News

Back to work: le tecnologie IBM per un rientro sicuro a lavoro

L'Internet of things sta cambiando i modelli operativi delle imprese e il Covid ha accelerato questo processo. Grazie a tecnologie come Maximo Application Suite e Watson Works, IBM può supportare le imprese italiane nella gestione degli asset e del personale da remoto e nel rientro sicuro a lavoro.

L'Internet of things è oggi il motore trainante della così detta digital reinvention delle imprese e sta facendo in modo che le aziende cambino di pari passo i propri modelli operativi. 

Questi asset, grazie a sofisticati sensori di bordo, possono essere controllati, monitorati e ascoltati da remoto permettendo agli operatori di predire in tempo reale eventuali guasti prima che essi avvengano.

Una corretta gestione degli asset può portare ad aumentare esponenzialmente l'efficienza e la trasparenza delle operation riducendo i costi operativi e aumentando la disponibilità degli asset stessi riducendo guasti e downtime non pianificati.

L'IoT, se da un lato offre uno spettro di possibilità immenso, dall'altro ha richiesto una revisione dei propri modelli operativi e gestionali. 

Come cappello di uno scenario già complesso si è aggiunto il Covid 19 che ha reso la presenza fisica nei luoghi di produzione ancora più complessa e più difficile così come anche l'eventuale supporto peer to peer negli interventi sugli asset e sta vedendo anche l'incremento dei fattori di rischio per i lavoratori stessi.

 

Noi supportiamo il mercato con una suite che si chiama Maximo, leader di mercato da più di trent'anni e sempre stimata e apprezzata dal mercato e dagli analisti.

 

Ma cosa permette di fare maximo? in sintesi Maximo unifica in un'unica piattaforma tutte le attività di gestione del ciclo di vita degli asset e della manutenzione fornendo informazioni su tutti gli asset e sulle loro condizioni così come sugli eventuali processi di lavoro e manutenzione al fine di raggiungere una migliore pianificazione delle attività, controllo e gestione degli ordini di lavoro e delle squadre di supporto tenendo presente vincoli, localizzazione delle squadre e skill disponibili. 

Maximo permette anche di ridurre i rischi e ad assistere nei processi di compliance alle regolamentazioni aiutando a creare un ambiente operativo sicuro ed efficiente. 

Grazie all'integrazione di Watson (che è il motore di intelligenza artificiale di IBM) Maximo si è poi arricchito di funzionalità quali 

il monitoraggio che permette agli operatori di visualizzare e monitorare da remoto gli asset per ottimizzare il funzionamento operativo, valutare lo stato di salute della propria fabbrica e predire eventuali guasti prima che essi avvengano; inoltre le squadre di manutentori con questi strumenti possono anche capire le cause che generano dei malfunzionamenti e mettere in piedi azioni di remediation. 

Questo strumento permette anche di avere visibilità di quali sono gli asset più critici così da rispondere velocemente ai problemi, settare delle priorità di intervento (magari se ci sono dei colli di bottiglia) e ridurre i downtime. Tutto questo è possibile perché il sistema è configurabile e si possono stabilire dei motori di regole per far scattare gli alert e per ottenere suggerimenti sulle best action in maniera intelligente.

 

Infine Maximo si è dotato nel corso degli anni di tutta una serie di funzionalità a supporto dei lavoratori che, sfruttando il mobile, permettono:

- remotizzazione dell'assistenza basata sull'intelligenza artificiale e su augmented reality 

Strumenti come IBM Maximo danno la possibilità a tecnici di manutenzione meno esperti di ingaggiare le competenze necessarie in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo guadagnando suggerimenti sulle riparazioni in real time. 

Tecnici di minor esperienza possono sostanzialmente fare un crowd sourcing delle competenze usando una knowledge base guidata dall'intelligenza artificiale o connettendosi virtualmente con esperti che possono guidarli attraverso il processo di riparazione step by step. 

- sicurezza fisica dei lavoratori ovunque loro siano. 

Tecnici di manutenzione, operatori di campo e supervisor possono mediare gli insights provenienti dai lavoratori, da eventuali wearables, da sensori e dall'ambiente di lavoro anche per assicurare l'aumento della sicurezza dei lavoratori stessi così come la compliance ai piani di sicurezza - tema anche questo di primaria importanza oggigiorno.

 

In conclusione IBM Maximo ottimizza le prestazioni, estende i cicli di vita degli asset e riduce i tempi di inattività operativa e i costi. 

Abbiamo osservato:

- riduzione media dei downtime non pianificati di circa il 50% 

- riduzione dei costi di lavori dovuto all'autodetection delle condizioni degli asset di circa il 60%

- riduzione degli incidenti di sicurezza del 50%

Redazionali o presentazioni di prodotto/di azienda
Pubblicato il 30 giugno 2020
News

Ultra Source: silenziosissima dentro e fuori

Perché scegliere una pompa di calore Hoval Ultra Source? Le motivazioni sono molte e soddisfano criteri di tipo tecnico, economico, estetico e di...

CC-Link IE TSN

Mitsubishi Electric propone un'offerta completa di soluzioni che utilizzano la tecnologia TSN per garantire prestazioni ai massimi livelli attraverso...

MADE - Competence Center supporta le imprese manifatturiere nel percorso di trasformazione verso l'Industria 4.0

È l'interlocutore tecnico a cui rivolgersi per gestire attività di innovazione, trasferimento tecnologico, ricerca applicata e assistenza per...

Back to work: le tecnologie IBM per un rientro sicuro a lavoro

L'Internet of things sta cambiando i modelli operativi delle imprese e il Covid ha accelerato questo processo. Grazie a tecnologie come Maximo...

GOL INTEGRA - Soluzione per le manutenzioni

GOL INTEGRA consente di gestire con semplicità l'intero flusso di lavoro grazie alla facilità. La realizzazione grafica di piani di manutenzione...

Il Motion Amplification®, la nuova rivoluzionaria tecnica per "vedere" le vibrazioni e fare analisi.

Una telecamera ad alta velocità accoppiata ad un software rivoluzionario per poter eseguire l'analisi delle vibrazioni direttamente da un...

Bruciatori per uso civile e industriale da 20 kW fino a 80.000 kW

Sorta nel 1972 come piccola impresa artigianale dall'idea del suo fondatore ed attuale presidente Ing. Claudio Pancolini, CIB Unigas è riuscita ad...

D'ALESSANDRO TERMOMECCANICA. Affidabilità, innovazione, efficienza Made in Italy

L'azienda D'Alessandro Termomeccanica produce, dal 1980, generatori di calore a biomassa con l'obiettivo di realizzare prodotti secondo i più elevati...

Machine Learning applicato al mondo delle caldaie

Innanzitutto cos'è il Machine Learning? Il machine learning è un campo di studio dell'informatica moderna dedicato alla progettazione di algoritmi...

Novità nel modulo di integrazione ElettraCAD di i-Project ed eXteem di Schneider Electric

Il settore della progettazione e realizzazione di quadri e impianti elettrici necessita di strumenti per il calcolo e per la rappresentazione grafica...

Qualità dell'aria ... qualità della vita

Le unità di trattamento e condizionamento aria WEGER quality air, quality life, distribuite in Italia da gruppo ATR di Castelfranco Veneto Treviso,...