Jump to content
PLC Forum


Tecnologia NFC...e possibili usi.


D_B.
 Share

Recommended Posts

Buonasara,


Mi sono informato un po' in giro per il web etc...su questa tecnologia.


Molti la "citano come rivoluzione " ma io sinceramente guardando anche i tag in commercio, se esistono programmatori di questi non ho trovato nulla se non solo che, ad ora, non vorrei errare, ma puoi solo "programmare " i tag solo col telefono ( ed app di questa quindi limitatissima ) e poco di piu' ed usarli con questo....
Finita la storia...


Altri "dicono" che si possono e si trovano in commercio es Hd che buoi sbloccare e bloccare col telefono, ed altra roba ma io sinceramente non h trovato nulla in merito....; che si portà gestire la casa "smart" stramite NFC...bè cosa non male...a questo punto....se non solo usato per pagare al posto del bancomat....


Ora la "storia dell' NFC...realmente che fa e che permette di fare ?

Se ne avete "lumi" ditemi comunque come la vedete....grazie infinite, questo in quanto le due versioni sopra che si leggono sono comletamente differenti ed opposte....

Grazie!

Link to comment
Share on other sites


Domenico Maschio

Beh , nella mia azienda, prima che fosse installata sui telefonini , veniva usata con i badge e i lettori per aprire le porte degli uffici e poi anche per registrare la presenza e le pause pranzo , per esempio .

Ma mi viene in mente anche come skipass sulle piste da sci .Dopo gli skipass magnetici sono stati adottati quelli a NFC che vengono attivati adesso anche sugli orologi e telefonini .

 

Link to comment
Share on other sites

11 ore fa, Domenico Maschio scrisse:

Beh , nella mia azienda, prima che fosse installata sui telefonini , veniva usata con i badge e i lettori per aprire le porte degli uffici e poi anche per registrare la presenza e le pause pranzo , per esempio .

Ma mi viene in mente anche come skipass sulle piste da sci .Dopo gli skipass magnetici sono stati adottati quelli a NFC che vengono attivati adesso anche sugli orologi e telefonini .

 

Ok ma siamo sempre li, ovvero non sono programmabili se non con dispositivi costosi, non alla portata "casalinga" e la lettura dei Tag vine fatta solo da specifici dispositi anche questi di costo elevato e non alla portata sempre di chi so vorrebbe farlo con arduiono e/o altro.

Erro?

Link to comment
Share on other sites

Nessuno che mi dia una risposta a quanto sopra chiesto?

Grazie

Link to comment
Share on other sites

Non erri. Direi che Domenico ha illustrato bene la situazione. A parte il discorso carte di credito mi sa che il termine "rivoluzione" all'atto pratico è la solita parolona giusto perche se non è rivoluzionaria non la legge nessuno.

Link to comment
Share on other sites

Lorenzo-53

La breve distanza, 10 cm, in alcuni casi limitata a molto meno se non addirittura al solo contatto,  la rende abbastanza sicura per trasferire file, dai pagamenti senza carte varie  agli accessi ad aree riservate, sbloccare device, puoi stampare documenti presso il cliente con la sua stampante o trasmettere dati toccandogli il telefono  senza passare dal bluetooth o dal wifi che richiedono accoppiamenti laboriosi, meno sicuri e che lasciano tracce dei dati inseriti, puoi sbloccare un 'accesso attivando e rendendo accessibili solo alcune aree o funzioni.

Esempio sei ospite in una azienda puoi aprire solo alcune porte, l'ascensore può accedere solo ad  alcuni piani, se ti cercano sanno dove hai fatto l'ultimo accesso, in alcune aree si disattivano automaticamente il cellulare o solo la suoneria, non chiudono il reparto fino a che non sono usciti tutti, autorizzazione all'uso di automezzi aziendali, risparmio di carta e plastica che non fa male pensa solo al classico biglietto da visita al badge al biglietto d'ingresso ai contanti a documenti vari.

Con gli smartphone la sicurezza è intrinseca con l'uso dell'impronta digitale, in mancanza del fingerprint si può usare un  PIN

Link to comment
Share on other sites

elettromega

Ciao guarda il catalogo della finder, troverai diversi orologi/relè programmabili  con lo smartphone.  Facilità di programmazione e gli occhi non faticheranno sul  sul lcd. Ti fai il programma seduto comodo, poi accosti lo smartphone e carichi o invii il programma. 

Link to comment
Share on other sites

luigi69
il 16/5/2021 at 09:25 , D_B. scrisse:

Ok ma siamo sempre li, ovvero non sono programmabili se non con dispositivi costosi, non alla portata "casalinga" e la lettura dei Tag vine fatta solo da specifici dispositi anche questi di costo elevato e non alla portata sempre di chi so vorrebbe farlo con arduiono e/o altro.

