Jump to content
PLC Forum


Lucky67

livellostato contatto reed

Recommended Posts

Lucky67

Antefatto: in alcune macchine di un mio cliente adottiamo da anni dei livellostati a contatto reed per il livello di una vasca. Tale livellostato è connesso all'ingresso di un plc e ha sempre fatto ciò che doveva fare senza problemi. Per svariate ragioni il mio cliente ha adottato e ha comprato una partita  di livellostati di uguale marca e sempre reed con contatto in scambio. Macchina collaudata, funzionante e spedita.  A distanza di qualche mese (con funzionamento piuttosto saltuario) il livellostato non funziona più e in modo casuale rimane sempre col contatto chiuso anche a magnete attivato (funzione NC). Ok, galleggiante difettoso sostituito e di nuovo in marcia. Poco tempo dopo galleggiante ancora kaputt e cliente inviperito: intervento sul posto. Stavolta il livellostato è inchiodato e da sempre un segnale "ON" sull'ingresso del plc. Smonto il livellostato e col tester, in modalità "ohm" funziona perfettamente. Provo a connettere un relè a basso assorbimento a 24VDC (quelli che si usano per interfacciare le uscite transistor del plc) e il livellostato si inchioda. Interpello la casa costruttrice che mi fa un discorso fumoso sul fatto che per il plc esistono dei contatti reed appositi poichè quelli che avevo (e che avevo utilizzato in modalita "non in scambio" senza mai problemi) creavano problemi con gli ingressi plc. Alla luce di ciò appoggio il livello su un relè 24 VAC (fortunatamente avevo entrambe le tensioni) e "magicamente" il livellostato funziona regolarmente. Siccome il costruttore non mi ha convinto vado sul suo sito e vedo che ha una tabella in cui è vero che ha dei reed per plc ma se leggo le caratteristiche parla solo di una corrente ed una tensione ammissibile che  per il modello PLC è inferiore all'altro modello ma non mi spiegano il perchè di un comportamento anomalo come quello descritto. La mia domanda è: quale potrebbe essere la spiegazione fisico-meccanica di tale "fenomeno"? E' possibile che ci debba essere una minima corrente di "distacco" delle lamelle del reed (parametro che però nessun rivenditore menziona nelle caratteristiche dei loro prodotti). La cosa mi ha lascito molto perplesso e vorrei approfondire per mia conoscenza e per mera curiosità.

Link to post
Share on other sites

Livio Orsini

Hai provato a invertire i collegamenti al contatto? ovvero il filo collegato al comune collegarlo al contatto e viceversa? Potrebbe essere un problema di polarità. Usando alimentazione in ca questo problema si elimina.

Link to post
Share on other sites
Lucky67
51 minuti fa, Livio Orsini ha scritto:

Hai provato a invertire i collegamenti al contatto? ovvero il filo collegato al comune collegarlo al contatto e viceversa? Potrebbe essere un problema di polarità. Usando alimentazione in ca questo problema si elimina.

 

Si provato e la cosa non cambia. Tra parentesi, mi pare di aver capito che la cosa è risaputa dalla casa costruttrice ma non sono stati particolarmente chiari e mi sono parsi molto fumosi (o magari sono io a non aver capito per carità..)

Link to post
Share on other sites
84paolo

Ciao.

a me è già capitato un paio di volte un problema simile. in pratica con dei finecorsa induttivi montati su delle valvole manuali sul plc non si accendeva l'ingresso, ma collegando invece un relè il sensore commutava correttamente. il fornitore del materiale ci ha detto che quei sensori non andavano bene con il plc in quanto la scarsa corrente assorbita dalla scheda di ingresso del plc non faceva commutare il sensore, invece collegando un relè aumentava la corrente assorbita e quindi il sensore funzionava correttamente. alla fine abbiamo sostituito tutti i sensori con quelli compatibili con il plc. infatti con il modello che dava problemi se non colleghi nessun carico in uscita ma solo il tester non usciva nessuna tensione, mentre sul modello compatibile con il plc si.

Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
42 minuti fa, 84paolo ha scritto:

nfatti con il modello che dava problemi se non colleghi nessun carico in uscita ma solo il tester non usciva nessuna tensione, mentre sul modello compatibile con il plc si.

 

probabilmente dono degli open collector, basta mettere un resistore da 2700 ohm tra uscita e +24Vcc di alimentazione per misurare correttamente anche con il tester. Gli open collector necessitano di un resistore di pull up se sono NPN o uno di pul down (verso lo zero) se sono dei PNP.

 

E meno comune questo comportamento quando si tratta di reeds.

Forse non sono dei veri rieeds, ma dei sensori di hall con uscita open collector. La bobina del relè svolge la funzione di pull up o pull down.

Link to post
Share on other sites
Lucky67
7 minuti fa, Livio Orsini ha scritto:

Forse non sono dei veri rieeds

 

Sono venduti come reed puri e loro mi hanno parlato di rivestimenti diversi delle lamine dei contatti. La cosa che mi scoccia è che mettono in rete delle tabelle di massima corrente e tensione ma in pratica utilizzando il modello normale (e quindi con corrente e tensione massime più alte) paradossalmente con un carico basso non funziona e non è scritto da nessuna parte di altre accortezze da utilizzare. comunque. il mio cliente è piuttosto inviperito e credo voglia andare fino in fondo col fornitore; quindi spero di avere aggiornamenti in merito.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...