In pratica la posizione del sollevatore è proporzionale alla posizione della leva.

 

Nel caso 1 ti basta un'elettrovalvola, come suggerito da max.bocca

Nel caso 2 la cosa è più complicata, quindi vediamo di chiarire prima com'è questo comando.

 

In entrambi i casi bisogna sapere se la posizione del sollevatore deve essere regolata a occhio oppure vuoi un posizionamento specifico. Ovvero se vuoi posizionare il sollevatore al 50% della sua corsa senza regolarlo a occhio ti serve un feedback di posizione per farlo fermare da solo proprio in quel punto.

 

Link to post
Share on other sites
Berti91
10 ore fa, Cialtrone ha scritto:

Benissimo, cominciamo a capire qualcosa.

Quello che bisogna chiarire ora è come funziona il comando del sollevatore posteriore.

Ovvero:

1) Alzi la leva, lui sale, quando è salito abbastanza riporti la leva al centro e lui sta fermo.

2) Alzi un poco la leva ed il sollevatore si alza un po' e resta fermo. In pratica la posizione del sollevatore è proporzionale alla posizione della leva.

 

Nel caso 1 ti basta un'elettrovalvola, come suggerito da max.bocca

Nel caso 2 la cosa è più complicata, quindi vediamo di chiarire prima com'è questo comando.

 

In entrambi i casi bisogna sapere se la posizione del sollevatore deve essere regolata a occhio oppure vuoi un posizionamento specifico. Ovvero se vuoi posizionare il sollevatore al 50% della sua corsa senza regolarlo a occhio ti serve un feedback di posizione per farlo fermare da solo proprio in quel punto.

 

Deve funzionare come nel caso 2 e non mi serve un posizionamento specifico ma posso regolarlo ad occhio

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...