News

Condizionatore Inverter, cos'è e come funziona?

Con l'inizio della primavera e la fine dell'estate le temperature iniziano ad aumentare sempre di più, sia dentro che fuori casa: ecco perché è il momento giusto per pensare di installare un impianto di raffreddamento in casa.



Sono, infatti, molti i possibili sistemi tra cui scegliere per raffreddare la propria casa, ma ognuno di noi aspira a creare la freschezza ideale per godersi il meritato comfort casalingo, tenendo sotto controllo i costi in bolletta e soprattutto senza rischiare di inquinare l'ambiente. Una buona soluzione, che risponde a tutte queste caratteristiche, è il condizionatore inverter, la cui tecnologia gli permette di coniugare efficienza energetica, risparmio e grandi prestazioni. Ma come funziona un condizionatore inverter e quali sono i vantaggi che offre? Condizionatore con inverter: la tecnologia

Come prima cosa tentiamo di spiegare il significato di "condizionatore inverter": la parola inverter indica la tecnologia su cui si basano i condizionatori di nuova generazione e che, di fatto, gli permette di modulare la potenza in base alla temperatura dell'ambiente in cui si trovano.

Questi climatizzatori, infatti, sono dotati di un compressore che emette aria fredda o, in caso sia un condizionatore inverter con pompa di calore, calda. Inoltre hanno anche un sistema elettronico in grado di monitorare la temperatura, che fa attivare il climatizzatore e gli permette di funzionare fino a che l'ambiente in cui sono si trova non raggiunge la temperatura impostata.

Fin da subito risulta chiaro che la potenza utilizzata, dunque l'elettricità richiesta per ottenerla, dipenderà direttamente dalla temperatura impostata: una volta che questa viene raggiunta, il condizionatore di tipo inverter entra in modalità risparmio energetico, ossia il semplice mantenimento della temperatura. Ma non solo: questo sistema permette di mantenere la temperatura desiderata in modo costante e, seppur restando attivo per molte ore, consuma poca elettricità perché mantiene la temperatura praticamente sempre costante.

Condizionatori tradizionali e climatizzatori inverter: il confronto

Per capire meglio il funzionamento del condizionatore inverter è bene confrontarlo con i classici condizionatori, conosciuti anche come condizionatori "on/off": questi si accendono non appena la temperatura presente nella stanza aumenta rispetto a quella impostata; quando parte ovviamente lo fa al massimo della potenza e continua fino allo spegnimento. Il problema, in ottica di consumi, è che questo richiede sempre la massima della potenza erogata, dunque i consumi sono sempre alti.

Grazie alla tecnologia con cui è fatto il climatizzatore inverter, invece, attivandosi in funzione della temperatura che deve raggiungere, può modulare la potenza utilizzata. Raggiungendo quindi in modo rapido la temperatura desiderata, questi condizionatori rallentano la velocità del motore, che va al minimo, riuscendo così a mantenere la temperatura costante: proprio in questo modo i climatizzatori inverter ottimizzano l'uso dell'energia elettrica e diminuiscono gli sprechi.
Redazionali o presentazioni di prodotto/di azienda
Pubblicato il 19 aprile 2021
News

"UL Recognized", "UL Listing" - Qual è la differenza?

L'"omologazione UL" è un'importante e nota omologazione di prodotto. Che ci siano diverse omologazioni "UL" ("Underwriters Laboratories") è però...

AB festeggia i primi quarant'anni e rilancia la sfida della sostenibilità

Sono passati quarant'anni da quando un giovanissimo Angelo Baronchelli, specialista del settore elettrotecnico, cominciava la sua avventura...

Come stabilire la taglia di un cogeneratore in base ai profili di carico

Per effettuare il dimensionamento del cogeneratore è necessario disporre dei dati di consumo orari di un interno anno, per fare in modo che...

Energia: comunità energetiche, da ENEA soluzioni e modelli innovativi

Promuovere modelli innovativi e replicabili di gestione delle comunità energetiche attraverso strumenti hi-tech, nuove collaborazioni con enti locali...

Salute e sicurezza sul lavoro, siglata la collaborazione tra Inail e ANIMA

Anima Confindustria e Inail hanno sottoscritto un accordo di collaborazione per lo sviluppo di attività congiunte per la tutela della salute e della...

Misuratori di portata: quale scegliere?

Sul mercato sono disponibili molti modelli di misuratori di portata che si avvalgono di tecnologie di misurazione diverse, in risposta alla crescente...

Primo trimestre 2021: segno più per tutti i comparti

L'indagine statistica di Assoclima relativa al primo trimestre 2021 evidenzia risultati più che soddisfacenti per la maggior parte dei prodotti sia...

Premio di Laurea GB Ferrari: ABB, in collaborazione con Università di Genova, premia talento e visione del futuro

ABB, in collaborazione con l'Università di Genova, dà il via alla quarta edizione del Premio di Laurea GB Ferrari. Un riconoscimento, del valore...

La comunicazione interna di E.ON: un'interessante case study per gli studenti dello IULM

Come spesso ricordiamo, E.ON non mira ad essere solo un fornitore di energia ma anche una forza pulsante il cui obiettivo è creare un futuro...

Agatos sviluppa un nuovo impianto a biometano nell'alto Lazio

Agatos SPA acquisisce un veicolo societario titolare di un preliminare per l'acquisizione di un sito idoneo nell'alto Lazio con il quale...

Nuovo regolamento europeo sull'Artificial Intelligence

Il nuovo quadro normativo sull'Intelligenza Artificiale (AI), presentato da Margrethe Vestager, Vicepresidente della Commissione Europea, sarà...