Jump to content
PLC Forum


Rexsus18

Tecniche di lettura dei programmi scritti in AWL

Recommended Posts

Rexsus18

Ciao ragazzi.

Ieri mi è capitato di aprire il software di una macchina per fare una diagnostica. Tutto il programma è scritto in AWL e commentato solo in parte. Mi spiego meglio: I commenti che sono stati inseriti, vanno a spiegare cosa farà la parte di codice sottostante.

Esempio:

//Verifica condizione 1

Istruzione 1

Istruzione 2

Istruzione 3

ecc. ecc.

 

e non

 

//Verifica condizione 2

Istruzione 1 //commento istruzione 1

istruzione 2 //commento istruzione 2

ecc. ecc.

 

e così via.

 Ammetto che questo linguaggio mi piace davvero tanto e voglio arrivare a leggerlo e comprenderlo in modo fluente. Ieri ho notato che però, non ho la tecnica di lettura giusta. D'altro canto, so di non avere ancora l'esperienza giusta in quanto sono all'inizio e non faccio il programmatore di mestiere.

Noto di avere la pretesa di ricordarmi a mente il funzionamento di tutte le variabili che incontro oppure di tutti i bit, byte, o word. Oppure ricordarmi tra tutti i bit, quali buttano fuori un impulso oppure un comando fisso.

Voi come fate? O almeno come facevate le prime volte? Vi appuntate i bit o le variabili che incontrate in un file di Word o Excel? Oppure che ne so, commentate l'istruzione? Oppure avete un quaderno o un foglio? O qualunque altra cosa?

Scusate la domanda banale ma, se potete, datemi qualche consiglio  su come poter leggere e interpretare al meglio l'AWL e memorizzare più informazioni possibili. Anche perché sono convinto, e correggetemi se sbaglio, che queste tecniche di lettura (esempio prendere appunti ecc. ecc.), valga per ogni linguaggio di programmazione e ti aiuta a immagazzinare più informazioni possibili.

Grazie ragazzi come sempre!

Link to post
Share on other sites

batta
9 ore fa, Rexsus18 scrisse:

Vi appuntate i bit o le variabili che incontrate in un file di Word o Excel?

Certo che no!
Nel progetto esiste la tabella dei simboli, dove puoi assegnare nomi e commenti di ogni variabile.

 

Comunque, l'AWL si usa sempre meno. Lo trovi ancora molto nei programmi esistenti, ma in quelli nuovi poco o nulla.

La stessa Siemens lo sta mettendo da parte.

La serie S7-300 sta per uscire di produzione, ora ci sono le nuove CPU 1200/1500 e, come linguaggio testuale, si usa il "Testo Strutturato" (SCL per Siemens, ST per tutti gli altri).

Oggi, non credo valga la pena perdere più di tanto tempo per imparare bene l'AWL, a meno che non si debbano mettere le mani su programmi già scritti in questo linguaggio.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...