Jump to content
PLC Forum


700 M Di Cavo Dati (Telefonico) Affiancato A Cavi Elettrici 380V 11Kwp


esco
 Share

Recommended Posts

Livio ho notato adesso che sei tornato con la foto "seria" e non più la foto col babbo in vespa...mi devo preoccupare sulle bacchettate professorali che mi darai??!! :P:blink: :blink:

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 58
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • esco

    16

  • Lucky67

    14

  • Livio Orsini

    14

  • Microchip1967

    4

Ora se arriva il "conduttore" in fibra con questa famigerata guaina metallica e se decido che tale guaina deve essere messa a terra, a mio parere deve avere la stessa terra dell'apparecchiatura ricevente per evitare squilibri di potenziale in caso di guasti dovuti a terre differenti.

No! Se le due masse metalliche non sono collegate tra loro. Il problema sicurezza dipende dalla collocazione fisica dei dispositivi. E' chiaro che se sono posizionati in modo tale da poter causare contatti accidentali con un operatore devono avere la medesima terra.

Comunque sta diventando una questione di sesso degli angeli.

Il concetto fondante di tutto è che l'armatura di per se non può introdurre potenziali elettri e/o disturbi attraverso la fibra che scorre in essa, quindi può essere tranquillamente flottante.

L'apparecchiatura che riceve/trasmette dati non sempre può essere a doppio isolamento; più facilemnte si tratta di un apparecchiatura elettrica, anche conplessa dotata d'interfaccia dati.

Se connettere a massa o meno l'armatura e come connetterla è parte integrante del progetto di sistema e non può essere lasciato alla discezionalità degli in stallatori.

Questi sono i punti veramente importanti, tutto il resto può essere solo una mera speculazione intellettuale sui prò e contro delle varie soluzioni

PS. L'avatar è sempre natalizio è la tua cache che non è aggiornata. :smile:

Link to comment
Share on other sites

  • 9 months later...

L'impianto è stato terminato. Il costo dei cavi è stato di ca. € 15.000 poiché è stato necessario aumentare i metri necessari alla installazione. I pozzetti sono stati riempiti di sabbia per evitare il furto mediante sfilamento dei cavi. I pozzetti con i tombini in ghisa sono stati saldati: ad ogni intervento di manutenzione dobbiamo chiamare il fabbro per aprire e chiudere i tombini. Le denunce di furto ai carabinieri fino ad oggi sono state 3, a causa di 3 furti di parte delle strumentazioni ed impianti nel corso delle installazioni. E' stato sottoscritto un contratto con una società di vigilanza e sono stati disposti segnalatori di allarme sui tombini collegati direttamente alla loro centrale. La strumentazione di controllo ed i quadri elettrici principali sono stati posizionati in un "pozzettone" centrale con passo d'uomo piccolo dove i ladri sono anche riusciti ad entrare, ma non sono riusciti a portare fuori i quadri elettrici grandi (i materiali erano stati allestiti prima di chiudere il coperchio del "pozzettone"), ma hanno fatto comunque danni.

Insomma dalla scorsa settimana l'impianto è attivo. Come potete comprendere i roditori (di cui abbiamo anche discusso) sono l'ultimo problema... per ora.

Link to comment
Share on other sites

Scusate, non ho letto tutto perché vadi di fretta....comunque, i cavi segnale come anche quelli Dtt/Sat, possono coessitere con quelli energia FM, a patto che essi abbiano un isolamento pari o superiore al valore di isolamento del conduttore attivo FM, che di solito è di almeno 600V.

Per il resto, rimane da valutare la schermatura di tratta rete ADSL lunga 700 metri in ambito promisquo con cavi attivi associati in unico strato, certo che sì, con schermatura di almeno 100dB e calze schermo applicate ai soli apparati Hardware telematici; no a punti di terra o masse estranee!.


A dire il vero, un amico mi parlava anche di guaine speciali ove inserire i conduttori unipolari e di altre categorie che assicura il II isolamento equivalente, ma ora mi sfugge il nome....

Link to comment
Share on other sites

Microchip1967

Esco, se ti interessa c'è una ditta che tramite una fibra plastica permette il monitoraggio dei coperchi dei pozzetti

Un mio cliente l'ha già usata per la protezione della rete td interna allo stabilimento, e devo dire che funziona discretamente bene

Se serve ti mando il link

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

ciao Microchip1967, ti sarei molto grato se potessi segnalare il link sul monitoraggio dei coperchi dei pozzetti, anche con messaggio privato :)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...