News

BAXI pioniera della Green Hydrogen Generation

L'uso sostenibile delle risorse naturali e la tutela dell'ambiente a favore delle generazioni future è una voce primaria dell'agenda di Baxi, a conferma del suo forte impegno verso la sostenibilità ambientale e le energie rinnovabili, senza rinunciare a un'ampia offerta di prodotti e servizi efficienti e tecnologicamente innovativi.

Continua l'impegno di Baxi verso l'impiego di tecnologie per il comfort abitativo a impatto ambientale zero. Dopo la messa in funzione, nel 2019 a Rozenburg (Olanda), della prima caldaia domestica premiscelata a idrogeno puro prodotto tramite energia rinnovabile con zero emissioni di CO e CO2, nel 2020 ha preso il via la seconda fase della rivoluzione green di Baxi S.p.A. e BDR Thermea Group: nello stabilimento bassanese è stato attrezzato un locale esterno dotato di tutte le apparecchiature necessarie per il processo di elettrolisi per la trasformazione di energia elettrica in idrogeno. Un caso concreto in Italia della fattibilità del processo di trasformazione di energia solare in energia termica per il riscaldamento abitativo attraverso l'utilizzo di idrogeno come vettore a zero emissioni. Esso viene utilizzato per lo sviluppo e la validazione dei prodotti attraverso test prestazionali e prove di vita accelerate. Energia rinnovabile a zero emissioni, in linea con le indicazioni Europee e con il "Green Deal". Con questo nuovo passo continua il cammino pionieristico nell'applicazione dell'idrogeno al comfort abitativo e seguiranno ulteriori dimostrazioni reali di applicabilità della tecnologia sviluppata. Il gruppo BDR Thermea, di cui Baxi SpA fa parte, presta grande attenzione alla decarbonizzazione e agli obiettivi ambientali europei. È una sfida iniziata nel 2015, anno in cui è stata avviata strategicamente lo sviluppo della tecnologia per la caldaia premiscelata a idrogeno.
In realtà la sensibilità di Baxi verso l'ambiente e l'impiego di risorse rinnovabili parte nel 2010, quando l'azienda ha introdotto nel mercato i primi sistemi ibridi. Ha poi introdotto la tecnologia in pompa di calore e, nel 2018, installato sul tetto dello stabilimento di Bassano un impianto fotovoltaico ad alta efficienza di 6.000 mq. Questo, con una potenza di 992 kW, consente alla green factory di ottenere il 100% dell'energia necessaria per produrre le circa 4.000 caldaie al giorno, evitando di immettere nell'atmosfera oltre 400 tonnellate di CO2 annue. Energia che da oggi verrà utilizzata anche per l'autoproduzione di idrogeno.
Grazie a Baxi, la Green Hydrogen Generation è ora realtà.
Redazionali o presentazioni di prodotto/di azienda
Pubblicato il 21 giugno 2021
News

La nuova frontiera dell'efficienza energetica: regolazione fine dei consumi di gas in un'azienda industriale

L'efficienza energetica è uno dei tasselli fondamentali per raggiungere la neutralità climatica e un'economia a "emissioni zero" nel 2050: è...

Pubblicato il Pacchetto "Fit for 55": raggiungere i target Ue sulla neutralità climatica

Il 14 luglio è stato pubblicato il Pacchetto "Fit for 55" con cui la Commissione europea si impegna a ridurre del 55% le emissioni di CO2 al 2030...

Casa smart: il risparmio a portata di app

Evitare dispersioni di energia e di denaro è uno dei maggiori vantaggi della casa connessa. Il controllo tramite smartphone permette di adattare...

Sostenibilità e cooperazione nella filiera agro-energetica: Ecospray e Ruhe Agrar firmano un accordo per la promozione

È stato siglato il 15 luglio, al termine di una riunione che ha lasciato tutti soddisfatti, l'accordo per il lancio di un progetto pioneristico per...

Videocitofono Tab 7S Up

La videocitofonia sfoggia un nuovo look Il videocitofono Tab 7S si rinnova nel design. Sempre ispirato alla leggerezza, all'eleganza e alla...

Controllo e regolazione per ogni ambiente

Watts Vision® è un sistema dal design moderno per controllare e gestire da remoto la termoregolazione dei singoli ambienti e delle principali...

PNRR, Confagricoltura spinge lo sviluppo delle agroenergie

PNRR, confagricoltura spinge lo sviluppo delle agroenergie. Bene gli emendamenti approvati su biogas e biometano. Continua l'azione di...

Quando è possibile fare lo scarico a parete per la caldaia

La normativa stabilisce una serie di casi in cui è possibile derogare all'obbligo di scarico a tetto per le caldaie, sfruttando uno scarico a parete....

Meccanica, due aziende su tre in ripresa nel 2021

La meccanica italiana si sta riprendendo più velocemente di quanto si potesse sperare a inizio anno. Questo è il dato che emerge dall'ultimo...

Migliorare le performance degli asset e la sicurezza alimentare con le tecnologie dell'Industria 4.0

La pandemia globale ha accelerato la necessità per le aziende di adottare l'Industria 4.0 e di iniziare a sfruttare il potenziale della tecnologia...

Piano Industriale 2021-2023: aggiornata la capital structure

in data 2 febbraio 2021, che si propone di rendere l'emittente un operatore leader in Europa nel settore delle energie rinnovabili attraverso il...