Ciao DB

 

io provo a darti il mio pensiero .  E' una applicazione sviluppata da qualcuno,,,che ci avrà speso del tempo....dei soldi e delle energie..perchè dovrebbe essere alla portata di tutti ?  Con Arduino poi ?  ma perchè... gli "smanettoni" e permettimi il termine senza offendere nessuno , devono avere gratis a disposizione una tecnologia che  è stata sviluppata non per fare accendere una lucina ?  con che criterio poi di "sicurezza dei dati"  ?

Non stiamo parlando di vaccini o farmaci salvavita....dove se ne discute nei brevetti...

Con Arduino  ( perdonatemi , proprio non lo sopporto , perdonatemi ) ci si continua a giocare e basta... NON è una applicazione professionale, come ribadito piu volte, per usi soprattutto in ambienti EMC

Poi magari , fra 5 anni la programmazizone NFC sarà alla portata di tutti

Non vogliatemene, adesso vado al nocciolo NFC , Vi prego non divagate su arduino , altrimenti la discussione degenera , e me ne sentirei in colpa , non è mia intenzione fare polemica  .

 

2 ore fa, Lorenzo-53 scrisse:

La breve distanza, 10 cm, in alcuni casi limitata a molto meno se non addirittura al solo contatto,  la rende abbastanza sicura per trasferire file, dai pagamenti senza carte varie  agli accessi ad aree riservate, sbloccare device, puoi stampare documenti presso il cliente con la sua stampante o trasmettere dati toccandogli il telefono  senza passare dal bluetooth o dal wifi che richiedono accoppiamenti laboriosi, meno sicuri e che lasciano tracce dei dati inseriti, puoi sbloccare un 'accesso attivando e rendendo accessibili solo alcune aree o funzioni.

Questo secondo me è la rivoluzione !  un uso crittografato a distanza limitata ! Perfetto !

In un mondo dove ci sono gia troppi segnali via etere, questa  è l'antirisposta al wi fi .  e dovrebbe essere quini molto , ma molto meno soggetta a disturbi......

 

2 ore fa, elettromega scrisse:

Ciao guarda il catalogo della finder, troverai diversi orologi/relè programmabili  con lo smartphone

Esatto , decine e decine di parametri su orologi astronomici , comodamente sul telefono , e trasferiti in un secondo , cosa che con i tastini ci vorrebbero settimane ad entrare nei sottomenù.

 

Io ti cito una applicazione, una vera rivoluzione per me e per tutte quelle persone che hanno un problema di salute che si chiama Diabete .

Fino a pochi anni fa, i propri controllo della glicemia avvenivano con le "lancette" : bisognava sempre portarsi dietro uno strumentino grande come un telefonino vecchio tipo , le lancette di prova, il pungidito , ecc, ecc . Operazione non complessa, ma che richiedeva un minimo di privacy , e non sempre accurata nel tempo e nel dopo pranzo ( discorso lungo ma chi sa...capisce di cosa parlo ) .  Senza implicare che avevi bisogno di una garza o di un tovagliolino perchè dovevi pungerti il dito e fare uscire una goccia di sangue ( capite perchè prima dicevo privacy , in un mondo di , aimè , malattie e pandemie , saresti additato come untore ! )

 

Hai presente una moneta , una pila a bottone ?   ecco , quello è un transponder NFC , con un sottile ago nella cute , che si colloca dietro il braccio nel tessuto interstiziale  ( non entro nello specifico ) .

Ho una appllicazione per monitorarmi , avvicino il cell , anche se ho una maglie o una giacchetta, cerco il punto esatto , e con la tecnologia NFC ho i dati delle ultime 8 ore...la FANTASCIENZA !!!!  ( detto in termini di qualità della vita per una persona che necessita di controllo della glicemia con relative azioni correttive ).

 

io questa tecnologia la pago , anche salata, ma riconosco che dietro c'è un lavoro.. non è una applicazione del fast food che mi fa comparire il QR per gli sconti del panino super farcito  , è una applicazione , se la sai usare , al confine del termine "salvavita" .

 

Io la pago questa tecnologia , ma ne ottengo discrezione, privacy , letture accurate e sopprattutto... molto , molto ma molto personali .  Nessuno , oltre i miei 10 cm sa nulla di me e soprattutto potrebbe manomettere qualche dato .

 

Quindi , secondo il mio parere, ben venga come alternativa al Bluetooth ,  al WI FI .

Non ho accennato al discorso che ad esempio Domenico faceva delle carte di credito , ho meno esperienza in tal senso .

 

 

Link to comment
Share on other sites

Lorenzo-53

Si trovano in commercio dei circuiti, guarda caso quasi tutti appunto per Arduino, poi per le applicazioni si trova di tutto e di più in rete, ma usarne uno per aprire l'elettroserratura di casa o sbloccare l'antifurto no grazie, ne ho provato uno per impostare i parametri della stampante 3D ma troppo ingombrante e ballerino, poi con lo smartphone non c'è storia qualsiasi accrocchio è perdente in partenza

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...