Jump to content
PLC Forum


terlati

Inverter

Recommended Posts

terlati

:( Ciao a tutti.

Sto cercando di costruirmi un inverter che mi dia la possibilità di utilizzare la corrente di batteria da 12v CC 176 ampere trasformandola in 220/230v CA, da 3000 watt.. Qualcuno può aiutarmi? Grazie

Link to post
Share on other sites

Mario Maggi

Impossibile!

Devi avere almeno 300 A per ottenere 3000 W !

Se e' un progetto per uso professionale, si puo' fare, se per hobby, sconsigliato!

Ciao

Mario

Link to post
Share on other sites
geenom

Perchè 300 ampere?In realtà lo può fare,solo che la batteria,se è realmente da 176 Ah,gli durerà una 40 di minuti....poi dovrà ricaricarla,necessitando della 220volt e di un caricabatterie,e qui servirà un altra batteria da 176 Ah,poi,quando amche questa sarà scarica,gliene servirà un altra da 176 Ah,e così via,comunque basta noleggiare un vecchio camioncino e riempirlo di batterie......che problema c'è? ;)

Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

3000 W _at_ 12v sono 250A. Se poi consideri le perdite dell'inverter i 300A minimi ipotizzati da Mario sono piuttosto giusti.

Link to post
Share on other sites
geenom

Si,lo so,che 300 sono giusti,calcolando che un inverter lavorando in classe d ha un rendimento del 90 percento circa se utilizza Mosfet o Igbt,.....infatti la batteria da 176Ah la esaurisce in una 40ina di minuti.....come tu ben saprai,gli ampere-ora non sono gli ampere-max......Quella batteria può erogare anche 1000/2000 ampere,se è di quelle a gelatina speciale(costano una milionata,si usano in impianti Hi-fi car),quello che varia è il tempo di scarica....ma poi gli inverter non li vendono già belli e pronti? :ph34r:

Link to post
Share on other sites
Giorgio Demurtas

3000w sono tanti! a questo punto ti conviene un gruppo elettrogeno (ne ho visto nelle bancarelle alcuni davvero piccoli e silenziosi) tra l'altro spendi sicuramente di meno perchè il trasformatore da 3000W, tutti i finali e i dissipatori....costano!

ciao

Link to post
Share on other sites
Giorgio Demurtas

ah, terlati, dimenticavo....Benvenuto sul forum!

Se l'inverter lo vuoi costruire (e io ti consiglio di farlo perchè costruendo si imparano tante cose) potresti usare un trasformatore non troppo grande, un 555 e due mosfet.

Se fai una ricerca su internet trovi qualche schema.

ciao

Giorgio

Link to post
Share on other sites
bit
potresti usare un trasformatore non troppo grande, un 555 e due mosfet.

Link to post
Share on other sites
Giorgio Demurtas

oops, scusatemi, mi sono spiegato male!

la mia proposta è di fare un inverter da +o- 100W, secondo il trasformatore che riesce a recuperare terlati.

x terlati, se ti interessa posso mandarti uno schema (terlati, terlati, terlati, dove sei finito??? :blink: ora di mando una mail).

certo che un mosfet da 600A....em...come è fatto? :blink:

ciao

Link to post
Share on other sites
k6233

Mi sembrano correnti mal gestibili in ambito hobbistico e comunque una batteria da cui vengono assorbiti 300A continui diventa una stufetta elettrica anche se avesse una bassisima resistenza interna!

Questa è la mia impressione, ma non una certezza!

Ciao

Marco

Link to post
Share on other sites
bit

Conviene comunque fare un po' di esperienza con potenze inferiori, come suggeriva Giorgio.

Un Mosfet da 600 A? Non credo che esistano, almeno io non ne ho mai trovati sui cataloghi.

Per quelle correnti probabilmente si usano componenti diversi, tipo IGBT, SCR o GTO.

Ciao!

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...