Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
spirinchio

Pompa Monofase 230v - la mia pompa somersa non và bene

Recommended Posts

spirinchio

ciao nel mio pozzo ho una pompa da un hp1 un cavallo dovrebbe essere .Il probblema e che tira sù l'acqua dal pozzo ma non con un getto forte, ben si lieve. é quando con la mano tappo il tubo non ha spinta che cosa può essere la prevalenza del pozzo è 8 metri la pompa e monofase 230v il condensatore da 25 mF .grazie se qualcuno ha una risposta

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rivetti

il senso di rotazioe e giusto? la prevaleza della pompa è ? la portata?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ivan Botta

E' una pompa ad immersione o esterna.

Se esterna verifica la girante, potrebb essere intasata.

Share this post


Link to post
Share on other sites
StefanoSD

Se la pompa è sommersa, è probabile che si sia bucato il tubo zincato di mandata, a causa delle correnti statiche. Di solito quando si installa la pompa, si mete sempre un elettrodo zincato al corpo pompa. :thumb_yello:

Share this post


Link to post
Share on other sites
sondino
Di solito quando si installa la pompa, si mete sempre un elettrodo zincato al corpo pompa.

Spiagamela meglio...mi interessa

Share this post


Link to post
Share on other sites
FelipeGarcia

Più che correnti statiche si tratta di correnti galvaniche.

In parole molto, ma molto povere, diciamo che una pompa immersa in un pozzo, a seconda del terreno circostante, i sali disciolti in acqua, ecc. fa si che la stessa si trovi ad essere positiva in un circuito, tipo pila, dove, per l'appunto la pompa si trova nelle condizioni di anodo e il terreno circostante di catodo, l’acqua fa da elettrolito.

Questa situazione fa si che l'acciaio della pompa tende a perdere elettroni, proprio per la corrente galvanica che si viene a creare, di conseguenza la pompa si corrode e, più o meno velocemente, a seconda dell'entità delle correnti in gioco, si guasta.

Per ovviare il più possibile a questo fenomeno, si monta, subito sopra la pompa sommersa, un tubo zincato che fa da anodo sacrificale, ovvero, avendo lo zinco un potenziale elettrico minore dell'acciaio perde lui gli elettroni al posto dell’acciaio della pompa.

Va da se che dopo qualche tempo il pezzo di tubo si consuma e si buca, con le ovvie problematiche di corretto funzionamento dell'impianto di sollevamento, e quindi va cambiato.

Purtroppo in certe situazioni di acqua particolarmente dure, con presenza di nitrati, solfati, cloruri, ecc., unito alle particolari composizioni dei vari strati del terreno che interessa il pozzo, possono far si che il fenomeno risulti molto aggressivo vanificando la funzione del tronchetto di ferro zincato, a meno che non lo si sostituisca molto spesso, cosa abbastanza onerosa.

In questi casi, rari, è necessario un impianto di protezione catodica, passivo o attivo, a seconda dell'intensità di correnti in ballo e della conseguente gravità della corrosione.

Edited by FelipeGarcia

Share this post


Link to post
Share on other sites
StefanoSD

Devo precisare che nel mio post precedente, "DOVEVO SCRIVERE CORRENTI GALVANICHE. Sono stato preceduto...

Sono correnti elettriche (cioè un flusso di elettroni) di debole intensità, generate dalla differenza di potenziale elettrico tra due materiali diversi. La corrosione delle strutture metalliche interrate per esempio, è causata dalla corrente che si crea tra il metallo e i materiali a diverso potenziale presenti nel terreno: altri metalli interrati nelle vicinanze, materie disciolte nella terra, o tra parti della stessa struttura che, a causa della presenza di ossidi, hanno potenziale diverso. La corrente galvanica, trasportata dall’umidità del terreno, trascina con sé particelle elettrizzate del metallo (ioni), creando veri e propri buchi. Il fenomeno può essere evitato facendo uso di tubature di plastica che, non potendosi scindere in ioni, non subiscono questa corrosione, oppure fasciando con materiali isolanti i tubi metallici.

Esistono in vendita degli anodi di magnesio? che si fissano al corpo pompa, per evitare cio che è accaduto. Comunque anche le barche usano questi "ANODI". :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
StefanoSD

:)

Problema molto noto si ha nelle elettropompe sommerse quando spesso e volentieri si danneggiano le tubazioni a causa della carica triboelettrica...Una tubazione in materiale conduttore al passaggio di un liquido si carica per effetto triboelettrico, fenomeno similare allo strofinio che genera proprio le correnti galvaniche di cui parli! Il comitato elettrotecnico italiano detta le protezioni contro le scariche elettrostatiche...Questi argomenti sono trattati dalla norma CEI 64-8, ora non ricordo il capitolo ma credo che sia uno degli ultimi! Per quanto riguarda gli anodi al magnesio è una soluzione plausibile essendo similare alla messa a terra nei circuiti elettrici di distribuzione. Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
sondino

il tubo zincato sarebbe il tronchetto che collega la pompa al resto della colonna?

Share this post


Link to post
Share on other sites
StefanoSD

Si esatamente! Quasi sempre si buca il tronchetto di tubo dalla pompa al tubo di PVC. Ciao Stefano. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
suess76

Salve volevo sapere se questi elettrodi zincati (tipoScaldabagno)  installati sulle pompe sommerse con le fascette in acciaio  funzionano contro la corrosione......

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi

Mi dispiace, ma il regolamento di PLCForum che avresti dovuto leggere all'atto dell'iscrizione, vieta espressamente di accodarsi alle discussioni.

Specialmente a quelle ferme da parecchio tempo!

Per favore riproponi il tuo quesito aprendo una nuova discussione.

 

DISCUSSIONE CHIUSA

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...