Jump to content
PLC Forum


Turbina eolica su impianto elettrico


Recommended Posts

Mister_X_

Buongiorno a tutti, ho trovato in vendita questa turbina eolica di cui allego la foto

La descrivono come una turbina a 220v e 2000w che non fa rumore e che funziona anche con basso vento (sembra un affare)

Stavo pensando di aggiungerla all’impianto di casa già fornito di impianto fotovoltaico

Volevo chiedere se qualcuno conosce questo ambito e questa turbina in particolare, in più se appunto era possibile aggiungerla all’impianto di casa

 

Grazie 

A48EFAE0-012C-42B9-876F-AC38959C01BF.jpeg

Link to comment
Share on other sites


Domenico Maschio

Ciao , ho letto anche io di questi generatori eolici e sto pensando di approfondire l'argomento per optare per questa soluzione invece del fotovoltaico .

Non sono esperto ,ma aspettiamo qualcuno che abbia già avuto esperienze in merito.

Nel frattempo posso fare qualche considerazione che ho letto in giro .

Questi generatori costano abbastanza e generano poca potenza , per cui per ottenere una produzione di 3 o 6 Kw ce ne vogliono almeno 3 .

Ci vuole un vento di almeno 3 metri al secondo.

Ne esistono di verticali e orizzontali per sfruttare il migliore spazio sul tetto o dove vanno montate .

Occorre stabilire , e c'è un sito dove poter vedere , se nella zona dove si montano il vento è sufficiente per farli funzionare .

link

 

Edited by Domenico Maschio
Link to comment
Share on other sites

Riccardo Ottaviucci

i problemi sono burocratici se si vuole inserire il generatore in parallelo alla rete Enel,oltre che tecnici per evitare problemi alla stessa rete e all'impianto domestico.

A meno che non si alimenti in sostituzione della rete enel,ma non credo sia pratico nè sicuro per l'utenza

Link to comment
Share on other sites

Domenico Maschio
4 minuti fa, Riccardo Ottaviucci ha scritto:

i problemi sono burocratici se si vuole inserire il generatore in parallelo alla rete Enel,oltre che tecnici per evitare problemi alla stessa rete e all'impianto domestico.

A meno che non si alimenti in sostituzione della rete enel,ma non credo sia pratico nè sicuro per l'utenza

Si ,ma se funzionasse si potrebbe mettere batterie e isolarsi completamente dalla rete ,come un fotovoltaico ad isola , con la convenienza che il vento c'è anche di notte

Edited by Domenico Maschio
Link to comment
Share on other sites

Mister_X_
19 hours ago, Domenico Maschio said:

Ciao , ho letto anche io di questi generatori eolici e sto pensando di approfondire l'argomento per optare per questa soluzione invece del fotovoltaico .

Non sono esperto ,ma aspettiamo qualcuno che abbia già avuto esperienze in merito.

Nel frattempo posso fare qualche considerazione che ho letto in giro .

Questi generatori costano abbastanza e generano poca potenza , per cui per ottenere una produzione di 3 o 6 Kw ce ne vogliono almeno 3 .

Ci vuole un vento di almeno 3 metri al secondo.

Ne esistono di verticali e orizzontali per sfruttare il migliore spazio sul tetto o dove vanno montate .

Occorre stabilire , e c'è un sito dove poter vedere , se nella zona dove si montano il vento è sufficiente per farli funzionare .

link

 

Teoricamente se per fare 6kw me ne servono 3, verrei a pagarli circa 3k (vedendo quello da me postato) quindi molto inferiore rispetto ad un impianto fotovoltaico della stessa potenza 

In più ho notato che sempre quello postato funziona con meno vento dei 3mt/s

Sembra un ottimo affare però sicuramente mi sto perdendo qualcosa

19 hours ago, Riccardo Ottaviucci said:

i problemi sono burocratici se si vuole inserire il generatore in parallelo alla rete Enel,oltre che tecnici per evitare problemi alla stessa rete e all'impianto domestico.

A meno che non si alimenti in sostituzione della rete enel,ma non credo sia pratico nè sicuro per l'utenza

Quali problemi ci potrebbero essere nell’impianto?

Link to comment
Share on other sites

Riccardo Ottaviucci
5 ore fa, Mister_X_ ha scritto:

Quali problemi ci potrebbero essere nell’impianto?

con una configurazione ad isola,nessuno

Link to comment
Share on other sites

Riccardo Ottaviucci

la tensione non stabilizzata diretta sulla rete senza batterie di accumulo e scambiatore Enel potrebbe danneggiare gli apparecchi collegati ad essa.Inoltre non puoi mettere in parallelo due sorgenti alternate se non sono perfettamente in fase,cosa che è possibile con sorgenti di tensione continue

Link to comment
Share on other sites

Mister_X_

Le possibili soluzioni quali sarebbero?

Andare a caricare una batteria e poi con inverter riportare a tensione di rete?

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
2 ore fa, Mister_X_ ha scritto:

Andare a caricare una batteria e poi con inverter riportare a tensione di rete?

 

In questo modo si riduce notevolmente il rendimento.

E sufficiente avere un inverter che sia ciclo-inverter. Si alimenta la tensione alternata generata dal sistema eolico, l'nverter la raddrizza e rigenera un'alternata sincrona con la rete.

Sarebbe un inverter simile agli inverter per comando motori, solo che lavora a frequenza fissa.

Batteria più inverter potrebbe essere la soluzione per accumulare energia per auto consumo.

Edited by Livio Orsini
Link to comment
Share on other sites

Mister_X_

Diciamo che l’idea sarebbe si di aggiungere una batteria all’impianto fotovoltaico già presente ed in più aggiungere anche questa turbina eolica

Però a questo punto non mi servirebbe più una turbina che mi produca 220 V giusto?

Link to comment
Share on other sites

luigi69

Le turbine eoliche in bassa tensione   , non sono così potenti   anche perché costruttivamente dovrebbero erogare decine e decine di Ampere ( ne ho usate un paio)

 

Ma il solo fatto che nella pubblicità venga indicato 220 V , quando in Europa è da più di 20 anni che si usa il 230 , e che la marca sia...proprio una cinesata,  diffiderei di quel valore pubblicizzato di 1000 W

 

Forse vi era un post simile qualche tempo fa , io comprerei qualche cosa di meno costoso , sicuramente meno potente , e ci farei sopra un po di prove   cercando di quantificare l energia prodotta . Se ne vale la pena,  se nella tua zona il vento è costante,  allora ci penserei seriamente ad affrontare una spesa importante

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...
giemmeeffe

Non sono un esperto di eolico, ma sono abbastanza esperto di Amazon.

State lontani da quei prodotti, non hanno reale garanzia, non avrete supporto.

Non saprete le caratteristiche del sistema, quindi non avrete idea se, appena il vento si alzerà, avrete 1Kw di energia o le pale verranno strappate via. O peggio si piegherà il palo che sostiene il generatore.

Spesso ci sono feedback sotto. Ne avevo trovati alcuni quando avevo cercato notizie su questi generatori, ma il venditore chiude il profilo e lo riapre con un altro nome così i feedback negativi spariscono.

Su queste cose (come su tutta l'impiantistica elettrica) cercate di toccare con mano prima di comprare.

Link to comment
Share on other sites

  • Livio Orsini locked this topic
Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share

×
×
  • Create New...